X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Il sale della terra recensione film, Wim Wenders co-dirige un documentario sul fotografo Sebastião Salgado

23/10/2014 15:00
Il sale della terra recensione film Wim Wenders co-dirige un documentario sul fotografo Sebasti&atil

Il sale della terra, esce nei cinema italiani l'opera vincitrice del Premio del Pubblico e del Premio Speciale Un Certain Regard al Festival di Cannes 2014

Il sale della terra (The Salt of the Earth) è un documentario co-diretto da Wim Wenders e da Juliano Ribeiro Salgado sulla vita e le opere del padre di quest’ultimo: Sebastião Salgado. Esce giovedì 23 ottobre nelle sale cinematografiche di tutta Italia. Il film è distribuito da Officine UBU.

Il sale della terra trama. Sebastião Salgado è un fotografo sociale la cui carriera inizia nel 1973 con le agenzie Sygma, Gamma e Magnum Photos. Nel corso della sua quarantennale opera viaggia in tutto il Mondo, testimoniando la miseria, la povertà e la crudeltà dell’uomo in paesi come Somalia, Ruanda, Etiopia e Jugoslavia. L’ultimo suo lavoro è chiamato Genesi ed ha come scopo quello di presentare gli habitat e le comunità umane ancora intatte. Le fotografie di Salgado vengono mostrare una dopo l’altra mentre in sottofondo si alternano le voci di Wenders, di Sebastião e del figlio Juliano Ribeiro.  Il documentario mostra anche lo straordinario lavoro fatto dal fotografo brasiiano e da sua moglie Léila nel ripristinare una parte della foresta atlantica del Brasile e nella fondazione dell’Instituto Terra: una ONG che ha come obiettivi la riforestazione, la conservazione e l’istruzione.

Il sale della terra recensione.  Davvero un grande documentario quello co-diretto da Wenders. Sul grande schermo le bellissime fotografie in bianco e nero assumono una forza ancor più dirompente. Merito anche della spiegazione che Sebastião dà in sottofondo. I corpi scheletrici dei bambini africani che soffrono la fame, i cadaveri ammassati sulle strade del Ruanda, la fatica dei lavoratori, la maestosità della natura incontaminata e tutti gli altri soggetti delle fotografie scorrono davanti agli occhi dello spettatore che rimane meravigliato davanti ai lavori di Salgado.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Wim Wenders



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Wim Wenders compie gli anni, tutti i film premiati: da Cannes a Hollywood

Wim Wenders. Ha compiuto 70 anni Wim Wenders, l'acclamato regista europeo che, alla fine degli anni Sessanta, è tra gli esponenti del Nuovo Cinema Tedesco, insieme ai colleghi Werner Herzog, Alexander Kluge, Edgar Reitz e Rainer Werner Fassbinder. Molti sono i premi collezionati durante la sua carriera: diamo un'occhiata a quelli conquistati...

 

Wim Wenders, 'il tema principale è la guarigione' dice del film a Berlino con James Franco

Wim Wenders ha ottenuto un’ottima accoglienza al Festival di Berlino dove ha presentato il film "Every Thing Will Be Fine", interpretato da James Franco. Wim Wenders. Il regista Wim Wenders ha girato il suo ultimo film muti in 3D, perché aveva l’obiettivo di esplorare visivamente le profondità dei suoi personaggi, tra cui...

 

London Latin American Film Festival 2014, dal 14 al 23 novembre il meglio del cinema sudamericano a Londra

London Latin American Film Festival 2014. Ci siamo quasi: Tra poco il grigio autunno londinese per 10 giorni a novembre lascerà il posto alle calde tonalità tipiche del mondo latino americano. Almeno sul grande schermo: sì, perché la capitale del Regno Unito si prepara ad ospitare il London Latin American Film Festival, ...

 

Wim Wenders dirige Every Thing Will Be Fine con Sarah Polley

Dopo il documentario Pina (2011), in omaggio alla coreografa tedesca Pina Bausch, Wim Wenders torna con un nuovo progetto cinematografico: Every Thing Will Be Fine (2014) con Sarah Polley protagonista. Every Thing Will Be Fine racconta la vicenda di Thomas che, dopo un litigio domestico, guida senza meta nella periferia della cittadina: accid...

 

Intervista a Giovanni Spagnoletti. Il futuro del cinema

Abbiamo intervistato Giovanni Spagnoletti, docente di Storia e critica del Cinema presso l’Università Tor Vergata di Roma, direttore della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro e autore di svariati saggi e pubblicazioni sul cinema italo-americano contemporaneo, il cinema tedesco e i linguaggi delle nuove cinematografie tra g...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni