X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Pinocchio, il film Disney dal romanzo di Carlo Collodi pioniere del marketing

03/11/2014 13:00
Pinocchio il film Disney dal romanzo di Carlo Collodi pioniere del marketing

Pinocchio è il film della Disney pioniere del marketing che uscì il 5 novembre 1947. Tratto dal romanzo di Carlo Collodi muta spesso la trama del romanzo. Il precedente film della Disney era "Biancaneve e i sette nani".

Pinocchio è il film Disney che uscì nelle sale italiane il 5 novembre 1947, mentre negli Stati Uniti il 7 febbraio 1940. È diretto da Ben Sharpsteen e Hamilton Luske, tratto dal romanzo “Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino” del fiorentino Carlo Collodi.

Trama di Pinocchio. Geppetto è un vecchio falegname che per fuggire dalla solitudine crea un piccolo burattino con il nome di Pinocchio. Poiché l'uomo è sempre stato generoso, la Fata Turchina porta il burattino in vita, ma Pinocchio dovrà guadagnarsi il diritto di diventare un bambino vero esibendo le virtù della verità, coraggio e altruismo. Ad aiutarlo nell’impresa c’è il Grillo Parlante, che rappresenta la sua coscienza: ma il giorno dopo Pinocchio è avvicinato da J. Worthington Foulfellow, volpe astuta che con il compagno Gideon lo convince a diventare un attore nello spettacolo di marionette appartenenti a Stromboli, un burattinaio tirannico.
Pinocchio non va a scuola e ha successo come attore, tanto che il Grillo Parlante decide che un attore non ha bisogno di una coscienza e se ne va. Stromboli chiude Pinocchio in una gabbia per uccelli, e l'intervento della Fata Turchina lo salva: ma alle domande sul perché non sia andato a scuola lui risponde con una serie di bugie, tanto che il naso cresce ad ogni menzogna.
Pinocchio è arrestato, dopo essersi recato a Pleasure Island, luogo magico dove i ragazzi possono fare ciò che vogliono: si unisce agli altri ragazzi sul pullman guidato da un cocchiere misterioso, e presto indulge nel fumo dei sigari, birra e biliardo. Il suo amico è Lucignolo, finché il Grillo Parlante scopre che i ragazzi dell'isola si trasformano in asini che vengono poi venduti dal cocchiere. Pinocchio ha ormai le orecchie da asino e la coda, ma fugge con il Grillo Parlante prima della sua trasformazione sia completa. Al ritorno scoprono che Geppetto è stato inghiottito da una gigantesca balena, e il burattino giunge in fondo al mare dove trova il papà nel ventre del pesce. Grazie ad uno starnuto fugge su una zattera. La Fata Turchina trasforma Pinocchio in un bambino vero come ricompensa per le sue azioni.

Articolo su Pinocchio di Carlo Collodi.

Il film Biancaneve e i sette nani. Il film segna il passaggio della Disney ad una cinematografia matura, non imperniata solo su storie fantasiose come nel primo film realizzato “Biancaneve e i sette nani” (1937). Pinocchio non rappresenta solo un tentativo di formazione per i bambini, ma in generale l’ostinatezza degli adulti che non si adattano alle regole. Non a caso il target del film non era solo femminile come nel precedente “Biancaneve e i sette nani”, bensì maschile.

Il romanzo Pinocchio di Carlo Collodi. Il film è tratto dal romanzo di Carlo Collodi del 1881, nato in un clima pre-realista dove anche la violenza era parte essenziale del racconto. Ma il film eliminò episodi poco edificanti come le scene di torture di cui Pinocchio era vittima, oppure e l’uccisione del Grillo. Lo stesso Pinocchio nella versione cartacea finisce impiccato, e tale scena venne eliminata dal film.

Articolo sul film d'animazione Book of life.

Il film Disney. Il 6 marzo 1938 un articolo del New York Times riporta che “Pinocchio” per motivi inerenti la "difficoltà della storia” sarebbe stato prodotto dopo “Bambi”, che poi invece uscì nel 1942. Circa 2.300 fotogrammi furono cancellati, poiché il "look" di Pinocchio nelle storie originali non lo rendeva un eroe attraente, e l’obiettivo di renderlo più simpatico fu raggiunto grazie ad una figura stilizzata, meno angolare e più arrotondata. I disegni cui la Disney si ispirò furono quelli di Attilio Massino, che accompagnavano la storia di Collodi.

Marketing della Disney. Erano 12 gli artisti Disney che lavoravano al film, per un periodo di 18 mesi. In totale furono realizzati due milioni di disegni, di cui 300.000 sono stati utilizzati nel film. Il costo finale fu di 2,5 milioni di dollari. La campagna di marketing e merchandising fu una delle più imponenti dell’epoca, con storie e foto su Pinocchio apparse in sessantatré riviste nazionali e centinaia di giornali, colpendo circa un miliardo di persone in diciassette lingue diverse. Non sono mancate mostre d'arte in tre gallerie di New York. Il sindaco di Los Angeles, Buffalo e Niagara proclamando il giorno del film di apertura "Pinocchio Day", e in numerose città i cittadini acquistarono biglietti per il teatro per i bambini svantaggiati e portatori di handicap per assistere allo spettacolo. Il film ha finora incassato 85 milioni di dollari.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Pinocchio
Libri correlati
Le avventure di Pinocchio

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Il piacere dell'onestà: il controllo spia su smartphone da Shakespeare alla Corte europea

La possibilità di scoprire cosa affermi un’altra persona in nostra assenza è una delle curiosità insite nell’uomo. Già William Shakespeare in “Otello” (1603) raccontava di come il cinico Jago facesse ingelosire il protagonista: fa portare il fazzoletto della moglie Desdemona sulle mani del presunt...

 

Festival di Cannes, una foto storica con i protagonisti dei decenni

Al Festival di Cannes si è tenuto un photo call particolare, per celebrare i settanta anni dell’evento. Tra i vincitori c’erano Laurent Cantet  (Palma d’Oro nel 2008),  Jerry Schatzberg (Palma d’Oro Nel 1973),  Claude Lelouch  (vincitore del 1966),  Michael Haneke  (Palma d'Oro 2009-2012...

 

Film più visti della settimana, 'Alien: Covenant' e 'Everything, Everything' sono ai primi posti

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 19 al 21 maggio 2017 vede al primo posto la novità “Alien: Covenant” (36.160.621 dollari, leggi la recensione del comic): l'equipaggio di un’astronave scopre un paradiso inesplorato, dove però emerge anche una minaccia da cui fuggire. Al secondo posto sce...

 

Innamorato pazzo, il film commedia con Myrna Loy e William Powell sugli opposti conciliati

Innamorato pazzo (“Love Crazy”, 1941) è il film di Jack Conway con William Powell, Myrna Loy e Gail Patrick. usciva nelle sale statunitensi il 23 maggio del 1941. L’architetto eccentrico Steve Ireland (William Powell) e la moglie Susan (Myrna Loy) al quarto anniversario di matrimonio vorrebbero rivivere la prima notte...

 

Quando non erano famosi: i mestieri delle star agli esordi

Oggi li vediamo sulle riviste patinate, ma i protagonisti delle cronache mondane hanno dovuto percorrere una strada tutta in salita per raggiungere il successo. Dietro i volti distesi e imperturbabili di uomini e donne mature, molto spesso si nascondono ragazzi e ragazze che prima di raggiungere la fama hanno svolto i mestieri più duri e str...

 

Codice Unlocked, 'è tutta una questione di suspense': intervista all'attrice Jessica Boone

Codice Unlocked (Unlocked) è il film nelle sale diretto da Michael Apted. Nel cast ci sono Orlando Bloom, Noomi Rapace, Jessica Boone, John Malkovich e Michael Douglas. La trama s’incentra su Alice Racine (Noomi Rapace), agente della CIA esperta in interrogatori: reperisce informazioni su un imminente attacco a Londra e le riporta ad ...

 

Festival di Cannes 2017: le immagini di Jasmine Trinca e Stefano Accorsi per il film drammatico 'Fortunata'

Nelle immagini che mostriamo ci sono gli interpreti del film “Fortunata”, presentato al Festival di Cannes. La protagonista è Jasmine Trinca, che nelle foto è assieme al regista del film Sergio Castellitto, l’attore Stefano Accorsi e la sceneggiatrice Margaret Mazzantini. La trama è quella di Fortunata (Jasm...

 

King Arthur - Il potere della spada, i libri che hanno ispirato il film di Guy Ritchie

King Arthur - Il potere della spada (“King Arthur: Legend of the Sword") è il film nelle sale diretto da Guy Ritchie con Charlie Hunnam, Àstrid Bergès-Frisbey e Jude Law. La pellicola è liberamente ispirata a “La morte di Artù”, opera scritta da sir Thomas Malory nel XV secolo. Qui compaiono Cam...

 

Unicorn Store, il debutto alla regia della stella nascente Brie Larson

“Unicorn Store”, è questo il titolo del film con cui la giovane e talentuosa Brie Larson ha deciso di fare il suo debutto dietro la cinepresa. Scritto da Samantha McIntyre, racconterà le vicende di una giovane donna che torna a vivere con i suoi genitori. Una volta rientrata nella sua città natale, scopre un negozio...

 

Festival di Cannes 2017: le immagini di Michelle Williams e Julianne Moore per il film drammatico 'Wonderstruck'

Nelle immagini che mostriamo ci sono gli interpreti del film “Wonderstruck”, presentato al Festival di Cannes. L’evento si è tenuto presso il Nikki Beach: hanno partecipato Julianne Moore, Michelle Williams, il regista Todd Haynes, Millicent Simmonds, Jaden Michael e la produttrice Christine Vachon. Il film racconta di du...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni