X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Il buono il brutto e il cattivo, il film di Sergio Leone con Clint Eastwood

16/12/2014 15:00
Il buono il brutto il cattivo il film di Sergio Leone con Clint Eastwood

Il buono il brutto e il cattivo, il western politico di Sergio Leone che attraverso l'uso chirurgico di montaggio e colonna sonora riesce a scavalcare il mondo della parola

Il buono il brutto e il cattivo di Sergio Leone. Il buono, il brutto e il cattivo (1966) è il film di Sergio Leone che conclude la cosiddetta “trilogia del dollaro”. Insieme a Per un pugno di dollari e Per qualche dollaro in più, porta infatti a compimento la visione poetica del regista, tanto debitrice alla narrazione di Omero e crea quello che può essere definito come l’epos europeo del Far West.

Il buono il brutto e il cattivo di Sergio Leone trama. Il Brutto (Eli Wallach) e il Buono (Clint Eastwood) sono in società. Sulla testa del Brutto (Tuco) pende una taglia non da poco e il Buono (altrimenti il Biondo) lo consegna di volta in volta allo sceriffo del posto incassando il denaro, aspetta che sia condannato all'impiccagione e poi lo libera. Così, ogni volta. Parallelamente il Cattivo (Lee Van Cleef) è in cerca di un malloppo sepolto in un cimitero, sotto una tomba di cui bisogna scoprire l’esatta collocazione. I loro percorsi però sono incidenti e la loro meta diventa la stessa, anche se ognuno diffida dell'altro.

Il buono il brutto e il cattivo recensione. Il buono, il brutto e il cattivo fu accolto dalla critica come un film di grande sperimentazione, esplora infatti molte delle possibilità del genere western. È un film praticamente muto, i dialoghi sono ridotti all’osso il montaggio alternato e l’indimenticabile colonna sonora di Ennio Morricone si dimostrano perfettamente in grado di prendere il posto della parola. Gli sceneggiatori storici di Leone (Age & Scarpelli e Luciano Vincenzoni) fecero sintetizzare a Tuco (il Brutto) la sintesi di questa un'estetica cinematografica nella frase: "Quando si spara non si parla. Si spara!".

Sergio Leone. Sergio Leone era fermamente convinto che il più grande sceneggiatore di tutti i tempi fosse Omero. I suoi personaggi, gli dei dell’olimpo greco, ospitavano infatti gli stessi peccati e desideri degli uomini, rappresentavano già gli archetipi individualisti che si trovano nel mondo del western. È attraverso questa lente, la lente del mito e della leggenda, che il regista riesce a veicolare il suo personale messaggio politico. Sergio Leone cala le vicende narrative dei suoi personaggi in uno Spazio e in un Tempo larghi e sospesi, ma non senza Storia. Il buono, il brutto e il cattivo si muovono infatti all’epoca della Guerra di Secessione, che guarda caso ricorda molto la Grande Guerra.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Lucia Brandoli
Home
 



Articoli correlati

Fuga da Alcatraz: il film con Clint Eastwood di Don Siegel girato nella famosa prigione

Fuga da Alcatraz è un film tratto dal romanzo omonimo di J. Campbell Bruce, diretto da Don Siegel e interpretato da Clint Eastwood. La pellicola compie proprio oggi trentasei anni, in quanto è uscita negli Stati Uniti il 22 giugno del 1979. L’opera oggi è considerata un classico del genere carcerario, non solo per la pres...

 

Tom Hanks si interessa al ruolo di Chesley "Sully" Sullenberger nel prossimo film di Clint Eastwood

Tom Hanks sarebbe interessato a interpretare il capitano Chesley “Sully” Sullenberger nel nuovo film diretto da Clint Eastwood. Lo rivela Deadline Hollywood. Hanks ha già vestito i panni di eroi nazionali come Jim Lovell in Apollo 13 (1995), Richard Pillips in Captain Phillips - Attacco in mare aperto (2013) e, prossimamente, Jam...

 

Clint Eastwood nuovo film, l'ammaraggio sull'Hudson dell'eroico capitano Chesley "Sully" Sullenberger

Clint Eastwood torna dietro la macchina da presa per raccontare la storia di un altro eroe, il capitano Chesley “Sully” Sullenberger. Nel gennaio del 2009, a comando del volo Us Airways 1549 appena decollato dall'areoporto neworchese di LaGuardia, Sullenberger è costretto ad un ammaraggio di emergenza sull'Hudson. Fu soprannomina...

 

American Sniper recensione film, Bradley Cooper è un cecchino infallibile nel nuovo capolavoro di Clint Eastwood

American Sniper è il nuovo film diretto da Clint Eastwood (Million Dollar Baby). È un biopic su Chris Kyle, cecchino e leggenda dei Nay Seals, tratto dall’autobiografia pubblicata in Italia da Mondadori. Il film esce nei cinema italiani giovedì 1 gennaio distribuito da Warner Bros. American Sniper trama, Chris Kyle &egra...

 

The Taking, Bryan Singer produce un horror a basso costo e ad alta tensione

The Taking horror di Adam Robitel. Negli ultimi anni il mockumentary è diventato un vero e proprio genere cinematografico, che spesso e volentieri va a braccetto con i film horror: si tratta di un falso documentario, girato con le telecamere per riprendere eventi di finzione come se fossero reali. Quale migliore tentazione per aumentare la c...

 

American Sniper, Bradley Cooper cecchino letale nel nuovo film di Clint Eastwood

American Sniper film drammatico 2014. American Sniper è un film Usa del 2014, diretto da Clint Eastwood su sceneggiatura di Jason Dean Hall. Il film è basato sul libro American Sniper: The Autobiography of the Most Lethal Sniper in U.S. Military History di Chris Kyle (scritto con Scott McEwen e Jim DeFelice) e racconta la vera storia ...

 

Film Momentum, Olga Kurylenko, Morgan Freeman e James Purefoy insieme in Sud Africa

Momentum thriller di Stephen Campanelli. Non è mai troppo tardi. Lo può dir forte Stephen Campanelli, che di set ne ha calcati parecchi, essendo stato per trent’anni cameraman, con gli ultimi venti al fedele servizio niente di meno che di Clint Eastwood, che da “I ponti di Madison County” in poi non se ne è pi...

 

Sergio Leone, il film da 11 milioni di incassi 'Per un pugno di dollari' torna nei cinema

Sergio Leone con tre suoi capolavori sarà di nuovo visibile nelle sale cinematografiche, grazie alla Leone Film. La trilogia. “Per un pugno di dollari”, ”Per qualche dollaro in più” e “Il buono, il brutto, il cattivo” sono i tre western che tornano nelle sale The Space Cinema, a partire dal 19 giug...

 

Clint Eastwood: il cast era sorpreso dalla scelta di dare a lui la regia di Jersey Boys

Clint Eastwood è il regista del momento con il film "Jersey Boys". Ma all'inizio non tutti sembravano essere d'accordo sul fatto che fosse lui a dirigere la pellicola. Il cast di Broadway che aveva interpretato il musical da cui è poi stato tratto il film era molto sorpreso dalla scelta di dare a Clint Eastwood la regia. John Lloyd Y...

 

Clint Eastwood, un nuovo amore per lui e il ritorno con Jersey Boys

Cleant Eastwood a 84 anni, il regista sta vivendo un periodo d'oro. Si vocifera infatti che abbia trovato un nuovo amore. Secondo  "Us Weekly" Cleant Eastwood sta frequentando una donna di nome Christina Sandera che lavora come sua Mission Ranch Hotel a Carmel, in California. Jersey Boys. Uscirà al cinema in questi giorni il ...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni