X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Comics: Dimentica il mio nome, il nuovo fumetto di Zerocalcare

28/10/2014 10:00
Comics Dimentica il mio nome il nuovo fumetto di Zerocalcare

Dimentica il mio nome è la nuova opera di Zerocalcare (Michele Rech), uscita nelle fumetterie il 16 ottobre 2014 e pubblicata dalla BAO Publishing. Questo fumetto tratta della vita familiare dell'autore, ma la realtà si mischia con la fantasia, infatti, troviamo anche alcuni dei suoi personaggi classici, come l'armadillo.

Dimentica il mio nome. Il 16 ottobre 2014 è uscita nelle fumetterie la nuova opera di Zerocalcare: Dimentica il mio nome, pubblicato dalla BAO Publishing, già editore dei suoi lavori precedenti. Questo è il quinto libro prodotto dall’autore, il quale ha dichiarato che tutto il lavoro svolto finora gli è servito per capire esattamente come narrare questa storia, che racconta le vicende dalla sua stessa famiglia, elaborate con tantissima immaginazione. I contenuti di questo fumetto sono certamente fonte di fermenti innovativi, che danno una spinta in avanti al suo lavoro.

Dimentica il mio nome – Trama. Dimentica il mio nome inizia con una tragedia della vita di Zerocalcare, cioè la morte della nonna. Con monologhi introspettivi, flashback su un passato per lui pieno di lacune, l’autore cerca di ricostruire la vita delle persone a lui più care: sua nonna e sua madre, cui dedica questo libro. Trattando di argomenti familiari così intimi e delicati Zerocalcare preferisce affiancare elementi di fantasia alla realtà, inserendo anche i personaggi tipici dei suoi racconti come gli armadilli, o i personaggi che più ha amato nella sua giovinezza, come Ken Shiro (Hokuto no Ken di Tetsuo Hara e Buronson) o Sirio il Dragone (Saint Seyia di Masami Kurumada).

Dimentica il mio nome – Disegno. Zerocalcare ha uno stile di disegno di tipo eclettico, che ricorda a volte lo stile nipponico, a volte quello americano e altre quello francese, ma unito in modo armonioso a realizzare una tecnica tutta sua, con un tratto maturo sin dalla sua prima opera. L’autore stesso conferma l’influenza che altri fumettisti hanno avuto su di lui, oltre ad ammettere le sue problematiche con l’anatomia, comunque non si accontenta di quello che sa già fare e cerca sempre di migliorare. Alla fine si può dire che Zerocalcare predilige il bianco e nero, con dei tratti arancioni, mantenendo sempre uno stile sintetico e comprensibile, anche se in Dimentica il mio nome usa un tratto che si può definire cupo, per trasmettere un senso d’inquietudine, aumentando, in questo modo, il coinvolgimento emotivo dello spettatore.

Dimentica il mio nome – Stile Narrativo. Anche per quanto riguarda lo stile narrativo Zerocalcare prende spunto da diversi autori (soprattutto da blog a fumetti), unendoli nel suo modo unico. Per creare le sue storie si basa su avvenimenti della sua vita, scrive e archivia tutto quello che gli succede per poi utilizzare quel materiale quando ha bisogno di creare una storia. Dodici e Un polpo alla gola, due delle sue ultime opere, risultano diversi dai lavori precedenti, infatti, a detta dell’autore stesso, gli sono serviti per raggiungere lo stile che desiderava usare per Dimentica il mio nome, lavoro molto più complesso di tutti quelli affrontati fino a quel momento.

Dimentica il mio nomeZerocalcare. Zerocalcare, lo pseudonimo del fumettista italiano Michele Rech, ispirato dallo spot pubblicitario di un prodotto anticalcare, è curiosamente nato dalla necessità di Rech di trovarsi sul momento un nickname da usare in internet. Zerocalcare inizia la sua attività subito dopo le scuole superiori, creando un fumetto concernente le giornate del G8, a Genova, nel luglio del 2001. Solo nel 2011 realizza un intero albo a fumetti: La profezia dell’armadillo, che in breve ottiene un notevole successo, tanto da indurlo a farne un’edizione a colori, per poi diventare un film. La sua nuova opera, Dimentica il mio nome, sembra destinata ad avere altrettanto successo, infatti, ha già raggiunto un record di vendite.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Gisella Arlotti
Home
 

Altri articoli Home

Una nuova graphic novel, Comment aborder les filles en soirées

L’Editore francese Urban Comics pubblica un albo dalle narrazioni intimiste che elabora uno dei quesiti più comuni del genere umano, come abbordare le ragazze alla sera. Viene mostrato uno spaccato della vita serale di giovani ragazzi e ragazze che amano conoscersi e flirtare con il relativo timore del rifiuto o della presunta inadegua...

 

Panini Comics, Star Wars 1 - Luke colpisce in ristampa: spazio e fantascienza nel fumetto bestseller

Panini Comics ristampa “Star Wars 1 - Luke colpisce” sotto l'etichetta di Star Wars Collection. L'edizione cartonata raccoglie i primi sei numeri della serie comics scritta da Jason Aaron e disegnata da John Cassaday. Dal debutto nel gennaio del 2015, il fumetto è diventato un bestseller con milioni di copie andate a ruba negli S...

 

I videogiochi ambientati su Marte: l'unione tra Pianeta Rosso e virtuale

Marte e i videogiochi, un connubio che negli ultimi anni ha partorito titoli e visioni interessanti, tra fantascienza distopica e segrete basi scientifiche, per produzioni che hanno sviscerato anime e pericoli del Pianeta Rosso. L’interesse decennale suscitato da Marte si è alimentato grazie a racconti e opere letterarie, che hanno sca...

 

Da Aliens: Defiance a Life - Non superare il limite: quando lo spazio si presta all'horror

"Aliens: Defiance”, la fortunata serie mensile targata Dark Horse, giunge al decimo numero dopo il debutto nell'aprile del 2016. La trama, temporalmente collocata tra il primo (1979) e il secondo film (1986) - rispettivamente diretti da Ridley Scott e James Cameron - ha come protagonista Zula Hendricks, colonial marine assegnata alla squadra...

 

Marvel Comics Deadpool 2, il sequel si arricchisce di un nuovo personaggio a fumetti

Deadpool 2, sequel dell’esordio cinematografico del personaggio Marvel Comics che ha ottenuto un ottimo successo al botteghino statunitense, si sta componendo di maggiori dettagli che andranno a formare la nuova narrazione. Protagonista nei panni del particolare eroe dei fumetti, creato negli anni novanta da Rob Liefeld e Fabian Nicieza, sar&...

 

The Unsound per BOOM! Studios, il nuovo fumetto horror di Cullen Bunn

BOOM! Studios annuncia l'uscita di una nuova serie originale che debutterà a giugno. Si tratta di “The Unsound” scritta dallo specialista del brivido Cullen Bunn (“Deadpool”, “The Sixth Gun”, “Uncanny X-Men”, “Helheim”, “Monsters Unleashed“) e disegnata da Jack T. Cole. ...

 

Recensione Canituccia, una storia di Matilde Serao pubblicata da Orecchio Acerbo

Canituccia è una piccola storia che viene pubblicata dalla casa editrice Orecchio Acerbo. Il racconto è stato scritto da una grande donna Matilde Serao, scrittrice e giornalista vissuta tra la fine del 1800 e gli inizi del ‘900. Canituccia è tratto dal libro “Piccole Anime” pubblicato nel 1883. La trama di qu...

 

Recensione La Leggenda delle Nubi Scarlatte, la magica graphic novel di Saverio Tenuta

La Leggenda delle Nubi Scarlatte è la graphic novel scritta, disegnata e colorata dal grande artista internazionale Saverio Tenuta. In questo mese di marzo la casa editrice Magic Press ha deciso di pubblicare la versione integrale della storia, un’opera bellissima che si compone di 208 pagine. In questa graphic novel troviamo magia, am...

 

Marvel Comics nuova serie a fumetti, Secret Empire ed il tradimento di Captain America

Marvel Comics il prossimo aprile lancerà Secret Empire, una nuova serie alla base della quale c’è uno sconvolgente segreto. Il tradimento è l’elemento è alla base della narrazione. La trasformazione dell’eroe ed emblema del mondo Marvel che diventa il nemico dal quale difendersi. Questo almeno sembra qu...

 

Image Comics presenta Paklis: il fumetto che interroga l'apatia moderna

Image Comics annuncia l'uscita di "Paklis", una serie antologica scritta e disegnata da Dustin Weaver. Saranno tre storie accomunate da un'intrigante filo rosso: cosa scegliere tra una routine gestibile e la possibilità di un salto nel buio con il rischio di affacciare un'esistenza al limite? I protagonisti delle tre storie presentate sono ...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni