X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Stile Provenzale, i colori e i profumi della Provenza arredano gli ambienti domestici

30/10/2014 10:00
Stile Provenzalecoloriprofumi della Provenza arredano gli ambienti domestici

Lo Stile Provenzale è adatto per tutti coloro che vogliono portare un pezzo di Francia nell'arredamento di casa. I colori che dobbiamo utilizzare sono quelli della Provenza in estate, i colori della natura; e i profumi saranno quelli della lavanda in fiore. I tessili da utilizzare sono naturali, soprattutto cotone e lino. Ogni mobile dell'abitazione deve essere scelto con cura, ma saranno i complementi d'arredo a fare della vostra casa un luogo magico e confortevole.

Stile Provenzale. Dal sud della Francia lo Stile Provenzale porta nelle nostre case un’atmosfera elegante e raffinata. È uno stile che richiama subito alla mente la freschezza della Provenza. È adatto per tutti coloro che vogliono riproporre in casa un arredamento semplice e rilassato. È rustico ma allo stesso tempo chic. Entrando in casa deve subito venire alla mente il ricordo delle case al mare e i profumi estivi della lavanda.

Colori. Le tinte che vengo utilizzati per lo Stile Provenzale sono i colori della natura. Tutto quello che dobbiamo fare è pensare alla natura della Provenza e catturare ogni minima sfumatura, dal giallo del sole, al blu del mare fino al viola della lavanda e il verde degli alberi. Tutti questi colori saranno da spunto per l’arredamento. Queste tinte forti saranno accostate a tinte più chiare come il beige, il bianco e l’écru per non appesantire troppo gli ambienti, che comunque dovranno mantenere uno stile rilassato.

I tessili. I tessili sono naturali, il cotone e il lino andranno per la maggiore. Tovagliati bianchi di cotone, tende beige e cuscini dai mille fiori saranno l’arredamento ideale per una sala da pranzo accogliente e sempre pronta per gli invitati. I servizi di piatti in porcellana bianca sono indispensabili, anche da posizionare nella cristalliera o nella vetrina. Tanti i siti internet dove trovare spunti e idee, oppure anche acquistare direttamente; uno di questi è “L’angolo della Provenza”. Non potranno mancare i tessuti stampati con grandi fiori colorati, magari anche la carta da parati con tinte floreali potrebbe essere una buona idea.

Mobili. I mobili saranno per la maggior parte in legno. Un tipo di legno lasciato al naturale o colorato di bianco o beige, sempre però con i segni del tempo ben in evidenza. I mobili in Stile Provenzale non dovranno essere nuovi, ma trattati con la lavorazione decapé. Potete fare un giro dal rigattiere o nei mercatini dell’usato per trovare quello che più vi piace. Anche il ferro battuto è un elemento da non dimenticare, magari proprio per la struttura del letto. Il marmo e il granito sono materiali che possono essere utilizzati in bagno e nella cucina. Utilizzate un bel lavabo in marmo, proprio come quello delle case delle nonne, magari recuperato da una vecchia abitazione sarebbe l’ideale. Anche il portico o il giardino possono essere arredati in Stile Provenzale. Un piccolo tavolino da tè in ferro battuto laccato bianco con sedie abbinate potrà completare l’esterno della vostra casa.

Complementi d’arredo. L’oggettistica nello Stile Provenzale è molto importante, sono le piccole particolarità che faranno della vostra casa un luogo magico e confortevole. La luce può non essere uniforme. Si possono utilizzare anche piccole lanterne in legno che rimandano una luce fioca e rilassante. I lampadari possibilmente ad una sola lampada, saranno rivestiti in stoffa con tinte chiare per dare alla stanza un’atmosfera più calda. I vassoi oltre ad essere utili possono rappresentare bellissimi complementi d’arredo, realizzati in legno bianco oppure in vimini. Brocche e quadri in tema daranno quel tocco in più.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elisa Vici
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione Il Tempio una storia di H.P. Lovecraft e Rotomago disegnato da Calvez Florent per NPE

Il Tempio è un fumetto annunciato in concomitanza con l’anniversario degli ottanta anni dalla morte di Howard Philips Lovecraft, ed uscito in tutte le fumetterie lo scorso 7 luglio, grazie alla casa editrice Nicola Pesce Editore. Questo fumetto è stato sceneggiato da Rotomago e i disegni sono il frutto del lavoro di Calvez Flore...

 

Dragon Ball FighterZ, anteprima videogame per PS4 e Xbox One

Dragon Ball FighterZ è il picchiaduro in 2D di una delle saghe più famose e apprezzate nel mondo, con una nutrita di schiera di fan anche nel nostro territorio. Il ritorno del franchise ci trasporta su terreni di scontro in due dimensioni, per un videogioco veloce e spettacolare, sia dal punto di vista del gameplay che dal lato pretta...

 

Recensione film Atomica Bionda: colui che inganna troverà sempre chi si lascerà ingannare

Atomica Bionda trae origine dal fumetto The Coldest City scritto ed illustrato da Antony Johnston e Sam Hart. Il film diretto da David Leitch ed interpretato tra gli altri da Charlize Theron, Sofia Boutella e James McAvoy, è ambientato nella Berlino della guerra fredda, durante le sommosse che hanno portato all’abbattimento del muro e ...

 

Days Gone, anteprima videogame Sony per PS4

Days Gone è un videogioco d’azione ambientato in un mondo aperto, un’enorme mappa dove sopravvivere a gruppi di nemici umani e orde di zombie. La presentazione di due anni fa, all’E3, aveva mostrato un titolo dalle tinte avvicinabili a The Last Of Us, ma dai connotati decisamente più survival, con decine di non morti...

 

Recensione L'ultimo giorno in Vietnam, un bellissimo fumetto di Will Eisner pubblicato da 001 Edizioni

L'ultimo giorno in Vietnam è un bellissimo fumetto scritto e disegnato dalla leggenda della nona arte Will Eisner. All’interno dell’albo si trovano diverse storie raccolte in modo casuale, senza seguire una linea temporale, dallo stesso Eisner. La casa editrice 001 Edizioni ha deciso di ripubblicare nei primi giorni di luglio que...

 

Recensione Rise of the Black Flame il fumetto scritto da Mike Mignola per Dark Horse Comics

Rise of the Black Flame è il nuovo fumetto pubblicato dalla casa editrice Dark Horse Comics, che unisce tutti e cinque i numeri di questa incredibile serie uscita lo scorso anno. Grazie al grande successo ottenuto, la casa editrice ha deciso di pubblicare l’intera storia in un unico volume. All’interno di questo bellissimo albo, ...

 

Final Fantasy XII: The Zodiac Age, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Final Fantasy XII: The Zodiac Age è la riedizione di un videogioco particolare, un capitolo fatto di ottime idee e importanti innovazioni all’interno di quello che era a suo tempo il brand di Final Fantasy. La saga si era sempre poggiata su un sistema di combattimento a turni ed incontri casuali, peculiare dei giochi di ruolo a stampo ...

 

Wolfenstein II: The New Colossus, anteprima videogame Bethesda per PS4 e Xbox One

Wolfenstein II: The New Colossus è il videogioco sviluppato da MachineGames e pubblicato da Bethesda Softworks, il seguito di uno dei migliori sparatutto degli ultimi anni, lo storico ritorno del tenente B.J. Blazkowicz. La saga ha segnato un intero genere, oltre che l’industria videoludica, con l’uscita nel lontano 1992 di quell...

 

Recensione Wonder Woman l'Amazzone della collana Grandi Opere DC di Jill Thompson

Wonder Woman L’Amazzone è stato pubblicato all’interno della collana Grandi Opere DC e in Italia distribuito dalla Lion divisine di RW Edizioni. Questa nuova storia ci porta alle origini dell’eroina più famosa dell’universo DC Comics, com’è nata e da dove vengono i suoi grandi poteri, ma soprattutt...

 

Recensione The Interview la nuova graphic novel di Manuele Fior di Fantagraphics

The Interview è la nuova graphic novel pubblicata dalla casa editrice americana Fantagraphics, scritta e disegnata da Manuele Fior. L’autore ci porta in un futuro dove i cambiamenti non avvengono con una rivoluzione o con la fine del mondo ma attraverso processi mentali che poco a poco cambiano il modo di pensare. I contatti con gli ex...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni