X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Festival di Cannes, anticipazione dell'edizione 2015 in programma dal 13 al 24 maggio

11/04/2015 08:00
Festival di Cannes anticipazione dell'edizione 2015 in programma dal 13 al 24 maggio

La 68esima edizione del Festival di Cannes si svolgerà dal 13 al 24 maggio 2015. Le indiscrezioni riportano la presenza di molti italiani in gara. Per la prima volta, selfie vietati sul red carpet.

Festival di Cannes 2015. Il Festival di Cannes è probabilmente la kermesse cinematografica più importante al mondo, grazie alla qualità delle pellicole scelte, alla presenza dei distributori, che vengono da tutto il mondo per acquistare i diritti dai produttori e alla presenza di molte star del cinema, presenti sulla celebre passerella (Montée des Marches) prima dell'ingresso nella sala per le proiezioni. L’edizione 2015 del festival è in programma a Cannes dal 13 al 24 maggio. Il 16 aprile, a Parigi, il delegato generale Thierry Fremaux, nel corso di una conferenza stampa ufficiale, rivelerà gli attesi titoli che sbarcheranno sulla Croisette.

Festival di Cannes 2015, il programma. Il Festival di Cannes, come ogni anno, punta la sua attenzione sulla selezione ufficiale, composta da due sezioni principali: il "Concorso" e "Un Certain Regard". Il "Concorso", ossia la parte mediaticamente più visibile e nota del Festival, accoglie le opere degli autori più affermati e svela i nuovi talenti emergenti. E’ caratterizzata dai red carpet pre-proiezioni e culmina nella cerimonia di chiusura, nella quale la giuria assegna i premi principali: la Palma d'oro per il miglior film, il Grand Prix, i premi per la migliore interpretazione femminile e maschile, il premio per la miglior regia, per la miglior sceneggiatura e il premio della giuria. "Un Certain Regard" è invece una selezione di opere originali per contenuti o estetica. Il premio è consegnato alla vigilia della cerimonia di premiazione ufficiale. Alle sezioni principali, "Concorso" e "Un Certain Regard", si aggiungono i film presentati fuori concorso in proiezioni speciali, il concorso di cortometraggi e la selezione di film scolastici della Cinéfondation.

Festival di Cannes 2015, Mad Max: Fury Road. Dopo gli Oscar, i flash sono tutti per la Croisette: 11 giorni, dal 13 al 24 maggio, in cui tutte le attenzioni saranno puntate sul festival diretto da Thierry Fremaux, che avrà come Presidenti di Giuria i fratelli Joel ed Ethan Coen. In attesa della conferenza stampa ufficiale, il 16 aprile si conosceranno i nomi dei film e delle star che potrebbero gareggiare per la Palma d’Oro. Per adesso l’unico titolo certo del Festival di Cannes 2015 è Mad Max: Fury Road, diretto George Miller. Il film verrà presentato in anteprima mondiale Fuori Concorso sulla Croisette il 14 maggio, il giorno dopo l’apertura ufficiale. Sul red carpet attesi i protagonisti Charlize Theron - irriconoscibile nel futuro post apocalittico della pellicola - e Tom Hardy, Zoe Kravitz e la modella Rosie Huntington-Whitely. Anche se appare difficile vedere insieme a loro anche Mel Gibson, protagonista della serie originale, il pubblico affezionato alla saga può comunque contare su una certezza: Hardy ha già firmato per tre episodi di Mad Max e ad "Esquire" ha definito il progetto “fottutamente incredibile”. “Mad Max: Fury Road” potrebbe anche aprile il festival.

Festival di Cannes 2015, previsioni. Si stanno moltiplicando le indiscrezioni, rilanciate da "Variety", sui nomi presenti al festival di Cannes 2015, svelato il 16 aprile. Gli indizi potrebbero portare a George Clooney, col suo "Tomorrowland", o a "The Last Face", diretto da Sean Penn, con la compagna Charlize Theron e Javier Bardem. Fuori concorso dovrebbe esserci la nuova opera della Pixar, "Inside Out", e il 45esimo film di Woody Allen, "Irrational Man", candidato anche all’apertura del festival: la pellicola annovera nel cast Joaquin Phoenix ed Emma Stone. Allen, dopotutto, ha già avuto il privilegio di aprire Cannes con “Hollywood Ending” (2002) e “Midnight in Paris” (2011) e forse in questo caso non c’è due senza tre. A Cannes ha buone possibilità di esserci anche “Sicario” di Denis Villeneuve con Emily Blunt, Benicio Del Toro e Josh Brolin, e “Carol” di Todd Haynes, con Cate Blanchett e Rooney Mara. Matthew McConaughey potrebbe tornare a Cannes con "The Sea of Trees", diretto da Gus Van Sant. Il debutto in regia di Natalie Portman, con il suo “ Tale of Love and Darkness”, potrebbe arrivare nella sezione "Un Certain Regard". Tra i nomi francesi più probabili quelli di Jacques Audiard, Xavier Giannoli e Gaspar Noe. Molto gettonato il film “The Lobster”, diretto dal regista greco Yorgos Lanthimos, con Colin Farrell, Rachel Weisz e John C. Reilly.

Festival di Cannes 2015, gli italiani in gara. Vedremo un po’ d’Italia a Cannes 68? Secondo "Variety", che si è molto speso nelle anticipazioni probaili, il Belpaese avrebbe la possibilità di portare al festival dei mostri sacri: Nanni Moretti, con il suo “Mia madre”, Matteo Garrone, con “Il racconto dei racconti” e Paolo Sorrentino, con “Youth”. Il primo esce nelle sale cinematografiche il 16 aprile e annovera nel cast Margherita Buy e John Turturro. Il film di Garrone esce a maggio ed è la storia in costume del 1600, con Salma Hayek e Vincent Cassel. Sorrentino, invece, potrebbe sbarcare a Cannes con il suo film interpretato da Rachel Weisz, Michael Caine e Jane Fonda. Per il regista si tratta del primo film dopo l’Oscar per “La grande bellezza”, pellicola esclusa dal palmarès di Cannes 2013. Restando in Italia, si rumoreggia di “A Bigger Splash” di Luca Guadagnino, con Dakota Johnson, Ralph Fiennes, Tilda Swinton e Matthias Schoenaerts, e “L’ultimo vampiro” di Marco Bellochio. Ci fossero tutti, per l’Italia sarebbe un fantastico riconoscimento.

Festival di Cannes 2015, selfie vietati. In attesa di conoscere ufficialmente i titoli che sbarcheranno sulla Croisette, grazie ad una conferenze stampa a Parigi, il delegato generale Thierry Fremaux ha fatto però già sapere che in selfie saranno vietati sul red carpet. Una decisone in un certo senso storica, perché con la tendenza-mania delle foto fai-da-te le star hanno ormai preso una certa confidenza e si sa che, in epoca social, spesso un selfie vale più di una foto ufficiale. Basta pensare agli Oscar 2014: il “super selfie” di Bradley Cooper, con Angelina Jolie, Ellen DeGeneres, Julia Roberts e molti altri, è stata la foto più condivisa di sempre. “Questi orribili selfie creano una disorganizzazione incredibile” ha però tagliato corto, Thierry Fremaux, vietando appunto per la prima volta i selfie sulla celebre passerella, il “Montée des Marches”, foderata dal tappeto rosso.

Festival di Cannes 2014, i vincitori. La predente edizione del Festival di Cannes ha assegnato la Palma d’Oro al miglior film "Winter Sleep" di Nuri Bilge; il Grand Prix Speciale della Giuria a “Le Meraviglie” di Alice Rohrwacher; il Prix d’interprétation féminine (migliore attrice) a Julianne Moore per “Maps To The Stars”; il Prix d’interprétation masculine (miglior attore) a Timothy Spall per “Mr. Turner”; il Prix de la mise en scène (miglior regista) a Bennett Miller per “Foxcatcher”; il Prix du scénario (miglior sceneggiatore) a Andrey Zvyagintsev e Oleg Negin per “Leviathan”; il Premio della giuria a “Mommy” di Xavier Dolan e “Adieu Au Langage” di Jean-Luc Godard; il Camera d’Or (miglior opera prima di tutte le sezioni) a “Party Girl” di Marie Amachoukeli, Claire Burger e Samuel Theis; la Palma d’oro al miglior cortometraggio a “Leidi” di Simón Mesa Soto; Menzioni speciali a “Aïssa” di Clément Trehin-Lalanne e “Ja Vi Elsker” di Hallvar Witzø.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione del film ‘Most Beautiful Island’

Most Beautiful Island è il film di Ana Asensio uscito in questo giorni nelle sale statunitensi, ben accolto dalla critica. Lo stile è documentaristico, con la macchina da presa che pedina la protagonista Luciana (la stessa Ana Asensio) tra le peregrinazioni della metropoli di New York. Lei è immigrata ispanica, e nella citt&a...

 

Recensione film DC Comics, Justice League

Justice League è il film tratto dall’omonima serie a fumetti che unisce alcuni degli eroi più importanti della DC Comics in una trama che ha il prevalente scopo di presentare i personaggi al grande pubblico. L’inizio di una nuova ed attesa saga dove l’inevitabile esigenza di calare i protagonisti nella storia e di pr...

 

The Force, David Mamet scriverà il film diretto da James Mangold

La Fox ha annunciato che il 1 marzo 2019 sarà la data di uscita ufficiale di “The Force”, il thriller poliziesco diretto da James Mangold, regista di “Logan” e “Walk the Line – Quando l’amore brucia l’anima”. Il film sarà un adattamento dell’omonimo romanzo di Don Winslow (e...

 

Quentin Tarantino, il nuovo film prevede un budget da 100 milioni di dollari

Per il nuovo film di Quentin Tarantino si è avviata una gara nella scelta del distributore. Dopo lo scandalo sul produttore Harvey Weinstein, la sua società Weinstein Company non si occuperà più della distribuzione dei film di Tatantino, chiudendo una collaborazione avviata nel 1992 con "Le iene”. A contendersi l...

 

Recensione del film The Big Sick

The Big Sick è il film di Michael Showalter con Kumail Nanjiani, Zoe Kazan, Holly Hunter. Kumail (Kumail Nanjiani) è un giovane comico di standup di Chicago, usa la sua auto con Uber e la notte si esibisce. Negli sketch ironizza sulla cultura pakistana, e questo aspetto è tenuto nascosto alla famiglia musulmana.Durante uno spe...

 

Film più visti della settimana, ‘Thor: Ragnarok’ e ‘Daddy's Home 2’ ai primi posti

Il box office ufficiale dei film più visti negli Stati Uniti dal 10 al 12 novembre 2017 conferma al primo posto "Thor: Ragnarok” (212.068.013 dollari,  leggi l’articolo): Thor lotta contro l’ex alleato Hulk, impedendo anche ad Hela di distruggere la civiltà asgardiana. Al secondo posto c’è la novit...

 

Cate Blanchett, è horror il nuovo film tratto da un romanzo

Cate Blanchett dopo il ruolo di Hela nel film “Thor: Ragnarock” lavorerà ad un film horror. “The House with a Clock in its Walls” è tratto da un romanzo del 1973, scritto da John Bellairs. L'orfano Lewis Barnavelt (Owen Vaccaro) si trasferisce nella città di New Zebede, nel Michigan. Qui abita lo zio Jo...

 

Lav Diaz, il nuovo film è un’opera rock

Lav Diaz, vincitore del Leone d’oro al Festival di Venezia 2016 con “The Woman Who Left” è al lavoro al nuovo film, dal titolo "Ang Panahon ng Halimaw" (letteralmente, “La stagione del diavolo”). Il film mescola musica, opera rock e dramma. A produrlo è Bianca Balbuena, che ha già lavorato a &ldqu...

 

Agadah, intervista all’attore del film Alessio Boni

“Agadah” è il film di Alberto Rondalli nelle sale da questa settimana. Mauxa ha intervistato l’attore Alessio Boni, che in queste settimane è anche al cinema con “La ragazza nella nebbia” e la serie tv “La strada di casa”. D. Nel film “Agadah” interpreti Pietro Di Oria. Puoi racco...

 

Cosa regalano a Natale le star

Per le persone cosiddette normali, i regali consistono in oggetti di prezzo variabile: un libro, una sciarpa, nelle occasioni speciali un orologio, magari un gioiello. Raramente capita che qualcuno ci sorprenda il giorno del nostro compleanno regalandoci una Porsche. Quando parliamo di celebrità, questi parametri si rovesciano. Le star del ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni