X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Torna il Festival International d'Angoulême, la città francese dei fumetti

26/01/2015 10:00
Torna il Festival International d'Angoulême la città francese dei fumetti

Dal 29 Gennaio al 1 Febbraio 2015 ad Angoulême prenderà vita la 42esima edizione del Festival International de la Bande Dessineé d' Angoulême 2015. Questo Festival è uno dei più importanti al mondo ed è in questa occasione che viene assegnato il premio alla carriera più importante il Gran Prix. Tra i 62 titoli in gara per vincere il premio di questa edizione troviamo anche Alessandro Tota nella categoria Jeunesse. Ed inoltre per il premio BD Alternative troviamo la candidatura del fumetto "Work" dell'etichetta bolognese Delebile. L'organizzazione del Festival ha dichiarato l'intenzione di istituire un premio in onore di Charlie Hebdo.

Festival BD d’Angoulême 2015. Torna il 42esimo Festival d’Angoulême, dal 29 Gennaio al 1 Febbraio 2015, le strade della piccola cittadina francese si riempieranno di nuovo di tanti stand dedicati ai fumetti. Questo è uno dei tre festival di fumetti più importanti al mondo ed è qui che si riuniscono i tanti amanti della nona arte. Come tutti gli anni la città di Angoulême, che si trova nella Francia centro-occidentale, sulla rotta fra Bordeaux e Orléans, si anima di artisti e disegnatori e tutti gli appassionati di fumetti possono passare quattro giorni immersi nel divertimento.

Festival BD d’Angoulême 2015, Gran Prix. Il Gran Prix del Festival d’Angoulême è il premio più ambito nel mondo dei fumetti, è un celebre premio alla carriera. Il vincitore viene scelto con un sistema di votazione aperto ai disegnatori e sceneggiatori accreditati al Festival. E come di consueto sarà anche il direttore artistico del Festival dell’anno successivo. L’ultimo vincitore e quindi il direttore artistico di questa edizione è Bill Watterson. A Dicembre 2014 era stata resa nota la lista dei ventisei nomi che gareggiavano per il premio, tra questi c’erano anche due italiani, Lorenzo Mattotti e Milo Manara. Tra questi ventisei sono stati scelti i tre finalisti che sono: Alan Moore, Katsuhiro Otomo e Hermann. Il nome del vincitore verrà proclamato durante il Festival la sera del 31 Gennaio.

Festival BD d’Angoulême 2015, nomination. I premi per il 42esimo Festival International de la Bande Dessineé d’Angoulême 2015 sono suddivise in quattro categorie: La Sélection Officielle, La Sélection Patrimoine, La Sélection Polar e La Sélection Jeunesse. Tra i sessantadue titoli in gara troviamo un italiano. Alessandro Tota con il suo “Caterina tome 1: Le gang des chevelus” edito da Dargaud, parteciperà nella sezione Jeunesse.

Festival BD d’Angoulême 2015, BD Alternative. Candidato al premio BD Alternative 2015 c’è un fumetto tutto italiano,“Work” dell’etichetta bolognese Delebile. È una delle pubblicazioni indipendenti italiane. Com’è facile intuire dal titolo questa raccolta si incentra su un unico argomento, il lavoro. Gli autori che hanno lavorato a questa raccolta sono ben diciassette: Mateus Acioli, Bianca Bagnarelli, Ilaria Boscia, Paolo Cattaneo, Sophie Franz, Isaac Lenkiewicz, Alessandro Lise, Melissa Mendes, Mauro Nanfitò, Niccolò Pellizzon, Cristina Portolano, Silvia Rocchi, Ugo Schiesaro, Andrea Settimo, Alice Socal, Alberto Talami e Fabio Tonetto. La stessa etichetta era stata candidata anche lo scorso anno con il fumetto “Mother”.

Festival BD d’Angoulême 2015, Charlie Hebdo. All’indomani dell’attentato terroristico di Parigi a Charlie Hebdo, l’organizzazione del Festival BD d’Angoulême ha dichiarato l’intenzione di istituire un premio in onore della libertà di espressione. Il premio si chiamerà “Prix Charlie de la liberté d’expression”. Questo premio sarà assegnato ogni anno ad un disegnatore che subisce limitazioni nella propria libertà di espressione. Il direttore del Festival ha dichiarato che questo premio cesserà di essere consegnato il giorno in cui tutti i disegnatori del mondo potranno esprimersi liberamente.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elisa Vici
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Ghost in the Shell, il remake hollywoodiano del manga con Scarlett Johansson

“Ghost in the Shell” è il manga cult, realizzato da Masamune Shirow alla fine degli Ottanta, diventato, infine, un franchise comprendente anche videogiochi e romanzi.Ambientato nel XXI secolo, il manga seinen (rivolto a un pubblico adulto) immagina un futuro pieno di incognite, in cui la differenza tra uomo e macchina è in...

 

Wonder Woman: l'intramontabile supereroina tra uscite DC Comics e l'atteso cinecomic

Wonder Woman rimane la supereroina più amata di DC Comics, icona di emancipazione femminile capace di attraversare indenne i decenni dal debutto in “All Star Comics #8” in 1941. Paladina indiscussa della giustizia, ha spento le settancinque candeline l'anno scorso accompagnata da molteplici iniziative per renderle omaggio. Molti...

 

Recensione L'Homme qui tua Lucky Luke una magnifica graphic novel di Mattihieu Bonhomme

“L’Homme qui tua Lucky Luke” è una graphic novel creata dal grande scrittore e disegnatore Mattihieu Bonhomme. Con questa sua opera, uscita in Francia il primo aprile scorso, lo scrittore ha voluto omaggiare lo storico creatore di Lucky Luke, Morris. Inoltre Mattihieu Bonhomme con questa graphic novel ha vinto il premio Sai...

 

Recensione Civil War II una nuova guerra si trova alle porte nell'universo Marvel Comics

Civil War II è iniziato il nuovo grande evento della Marvel Comics, per ora in Italia sono stati pubblicati dalla Panini Comics solo i primi tre numeri di questo grandissimo evento ma le premesse sono veramente fantastiche. Questa nuova Civil War vede contrapposti due grandi personaggi, da una parte come sempre c’è Iron Man e da...

 

For Honor, recensione videogame per PS4 e Xbox One: Cavalieri, Vichinghi e Samurai

For Honor è il videogioco action sviluppato e pubblicato da Ubisoft, un progetto innovativo che unisce epoche e stili di combattimento differenti. La software house francese è, sicuramente, la più attiva e importante casa di sviluppo a presentare annualmente nuove proprietà intellettuali all’interno del panorama vi...

 

Dylan Dog quadrimestrale, un maxi formato comics con tre storie inedita

Bonelli Editore ha comunicato proprio in questi giorni che il prossimo anno Tex Willer compirà settant’anni. Traguardo storico che l’editore italiano si appresta a vivere con la dovuta attenzione. Premura che viene rivolta ai numerosi fan del longevo personaggio Bonelliano. L’Editore ha infatti comunicato che i festeggiamen...

 

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 

Dark Horse Comics, The Visitor: How and Why He Stayed: le ragioni dell'alieno sulle tracce di Hellboy

Dark Horse Comics annuncia una nuova miniserie radicata nell'universo di Hellboy. Si tratta di “The Visitor: How and Why He Stayed”, cinque numeri con il primo in uscita il 22 febbraio. Il protagonista è uno dei personaggi più intriganti introdotti nel fumetto, apparso nel primo “Hellboy: Seed of Destruction” (...

 

Z Nation comics, dopo la serie tv arriva la nuova saga a fumetti sugli zombie

Z Nation è la fortunata serie Tv che traccia delle trame nelle quali la trasformazione in zombie dell’umanità costituisce la minaccia più pericolosa per coloro che ne sono rimasti incontaminati. Una lotta nella quale persone comuni, strappate alla quotidianità, si ritrovano proiettate a dover affrontare un viaggio ...

 

Agents of S.H.I.E.L.D. tra fumetto e serie televisiva

Ispirato dalla fortunata serie televisiva, la serie comics di “Agents of S.H.I.E.L.D.” targato Marvel Comics debutta nelle fumetterie americane il 13 gennaio 2016 con un primo arco narrativo intitolato “The Coulson Protocols”. La trama riserva molte sorprese. Maria Hill non è più a capo dello S.H.I.E.L.D. e il...

 

Da non perdere






Ultime news
Recensioni