X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

The Man in the High Castle: la nuova serie tv tratta dal libro di Philip Dick

04/02/2015 11:00
The Man in the High Castle la nuova serie tv tratta dal libro di Philip Dick

E' in streaming su Amazon America il pilot della nuova serie tv The Man in the High Castle, telefilm tratto dal classico della letteratura sci fi La Svastica sul Sole, capolavoro dello scrittore americano Phillip K. Dick. Lo show descrive un presente alternativo, con i nazisti usciti vincitori dalla Seconda Guerra Mondiale.

The Man in the High Castle Nuova Serie Tv Amazon Studios ha rilasciato in streaming sulla sua piattaforma americana lo scorso 15 gennaio il pilot di “The Man in the High Castle”, telefilm basato sull'omonimo romanzo di Philip K. Dick - uno degli autori che più ha ispirato film per il cinema e la televisione - e noto in Italia con il titolo “La Svastica sul Sole

The Man in the High Castle Nuova Serie Tv Trama Siamo nel 1962. La Germania nazista e il Giappone, vincitrici della Seconda Guerra Mondiale, si spartiscono il mondo attraverso l'istituzione di stati fantoccio e zone di influenza. Quelli che una volta erano gli Stati Uniti d'America sono stati quindi divisi in tre parti: ad Ovest sono stati creati gli Stati Americani del Pacifico, sotto l'influenza giapponese; la metà orientale degli ex Usa è invece stata annessa nello sterminato Reich nazista. Tra i due è poi stato istituito uno stato cuscinetto, chiamato lo Stato delle Montagne Rocciose. E' sullo sfondo di questo futuro alternativo che si muovono i due personaggi principali di “The Man in the High Castle”: Juliana Crain (Alexa Davalos), una ragazza di San Francisco che si trova a proprio agio a vivere nella zona controllata dai giapponesi, nonostante il forte risentimento che sua madre prova per gli invasori che durante la guerra le uccisero il marito; e il suo ragazzo, Frank Frink (Rupert Evans), di origine ebraica. I due entrano causalmente in possesso di un filmato, parte di una serie più ampia di filmati storici contraffatti ma assolutamente illegali, in cui sono gli Alleti, e non le forze dell'Asse, ad uscire vincitori dalla guerra. Autore della serie è un individuo conosciuto come "L'Uomo sull'Alto Castello" e Juliana è convinta che possano in realtà mostrare una sorta di verità. Questo ritovamento innescherà una serie di reazioni a catena che cambieranno per sempre la vita dei due

The Man in the High Castle Nuova Serie Tv Main Cast Con Alexa Davalos - “The Mist” (2007), “Defiance - I giorni del coraggio" (2008), “Scontro tra titani" (2010) - e Rupert Evans - “Hellboy" (2004), “Agora” (2009) - nel main cast di “The Man in the High Castle” ci sono anche Luke Kleintank - “Bones” (2005) - nel ruolo di Joe Blake, una spia nazista infiltrata nella resistenza americana; Dj Qualls - “Road Trip" (2000), “Un ragazzo tutto nuovo” (2005) - nei panni di Ed McCarthy, collega di Frank alla fabbrica di falsi oggetti vintage americani, anticaglie apprezzatissime dai collezionisti giapponesi; Cary-Hiroyuki Tagawa - “Mortal Kombat" (1995), “Planet of the Apes - Il pianeta delle scimmie" (2001), “Hachiko - Il tuo migliore amico" (2009) - che interpreta Nobusuke Tagomi, funzionario dell'ambasciata giapponese; e Rufus Sewmpiell - “Dark City" (1998), “The Illusionist - L'illusionista" (2006) -, che nel telefilm è uno spietato SS Obergruppenfuhrer che cerca di eliminare la resistenza americana

Philip K. Dick ( 1928 - 1982) Adattamenti Philip K. Dick, scrittore americano di fantascienza, noto anche per essere stato uno dei precursori del romanzo post moderno, sopratutto grazie alla trilogia di Valis, ha lasciato una grande eredità, fatta di trasposizioni sul piccolo e grande schermo dei sui romanzi e racconti. I più noti sono probabilmente “Blade Runner” (1982) di Ridley Scott, basato sul romanzo “Il cacciatore di androidi” e “Minority Report” (2002) di Steven Spielberg, ispirato al racconto “Rapporto di minoranza”. “The Man in the High Castle” di Amazon Studios va quindi ad aggiungersi alla sterminata lista, composta anche da “Atto di Forza” (1990), “Screamers – Urla dallo spazio” (1995) e “A scanner darkley – Un oscuro scrutare” (2006)

 
© Riproduzione riservata
Home
 

Altri articoli Home

Rosewood, la ricerca di verità nei nuovi episodi in onda su Rai 2

La serie televisiva intitolata “Rosewood” ha debuttato su Rai 2 il 7 luglio 2017. Il procedural crime vede protagonista il dottor Beaumont Rosewood, patologo di Miami interpretato dall’attore Morris Chestnut. Il personaggio possiede ottime capacità pratiche e intuitive attraverso cui riesce a risolvere complessi casi di om...

 

Life in Pieces, debutta su Fox la seconda stagione della sitcom

La seconda stagione di "Life in Pieces" è stata trasmessa negli Stati Uniti dal 27 ottobre 2016 all'11 maggio 2017 sulla CBS. In Italia va in onda da questa sera su Fox. La sitcom è stata ideata da Justin Alder e fin dal debutto ha ricevuto il plauso della critica e affezionato milioni di spettatori. Il racconto si svolge attorno all...

 

The Halcyon, perché la nuova serie tv di Charlotte Jones non è l'erede di Downton Abbey

"The Halcyon" è stato presentato in pompa magna come la nuova "Downtown Abbey" ma, nonostante un cast di tutto rispetto e un budget non indifferente, sono in molti a storcere il naso di fronte a questo paragone. La serie tv di Charlotte Jones, trasmessa in otto episodi dal canale ITV, ha convinto solo in parte mostrando dei nei che neanche g...

 

Last Chance U, seconda stagione: il sogno di diventare star del football americano

La seconda stagione di "Last Chance U" sarà disponibile da domani sulla piattaforma streaming Netflix. La serie è diretta da Greg Whiteley e permette allo spettatore di scoprire i retroscena del mondo del football americano universitario attraverso il racconto delle vicende personali di un gruppo di giocatori. Presentata nella ...

 

Velvet, quarta puntata: forti amicizie e strette necessità

La quarta stagione della serie televisiva intitolata “Velvet” è stata trasmessa dall’emittente spagnola Antena 3 dal 5 ottobre al 21 dicembre 2016. In Italia va in onda su Rai1 dal 6 luglio 2017. Il pubblico italiano ha mostrato apprezzamento nei confronti della trama, la precedente puntata "La coda del diavolo" ha re...

 

Fear the Walking Dead, la seconda metà della terza stagione torna a settembre

La serie originale AMC intitolata "Fear the Walking Dead" tornerà il 10 settembre con la seconda metà della terza stagione, composta da otto nuovi episodi. Creata da Robert Kirkman e Dave Erickson, rappresenta uno spin off e prequel della nota serie “The Walking Dead” e propone una rappresentazione del...

 

Oceanic x Ibiza: arte e natura sull'isola dell'estate, l'intervista

Oceanic x Ibiza è un evento che si svolge per la prima volta ad Ibiza, in Spagna. Mescola natura e arte, innovazione tecnologica e tradizione. Mauxa ha intervistato la fondatrice, Lea D’Auriol. D. Quest’anno è la prima edizione di “Oceanic x Ibiza”. Come è nata l’idea di unire cultura e ambi...

 

The Halcyon, la terza puntata tra separazioni e ricatti

La serie britannica creata da Charlotte Jones e intitolata "The Halcyon" è stata trasmessa dal 2 gennaio al 20 febbraio 2017 sul canale ITV. In Italia va in onda su Rai 1 dal 4 luglio. La terza puntata va in onda questa sera dalle 21.30 e la narrazione riguarda il settembre 1940.Londra è in procinto di subire un attacco e il dilagare...

 

The Handmaid's Tale, la serie tv con Elisabeth Moss in Italia a settembre

Dopo aver riscosso un grande successo di critica e di pubblico, la serie televisiva "The Handmaid's Tale" debutterà in Italia a settembre in esclusiva sulla piattaforma streaming TimVision. Basata sull'omonimo romanzo del 1985 della scrittrice canadese Margaret Atwood (Titolo italiano: "Il racconto dell'ancella"), la serie televisiva &...

 

Glow, il nuovo show tra commedia sportiva e inno glam al femminismo anni ottanta

"Glow" ha esordito lo scorso 23 giugno con la pubblicazione di tutti gli episodi della prima stagione sulla piattaforma Netflix. Ciò che rende questa serie tv diversa da tutti gli altri show recenti è la sua natura innovativa: in parte è una commedia sportiva, in parte satira sullo show business e in parte un'allegoria della na...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni