X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Festival dei Popoli 2014, dal 28 novembre al 5 dicembre protagonista il film documentario

08/11/2014 08:00
Festival dei Popoli 2014 dal 28 novembre al 5 dicembre protagonista il film documentario

Tutto pronto per il Festival dei Popoli di Firenze 2014. Quest'anno si celebra l'edizione numero 55, in programma dal 28 novembre al 5 dicembre.

Festival dei Popoli 2014. Torna il Festival dei Popoli di Firenze, giunto alla sua 55esima edizione. La kermesse si svolge quest’anno dal 28 novembre al 5 dicembre. Il Festival, diretto da Alberto Lastrucci, a partire dal 2008 ha avviato un progetto volto alla ricognizione degli ultimi 50 anni di produzione documentaria nelle varie cinematografie nazionali, esplorando storia, lingua, tradizioni, costume e politica ma soprattutto articolando una riflessione sull'evoluzione del linguaggio documentario nell'arco di mezzo secolo: dall'avvento del cinema fino all’ultima rivoluzione del cinema digitale.

Festival dei Popoli 2014, il programma. Il programma della 55esima edizione del Festival dei Popoli prevede sofferenti sezioni. "Eventi Speciali" comprende film ad alto contenuto spettacolare. "Concorso Internazionale", composto da 21 documentari inediti in Italia, mette in evidenza la ricchezza di temi e la varietà di stili che caratterizzano il documentario contemporaneo. I film in concorso spiccano per l'originalità degli argomenti trattati e per l'impronta personale che ciascun autore ha saputo imprimere al racconto. "Panorama" comprende sette lungometraggi, inediti in Italia, rappresentativi della produzione italiana 2014. Questi film concorrono per il Premio "CG Home Video - cinemaitaliano.info" e per il Premio "Gli Imperdibili”. "Sui Generi(s)" è invece una sezione che comprende film di varie nazionalità e durata, soprattutto documentari sui canoni del cinema classico di genere, come il western, l’horror, la fantascienza, l’erotico, il musical ma anche il musical, l'animazione. "Reality Is More" è una sezione non competitiva, che mette al suo centro la Realtà: storie di tutti giorni che coinvolgono persone comuni, le cui storie strettamente legate all'attualità. "Like Every Grain Of Sand: Il Cinema Di Jos De Putter": questa sezione omaggia il pluripremiato regista olandese Jos de Putter, un artista che sceglie storie reali per trasformarle in racconti appassionanti, in fiabe dalla portata universale. La sezione è organizzata in collaborazione con Eye Film Institute. In occasione della retrospettiva Jos de Putter terrà un workshop intitolato "Verità e Finzione nel cinema Documentario". "Viaggi In Italia Con Vincent Dieutre" è invece un omaggio a Vincent Dieutre, che racconta l'Italia dagli anni di piombo al berlusconismo, attraverso il suo interesse per l'arte, il tema dell'omosessualità e le evoluzioni più intime del proprio universo personale. La sezione è realizzata in collaborazione con Ambasciata di Francia, Institut Français Italia, Institut Français Firenze. Ne "I Mestieri Del Cinema: Omaggio A Dominique Auvray" si parla del famoso montatore. Auvray ha lavorato per registi del calibro di Benoît Jacquot, Philippe Garrel, Marguerite Duras, Barbet Schroeder, Claire Denis, Wim Wenders, Vincent Dieutre, Nobuhiro Suwa, Pedro Costa, e tanti altri. Tra i film montati da Auvray verrà presentato "Le Camion di Marguerite Duras", di cui ricorre quest’anno il centenario della nascita, e "Duras et le cinéma" di cui D. Auvray è anche regista. La sezione è realizzata in collaborazione con Ambasciata di Francia, Institut Français Italia, Institut Français Firenze. Dominique Auvray terrà inoltre un workshop intitolato: "Fare cinema: un pensiero al lavoro. Dallo sviluppo di un progetto al montaggio”.

Festival dei Popoli 2013, i vincitori. Il premio per il Miglior Lungometraggio è andatoto a “Per Ulisse”, di Giovanni Cioni. Menzione Speciale per “Costa Da Morte” di Lois Patiño. Premio Miglior Mediometraggio per l’opera “A’ Iucata” di Michele Pennetta. Premio Miglior Cortometraggio perCha Fang” di Zu Rikun. Targa Gian Paolo Paoli al Miglior Film Etno-Antropologico a “Buenos Dias Resistencia” di Adrián Orr. Il Premio Suf Al Miglior Cortometraggio è stato vinto da “Lewa Polowa Twarzy/Left Side Of The Face” di Marcin Bortkiewicz. Menzione Speciale per “La Parka” di Gabriel Serra e “Quand Passe Le Train” di Jérémie Reichenbach. Il Premio Mymovies Dalla Parte Del Pubblico - Audience Award è stato infine assegnato a “Costa Da Morte” di Lois Patiño.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 

Altri articoli Home

Full Metal Jacket, l'attore Matthew Modine incontrerà il pubblico

Il film di Stanley Kubrick “Full Metal Jacket” aprirà quest'anno il Festival HollyShorts che si tiene a Los Angeles. L’evento inizierà il 10 agosto e per l’occasione del trentesimo anniversario del film di Stanley Kubrick sarà presente l’attore Matthew Modine, che parteciperà ad un speciale...

 

Michelle Rodriguez, è una vedova rapinatrice nel nuovo film 'Widows'

Michelle Rodriguez sarà una vedova esperta in rapine nel nuovo film “Widows”, tratta dall’omonima serie andata in onda nel 1983 e 1985. L’attrice è apparsa da poco in “Fast & Furious 8” e nei quattro film precedenti, nel ruolo di Letty Ortiz, moglie fedele di Dominic Toretto. Ha lavorato in &ld...

 

Film più visti della settimana, 'Dunkirk' svetta al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 21 al 23 luglio 2017 vede svettare al primo posto la novità “Dunkirk” (50.500.000 dollari, leggi l’intervista): la storia è quella dell’operazione Dynamo, con cui nel 1940 si effettuò l’evacuazione delle truppe inglesi e franco-belghe da...

 

L'arte digitale, inserire il tempo nelle immagini: intervista all'artista San Base

San Base è uno dei maggiori esponenti dell’arte digitale. L’artista ha perfezionato un nuovo tipo di arte, chiamata Generative Art in cui l'opera artistica nasce da un software, che rielabora continuamente un’immagine iniziale. Questa rielaborazione viene poi spesa al muro, con uno schermo LCD o al plasma. Il risultato &egr...

 

Recensione del film Past Life, il dramma familiare apprezzato dalla critica

“Past Life” è un film di Avi Nesher, uscito negli Stati Uniti dopo essersi fatto apprezzare nel circuito dei festival indipendenti. Il film si apre nel 1977 a Berlino Ovest, dove Sephi (Joy Rieger), una cantante e aspirante compositrice israeliana, spicca come solista durante l’esibizione del coro della sua accademia. Dopo...

 

Bright, prime immagini del film crime con Will Smith

Bright è il film crime e fantasy di David Ayer il cui trailer è stato presentato al San Diego Comic-On. La trama si svolge in un mondo alternativo moderno, dove da secoli convivono esseri umani, orchi, elfi e fate. Scott Ward (Will Smith) è un un ufficiale di polizia che fa coppia con il primo poliziotto Orco (Joel Edgerton), ...

 

Il fantasma e la signora Muir, il sogno di un amore nel film classico di Joseph L. Mankiewicz

Il fantasma e la signora Muir (“The Ghost and Mrs. Muir”) è il film di Joseph L. Mankiewicz che usciva nelle sale statunitensi in queste settimane. A Londra alla fine dell’800 la giovane vedova Lucy Muir (Gene Tierney) si trasferisce nel villaggio di Whitecliff, vicino al mare nonostante la disapprovazione della suocera An...

 

Proud Mary, prime immagini del film sull'assassina professionista

Taraji P. Henson appare nel primo trailer del film thriller "Proud Mary”, film di Babak Najafi. Nelle immagini la protagonista Mary, una spietata assassina professionista, che incontrando un giovane ragazzo scarpe di avere un istinto materno finora sconosciuto. Nelle immagini inizialmente si allena, si trucca, poi indossa un giubbotto di pel...

 

Recensione del film Finding Oscar, la luce sul genocidio elogiata dalla critica

Finding Oscar è il film documentario di Ryan Suffern, uscito nella sale statunitensi e accolto in maniera positiva dalla critica. Il film è disponibile anche in Video on Demand. Nel documentario lo stesso presidente Reagan appare mentre dà la mano al presidente e militare guatemalteco Efraín Ríos Montt, che giust...

 

Glass, M. Night Shyamalan svela il sequel di Unbreakable e Split

Con l’annuncio del suo prossimo film, “Glass”, M. Night Shyamalan è riuscito ancora una volta a spiazzare tutti; un colpo di scena degno delle migliori pellicole del regista di origini indiane, annunciato da quest'ultimo lo scorso aprile con una serie di messaggi su Twitter, e che dà finalmente una risposta a tutti i...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni