X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Latin Lover, Cristina Comencini dedica la sua commedia a Virna Lisi

19/03/2015 09:00
Latin Lover Cristina Comencini dedica la sua commedia Virna Lisi

Latin Lover, Cristina Comencini dirige un cast d'eccezione in questa commedia al femminile, vantando nomi del calibro di Virna Lisi, Marisa Paredes, Angela Finocchiaro, Valeria Bruni Tedeschi, Francesco Scianna, Neri Marcorè e Candela Pena.

Latin Lover film diretto da Cristina Comencini (Quando la notte, Bianco e nero), scritto insieme alla figlia Giulia Calenda; una produzione Lumière & Co. con Rai Cinema.

Latin Lover trama. Quattro donne si riuniscono in una casa in un paesino pugliese per commemorare il decennale della morte del padre: Saverio Crispo, ovvero uno dei più grandi attori del cinema italiano, semplicemente un genio. Fin qui sarebbe tutto normale, se non fosse che le figlie sono tutte di nazionalità diversa e avute da quattro mogli differenti. La più grande è la figlia italiana, Susanna, che convive con un fidanzato clandestino; la francese, Stephanie, si presenta con il più piccolo dei figli avuti da tre padri diversi; quella spagnola, Segunda, è sposata con un marito traditore di natura; la figlia svedese, Solveig, invece il padre non l’ha quasi mai visto. Si uniscono alla reunion anche la prima moglie italiana, Rita, e l’attrice spagnola che ha sposato ai tempi dei western, Ramona. Tra le donne c’è un continuo scambio di sberleffi e provocazioni, d’altronde ognuna ha conosciuto un Saverio diverso da quello delle altre, ed ognuna vuole farlo proprio nel ricordo. La situazione è elettrica, emozioni e colpi di scena si alternano con costanza, e tutto si complica maggiormente con l’arrivo di un certo Pedro: stunt-man che pare conoscere lati oscuri e finora celati della vita dell’attore. 

Latin Lover recensione. Al centro della nuova commedia dai toni tragicomici di Cristina Comencini c’è la figura femminile, figlie, madri e mogli che hanno vissuto la loro vita condizionate dalla presenza di un uomo: un’attore tanto affascinante, quanto evanescente. E anche da morto questo uomo riesce ad agire direttamente sui loro comportamenti e suoi loro stili di vita; si può dire infatti che ognuna delle figlie è diversa dall’altra, ed ognuna ha ereditato lati positivi e negativi dal padre. Queste donne si riuniscono e compiono una sorta di mutamento spirituale e d’identità, e man mano che gli eventi si ammassano sulle loro coscienze, riescono a liberarsi dal legame di dipendenza con il mitico attore. E la pellicola, seguendo il processo di demitizzazione di Saverio, riesce a rendere un’omaggio anche al cinema italiano, un periodo storico in cui il Bel Paese dominava le scene mondiali, in cui i migliori interpreti spaziavano nei ruoli più diversi e originali: evidenti gli omaggi a Gian Maria Volontè e a Vittorio Gassman. Realtà e finzione rimangono intrecciate durante tutta la narrazione, in una sorta di climax che ha il suo apice nel finale in cui, con una scena che ricorda molto quella “dei baci” di Nuovo Cinema Paradiso, ogni cosa viene spiegata e tutto acquisisce un definitivo equilibrio.

Latin Lover ultimo saluto a Virna Lisi. Questa pellicola coincide sfortunatamente anche con l’ultima interpretazione di una donna importante per il cinema italiano come Virna Lisi, che ha fatto la storia della cinematografia mondiale, e scomparsa lo scorso dicembre. La sua interpretazione è una delle più emozionanti, soprattutto in una delle scene finali in cui, ubriaca, racconta con un misto di risate e commozione i suoi peccati di gioventù, con tutto il sentimento che solo una grande attrice può regalare. Il suo ruolo di matrona della casa consegna al pubblico un’ultima apparizione di spessore, degna della sua importanza e del suo ricordo.

Latin Lover cast internazionale. Le quattro figlie sono impersonate da Angela Finocchiaro (La scuola più bella del mondo), Valeria Bruni Tedeschi (Il capitale umano), Candela Pena (Le dernier coup de marteau) e Pihla Viitala (Hansel & Gretel - Cacciatori di streghe). Saverio Crispo è interpretato da Francesco Scianna (Allacciate le cinture), mentre Virna Lisi (Il più bel giorno della mia vita, Cento e una notte) e Marisa Paredes (Tutto su mia madre, La pelle che abito) vestono i panni della madri, Rita e Ramona.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Virna Lisi, Cristina Comencini
Film correlati
Quando la notte



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Virna Lisi: E' la mia famiglia doveva essere la sua ultima serie tv

Virna Lisi. Un altro volto del cinema e della televisione italiana lascia la vita terrena all’età di 78. E’ morta a Roma nella sua casa Virna Lisi, una delle icone della settima che con la sua innata eleganza e immutata classe ha attraversato le generazioni. Solo un mese fa aveva scoperto di avere una malattia incurabile. Numeros...

 

Papa Francesco Bergoglio: 14 stazioni per suggerire al mondo valori di speranza, redenzione e riscatto

Papa Francesco Bergoglio. Papa Francesco Bergoglio in occasione della sua seconda Via Crucis da pontefice si è posto in preghiera ed in riflessione, attento alla sensibilità delle masse e scrupoloso nel consegnare ai posteri un'immagine profonda di fede, consapevolezza e maturità. Ha avuto parole buone per i malati, affinch&eac...

 

Serie tv Il peccato e la vergogna 2: 4mila telespettatori davanti alla tv e stasera la sesta puntata

Il peccato e la vergogna 2. Stasera su Canale 5 sesta puntata de Il peccato e la vergogna 2, fiction diretta da Luigi Parisi e Alessio Inturri e ambientata in un'Italia liberata dalla dominazione fascista La prima stagione, andata in onda nel 2010, ha sbaragliato la concorrenza con uno share che ha raggiunto il 27% e la nuova serei promette grandi...

 

Virna Lisi: la vincitrice del Nastro d’argento insieme a Sabrina Ferilli in ‘Baciamo le mani’

Sabrina Ferilli e Virna Lisi saranno le protagonista di "Baciamo le mani - Palermo - New York 1958", nuova e attesissima serie tv di Mediaset. La battaglia degli ascolti è alle porte, è a dare il "calcio d'inizio" alla gara di audience sarà Canale 5 che lunedì 2 settembre manderà in anteprima il primo episodi...

 

David di Donatello, Margherita Buy ne ha perso uno. Stasera va in scena la cerimonia di premiazione

Questa sera andrà in scena la cerimonia di premiazione della 57esima edizione dei Premi David di Donatello. Dalle ore 21.10 sarà possibile seguire l'evento su Raiuno, in diretta dagli studi Rai della Dear a Roma. Condurrà il duo comico Lillo&Greg.  Il David di Donatello è un premio...

 

Sabrina Ferilli, decolleté in abito nero a Cannes per Sorrentino e siciliana in Baciamo le mani

Sabrina Ferilli è nelle immagini che mostriamo dal Festival di Cannes, dove è in concorso con il film di Paolo Sorrentino “La grande bellezza” assieme a Toni Servillo, Carlo Verdone e Isabella Ferrari (al seguente link è possibile leggere i dettagli del film). La storia è quella del giornalista Jep Gambardell...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni