X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Trento Film Festival, l'edizione 2015 fino al 10 maggio

02/05/2015 08:00
Trento Film Festival l'edizione 2015 fino al 10 maggio

Il Trento Film Festival, giunto alla sua 63esima edizione, è in programma dal 30 aprile al 10 maggio 2015.

Trento Film Festival 2015. Il Trento Film Festival nasce nel 1952 da un’idea di Amedeo Costa, consigliere del CAI (Club Alpino Italiano), in collaborazione con il Comune di Trento. La kermesse, una delle più antiche in Italia, si occupa del cinema che affronta tematiche legate alla montagna, all’esplorazione, all’alpinismo, all’ambiente e alla cultura montana, unendo al festival anche la possibilità di incontrare il mondo alpinistico internazionale. L’edizione 2015 è la numero 63 e si svolge a Trento dal 30 aprile al 10 maggio.

Trento Film Festival 2015, Bernardo Carvalho. Il manifesto ufficiale di questa 63esima edizione del Trento Film Festival è stata realizzata dall’artista di Lisbona Bernardo Carvalho. L’illustrazione, come spiega Luana Bisesti, direttrice della manifestazione, rappresenta un linguaggio emozionale che unisce natura, esplorazione, animali, paesaggio, cielo e roccia, in modo che tutti possano: “Vivere le straordinarie sensazioni che regalano la montagna, l’esplorazione, l’avventura. Il manifesto ufficiale della 63. edizione del Trento Film Festival invita proprio a scoprire queste sensazioni su una montagna immaginaria, dove il bosco e le pareti di roccia custodiscono storie che attendono solo di essere raccontate”.

Trento Film Festival 2015, programma. In dieci giorni, il Trento Film Festival propone 115 film, incontri alpinistici, mostre, spettacoli, la rassegna internazionale dell’editoria di montagna “MontagnaLibri”, il “Parco dei mestieri” per le famiglie e i ragazzi, un ricco calendario di incontri con gli autori e di convegni a 360° sul mondo della montagna, dell’avventura e del viaggio. L’8 maggio, per celebrare l’anniversario dei 150 anni dalla prima salita del Cervino, la kermesse ha organizzato una serata speciale con Reinhold Messner e Hervé Barmasse, con la collaborazione del giornalista Sandro Filippini, dal titolo “150-100-50-0- Storie di alpinisti fra il Cervino e la Guerra”.

Trento Film Festival 2015, le sezioni. Il Trento Film Festival è diviso in 10 sezioni. “Concorso” offre i più appassionanti e originali documentari e cortometraggi in competizione per le Genziane d’oro e d’argento, assegnate da una giuria internazionale. “Anteprime” è una vetrina fuori concorso per il cinema narrativo e i più spettacolari documentari naturalistici internazionali. “Terre Alte” raggruppa documentari d’autore su persone di montagna. “Orizzonti Vicini” è una vetrina dedicata ad autori e storie del territorio. “Alp&Ism” comprende una selezione del meglio dell’alpinismo e degli sport alpini. “Proiezioni Speciali” è un omaggio al cinema muto e alle sperimentazioni contemporanee. “Destinazione…India” è un invito alla scoperta di un paese attraverso il cinema. “Eurorama” comprende una selezione dei migliori film premiati nei migliori festival europei di cinema etnografico. “Natura Doc” raggruppa i reportage dedicati a flora e fauna nei territori di montagna. “Ragazzi” è infine una sezione per i più giovani, per aiutarli a scoprire i film legati alla montagna e alla natura.

Trento Film Festival, i premi vinti nel 2014. Il Trento Film Festival annovera diversi premi specifici. Ecco a chi sono andati nel 2014: il Genziana d'oro miglior film, Gran Premio "Città di Trento”, è stato vinto dal tedesco Sebastian Mez con il film “Metamorphosen”; il Genziana d'oro del Club Alpino Italiano per il miglior film di montagna e alpinismo, vinto dal polacco Bartek Swiderski con “Sati”; il Genziana d'oro Premio "Città di Bolzano" per il miglior film di esplorazione avventura, vinto dagli inglesi James Newton e Tom Allen con “Janapar: Love on a Bike”; il Genziana d'argento per il miglior cortometraggio al francese Hu Wei con “La lampe au beurre de yak”; il Genziana d'argento per il miglior contributo tecnico-artistico allo spagnolo Jordi Morató con “The creator of the jungle”; il Premio speciale della giuria, vinto dal finlandese Thomas Balmès con “Happiness”.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

King Arthur - Il potere della spada, i libri che hanno ispirato il film di Guy Ritchie

King Arthur - Il potere della spada (“King Arthur: Legend of the Sword") è il film nelle sale diretto da Guy Ritchie con Charlie Hunnam, Àstrid Bergès-Frisbey e Jude Law. La pellicola è liberamente ispirata a “La morte di Artù”, opera scritta da sir Thomas Malory nel XV secolo. Qui compaiono Cam...

 

Unicorn Store, il debutto alla regia della stella nascente Brie Larson

“Unicorn Store”, è questo il titolo del film con cui la giovane e talentuosa Brie Larson ha deciso di fare il suo debutto dietro la cinepresa. Scritto da Samantha McIntyre, racconterà le vicende di una giovane donna che torna a vivere con i suoi genitori. Una volta rientrata nella sua città natale, scopre un negozio...

 

Festival di Cannes 2017: le immagini di Michelle Williams e Julianne Moore per il film drammatico 'Wonderstruck'

Nelle immagini che mostriamo ci sono gli interpreti del film “Wonderstruck”, presentato al Festival di Cannes. L’evento si è tenuto presso il Nikki Beach: hanno partecipato Julianne Moore, Michelle Williams, il regista Todd Haynes, Millicent Simmonds, Jaden Michael e la produttrice Christine Vachon. Il film racconta di du...

 

Gli effetti visivi - VFX, dal film 'Gold' alla serie 'American Gods': l'intervista

Gold - La grande truffa - attualmente nelle sale - è uno dei film che si è avvalso di effetti visivi (VFX), che a contrario degli effetti speciali si applicano in fase di post-produzione. Ma devono essere pianificati e modellati in scenografie durante la pre-produzione e la produzione, affinché la resa sia verosimile. Abbiamo ...

 

Mostre a Roma: gli oggetti di Marilyn Monroe, donna e manager

Gli oggetti di Marilyn Monroe sono in mostra a Roma al Palazzo degli Esami fino al 31 luglio 2017. "Marilyn imperdibile: Donna, Mito, Manager” ospita 300 cimeli dell’attrice scomparsa nel 1962, giunti grazie ai prestiti di collezionisti che negli decenni hanno raccolto - alle varie aste - vestiti, gioielli e ricordi dell’infanzia...

 

Recensione del film A Monster Calls - 7 minuti dopo la mezzanotte

A Monster Calls (“7 minuti dopo la mezzanotte”) è il film dark fantasy di Juan Antonio Bayona nelle sale. Nel cast ci sono Sigourney Weaver, Felicity Jones, Lewis MacDougall, Liam Neeson e Geraldine Chaplin. Il film esordire in maniera lenta, cercando di far emergere tensione solo con lunghe carrellate. E ciò non giova al...

 

Plan B Entertainment, il grande successo di Brad Pitt nelle vesti di produttore

Con la clamorosa vittoria di “Moonlight” lo scorso febbraio, la Plan B Entertainment è riuscita ad aggiudicarsi il suo secondo premio Oscar per il miglior film in 4 anni; il primo l’aveva ottenuto all’edizione del 2013, grazie a “12 anni schiavo”. Le statuette vinte in questi anni avrebbero potute essere a...

 

Angelina Jolie, racconta il film prodotto 'The Breadwinner' su una ragazza talebana

The Breadwinner è il film d’animazione prodotto da Angelina Jolie, e diretto da Nora Twomey. Il 16 maggio è stato diffuso il primo tradire ufficiale. "The Breadwinner" è il racconto di una giovane ragazza che vive sotto il regime dei talebani e che rischia tutto per salvare la sua famiglia. Il film è tratto dal r...

 

Recensione del film Scappa - Get Out

Scappa - Get Out è il film horror in uscita di Jordan Peele con Bradley Whitford, Allison Williams, Betty Gabriel. L’inizio del film è segnato dalla sparizione di un uomo nero. Il film riprende dopo alcuni mesi, con intreccio del classico teen movie, centrato sull’amore tra adolescenti, ma spinto verso un fattore razziale...

 

Walt Disney: richiesta di riscatto in Bitcoin da parte di hackers per un film di prossima uscita

Il CEO della Walt Disney Bob Iger ha confermato ieri che gli hacker sostengono di avere accesso ad un film della casa di produzione di prossima uscita. Gli hacker avrebbero minacciato di distribuirlo a meno che lo studio non paghi un riscatto. Iger non ha commentato quale sia il titolo del film, ma ha ribadito che la Disney si rifiuta di pagare. ...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni