X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

The Last Guardian per PS4: Sony rinnova i diritti del game dal destino travagliato

03/04/2015 14:00
The Last Guardian per PS4 Sony rinnovadiritti del game dal destino travagliato

The Last Guardian per PS4 ha difficoltà a vedere la luce ma lascia ben sperare il rinnovo dei diritti da parte di Sony Entertainment America

The Last Guardian game. È dal 2007 che si attende l’uscita di questo videogame, il terzo sviluppato da Team Ico. In Giappone è conosciuto con il titolo di Hitokui no Owashi Trico e il progetto è diretto da Fumito Ueda. Probabilmente il game condividerà elementi tecnici e stilistici con i due lavori precedenti del Team Ico: Shadow of Colossus e Ico. Protagonista del gioco è un bambino che stringe una forte amicizia con una creatura piumata simile a un grifone il cui nome è appunto Trico. Inizialmente i due hanno un rapporto ostile, ma successivamente stringono un forte legame. Il ragazzo si muove in simbiosi con l’animale che inizialmente appare imprigionato e con lance e frecce che gli bloccano la schiena. I due si trascineranno a vicenda in un’avventura degna di un action adventure game.

The Last Guardian gameplay. Molto del game si basa sull’interazione tra il ragazzo e Trico. Il giocatore può infatti, tramite il protagonista, controllare i movimenti della creatura piumata. Il ragazzo può salire e guidare Trico e gestire i suoi istinti naturali, ma dovrà anche prendersene cura dunque alimentarlo o, come sembra accadere nella prima parte, rimuovergli lance e frecce che ne ostacolano il movimento. Spetterà sempre al giocatore tramite il protagonista scegliere di fermare Trico per poter completare una sezione. Dunque la cooperazione tra i due è fondamentale e alla base del game. Inizialmente il giocatore dovrà anche lavorare sulla difficoltà di stringere un legame con Trico che sembra essere diffidente nei confronti del ragazzo.
Il gameplay sarà caratterizzato da brevi lotte condotte da Trico, interazione tra il bambino e la creatura piumata per poter conquistare la sua fiducia, risoluzione di enigmi e fasi stealth. Le atmosfere, i colori, le ambientazioni e la relazione che si svilupperà tra i due protagonisti daranno poesia al videogame. I movimenti e i gesti dei personaggi li rendono vivi così da dare una gran credibilità visiva al videogame.

The Last Guardian trailer. Sono stati rilasciati diversi video trailer del game tanto per rendere più piacevole la lunga attesa. Nelle immagini si vede il bambino muoversi in una sorta di maniero semi-abbandonato e cercare pian piano di conquistare, anche prendendosene cura, la fiducia di Trico. Il tutto immersi in un’atmosfera fantastica, con farfalle colorate che volano, ma anche scenari più cupi di brevi combattimenti con i soldati che evidentemente hanno imprigionato Trico.

The Last Guardian uscita. Lo sviluppo del videogame è iniziato nel 2007, ma il suo destino sembra essere tormentato soffrendo numerosi ritardi e complicazioni. Sony Entertainment America, il 16 marzo scorso, ha rinnovato i diritti di sfruttamento per il marchio in questione, fornendo all'ufficio brevetti americano tutta la documentazione necessaria a testimoniare la volontà di utilizzare realmente questo nome. Il game è però ancora in fase di sviluppo e probabilmente si sposterà dalla piattaforma PS3, per cui inizialmente era stato progettato, alla piattaforma PS4.

The Last Game origini. Il videogame sviluppato da Team Ico e distribuito da Sony Entertaniment, inizia la sua storia nel 2007 con l’obiettivo di creare qualcosa di molto simile al precedente titolo Shadow of Colossus basato in parte sull’interazione tra il giocatore e il cavallo Argo. Fumito Ueda aveva sottolineato come il tema centrale di The Last Guardian dovesse essere “l’attaccamento emotivo”. La preoccupazione dei fan è che il videogioco sia tra quelli che di anno in anno ritornano a far parlare di sé ma senza mai vedere la luce. Ma il rinnovo dei diritti da parte di Sony lascia ben sperare.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Chiara Podano
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Avengers: Infinity War, i Vendicatori aggiornano il look

Con le prime foto dal set di Avengers: Infinity War, i fan scoprono diversi cambiamenti relativi ai costumi dei protagonisti. L'ex Captain America (Chris Evans), ora Steve Rogers, abbandonerà la tuta a stelle a strisce in favore di un umore dark, mentre Thor (Chris Hemsworth) e Vedova Nera (Scarlett Johansson)si equipaggiano di un look decis...

 

Dynamite Entertainment, Atari Force: esce il volume ispirato ai videogiochi degli Anni Ottanta

Dynamite Entertainment pubblica le miniserie comics ispirate ai videogiochi della console domestica Atari 2600 raccolte in unico volume. I due fumetti uscirono nella metà degli Anni Ottanta per DC Comics ed erano ispirati al mondo di Atari, Inc. la società, fondata nei primi Anni Settanta, capace di lanciare il mercato dei videogames....

 

Forza Motorsport 7, recensione videogame per Xbox One e PC

Forza Motorsport 7 è il videogioco sviluppato da Turn 10 in esclusiva per piattaforme Microsoft, con l’attuale versione per Xbox One e PC e il futuro aggiornamento per Xbox One X il prossimo 7 novembre. La serie automobilistica americana si è ritagliata con il passare degli anni uno spazio importante all’interno delle simu...

 

Green River Killer A True Detective Story il fumetto della Dark Horse Comics

“Green River Killer A True Detective Story” è il fumetto della casa editrice Dark Horse Comics pubblicato in paperback nel 2015 in America. Dopo molto tempo dalla sua uscita, questo intrigante fumetto diventerà un film e le redini del progetto sono state assegnate a Michael Sheen. Il team creativo del fumetto invece &egrav...

 

Recensione Dov'è la casa dell'aquila? La nuova graphic novel di Orecchio Acerbo

Dov'è la casa dell'aquila? è la nuova graphic novel per bambini della casa editrice Orecchio Acerbo. Lo scorso 12 ottobre questo albo è uscito in tutte le fumetterie italiane. L'albo illustrato è composto da 28 pagine ed è adatto a tutti i bambini dai 4 anni in su. L'intera graphic novel è stata realizzata ...

 

La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra, recensione videogame per PS4 e Xbox One

La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra è il videogioco sviluppato da Warner Bros Interactive Entertainment, l’incarnazione videoludica che utilizza luoghi ed immaginario de Il Signore degli Anelli di J.R.R Tolkien, con una struttura narrativa personale e incentrata sul personaggio dalla doppia anima di Talion e Celebrimbor. L’Om...

 

Justice League, Wonder Woman leader indiscussa

Il nuovo trailer “Heroes” di Justice League rivela scene spettacolari promettendo siparietti comici. Nella sequenza iniziale compare anche Henry Cavill nei panni di Superman, ma è una scena immaginata da Lois Lane (Amy Adams), l'adorata collega ora in lutto. Tra i fan, oltreoceano, c'è chi comincia a dubitare dell'effetti...

 

La filosofia di Marie Kondo in una spassosa graphic novel

Marie Kondo è la beniamina di milioni di donne che, grazie a lei, si possono avvalere del suo metodo, ribattezzato dalla stessa autrice KonMari, per tenere in ordine casa. “Il magico potere del riordino” debutta in Giappone nel 2011, mentre in Italia arrriva tre anni dopo grazie alla casa editrice Vallardi. Negli Stati Uniti, il ...

 

Marvel's Inhumans: i legami tra i protagonisti descritti nella prima puntata

La serie televisiva "Marvel's Inhumans" debutta questa sera su Fox  Nella prima puntata intitolata "Guardate gli umani" sono introdotti i personaggi principali, gli stessi creati da Stan Lee e Jack Kirby e comparsi per la prima volta nei fumetti pubblicati da Marvel Comics.  Gli "inumani" sono dotati di abilità straordinarie e vi...

 

I videogiochi più importanti in uscita su PS VR

PlayStation VR offre centinaia di titoli differenti, da piccole esperienze digitali a giochi tripla A, per un panorama già molto variegato ad un anno di distanza dal lancio. L’interesse suscitato dal visore e il supporto costante di Sony, che a breve ne pubblicherà una revisione hardware, ha portato svariate software house a svi...

 


Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin