X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Festival dei Popoli 2014, dal 28 novembre al 5 dicembre protagonista il film documentario

08/11/2014 08:00
Festival dei Popoli 2014 dal 28 novembre al 5 dicembre protagonista il film documentario

Tutto pronto per il Festival dei Popoli di Firenze 2014. Quest'anno si celebra l'edizione numero 55, in programma dal 28 novembre al 5 dicembre.

Festival dei Popoli 2014. Torna il Festival dei Popoli di Firenze, giunto alla sua 55esima edizione. La kermesse si svolge quest’anno dal 28 novembre al 5 dicembre. Il Festival, diretto da Alberto Lastrucci, a partire dal 2008 ha avviato un progetto volto alla ricognizione degli ultimi 50 anni di produzione documentaria nelle varie cinematografie nazionali, esplorando storia, lingua, tradizioni, costume e politica ma soprattutto articolando una riflessione sull'evoluzione del linguaggio documentario nell'arco di mezzo secolo: dall'avvento del cinema fino all’ultima rivoluzione del cinema digitale.

Festival dei Popoli 2014, il programma. Il programma della 55esima edizione del Festival dei Popoli prevede sofferenti sezioni. "Eventi Speciali" comprende film ad alto contenuto spettacolare. "Concorso Internazionale", composto da 21 documentari inediti in Italia, mette in evidenza la ricchezza di temi e la varietà di stili che caratterizzano il documentario contemporaneo. I film in concorso spiccano per l'originalità degli argomenti trattati e per l'impronta personale che ciascun autore ha saputo imprimere al racconto. "Panorama" comprende sette lungometraggi, inediti in Italia, rappresentativi della produzione italiana 2014. Questi film concorrono per il Premio "CG Home Video - cinemaitaliano.info" e per il Premio "Gli Imperdibili”. "Sui Generi(s)" è invece una sezione che comprende film di varie nazionalità e durata, soprattutto documentari sui canoni del cinema classico di genere, come il western, l’horror, la fantascienza, l’erotico, il musical ma anche il musical, l'animazione. "Reality Is More" è una sezione non competitiva, che mette al suo centro la Realtà: storie di tutti giorni che coinvolgono persone comuni, le cui storie strettamente legate all'attualità. "Like Every Grain Of Sand: Il Cinema Di Jos De Putter": questa sezione omaggia il pluripremiato regista olandese Jos de Putter, un artista che sceglie storie reali per trasformarle in racconti appassionanti, in fiabe dalla portata universale. La sezione è organizzata in collaborazione con Eye Film Institute. In occasione della retrospettiva Jos de Putter terrà un workshop intitolato "Verità e Finzione nel cinema Documentario". "Viaggi In Italia Con Vincent Dieutre" è invece un omaggio a Vincent Dieutre, che racconta l'Italia dagli anni di piombo al berlusconismo, attraverso il suo interesse per l'arte, il tema dell'omosessualità e le evoluzioni più intime del proprio universo personale. La sezione è realizzata in collaborazione con Ambasciata di Francia, Institut Français Italia, Institut Français Firenze. Ne "I Mestieri Del Cinema: Omaggio A Dominique Auvray" si parla del famoso montatore. Auvray ha lavorato per registi del calibro di Benoît Jacquot, Philippe Garrel, Marguerite Duras, Barbet Schroeder, Claire Denis, Wim Wenders, Vincent Dieutre, Nobuhiro Suwa, Pedro Costa, e tanti altri. Tra i film montati da Auvray verrà presentato "Le Camion di Marguerite Duras", di cui ricorre quest’anno il centenario della nascita, e "Duras et le cinéma" di cui D. Auvray è anche regista. La sezione è realizzata in collaborazione con Ambasciata di Francia, Institut Français Italia, Institut Français Firenze. Dominique Auvray terrà inoltre un workshop intitolato: "Fare cinema: un pensiero al lavoro. Dallo sviluppo di un progetto al montaggio”.

Festival dei Popoli 2013, i vincitori. Il premio per il Miglior Lungometraggio è andatoto a “Per Ulisse”, di Giovanni Cioni. Menzione Speciale per “Costa Da Morte” di Lois Patiño. Premio Miglior Mediometraggio per l’opera “A’ Iucata” di Michele Pennetta. Premio Miglior Cortometraggio perCha Fang” di Zu Rikun. Targa Gian Paolo Paoli al Miglior Film Etno-Antropologico a “Buenos Dias Resistencia” di Adrián Orr. Il Premio Suf Al Miglior Cortometraggio è stato vinto da “Lewa Polowa Twarzy/Left Side Of The Face” di Marcin Bortkiewicz. Menzione Speciale per “La Parka” di Gabriel Serra e “Quand Passe Le Train” di Jérémie Reichenbach. Il Premio Mymovies Dalla Parte Del Pubblico - Audience Award è stato infine assegnato a “Costa Da Morte” di Lois Patiño.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 

Altri articoli Home

Il mostro della laguna nera, costruendo lo Universal Monsters Cinematic Universe

“Il mostro della laguna nera” farà parte della Universal Monsters, l’imponente saga con cui la Universal punta a rilanciare la sua collezione di creature dell’horror “vintage”. Le informazioni su questo reboot per ora scarseggiano; un paio di anni fa si vociferava che Scarlett Johansson fosse stata contatt...

 

Non è un paese per giovani, il film sull'esodo di una giovane generazione

Non è un paese per giovani è il film di Giovanni Veronesi nelle sale, con Filippo Scicchitano, Sergio Rubini, Giovanni Anzaldo, Sara Serraiocco e Nino Frassica. La storia è quella di Sandro, ventenne timido il cui desidero è diventare scrittore. L’amico Luciano è invece estroverso, anche se conserva un mist...

 

Atlanta Film Festival, cultura e cinema nel sud degli Stati Uniti

L’Atlanta Film Festival è il più importante della Georgia, e uno dei maggiori degli Stati Uniti. Comincia oggi e si protrae fino al 2 aprile: tra i film in concorso ci sono “Born River Bye” di Tim Hall, “The Boss Baby” di Tom McGrath, “Cherry Pop” di Assaad Yacoub, “In the Radiant City&r...

 

Tomas Milian, 'Monnezza amore mio' è il libro dell'attore scomparso

Tomas Milian, l’attore scomparso a Miami all’età di 84 anni è stato raccontato in diversi libri. “Monnezza amore mio” è stato scritto dallo stesso attore nel 2014. Descrive la città di Roma, che accoglie i nuovi arrivati ma che sa anche respingerli. Milian racconta come sia fuggito da L'Avana, pa...

 

Recensione del film Elle

Elle è il film di Paul Verhoeven con Isabelle Huppert, Laurent Lafitte, Anne Consigny e Charles Berling (leggi l'articolo sull'incontro con il regista). Paul Verhoeven mostra la propria chiarezza già all’inizi del film, con lo schermo nero invaso dalle urla di Michèle, mentre viene violentata sul pavimento di casa. L&rsq...

 

Baywatch: Zac Efron urlante nel nuovo trailer del film commedia con Priyanka Chopra

Un nuovo trailer è stato diffuso del film “Baywatch”, diretto da Seth Gordon. Nel trailer ci sono i protagonisti Mitch Buchanan (Dwayne Johnson) e Matt Brody (Zac Efron) che pattugliano una spiaggia in California. Quando giunge Victoria Leeds (Priyanka Chopra), manager che vuole trasformare il luogo in una zona residenziale si s...

 

Stockholm, Ethan Hawke e Noomi Rapace nel nuovo film di Robert Budreau

Ethan Hawke e Noomi Rapace saranno i protagonisti di “Stockholm”, il nuovo film di Robert Brudeau. Hawke di recente è apparso nel remake de “I magnifici sette” diretto da Antoine Fuqua, e al momento ha molti altri progetti in ballo: presto lo vedremo in “The Kid”, “First Reformed” (il ritorno a...

 

Recensione del film In viaggio con Jacqueline

In viaggio con Jacqueline (“La vache” e “One Man and His Cow” in inglese) è il film commedia francese di Mohamed Hamidi. Nel cast ci sono Fatsah Bouyahmed, Lambert Wilson, Jamel Debbouze, Christian Ameri. Fatah è un modesto contadino algerino che non ha mai lasciato la sua campagna. Vive con la mucca Jacquelin...

 

Festival di Cannes 2017, il pungente Cristian Mungiu è Presidente di giuria della Cinéfondation

Al Festival di Cannes 2017 presiederà la giuria della Cinéfondation e Short Film Competition il regista Cristian Mungiu. Il Festival si svolgerà dal 17 al 28 maggio, e Mungiu seguirà il ruolo che ebbe Steven Spielberg nel 2013, nonché Abbas Kiarostami e Jane Campion. Cristian Mungiu vinse la Palma d’Oro co...

 

La bella e la bestia, 'sul set le scene sono avvenute in maniera naturale': intervista all'attrice Simone Sault

La bella e la bestia (“Beauty and the Beast”) è il film di Bill Condon con Emma Watson, Dan Stevens, Luke Evans, Kevin Kline, Ian McKellen ed Emma Thompson (leggi l’intervista allo sceneggiatore Evan Spiliotopoulos). La storia è ambientata alla fine del XVIII secolo, in un castello nei pressi di un piccolo villaggio...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni