X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Pinocchio, il film Disney dal romanzo di Carlo Collodi pioniere del marketing

03/11/2014 13:00
Pinocchio il film Disney dal romanzo di Carlo Collodi pioniere del marketing

Pinocchio è il film della Disney pioniere del marketing che uscì il 5 novembre 1947. Tratto dal romanzo di Carlo Collodi muta spesso la trama del romanzo. Il precedente film della Disney era "Biancaneve e i sette nani".

Pinocchio è il film Disney che uscì nelle sale italiane il 5 novembre 1947, mentre negli Stati Uniti il 7 febbraio 1940. È diretto da Ben Sharpsteen e Hamilton Luske, tratto dal romanzo “Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino” del fiorentino Carlo Collodi.

Trama di Pinocchio. Geppetto è un vecchio falegname che per fuggire dalla solitudine crea un piccolo burattino con il nome di Pinocchio. Poiché l'uomo è sempre stato generoso, la Fata Turchina porta il burattino in vita, ma Pinocchio dovrà guadagnarsi il diritto di diventare un bambino vero esibendo le virtù della verità, coraggio e altruismo. Ad aiutarlo nell’impresa c’è il Grillo Parlante, che rappresenta la sua coscienza: ma il giorno dopo Pinocchio è avvicinato da J. Worthington Foulfellow, volpe astuta che con il compagno Gideon lo convince a diventare un attore nello spettacolo di marionette appartenenti a Stromboli, un burattinaio tirannico.
Pinocchio non va a scuola e ha successo come attore, tanto che il Grillo Parlante decide che un attore non ha bisogno di una coscienza e se ne va. Stromboli chiude Pinocchio in una gabbia per uccelli, e l'intervento della Fata Turchina lo salva: ma alle domande sul perché non sia andato a scuola lui risponde con una serie di bugie, tanto che il naso cresce ad ogni menzogna.
Pinocchio è arrestato, dopo essersi recato a Pleasure Island, luogo magico dove i ragazzi possono fare ciò che vogliono: si unisce agli altri ragazzi sul pullman guidato da un cocchiere misterioso, e presto indulge nel fumo dei sigari, birra e biliardo. Il suo amico è Lucignolo, finché il Grillo Parlante scopre che i ragazzi dell'isola si trasformano in asini che vengono poi venduti dal cocchiere. Pinocchio ha ormai le orecchie da asino e la coda, ma fugge con il Grillo Parlante prima della sua trasformazione sia completa. Al ritorno scoprono che Geppetto è stato inghiottito da una gigantesca balena, e il burattino giunge in fondo al mare dove trova il papà nel ventre del pesce. Grazie ad uno starnuto fugge su una zattera. La Fata Turchina trasforma Pinocchio in un bambino vero come ricompensa per le sue azioni.

Articolo su Pinocchio di Carlo Collodi.

Il film Biancaneve e i sette nani. Il film segna il passaggio della Disney ad una cinematografia matura, non imperniata solo su storie fantasiose come nel primo film realizzato “Biancaneve e i sette nani” (1937). Pinocchio non rappresenta solo un tentativo di formazione per i bambini, ma in generale l’ostinatezza degli adulti che non si adattano alle regole. Non a caso il target del film non era solo femminile come nel precedente “Biancaneve e i sette nani”, bensì maschile.

Il romanzo Pinocchio di Carlo Collodi. Il film è tratto dal romanzo di Carlo Collodi del 1881, nato in un clima pre-realista dove anche la violenza era parte essenziale del racconto. Ma il film eliminò episodi poco edificanti come le scene di torture di cui Pinocchio era vittima, oppure e l’uccisione del Grillo. Lo stesso Pinocchio nella versione cartacea finisce impiccato, e tale scena venne eliminata dal film.

Articolo sul film d'animazione Book of life.

Il film Disney. Il 6 marzo 1938 un articolo del New York Times riporta che “Pinocchio” per motivi inerenti la "difficoltà della storia” sarebbe stato prodotto dopo “Bambi”, che poi invece uscì nel 1942. Circa 2.300 fotogrammi furono cancellati, poiché il "look" di Pinocchio nelle storie originali non lo rendeva un eroe attraente, e l’obiettivo di renderlo più simpatico fu raggiunto grazie ad una figura stilizzata, meno angolare e più arrotondata. I disegni cui la Disney si ispirò furono quelli di Attilio Massino, che accompagnavano la storia di Collodi.

Marketing della Disney. Erano 12 gli artisti Disney che lavoravano al film, per un periodo di 18 mesi. In totale furono realizzati due milioni di disegni, di cui 300.000 sono stati utilizzati nel film. Il costo finale fu di 2,5 milioni di dollari. La campagna di marketing e merchandising fu una delle più imponenti dell’epoca, con storie e foto su Pinocchio apparse in sessantatré riviste nazionali e centinaia di giornali, colpendo circa un miliardo di persone in diciassette lingue diverse. Non sono mancate mostre d'arte in tre gallerie di New York. Il sindaco di Los Angeles, Buffalo e Niagara proclamando il giorno del film di apertura "Pinocchio Day", e in numerose città i cittadini acquistarono biglietti per il teatro per i bambini svantaggiati e portatori di handicap per assistere allo spettacolo. Il film ha finora incassato 85 milioni di dollari.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Pinocchio
Libri correlati
Le avventure di Pinocchio

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

La Moglie di Frankenstein, forse il remake Universal ha il suo regista

Stando a “Deadline” Bill Condon, regista dell’adattamento live-action de “La Bella e la Bestia” che ha fatto incassare alla Disney più di un miliardo di dollari in tutto il mondo, è stato contattato per sviluppare il remake de “La Sposa di Frankenstein”, pietra miliare del cinema horror che &l...

 

Marilyn Monroe, la casa di West Los Angeles in vendita per 6,9 milioni di dollari

La casa di Marilyn Monroe di Brentwood è tornata in vendita, per la cifra di 6,9 milioni di dollari. L’attrice la acquistò per una somma di 90.000 dollari all'inizio del 1962, in una zona appartata di West Los Angeles. L’abitazione è grande 243 metri quadrati, con una residenza principale e una dependance per gli ...

 

Recensione del film L'amore criminale

L’amore criminale (“Unforgettable”) è il film di Denise Di Novi con Rosario Dawson, Katherine Heigl e Geoff Stults. Nella scena in cui Tessa Connover (Katherine Heigl) cerca di far restare la figlia Lily su un pericolo cavallo, e la nuova compagna del marito Julia Banks (Rosario Dawson) la dissuade si mostra già la ...

 

Elton John: il produttore di 'Gnomeo & Juliet: Sherlock Gnomes' è in via di guarigione

Elton John, il cantate e produttore inglese ha rischiato la vita per aver contratto un’infezione batterica in Sud America. “Durante un recente tour di successo del Sud America, Elton ha contratto un'infezione batterica dannosa e insolita”, ha affermato un portavoce dell’artista in un comunicato diramato lunedì 24 apr...

 

Film più visti della settimana: 'Fast & Furious 8' e 'Baby Boss' mantengono immutata la classifica

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 21 al 23 aprile 2017 conferma al primo posto il film “Fast & Furious 8” (“The Fate of the Furious”, 163.304.635 dollari): Dom Toretto a causa di una seducente Cipher tradisce la famiglia e gli amici tentano di redimerlo (leggi la recensione). Al secondo posto...

 

Recensione del film La tenerezza

La tenerezza è il film di Gianni Amelio nelle sale. Nel cast ci sono Renato Carpentieri, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi (leggi l'articolo sull'incontro con il cast) Il film esplora come l’incosciente che è fuori di noi possa segnarci. Così il protagonista Lorenzo (un compatto Renato...

 

L'inganno, immagini dell'infrazione dei tabù nel video del film con Nicole Kidman

È stato pubblicato un nuovo trailer del film “L’inganno”, diretto da Sofia Coppola. Nel trailer si mostra Martha Farnsworth (Nicole Kidman) che gestisce un collegio: arriva John McBurney (Colin Farrell) un soldato trovato nei paraggi, e le giovani cominciano a provare attrazione per lui. Da Edwina Dabney (Kirsten Dunst) a ...

 

Tribeca Film Festival, 'siamo attenti a ciò che emerge': intervista a Tammie Rosen

Il Tribeca Film Festival si svolge a New York fino al 30 aprile. Fondato nel 2002 da Robert De Niro e Craig Hatkoff negli anni si è sviluppato fino a presentare film come “Insomnia", “La leggenda degli uomini straordinari”, “Spider-Man 3” e “The Avengers”. Nel 2016 il vincitore è stato “...

 

Erin Moran, aveva recitato anche al cinema l'attrice scomparsa protagonista di 'Happy Days'

Erin Moran, attrice che nella  sitcom "Happy Days"  interpretava il personaggio di Joanie Cunningham è scomparsa all’età di cinquantasei anni. L’attrice originaria di Burbank è stata trovata morta in una roulotte nella contea di Harrison, nell'Indiana. Ancora sono ignote le cause della morte, per cui si a...

 

Intervista all'attore Emrhys Cooper: dal film 'Kushuthara' al prossimo 'Nosferatu'

Mauxa ha intervistato Emrhys Cooper, protagonista del film “Kushuthara: Pattern of Love”, uscito negli Stati Uniti e in Gran Bretagna e diretto da Karma Deki. Cooper ha lavorato anche a serie tv come “Mistresses”, “Vanity”. D. Nel film “Kushuthara”, nel ruolo di Charlie. Come ti sei avvicinato a ques...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni