X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

He Named Me Malala, il film sulla giovane attivista pakistana Premio Nobel 2014

01/05/2015 15:00
He Named Me Malala il film sulla giovane attivista pakistana Premio Nobel 2014

"He Named Me Malala" di Davis Guggenheim è un film documentario su Malala Yousafzai, la giovane attivista pakistana che nel 2014 ha vinto il Premio Nobel per la pace.

He Named Me Malala” è un film documentario diretto da Davis Guggenheim e incentrato su Malala Yousafzai, la diciassettenne ragazza pakistana attivista per il diritto all’istruzione che nel 2014 ha vinto il Premio Nobel per la pace. L’opera è stata acquistata dalla Fox Searchlight e verrà distribuita in Francia da StudioCanal.

He Named Me Malala”, trama. Il film racconta in modo intimo la vita della giovane pakistana premio Nobel per la pace Malala Yousafzai: l’attentato che ha subito nel 2012 da alcuni talebani mentre era su uno scuolabus, la conseguente indignazione internazionale e il suo attivismo per il diritto all’istruzione delle bambine in Pakistan.

Malala Yousafzai, biografia. Nata a Mangora (Pakistan) nel 1997, Malala Yousafzai fin da giovanissima ha tenuto un blog per la BBC dove denunciava le azioni compiute dai talebani per tenere le bambine fuori dalle scuole. Per questo odiata dai terroristi, nel 2012 Malala, insieme ad altre ragazze, venne ferita in un attentato mentre era su uno scuolabus. L’anno successivo, dopo essere stata curata a Birmingham, l’attivista tenne un discorso all’Organizzazione delle Nazione Unite sul diritto all’istruzione e scrisse inoltre la propria autobiografia: “Io sono Malala”. Nel 2014, a soli diciassette anni, Malala Yousafzai ha vinto – insieme all’attivista indiano contro il lavoro minorile Kailash Satyarthi – il Premio Nobel per la pace, diventando così la persona più giovane nella storia a ottenere il prestigioso riconoscimento. È inoltre notizia di ieri che gli attentatori del 2012 sono stati condannati a dieci ergastoli.

Davis Guggenheim è il regista. A dirigere “He Named Me Malala” è Davis Guggenheim, regista statunitense che alterna cinema e televisione, firmando sia fiction che documentari. Se per il piccolo schermo ha diretto episodi di serie come “Alias”, “Deadwood” e “Melrose Place”, per il cinema il suo esordio dietro la macchina da presa è avvenuto nel 1999 con la commedia “Gossip”. L’’autore è però conosciuto soprattutto per i suoi documentari e vanno dunque citati “Waiting for Superman” (sulla scuola pubblica statunitense), “It Might Get Loud” (sulla chitarra elettrica dal punto di vista di The Edge, Jimmy Page e Jack White) e “From the Sky Down” (incentrato sugli U2). Ma tra i suoi lavori, il più celebre è indubbiamente “Una scomoda verità”, il film sul riscaldamento globale realizzato con Al Gore che nel 2007 vinse il Premio Oscar per il “miglior documentario”.

 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Juri Saitta
Home
 
Film correlati
Malala

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Jackie, 'Pablo Larrain con immagini esprime sentimenti ansiosi': intervista all'attrice del film Hélène Kuhn

Jackie è il film di Pablo Larrain con Natalie Portman, Peter Sarsgaard, Greta Gerwig, Billy Crudup, John Hurt e Caspar Phillipson (leggi la recensione del film). Il film racconta dei giorni successivi all’assassinio del Presidente degli Stati Uniti John Kennedy: la moglie Jackie è assillata dai giornalisti, dalle decisioni impe...

 

Oscar 2017, immagini della preparazione delle statue e del red carpet da Hollywood

Nelle immagini che mostriamo ci sono alcune fasi preparatorie della cerimonia degli Oscar 2017. Le statue degli Oscar sono inserite all’esterno del Dolby Theatre, dove il 26 febbraio si terrà la cerimonia. In altre immagini ci sono i momenti in cui i tappeti del red carpet vengono srotolati. In altre foto c’è il posizion...

 

L'Olimpo: il film sugli Dei scritto da Federico Fellini è un libro

“L'Olimpo. Il racconto dei miti” è il film scritto da Federico Fellini e mai realizzato: ora è disponibile il libro, pubblicato da SEM Edizioni. "L'Olimpo" è il racconto delle passioni erotiche e pulsioni drammatiche degli Dei dell’Olimpo. Tra i personaggi vediamo la sensuale Afrodite, Urano e il sanguinario ...

 

Recensione del film T2 Trainspotting

T2 Trainspotting è il film di Danny Boyle con Ewan McGregor, Ewen Bremner e Jonny Lee Miller. La storia vede Mark Renton (McGregor) tornare all’unico posto considerato casa, Edimburgo: qui incontra Spud (Bremner), Sick Boy (Lee Miller), e Begbie (Robert Carlyle). Si alterano screzi e vendette, pacificazioni e sotterfugi. Il carattere...

 

Born in China, immagini evocative nel primo trailer del film Disney

Born in China è il film documentario di cui è stato diffuso il primo trailer. La distribuzione è della Walt Disney. Il film documentario racconta la natura selvaggia della Cina, catturando i momenti intimi di un orso panda e del suo cucciolo mentre cresce. La narrazione segue anche una giovane scimmia che si sente allontanata ...

 

Pacific Rim - Uprising, John Boyega nel sequel del film di Guillermo del Toro

Per molti anni il sequel di “Pacific Rim” è rimasto nel limbo infernale della pre-produzione. Guillermo del Toro aveva annunciato l’intento di realizzare un secondo capitolo addirittura nel 2012, prima che uscisse il primo film. Nel 2014, il regista ha rivelato di aver scritto in segreto la sceneggiatura con Zak Penn, e nel...

 

Recensione del film Barriere

Barriere (“Fences”) è il film di Denzel Washington interpretato da lui stesso e Viola Davis, Stephen Henderson, Jovan Adepo, Russell Hornsby. Nel 1950 a Pittsburgh il netturbino di colore Troy Maxson (Washington) vive con la moglie Rose (Davis) e il figlio Cory (Adepo). Con lui lavora l’amico Jim Bono (Stephen Henderson). ...

 

American Fable, il film thriller sul pericoloso rifugio nella fantasia

American Fable è il film uscito di recente negli Stati Uniti, e disponibile anche nelle piattaforme VOD. Il film ha ottenuto buone recensioni dalla critica statunitense. La storia è quella di Gitty (Peyton Kennedy) che vive con la sua famiglia, nel periodo della crisi agricola del 1980. Ha undici anni e si perde in un mondo di fantas...

 

David di Donatello 2017, le nomination e i magri incassi al box office

Si è svolta stamattina la cerimonia delle nomination dei David di Donatello 2017. L’evento di consegna si terrà il 27 marzo e sarà trasmesso in diretta su Sky Cinema e Tv8, condotto da Alessandro Cattelan. I film candidati come migliore pellicola segnano anche un’indicazione della stagione del cinema italiano: a qu...

 

Film più visti della settimana in USA: 'The Great Wall' è la novità preceduto da 'The LEGO Batman Movie'

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 17 al 19 febbraio 2017 vede restare al primo posto “The LEGO Batman Movie” (97.606.314 dollari): il film d’animazione ha come protagonista Batman che collabora con i colleghi per fronteggiare l’attacco a Gotham City. Al secondo posto c’è “Fifty...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni