X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Trento Film Festival, l'edizione 2015 fino al 10 maggio

02/05/2015 08:00
Trento Film Festival l'edizione 2015 fino al 10 maggio

Il Trento Film Festival, giunto alla sua 63esima edizione, è in programma dal 30 aprile al 10 maggio 2015.

Trento Film Festival 2015. Il Trento Film Festival nasce nel 1952 da un’idea di Amedeo Costa, consigliere del CAI (Club Alpino Italiano), in collaborazione con il Comune di Trento. La kermesse, una delle più antiche in Italia, si occupa del cinema che affronta tematiche legate alla montagna, all’esplorazione, all’alpinismo, all’ambiente e alla cultura montana, unendo al festival anche la possibilità di incontrare il mondo alpinistico internazionale. L’edizione 2015 è la numero 63 e si svolge a Trento dal 30 aprile al 10 maggio.

Trento Film Festival 2015, Bernardo Carvalho. Il manifesto ufficiale di questa 63esima edizione del Trento Film Festival è stata realizzata dall’artista di Lisbona Bernardo Carvalho. L’illustrazione, come spiega Luana Bisesti, direttrice della manifestazione, rappresenta un linguaggio emozionale che unisce natura, esplorazione, animali, paesaggio, cielo e roccia, in modo che tutti possano: “Vivere le straordinarie sensazioni che regalano la montagna, l’esplorazione, l’avventura. Il manifesto ufficiale della 63. edizione del Trento Film Festival invita proprio a scoprire queste sensazioni su una montagna immaginaria, dove il bosco e le pareti di roccia custodiscono storie che attendono solo di essere raccontate”.

Trento Film Festival 2015, programma. In dieci giorni, il Trento Film Festival propone 115 film, incontri alpinistici, mostre, spettacoli, la rassegna internazionale dell’editoria di montagna “MontagnaLibri”, il “Parco dei mestieri” per le famiglie e i ragazzi, un ricco calendario di incontri con gli autori e di convegni a 360° sul mondo della montagna, dell’avventura e del viaggio. L’8 maggio, per celebrare l’anniversario dei 150 anni dalla prima salita del Cervino, la kermesse ha organizzato una serata speciale con Reinhold Messner e Hervé Barmasse, con la collaborazione del giornalista Sandro Filippini, dal titolo “150-100-50-0- Storie di alpinisti fra il Cervino e la Guerra”.

Trento Film Festival 2015, le sezioni. Il Trento Film Festival è diviso in 10 sezioni. “Concorso” offre i più appassionanti e originali documentari e cortometraggi in competizione per le Genziane d’oro e d’argento, assegnate da una giuria internazionale. “Anteprime” è una vetrina fuori concorso per il cinema narrativo e i più spettacolari documentari naturalistici internazionali. “Terre Alte” raggruppa documentari d’autore su persone di montagna. “Orizzonti Vicini” è una vetrina dedicata ad autori e storie del territorio. “Alp&Ism” comprende una selezione del meglio dell’alpinismo e degli sport alpini. “Proiezioni Speciali” è un omaggio al cinema muto e alle sperimentazioni contemporanee. “Destinazione…India” è un invito alla scoperta di un paese attraverso il cinema. “Eurorama” comprende una selezione dei migliori film premiati nei migliori festival europei di cinema etnografico. “Natura Doc” raggruppa i reportage dedicati a flora e fauna nei territori di montagna. “Ragazzi” è infine una sezione per i più giovani, per aiutarli a scoprire i film legati alla montagna e alla natura.

Trento Film Festival, i premi vinti nel 2014. Il Trento Film Festival annovera diversi premi specifici. Ecco a chi sono andati nel 2014: il Genziana d'oro miglior film, Gran Premio "Città di Trento”, è stato vinto dal tedesco Sebastian Mez con il film “Metamorphosen”; il Genziana d'oro del Club Alpino Italiano per il miglior film di montagna e alpinismo, vinto dal polacco Bartek Swiderski con “Sati”; il Genziana d'oro Premio "Città di Bolzano" per il miglior film di esplorazione avventura, vinto dagli inglesi James Newton e Tom Allen con “Janapar: Love on a Bike”; il Genziana d'argento per il miglior cortometraggio al francese Hu Wei con “La lampe au beurre de yak”; il Genziana d'argento per il miglior contributo tecnico-artistico allo spagnolo Jordi Morató con “The creator of the jungle”; il Premio speciale della giuria, vinto dal finlandese Thomas Balmès con “Happiness”.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Lo stato dell'Unione, il film classico sui rischi dell'ambizione in politica

Lo stato dell'Unione (“State of the Union”) è il film classico di Frank Capra che usciva nelle sale in questi giorni /negli Stati Uniti il 30 aprile 1948). Kay Thorndyke (Angela Lansbury) è chiamata a casa di suo padre, l’editore di giornali Sam Thorndyke che sta morendo. L’uomo racconta come il partito r...

 

The Circle, immagini della première di New York del film con Emma Watson e Tom Hanks

Nelle immagini che proponiamo ci sono gli interpreti del film “The Circle” alla première di New York, durante il Tribeca Film Festival (leggi l'intervista alla responsabile del Tribeca Film Festival) . Ci sono i protagonisti Emma Watson e Tom Hanks, gli attori Karen Gillan e Amir Talai. È presente anche l’attore del...

 

Recensione del film Uncertain, il lago delle 94 vite

Uncertain è il film di Ewan McNicol e Anna Sandilands che è uscito a marzo 2017 negli Stati Uniti. Dopo aver ottenuto il premio al Tribeca Film Festival del 2015, è stato presentato al Museo MoMa di New York ed è stato acclamato dalla critica. Uncertain è un paese di 94 abitanti al Harrison County nel Texas, al c...

 

Jonathan Demme, scrisse anche un libro il regista scomparso

Jonathan Demme, il regista scomparso oggi a New York aveva raccontato il suo rapporto con lo sceneggiatore di "Philadelphia" in un libro ripubblicato di recente. Si tratta di "Blue Days, Black Nights: A Memoir of Desire". Negli anni immediatamente dopo la sua candidatura agli Academy Award per "Philadelphia", lo sceneggiatore Ron Nyswaner affronta...

 

La Moglie di Frankenstein, forse il remake Universal ha il suo regista

Stando a “Deadline” Bill Condon, regista dell’adattamento live-action de “La Bella e la Bestia” che ha fatto incassare alla Disney più di un miliardo di dollari in tutto il mondo, è stato contattato per sviluppare il remake de “La Sposa di Frankenstein”, pietra miliare del cinema horror che &l...

 

Marilyn Monroe, la casa di West Los Angeles in vendita per 6,9 milioni di dollari

La casa di Marilyn Monroe di Brentwood è tornata in vendita, per la cifra di 6,9 milioni di dollari. L’attrice la acquistò per una somma di 90.000 dollari all'inizio del 1962, in una zona appartata di West Los Angeles. L’abitazione è grande 243 metri quadrati, con una residenza principale e una dependance per gli ...

 

Recensione del film L'amore criminale

L’amore criminale (“Unforgettable”) è il film di Denise Di Novi con Rosario Dawson, Katherine Heigl e Geoff Stults. Nella scena in cui Tessa Connover (Katherine Heigl) cerca di far restare la figlia Lily su un pericolo cavallo, e la nuova compagna del marito Julia Banks (Rosario Dawson) la dissuade si mostra già la ...

 

Elton John: il produttore di 'Gnomeo & Juliet: Sherlock Gnomes' è in via di guarigione

Elton John, il cantate e produttore inglese ha rischiato la vita per aver contratto un’infezione batterica in Sud America. “Durante un recente tour di successo del Sud America, Elton ha contratto un'infezione batterica dannosa e insolita”, ha affermato un portavoce dell’artista in un comunicato diramato lunedì 24 apr...

 

Film più visti della settimana: 'Fast & Furious 8' e 'Baby Boss' mantengono immutata la classifica

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 21 al 23 aprile 2017 conferma al primo posto il film “Fast & Furious 8” (“The Fate of the Furious”, 163.304.635 dollari): Dom Toretto a causa di una seducente Cipher tradisce la famiglia e gli amici tentano di redimerlo (leggi la recensione). Al secondo posto...

 

Recensione del film La tenerezza

La tenerezza è il film di Gianni Amelio nelle sale. Nel cast ci sono Renato Carpentieri, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi (leggi l'articolo sull'incontro con il cast) Il film esplora come l’incosciente che è fuori di noi possa segnarci. Così il protagonista Lorenzo (un compatto Renato...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni