X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Assassin's Creed Unity: assassini ai tempi della Rivoluzione francese

14/11/2014 15:00
Assassin's Creed Unity assassini ai tempi della Rivoluzione francese

Assassin's Creed Unity è il primo videogioco del celebre franchise Ubisoft ad arrivare sulle console di nuova generazione, con grafica, sonoro e gameplay potenziati. La trama si snoda in una Parigi riprodotta perfettamente ai tempi della Rivoluzione francese, con eventi e personaggi storici a fare da cornice

Assassin’s Creed Unity, 13 novembre, il primo contatto di una delle serie di videogiochi più vendute nel panorama videoludico con la nuova generazione di console. Tante promesse, come sempre, ma soprattutto tante aspettative da parte di pubblico e critica. Si parte dallo scorso E3, quando la presentazione nello stand Microsoft aveva fatto sperare in un rinnovamento importante per il franchise, sotto il profilo tecnico e di gameplay. Speranze e attese portate avanti nelle varie fiere sino all’arrivo sul suolo europeo, nel giorno tanto atteso dai possessori di PS4, Xbox One e PC.
Ma ora, con la potenza delle nuove macchine, Assassin’s Creed Unity è davvero un gioco di nuova generazione?

Assassin’s Creed Unity trama, tutto ruota attorno alla Rivoluzione francese, nell’anno 1789 che cambiò la storia nazionale transalpina e non solo. La rincorsa verso l’anno zero parte dall’infanzia di un ragazzino nato e cresciuto a Versailles, Arno Dorian, di cui vestiremo in panni nel corso dell’avventura principale. Il piccolo Arno è l’introduzione al mondo di gioco e ai fastosi interni dell’epoca, in un lento avanzare verso l’età matura. Il percorso, come da titolo della serie, lo porterà nell’organizzazione segreta degli assassini, in un mescolarsi di eventi e personaggi storici della Francia di fine Settecento.

Articolo sulla canzone di Lorde in Assassin's Creed: Unity.

Assassin’s Creed Unity grafica e sonoro, il passo più importante e atteso con il salto su PS4 era, e rimane, l’intero comparto tecnico, sempre buono nelle passate edizioni ma che aveva bisogno di un deciso cambio di motore. L’impatto iniziale, tra interni ed effetti sulle superfici è davvero buono, ma dove il titolo spinge sull’acceleratore è negli scorci ed edifici della Parigi settecentesca, riprodotta perfettamente e visivamente meravigliosa. Dalle imponenti cattedrali agli interni lussuosi, dalle strade stracolme di gente alla Notre Dame notturna, si arriva ad una quadro generale ben disegnato e sempre affascinante. Ma tutto si paga, per mancanza di ottimizzazione e tempo di sviluppo: il titolo non gira in Full HD, e la risoluzione di 900p non garantisce nemmeno la fluidità sperata su PS4, con svariati cali di frame rate e un evidente effetto pop-up (elementi grafici che compaiono in ritardo e all’improvviso). Dal punto di vista del sonoro, rimane buono il doppiaggio in italiano, seppur inferiore alla controparte francese, che in un titolo del genere rende sicuramente maggiore l’immersività globale. L’accompagnamento musicale è invece azzeccato, e il risultato generale premia il lavoro di Ubisoft sotto questo punto di vista.

Assassin’s Creed Unity gameplay, abbandonate le navi dell’ultimo capitolo, il gameplay si sviluppa esclusivamente in territorio urbano, rappresentando quindi un ritorno alle origini. L’elemento parkour, caratterizzante per la serie, è stato rivisto con una scalata verso l’alto e una in basso, scelta demandata a due tasti appositi. Le nuove animazioni rendono il quadro leggermente più interessante, mentre nei combattimenti poco è stato fatto, con una generale ripetitività e facilità degli scontri. E’ stata invece potenziata la parte stealth nelle varie missioni, approccio che premierà il giocatore soprattutto nella parte cooperativa online con altri tre giocatori.

Articolo sul comics Assassination Classroom.

Assassin’s Creed Unity recensione, Unity rimane fondamentalmente simile ai predecessori, riversando nella nuova generazione le stesse problematiche degli ultimi capitoli. Se dal punto di vista grafico il salto c’è, ma non regge nella fluidità, il titolo ricicla le stesse meccaniche da anni, bisognose ormai di novità. I pochi ritocchi alle animazioni e al sistema di combattimento, con una parte stealth leggermente più curata, sono ancora troppo poco per una serie che è sbarcata nella nuova generazione di console con molte promesse, di cui poche mantenute. Il gioco rimane comunque divertente, pieno di cose da fare e vedere, con una storia non incisiva ma che comunque mescola situazioni e personaggi interessanti, in una Parigi splendidamente viva, grazie alla mole di persone che gestisce, male, il motore di gioco. Non è un Assassin’s Creed innovativo né imperdibile, ma in fondo è così da anni, nella filosofia conservatrice di Ubisoft di regalare annualmente un gioco immediato e fruibile a gran parte dell’utenza console.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

My Favorite Thing Is Monsters, la graphic novel di Emil Ferris

In una recente intervista rilasciata al New York Times Emil Ferris, definita dalla critica tra i migliori artisti di graphic novel, parla della suo nuova vita dopo la paralisi alla mano destra dopo aver contratto un virus sulle sponde del Nilo. Racconta di come ha dovuto imparare nuovamente la sua arte, senza arrendersi, fino alla realizzazione del...

 

Bungo Stray Dogs, l'accattivante manga per Panini Comics: quando gli scrittori vanno a caccia di misteri

“Bungo Stray Dogs #1” sarà disponibile per Planet Manga dal 9 marzo grazie a Panini Comics. Stiamo parlando del manga giapponese realizzato da Kafka Asagiri (sceneggiatura) e Sango Harukawa (disegni). L'acclamata serie ancora in corso ha debuttato nel 2012, dando successivamente vita a diversi romanzi ispirati al manga e un fedel...

 

Halo Wars 2, recensione videogame per Xbox One: la strategia di Microsoft

Halo Wars 2 è il videogioco sviluppato da Creative Assembly e pubblicato da Microsoft, uno strategico in tempo reale in esclusiva per Xbox One e piattaforme PC. Il primo capitolo, uscito su Xbox 360, era un piacevole diversivo dalla serie principale, da cui prendeva personaggi, nemici e situazioni di gioco, trasportandole nell’universo...

 

Van Helsing dal romanzo di Bram Stoker alla serie Tv fino ai comics

Bram Stoker nel romanzo Dracula aveva creato un personaggio erudita dal marcato accento teutonico capace, mediante la sua conoscenza scientifica, di combattere il vampirismo comparso nell’Inghilterra del diciannovesimo secolo e sconfiggere il più temibile dei mostri, Dracula. Personaggio che è stato ripreso fedelmente in alcuni ...

 

Sky Doll, il primo volume in libreria: dal successo del fumetto alle ristampe

Esce oggi il primo volume di “Sky Doll” riproposto da Bao Publishing nel suo formato originale. Mentre il quarto albo (leggi la nostra recensione qui) è gia in tutte le librerie, “Sky Doll vol.2 - Aqua” e “Sky Doll vol.3 - La città Bianca” saranno rispettivamente disponibili dal 16 marzo e dal ...

 

Wolverine Vecchio Logan il comics che ha ispirato il film con Hugh Jackman

Logan - The Wolverine uscirà nelle sale cinematografiche italiane a partire dal prossimo primo marzo. Ancora una volta Hugh Jackman vestirà i panni di Wolverine, l’uomo dagli artigli in lega di metallo. Per l’occasione Panini Comics renderà nuovamente disponibile l’appassionante comics scritto da Mark Millar e...

 

Valter Buio, lo psicanalista dei fantasmi in una nuova edizione da riscoprire

Star Comics annuncia la nuova edizione del primo volume della serie di “Valter Buio”. Cover in cartonato, il fumetto sarà disponibile solo nelle fumetterie, dal primo marzo.Originariamente uscito tra il 2010 e il 2011, l'opera di Alessandro Bilotta ha raccolto i consensi di critica e lettori aggiudicandosi il Romics d'Oro grazie ...

 

Batman Arkam VR, recensione speciale PS VR: il Cavaliere Oscuro in prima persona

Batman Arkham VR è il videogioco sviluppato da Rocksteady Studios, pensato per esser giocato esclusivamente con PlayStation VR, il visore di realtà virtuale di Sony per PS4. La serie, che ha rappresentato un grande successo in ambito videoludico, si prende una licenza con questa sorta di spin-off investigativo, che esula quindi dal cl...

 

Flight of the Raven, comics vincitore del Best Artist Award di Angoulême 2017

Flight of the Raven, Il Volo del corvo è una graphic novel d’avventura e di azione scritta daJean-Pierre Gibrat che ha conquistato il premio come migliore artista alla scorsa edizione del festival di Angoulême. La trama di Flight of the Raven è ambientata a Parigi e ripercorre il periodo dell’occupazione tedesca, du...

 

Ghost in the Shell, il remake hollywoodiano del manga con Scarlett Johansson

“Ghost in the Shell” è il manga cult, realizzato da Masamune Shirow alla fine degli Ottanta, diventato, infine, un franchise comprendente anche videogiochi e romanzi.Ambientato nel XXI secolo, il manga seinen (rivolto a un pubblico adulto) immagina un futuro pieno di incognite, in cui la differenza tra uomo e macchina è in...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni