X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Foto ed intervista ad un Cosplayer: Mogu

17/01/2015 11:00
Foto ed intervista ad un Cosplayer Mogu

Mogu è una cosplayer molto interessante, che parteciperà ad Explay 2015. Mauxa l'ha intervistata per scoprire i suoi segreti e il suo mondo. Scopriamo la sua storia, i suoi personaggi preferiti, i premi vinti e tanto altro su di lei anche attraverso le sue parole. Vediamo insieme le foto di alcuni suoi cosplay meravigliosi: una goduria per gli amanti del mondo cosplay!

Il mondo di Mogu. Mogu è una giovane ragazza molto carina e piena di vita. Lei è anche una Cosplayer. Mauxa l'ha intervistata per scoprire tutti i suoi segreti e la sua storia. Per scoprire il mondo di Mogu, affascinante e variegato, potete leggere questo articolo e visitare il sito mogucosplay.com e la pagina facebook MoguCosplay. Mogu racconta che è sempre stata interessata ai cartoni animati e videogames, sin da piccola quando seguiva “come una pulce” il fratello più grande. A parte i fumetti più noti, come Topolino, Diland Dog e Tex, che trovava in casa, ha scoperto l’esistenza dei manga e il passo da lì alla fiera del fumetto è stato immediato. Attraverso questo mondo fantastico ha conosciuto anche una nuova cultura, quella giapponese, e se ne è innamorata.

Realizzare un cosplay. Il mondo di Mogu è fatto di fumetti, manga e costumi che lei stessa crea. Realizzare un cosplay è un lavoro impegnativo, che richiede sforzi in termini di fantasia, tempo, impegno. Mogu racconta che, di solito, il tempo di realizzazione dipende dal costume, ci può volere una settimana come mesi. Sicuramente la parte più importante è la ricerca iniziale, fatta di immagini e materiali. Di solito, questo primo step prende più del 50% del tempo di realizzazione. Lei stessa afferma: “Prima di tutto faccio una raccolta di immagini del personaggio, in seguito, dopo averlo conosciuto sotto tutti i punti di vista e averlo fatto mio per carattere e atteggiamenti, si parte con la ricerca dei materiali, modelli e cartamodelli per costume e accessori, infine si parte alla lavorazione. Molti accessori li faccio io, altri li commissiono, sopratutto se non ho il tempo di farli per via del lavoro. Alcune volte ho mio padre che mi aiuta per strutture particolari come le ali di Siren o gli attacchi per i led.

Scelta del personaggio. I costumi di Mogu sono molto belli, potete ammirarne alcuni nelle foto della nostra gallery. Il mondo di Mogu è costellato di numerosi personaggi. La scelta del personaggio, come Mogu racconta, è un momento importante. Lei afferma: “Sono molto legata alle serie anni ’80/’90 anche come tipologia di videogiochi… sono nostalgica… Quindi ho fatto ovviamente il costume di Creamy e di Rensie la Strega (che piu che costume era semplicemente un mantello per riprodurre la sigla iniziale). La scelta comunque oltre che per ricordo di infanzia, ricade spesso su personaggi che sento vicini caratterialmente o altri, invece, che sono totalmente lontani dal mio modo d'essere ed è quindi divertente per un giorno comportarsi in modo diverso, fare femme fatale con Poison Ivy, una dolce sognatrice con Ariel, una combattente come Cassandra o un'ammazza gente come Orianna”. E voi, con quali criteri scegliete il vostro personaggio?

Cosplay preferito. Il Cosplay preferito di Mogu non è facilmente definibile. Ha vestito i panni di numerosi personaggi. Mogu stessa confessa: “Non so quale sia il mio costume preferito, sono affezionata a tutti in modo diverso. Non riuscirei a dire nemmeno quale sia il più difficile perchè qualcosa che mi risultava difficile lo scorso anno ad oggi invece mi sembra semplicissimo. Ogni costume ha un suo perché, sono sicuramente affezionata al Moguri perché il primo, a Lamù perché è uno dei miei pg preferiti, mentre mi è piaciuto molto fare il costume della Sakizo, Soy Maccha. Semplice e ultra dettagliato allo stesso tempo”. Il mondo di Mogu, come potete notare, è ricchissimo... tutto da scoprire!

Premi Cosplay. Mogu ha fatto tanta strada dal suo primo cosplay che risale, dai racconti, al Comicon del 2006. Il mondo di Mogu è venuto a crearsi piano piano, passo dopo passo fino a vincere importanti Premi Cosplay. Il suo primo costume è stato il Moguri di Final Fantasy. Se, all'inizio, veniva aiutata da amici e dalla mamma, ora è arrivata a realizzare i costumi autonomamente, informandosi su forum e su internet. Ha partecipato quasi a tutte le fiere italiane vincendo molti premi sia da sola sia in gruppo, è stata invitata in Messico, in Spagna, in Francia come ospite e ha visitato la fiera di Lisbona. Naturalmente è stata anche in Giappone e in Francia come rappresentante mondiale e internazionale al WCS a Nagoya e all'ECG di Parigi dove, insieme a NadiaSk, ha portato a casa il podio. Chissà quale sarà il suo prossimo successo!!

Mogu sarà sulla nave Explay che ospiterà i Cosplayer ed in partenza a marzo 2015.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Valter Buio, lo psicanalista dei fantasmi in una nuova edizione da riscoprire

Star Comics annuncia la nuova edizione del primo volume della serie di “Valter Buio”. Cover in cartonato, il fumetto sarà disponibile solo nelle fumetterie, dal primo marzo.Originariamente uscito tra il 2010 e il 2011, l'opera di Alessandro Bilotta ha raccolto i consensi di critica e lettori aggiudicandosi il Romics d'Oro grazie ...

 

Batman Arkam VR, recensione speciale PS VR: il Cavaliere Oscuro in prima persona

Batman Arkham VR è il videogioco sviluppato da Rocksteady Studios, pensato per esser giocato esclusivamente con PlayStation VR, il visore di realtà virtuale di Sony per PS4. La serie, che ha rappresentato un grande successo in ambito videoludico, si prende una licenza con questa sorta di spin-off investigativo, che esula quindi dal cl...

 

Flight of the Raven, comics vincitore del Best Artist Award di Angoulême 2017

Flight of the Raven, Il Volo del corvo è una graphic novel d’avventura e di azione scritta daJean-Pierre Gibrat che ha conquistato il premio come migliore artista alla scorsa edizione del festival di Angoulême. La trama di Flight of the Raven è ambientata a Parigi e ripercorre il periodo dell’occupazione tedesca, du...

 

Ghost in the Shell, il remake hollywoodiano del manga con Scarlett Johansson

“Ghost in the Shell” è il manga cult, realizzato da Masamune Shirow alla fine degli Ottanta, diventato, infine, un franchise comprendente anche videogiochi e romanzi.Ambientato nel XXI secolo, il manga seinen (rivolto a un pubblico adulto) immagina un futuro pieno di incognite, in cui la differenza tra uomo e macchina è in...

 

Wonder Woman: l'intramontabile supereroina tra uscite DC Comics e l'atteso cinecomic

Wonder Woman rimane la supereroina più amata di DC Comics, icona di emancipazione femminile capace di attraversare indenne i decenni dal debutto in “All Star Comics #8” in 1941. Paladina indiscussa della giustizia, ha spento le settancinque candeline l'anno scorso accompagnata da molteplici iniziative per renderle omaggio. Molti...

 

Recensione L'Homme qui tua Lucky Luke una magnifica graphic novel di Mattihieu Bonhomme

“L’Homme qui tua Lucky Luke” è una graphic novel creata dal grande scrittore e disegnatore Mattihieu Bonhomme. Con questa sua opera, uscita in Francia il primo aprile scorso, lo scrittore ha voluto omaggiare lo storico creatore di Lucky Luke, Morris. Inoltre Mattihieu Bonhomme con questa graphic novel ha vinto il premio Sai...

 

Recensione Civil War II una nuova guerra si trova alle porte nell'universo Marvel Comics

Civil War II è iniziato il nuovo grande evento della Marvel Comics, per ora in Italia sono stati pubblicati dalla Panini Comics solo i primi tre numeri di questo grandissimo evento ma le premesse sono veramente fantastiche. Questa nuova Civil War vede contrapposti due grandi personaggi, da una parte come sempre c’è Iron Man e da...

 

For Honor, recensione videogame per PS4 e Xbox One: Cavalieri, Vichinghi e Samurai

For Honor è il videogioco action sviluppato e pubblicato da Ubisoft, un progetto innovativo che unisce epoche e stili di combattimento differenti. La software house francese è, sicuramente, la più attiva e importante casa di sviluppo a presentare annualmente nuove proprietà intellettuali all’interno del panorama vi...

 

Dylan Dog quadrimestrale, un maxi formato comics con tre storie inedita

Bonelli Editore ha comunicato proprio in questi giorni che il prossimo anno Tex Willer compirà settant’anni. Traguardo storico che l’editore italiano si appresta a vivere con la dovuta attenzione. Premura che viene rivolta ai numerosi fan del longevo personaggio Bonelliano. L’Editore ha infatti comunicato che i festeggiamen...

 

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni