X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Pro Evolution Soccer 2015 vs Fifa 15: i games calcistici si sfidano

18/12/2014 14:00
Pro Evolution Soccer 2015 vs Fifa 15games calcistici si sfidano

L'eterno duello calcistico tra Konami ed Electronic Arts arriva sulle nuove console per questo Natale, nella scelta tra PES 2015 e Fifa 15. I due modi di concepire il calcio trovano specchio su PS4 e Xbox One, tra differenze di gameplay e grafica

PES 2015 vs Fifa 15, un duello che parte da lontano, dai primi calci sulla prima Playstation. L’iniziale vantaggio tecnologico di EA è stato presto recuperato dal marchio Pro Evolution Soccer, capace su PS2 di capitoli indimenticabili e senza tempo. Lo status di re calcistico non è riuscito, tuttavia, ad esser mantenuto nella scorsa generazione (PS3 e Xbox 360), e dal 2007 Fifa si è così ripreso il trono di simulatore calcistico per eccellenza. Ora la sfida arriva sulle nuove console, PS4 e Xbox One, capaci di mettere in campo una tecnologia e un gameplay più elaborato e profondo.

PES 2015 gameplay, il gioco Konami aveva bisogno di un forte ripensamento in termini di meccaniche, vecchie ed ancorate ormai al passato. Il punto forte di questa nuova edizione risiede proprio qui, in una giocabilità molto più ragionata, con azioni e manovre ben più complesse e realistiche del rivale. Il titolo premia così non i velocisti, bensì chi fa girare e circolare meglio il pallone, chi ha la pazienza giusta per aspettare l’avversario e saper costruire calcio. Le partite contro il computer risultano sempre varie e divertenti, con un’intelligenza artificiale molto più evoluta rispetto a Fifa. Quello che delude, invece, sono i contenuti del gioco Konami, povero in termini di licenze e stadi, con maglie e giocatori spesso non originali.

Fifa 15 gameplay, il cammino di perfezionamento di EA investe anche quest’anno le meccaniche di gioco di Fifa, che seguono da vicino sviluppi e particolarità del calcio inglese. La fisicità e la velocità delle azioni rimane molto elevata, puntando fortemente sulle ripartenze e sulle accelerazioni dei giocatori più rapidi. Questa esasperazione dei ritmi rende, tuttavia, meno reali e tattiche le partite, sia in singolo che online. L’impianto di gameplay rimane comunque ottimo, con un totale controllo tramite i comandi manuali, tiri e lanci rifiniti, e una quantità di contenuti e campionati come sempre esorbitante.

PES 2015 grafica, nel primo capitolo per PS4, Konami mette in campo il Fox Engine, lo stesso che muoverà il prossimo Metal Gear Solid V. I passi avanti sono notevoli, ma ancora al di sotto delle aspettative e, soprattutto, del rivale. Se la pesantezza del pallone, e relativi passaggi e tiri, sono un’enorme miglioria rispetto al passato, e battono il titolo EA, lo stesso non si può dire per quanto riguarda la riproduzione di stadi, maglie e fattezze fisiche dei giocatori. L’unico aspetto grafico su cui il titolo Konami punta molto è, invece, sui visi dei calciatori, che soprattutto per la Serie A regalano diversi volti fedeli e precisi.

Fifa 15 grafica, lo strapotere economico di EA si riversa in quello tecnologico, sempre un punto di eccellenza per Fifa e i vari sportivi annuali. La modellazione di giocatori, differenti per peso e fisicità, le animazioni degli stessi e dei portieri, contornate da un pubblico reale e ben definito, rendono il terreno di gioco vivo e realistico, che cambia e si rovina con il passare dei minuti. Gli stadi, circa una cinquantina, sono strutturati in maniera perfetta, e anche la modalità Ultimate Team regala possibilità di scelta di maglie, palloni e stadi a proprio piacimento. Quest’ultima, curata sotto il punto di vista estetico con le varie figurine dei giocatori, vince sul corrispettivo My Club del titolo Konami.

PES 2016, come da tradizione, finito un capitolo, si inizia a parlare di quello successivo. La lavorazione del prossimo PES si concentrerà nello sfruttare al meglio il nuovo motore grafico, il Fox Engine, che debutta quest’anno e in forma ancora sperimentale. L’obiettivo di Konami è di migliorare sensibilmente l’aspetto tecnico del gioco, che ancora si presenta altalenante, e di affinare invece il gameplay, ottimo nell’attuale versione 2015.

Fifa 16, ancor prima del rilascio a fine settembre del gioco, la EA ha comunicato di essere già al lavoro sul nuovo capitolo del franchise. La divisione in vari team di Electronic Arts permette che il lavoro venga diviso e anticipato in alcuni settori dello sviluppo, e alcune caratteristiche e feature sono in fase di progettazione già per lo stesso Fifa 17. L’intento di EA è di arrivare entro il prossimo giugno con il materiale sufficiente a presentare il titolo all’E3 di Los Angeles, luogo dove ogni anno fa la sua prima comparsa Fifa.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Ghost in the Shell, il remake hollywoodiano del manga con Scarlett Johansson

“Ghost in the Shell” è il manga cult, realizzato da Masamune Shirow alla fine degli Ottanta, diventato, infine, un franchise comprendente anche videogiochi e romanzi.Ambientato nel XXI secolo, il manga seinen (rivolto a un pubblico adulto) immagina un futuro pieno di incognite, in cui la differenza tra uomo e macchina è in...

 

Wonder Woman: l'intramontabile supereroina tra uscite DC Comics e l'atteso cinecomic

Wonder Woman rimane la supereroina più amata di DC Comics, icona di emancipazione femminile capace di attraversare indenne i decenni dal debutto in “All Star Comics #8” in 1941. Paladina indiscussa della giustizia, ha spento le settancinque candeline l'anno scorso accompagnata da molteplici iniziative per renderle omaggio. Molti...

 

Recensione L'Homme qui tua Lucky Luke una magnifica graphic novel di Mattihieu Bonhomme

“L’Homme qui tua Lucky Luke” è una graphic novel creata dal grande scrittore e disegnatore Mattihieu Bonhomme. Con questa sua opera, uscita in Francia il primo aprile scorso, lo scrittore ha voluto omaggiare lo storico creatore di Lucky Luke, Morris. Inoltre Mattihieu Bonhomme con questa graphic novel ha vinto il premio Sai...

 

Recensione Civil War II una nuova guerra si trova alle porte nell'universo Marvel Comics

Civil War II è iniziato il nuovo grande evento della Marvel Comics, per ora in Italia sono stati pubblicati dalla Panini Comics solo i primi tre numeri di questo grandissimo evento ma le premesse sono veramente fantastiche. Questa nuova Civil War vede contrapposti due grandi personaggi, da una parte come sempre c’è Iron Man e da...

 

For Honor, recensione videogame per PS4 e Xbox One: Cavalieri, Vichinghi e Samurai

For Honor è il videogioco action sviluppato e pubblicato da Ubisoft, un progetto innovativo che unisce epoche e stili di combattimento differenti. La software house francese è, sicuramente, la più attiva e importante casa di sviluppo a presentare annualmente nuove proprietà intellettuali all’interno del panorama vi...

 

Dylan Dog quadrimestrale, un maxi formato comics con tre storie inedita

Bonelli Editore ha comunicato proprio in questi giorni che il prossimo anno Tex Willer compirà settant’anni. Traguardo storico che l’editore italiano si appresta a vivere con la dovuta attenzione. Premura che viene rivolta ai numerosi fan del longevo personaggio Bonelliano. L’Editore ha infatti comunicato che i festeggiamen...

 

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 

Dark Horse Comics, The Visitor: How and Why He Stayed: le ragioni dell'alieno sulle tracce di Hellboy

Dark Horse Comics annuncia una nuova miniserie radicata nell'universo di Hellboy. Si tratta di “The Visitor: How and Why He Stayed”, cinque numeri con il primo in uscita il 22 febbraio. Il protagonista è uno dei personaggi più intriganti introdotti nel fumetto, apparso nel primo “Hellboy: Seed of Destruction” (...

 

Z Nation comics, dopo la serie tv arriva la nuova saga a fumetti sugli zombie

Z Nation è la fortunata serie Tv che traccia delle trame nelle quali la trasformazione in zombie dell’umanità costituisce la minaccia più pericolosa per coloro che ne sono rimasti incontaminati. Una lotta nella quale persone comuni, strappate alla quotidianità, si ritrovano proiettate a dover affrontare un viaggio ...

 

Agents of S.H.I.E.L.D. tra fumetto e serie televisiva

Ispirato dalla fortunata serie televisiva, la serie comics di “Agents of S.H.I.E.L.D.” targato Marvel Comics debutta nelle fumetterie americane il 13 gennaio 2016 con un primo arco narrativo intitolato “The Coulson Protocols”. La trama riserva molte sorprese. Maria Hill non è più a capo dello S.H.I.E.L.D. e il...

 

Da non perdere






Ultime news
Recensioni