X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Stile contemporaneo, design e innovazione si incontrano in una casa perfetta

13/11/2014 10:00
Stile contemporaneo design innovazione si incontrano in una casa perfetta

Lo stile contemporaneo è quello che viene utilizzato più di frequente negli appartamenti. I complementi d'arredo e i mobili sono prima di tutto belli e funzionali. Due grandi marchi come Kartell e Le Fablier producono e vendono tutto quello che serve per arredare al meglio la nostra casa. Producono oggetti di un design elegante che arredano il soggiorno, la cucina e la camera da letto in modo impeccabile. La scelta dei materiali e dei colori come in tutti gli stili d'arredamento è fondamentale.

Stile contemporaneo. Lo Stile contemporaneo a differenza degli stili classici o country è minimale. Pulizia e ordine sono le parole d’ordine che si devono seguire se è questo lo stile che volete per la vostra casa. È un modo di essere che si rispecchia nella nostra casa e deve seguire le mode del momento. È uno stile sempre aggiornato sui colori e sui mobili di tendenza nel mondo del design. Lo Stile contemporaneo è adatto a tutti coloro che vivono una vita frenetica e, che rientrando a casa, vogliono comodità e funzionalità senza doversi sforzare troppo.

Kartell. Nello Stile contemporaneo non possiamo non nominare uno dei marchi leader in Italia e all’estero. Kartell è sinonimo di ricerca e innovazione. Grazie alle ultime tecnologie in campo di arredamenti è un marchio sempre all’avanguardia. Riesce ad attrarre i migliori designer in campo internazionale. Uno dei tanti è Philippe Starck con la sua poltrona Louis Ghost e in collaborazione con il designer Eugeni Quitllet la poltrona Masters. Una delle serie più famose ed emblematiche di questo marchio è sicuramente Spoon di Antonio Citterio. Indimenticabile è la libreria Bookworm disegnata da Ron Arad.

Le Fablier. Quasi tutti i negozi d’arredamento vendono mobili in Stile contemporaneo. Uno dei marchi più importanti nel mondo dell’arredamento è sicuramente Le Fablier. Un marchio sinonimo di qualità e di bellezza. Nata nel 1981 questa azienda si specializza nel 2009 in arredamento di Stile contemporaneo. Sono due le linee contemporanee che ha creato l’azienda: Mosaico e Melograno. Entrambe sono caratterizzate dalla modernità delle linee e dalla pregevolezza dei materiali utilizzati. Sono mobili componibili o su misura per ogni esigenza e per ogni stanza della casa. Tutti questi arredi sono caratterizzati dal design raffinato e da linee pulite ed eleganti.

I colori. I colori che dobbiamo andare a scegliere per lo Stile contemporaneo oltre al bianco e al nero, sono tutte le sfumature del grigio, per i legni meglio puntare sul larice o castagno che si abbinano in modo perfetto. L’acciaio sarà ben accetto in ogni stanza della casa. Soprattutto in cucina dove dovrà essere l’elemento portante. I colori che dovranno essere lasciati fuori invece sono tutte le tinte pastello. Se proprio volete un tocco di colore si possono utilizzare complementi d’arredo in verde, rosso o arancione.

Il soggiorno. Il soggiorno di una casa in Stile contemporaneo dovrà prima di tutto essere accogliente. I grandi divani e poltrone in tinte chiare dovranno essere molto comode per realizzare quel senso di relax utile dopo una lunga giornata di lavoro. I mobili saranno per lo più con forme lisce e pulite, quadrate o rettangolari. I punti luce, meglio se in acciaio, potranno essere lampade da terra o una serie di led a soffitto che illumineranno l’intera stanza.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elisa Vici
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 

Dark Horse Comics, The Visitor: How and Why He Stayed: le ragioni dell'alieno sulle tracce di Hellboy

Dark Horse Comics annuncia una nuova miniserie radicata nell'universo di Hellboy. Si tratta di “The Visitor: How and Why He Stayed”, cinque numeri con il primo in uscita il 22 febbraio. Il protagonista è uno dei personaggi più intriganti introdotti nel fumetto, apparso nel primo “Hellboy: Seed of Destruction” (...

 

Z Nation comics, dopo la serie tv arriva la nuova saga a fumetti sugli zombie

Z Nation è la fortunata serie Tv che traccia delle trame nelle quali la trasformazione in zombie dell’umanità costituisce la minaccia più pericolosa per coloro che ne sono rimasti incontaminati. Una lotta nella quale persone comuni, strappate alla quotidianità, si ritrovano proiettate a dover affrontare un viaggio ...

 

Agents of S.H.I.E.L.D. tra fumetto e serie televisiva

Ispirato dalla fortunata serie televisiva, la serie comics di “Agents of S.H.I.E.L.D.” targato Marvel Comics debutta nelle fumetterie americane il 13 gennaio 2016 con un primo arco narrativo intitolato “The Coulson Protocols”. La trama riserva molte sorprese. Maria Hill non è più a capo dello S.H.I.E.L.D. e il...

 

Sniper Elite 4, recensione videogame per PS4 e Xbox One: la vita di un cecchino

Sniper Elite 4 è il videogioco a sfondo bellico sviluppato da Rebellion, che mette il giocatore nei panni di Karl Fairburne, cecchino professionista impegnato nella Campagna italiana durante la Seconda Guerra Mondiale. Il focus della produzione, che lo differenzia dagli altri sparatutto, è da ricercare nel gameplay, incentrato su elim...

 

Akame ga Kill! Zero, in arrivo il prequel del manga di Takahiro per Panini Comics

“Akame ga Kill! Zero #1” è in uscita il 9 marzo grazie a Panini Comics. Si tratta del prequel del celebre manga “Agame ga Kill!”, con la storia curata da Takahiro e i disegni realizzati da Kei Toru. La trama si concentra sul passato di Akame e della sorellina Kurome. Vendute da bambine all'Impero per essere trasforma...

 

Diabolik DK, la seconda stagione inedita

Diabolik DK la fortunata serie che narra le vicende del Re del terrore che ha avuto inizio come serie parallela alla più tradizionale collana creata negli anni sessanta, giunge alla sua seconda stagione. Solo ieri 12 febbraio veniva celebrato il ricordo della scomparsa di Angela Giussani avvenuta a Milano nel 1987 che insieme alla sorella Lu...

 

The Wild Storm, il fumetto che rilancia la fortunata etichetta di Jim Lee

DC Comics rilancia la fortunata etichetta WildStorm inaugurata con la prima serie “The Wild Storm” in uscita il 15 febbraio. A occuparsi del progetto c'è Warren Ellis, brillante autore bestseller del New York Times (“Transmetropolitan”, “Red” e “The Authority”), incaricato anche di curare le sc...

 

Recensione Baltimore: The Red Kingdom il nuovo numero uno della saga pubblicata da Dark Horse

Baltimore: The Red Kingdom è uscito in tutte le fumetterie americane il primo numero della nuova miniserie dedicata alla grande serie di Baltimore. Il primo numero di The Red Kingdom è stato pubblicato lo scorso 1° febbraio, questo nuovo arco narrativo conterà un totale di cinque numeri. La grande saga di Baltimore è...

 

Recensione Planetoid Praxis arriva la seconda miniserie di Ken Garing pubblicato da Image Comics

“Planetoid Praxis”, è tornata nelle fumetterie americane la seconda miniserie dello scrittore e disegnatore Ken Garing. Dopo cinque anni di attesa e di lavorazione la storia di Planetoid continua in questo nuovo lavoro. Nel 2012 uscì la prima mini serie pubblicata sempre dalla Image Comics, che conteneva un totale di cinqu...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni