X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Neve recensione film, Stefano Incerti sbianca il noir: addio assassini e sparatorie

11/12/2014 09:00
Neve recensione film Stefano Incerti sbianca il noir addio assassini sparatorie

Neve, Stefano Incerti dirige Roberto De Francesco e Esther Elisha in un noir immerso nel bianco, un film pieno di misteri con al centro due personaggi opposti, uniti però dalla voglia di cambiare le proprie vite.

Neve film diretto da Stefano Incerti, una produzione Eskimo, presentato in concorso al Noir in Festival di Courmayeur.

Neve trama, denaro e misteri. Donato è un uomo di mezza età, e gira con la sua auto per strade innevate alla ricerca di qualcosa di misterioso. Improvvisamente vede una giovane ragazza che viene sbattuta violentemente fuori dall’auto. Colto da un moto di generosità, l’uomo decide di darle un passaggio. Norah, questo è il suo nome, è inseguita da un piccolo gangster, anche se non si capisce il perché, forse per questioni di denaro. Così come non si comprende il motivo per cui lei decida da questo momento di seguire Donato e lui decida di farne la propria compagna di viaggio. Sono due persone con le spalle al muro, che si spostano continuamente cercando forse la refurtiva di una rapina o forse se stessi; l’unico riferimento costante è la neve, che imbianca tutt’intorno e lascia i due protagonisti immersi in un profondo bianco.

Neve recensione. Questa è la storia di due persone che hanno poco in comune, che difficilmente si sarebbero potute incontrare nella quotidianità; entrambe però sono alle strette e custodiscono un inquietante segreto. Sono due vite in bilico, che si incrociano in un momento critico. I soldi rappresentano il perno attorno al quale ruota questo noir, l'oggetto del desiderio dei protagonisti, convinti così di poter cambiare definitivamente la propria vita. Ruolo fondamentale nello snodarsi della storia è appunto la neve, che non funge solamente da sfondo allietante, ma diventa un vero e proprio fattore di oppressione per i protagonisti, i quali si ritrovano a vagare in spazi bianchi e labirintici. Caratteristica sorprendente del film è la quasi totale assenza di violenza (perlomeno fisica) e sparatorie, come usanza del genere. A dominare sono il silenzio, le parole taciute e le espressioni facciali: non ci sono assassini, solo persone disperate. Quello di Incerti è stato un azzardo, il rischio di creare un thriller spento era grande; eppure, grazie anche all’aiuto di due attori come Roberto De Francesco e Esther Elisha, la pellicola non annoia, e anche se l’unica pistola sulla scena rimane inutilizzata e viene tolta di mezzo dopo pochi minuti, le emozioni rimangono forti, anche a causa di tutto ciò che c’è di “non detto”. Seguendo questo filone, anche la fine è taciuta, interrotta, sospesa, lasciata all’immaginario del pubblico e agli occhi dei protagonisti.

Neve cast. Roberto De Francesco (Miele, Habemus Papam) è il protagonista Donato, mentre Esther Elisha (Take Five, Nottetempo) interpreta Norah.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Norwegian International Film Festival: il cinema tra i fiordi, intervista al direttore

Il Norwegian International Film Festival è il maggior evento cinematografico della Norvegia, che si è sempre contraddistinto per saper alternare opere popolari con film indipendenti. Si svolge dal 20 al 26 agosto: Mauxa ha intervistato il direttore, Tonje Hardersen. D. Una sezione del Norvegian Film Festival è il nordic focus....

 

The Nun, nel 2018 lo spin off di The Conjuring Il caso Enfield

Si sono ufficialmente concluse le riprese di “The Nun”, spin-off di “The Conjuring – Il Caso Enfield”; a confermarlo è stato lo stesso regista, Corin Hardy. Quando il primo “The Conjuring - L’evocazione” è arrivato al cinema – era l’estate 2013 – nessuno si aspettava l...

 

Icarus, il film sullo scandalo sportivo del doping

Icarus è il documentario di Bryan Fogel disponibile on-demand, che racconta uno degli grandi scandali sportivi più recenti. Bryan Fogel per scoprire come gli atleti possano continuare a camuffare l’assunzione di sostanze dopanti, ha usato alcune sostanze e poi si è sottoposto ai alcuni test. Fogel è un cicli...

 

Il fantasma di mezzanotte, il film horror sulla diffidenza

Il fantasma di mezzanotte (“The ci and The Cannavaro”) è il film del 1939 diretto da Elliott Nugen, che usciva in questi giorni in Italia. Dieci anni dopo la morte del milionario Cyrus Norman, il suo avvocato Crosby e i suoi sei parenti giungono al suo castello gotico nel sobborgo vicino a New Orleans. Devono ascoltare la lettur...

 

Festival di Venezia 2017, première del film di Jean Rouch ambientato in città

Al Festival di Venezia 2017 sarà proiettato “Cousin, cousine” (“Cugino, cugina”, 1985-1987), cortometraggio dell’etnografo Jean Rouch girato nella città veneta. Il cortometraggio (lungo 34 minuti) vede Mariama e Damouré, due cugini che giungono a Venezia per cercare una reliquia persa molto tempo ...

 

Beautiful The Carole King Musical diventa un film prodotto da Tom Hanks

La Sony si occuperà dell’adattamento cinematografico di “Beautiful: The Carole King Musical”. Douglas McGrath, autore del libretto originale, scriverà la sceneggiatura; Tom Hanks e Gary Goetzma, tramite la loro Playton, produrranno la pellicola insieme a Paul Blake, già produttore della versione teatrale. La ...

 

Dwayne Johnson e lo sceneggiatore Evan Spiliotopoulos in un film su Genghis Khan

Evan Spiliotopoulos, sceneggiatore del film “La bella e la bestia" (leggi l’intervista) e “Il cacciatore e la regina di ghiaccio” (leggi l’intervista) lavorerà ad un film su Genghis Khan. La Universal Pictures ha infatti acquistato uno script di avventura scritto dal stesso Evan Spiliotopoulos, che ha come...

 

Brian De Palma, il nuovo film 'Domino' con Nikolaj Coster-Waldau

Brian De Palma per il nuovo film “Domino” sceglie un argomento europeo, quello degli attacchi terroristici. Ma ciò che si nota soprattutto è la scelta di un cast divenuto famoso per le serie televisive. “Domino” è infatti una pellicola che ha come protagonista Nikolaj Coster-Waldau, che nella saga &ldqu...

 

Leonardo DiCaprio interpreterà in un film il pittore Leonardo Da Vinci

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci in un biopic. La Paramount sarà produttrice del film, che è tratto dal libro del biografo Walter Isaacson, il quale ha già lavorato alle biografie di Steve Jobs e Albert Einstein. L’idea del film è dello stesso DiCaprio, che risale a dei racconti paterni. In...

 

Film più visti della settimana, 'Annabelle: Creation' è al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dall’11 al 13 agosto 2017 vede al primo posto l’horror “Annabelle: Creation” (35.040.000 dollari): Samuel Mullins, fabbricante di bambole con la moglie ospita delle ragazze a casa sua, che saranno loro il bersaglio della creatura posseduta dalla bambola Annabelle. Al...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni