X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Foto ed intervista ad un Cosplayer: Mogu

17/01/2015 11:00
Foto ed intervista ad un Cosplayer Mogu

Mogu è una cosplayer molto interessante, che parteciperà ad Explay 2015. Mauxa l'ha intervistata per scoprire i suoi segreti e il suo mondo. Scopriamo la sua storia, i suoi personaggi preferiti, i premi vinti e tanto altro su di lei anche attraverso le sue parole. Vediamo insieme le foto di alcuni suoi cosplay meravigliosi: una goduria per gli amanti del mondo cosplay!

Il mondo di Mogu. Mogu è una giovane ragazza molto carina e piena di vita. Lei è anche una Cosplayer. Mauxa l'ha intervistata per scoprire tutti i suoi segreti e la sua storia. Per scoprire il mondo di Mogu, affascinante e variegato, potete leggere questo articolo e visitare il sito mogucosplay.com e la pagina facebook MoguCosplay. Mogu racconta che è sempre stata interessata ai cartoni animati e videogames, sin da piccola quando seguiva “come una pulce” il fratello più grande. A parte i fumetti più noti, come Topolino, Diland Dog e Tex, che trovava in casa, ha scoperto l’esistenza dei manga e il passo da lì alla fiera del fumetto è stato immediato. Attraverso questo mondo fantastico ha conosciuto anche una nuova cultura, quella giapponese, e se ne è innamorata.

Realizzare un cosplay. Il mondo di Mogu è fatto di fumetti, manga e costumi che lei stessa crea. Realizzare un cosplay è un lavoro impegnativo, che richiede sforzi in termini di fantasia, tempo, impegno. Mogu racconta che, di solito, il tempo di realizzazione dipende dal costume, ci può volere una settimana come mesi. Sicuramente la parte più importante è la ricerca iniziale, fatta di immagini e materiali. Di solito, questo primo step prende più del 50% del tempo di realizzazione. Lei stessa afferma: “Prima di tutto faccio una raccolta di immagini del personaggio, in seguito, dopo averlo conosciuto sotto tutti i punti di vista e averlo fatto mio per carattere e atteggiamenti, si parte con la ricerca dei materiali, modelli e cartamodelli per costume e accessori, infine si parte alla lavorazione. Molti accessori li faccio io, altri li commissiono, sopratutto se non ho il tempo di farli per via del lavoro. Alcune volte ho mio padre che mi aiuta per strutture particolari come le ali di Siren o gli attacchi per i led.

Scelta del personaggio. I costumi di Mogu sono molto belli, potete ammirarne alcuni nelle foto della nostra gallery. Il mondo di Mogu è costellato di numerosi personaggi. La scelta del personaggio, come Mogu racconta, è un momento importante. Lei afferma: “Sono molto legata alle serie anni ’80/’90 anche come tipologia di videogiochi… sono nostalgica… Quindi ho fatto ovviamente il costume di Creamy e di Rensie la Strega (che piu che costume era semplicemente un mantello per riprodurre la sigla iniziale). La scelta comunque oltre che per ricordo di infanzia, ricade spesso su personaggi che sento vicini caratterialmente o altri, invece, che sono totalmente lontani dal mio modo d'essere ed è quindi divertente per un giorno comportarsi in modo diverso, fare femme fatale con Poison Ivy, una dolce sognatrice con Ariel, una combattente come Cassandra o un'ammazza gente come Orianna”. E voi, con quali criteri scegliete il vostro personaggio?

Cosplay preferito. Il Cosplay preferito di Mogu non è facilmente definibile. Ha vestito i panni di numerosi personaggi. Mogu stessa confessa: “Non so quale sia il mio costume preferito, sono affezionata a tutti in modo diverso. Non riuscirei a dire nemmeno quale sia il più difficile perchè qualcosa che mi risultava difficile lo scorso anno ad oggi invece mi sembra semplicissimo. Ogni costume ha un suo perché, sono sicuramente affezionata al Moguri perché il primo, a Lamù perché è uno dei miei pg preferiti, mentre mi è piaciuto molto fare il costume della Sakizo, Soy Maccha. Semplice e ultra dettagliato allo stesso tempo”. Il mondo di Mogu, come potete notare, è ricchissimo... tutto da scoprire!

Premi Cosplay. Mogu ha fatto tanta strada dal suo primo cosplay che risale, dai racconti, al Comicon del 2006. Il mondo di Mogu è venuto a crearsi piano piano, passo dopo passo fino a vincere importanti Premi Cosplay. Il suo primo costume è stato il Moguri di Final Fantasy. Se, all'inizio, veniva aiutata da amici e dalla mamma, ora è arrivata a realizzare i costumi autonomamente, informandosi su forum e su internet. Ha partecipato quasi a tutte le fiere italiane vincendo molti premi sia da sola sia in gruppo, è stata invitata in Messico, in Spagna, in Francia come ospite e ha visitato la fiera di Lisbona. Naturalmente è stata anche in Giappone e in Francia come rappresentante mondiale e internazionale al WCS a Nagoya e all'ECG di Parigi dove, insieme a NadiaSk, ha portato a casa il podio. Chissà quale sarà il suo prossimo successo!!

Mogu sarà sulla nave Explay che ospiterà i Cosplayer ed in partenza a marzo 2015.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

The Evil Within 2, recensione videogame per PS4 e Xbox One

The Evil Within 2 è il videogioco horror di Bethesda Softworks, il seguito di un apprezzato primo capitolo che ha saputo ridare nuova linfa agli action a sfondo horror, con una Campagna convincente e un ritmo azzeccato. Il lavoro del team di sviluppo Tango Gameworks, guidato da Shinji Mikami, lo storico creatore della saga di Resident Evil, ...

 

Avengers: Infinity War, i Vendicatori aggiornano il look

Con le prime foto dal set di Avengers: Infinity War, i fan scoprono diversi cambiamenti relativi ai costumi dei protagonisti. L'ex Captain America (Chris Evans), ora Steve Rogers, abbandonerà la tuta a stelle a strisce in favore di un umore dark, mentre Thor (Chris Hemsworth) e Vedova Nera (Scarlett Johansson)si equipaggiano di un look decis...

 

Dynamite Entertainment, Atari Force: esce il volume ispirato ai videogiochi degli Anni Ottanta

Dynamite Entertainment pubblica le miniserie comics ispirate ai videogiochi della console domestica Atari 2600 raccolte in unico volume. I due fumetti uscirono nella metà degli Anni Ottanta per DC Comics ed erano ispirati al mondo di Atari, Inc. la società, fondata nei primi Anni Settanta, capace di lanciare il mercato dei videogames....

 

Forza Motorsport 7, recensione videogame per Xbox One e PC

Forza Motorsport 7 è il videogioco sviluppato da Turn 10 in esclusiva per piattaforme Microsoft, con l’attuale versione per Xbox One e PC e il futuro aggiornamento per Xbox One X il prossimo 7 novembre. La serie automobilistica americana si è ritagliata con il passare degli anni uno spazio importante all’interno delle simu...

 

Green River Killer A True Detective Story il fumetto della Dark Horse Comics

“Green River Killer A True Detective Story” è il fumetto della casa editrice Dark Horse Comics pubblicato in paperback nel 2015 in America. Dopo molto tempo dalla sua uscita, questo intrigante fumetto diventerà un film e le redini del progetto sono state assegnate a Michael Sheen. Il team creativo del fumetto invece &egrav...

 

Recensione Dov'è la casa dell'aquila? La nuova graphic novel di Orecchio Acerbo

Dov'è la casa dell'aquila? è la nuova graphic novel per bambini della casa editrice Orecchio Acerbo. Lo scorso 12 ottobre questo albo è uscito in tutte le fumetterie italiane. L'albo illustrato è composto da 28 pagine ed è adatto a tutti i bambini dai 4 anni in su. L'intera graphic novel è stata realizzata ...

 

La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra, recensione videogame per PS4 e Xbox One

La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra è il videogioco sviluppato da Warner Bros Interactive Entertainment, l’incarnazione videoludica che utilizza luoghi ed immaginario de Il Signore degli Anelli di J.R.R Tolkien, con una struttura narrativa personale e incentrata sul personaggio dalla doppia anima di Talion e Celebrimbor. L’Om...

 

Justice League, Wonder Woman leader indiscussa

Il nuovo trailer “Heroes” di Justice League rivela scene spettacolari promettendo siparietti comici. Nella sequenza iniziale compare anche Henry Cavill nei panni di Superman, ma è una scena immaginata da Lois Lane (Amy Adams), l'adorata collega ora in lutto. Tra i fan, oltreoceano, c'è chi comincia a dubitare dell'effetti...

 

La filosofia di Marie Kondo in una spassosa graphic novel

Marie Kondo è la beniamina di milioni di donne che, grazie a lei, si possono avvalere del suo metodo, ribattezzato dalla stessa autrice KonMari, per tenere in ordine casa. “Il magico potere del riordino” debutta in Giappone nel 2011, mentre in Italia arrriva tre anni dopo grazie alla casa editrice Vallardi. Negli Stati Uniti, il ...

 

Marvel's Inhumans: i legami tra i protagonisti descritti nella prima puntata

La serie televisiva "Marvel's Inhumans" debutta questa sera su Fox  Nella prima puntata intitolata "Guardate gli umani" sono introdotti i personaggi principali, gli stessi creati da Stan Lee e Jack Kirby e comparsi per la prima volta nei fumetti pubblicati da Marvel Comics.  Gli "inumani" sono dotati di abilità straordinarie e vi...

 


Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin