X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Google, già disponibili su Amazon le Security Key per proteggere gli utenti

22/10/2014 17:00
Google già disponibili su Amazon le Security Key per proteggere gli utenti

Google protegge la privacy e la sicurezza dei propri utenti con una nuova tecnologia, una porta USB, la Security Key. Su Amazon sono già disponibili le prime chiavette prodotte da Google

Google ha trovato un nuovo modo per proteggere la sicurezza e in particolar modo la privacy dei propri utenti. Il colosso lancia infatti la Security Key, una porta USB utile allo scopo. le prime Security Key prodotte da Google sono già disponibili su Amazon.

Security Key. Una nuova tecnologia per proteggere i dati degli utenti. La penna USB anche detta in questo caso 'Security Key' consente di ricevere, una volta collegatala al computer su cui effettuiamo l'autenticazione, un codice di accesso momentaneo che abiliti l'utente ad accedere ai dati protetti.

Doppia verifica di Google. Tra i sistemi di sicurezza, quello della doppia verifica. la si può abilitare sul proprio cellulare ricevendo un codice segreto momentaneo via SMS da inserire insieme alla password della mail dell'utente. La Security Key si basa sulla stessa filosofia della doppia verifica.

Amazon. Le prime Security Key sono già disponibili su Amazon al prezzo di 5 euro. In più Google ha pubblicato un documento ufficiale di supporto all'utente per poterlo guidare con la sua nuova tecnologia per la sicurezza.

Utente e Security Key. Una volta in possesso di una security key, basta registrarsi presso il sito del produttore una volta  completata la procedura basterà inserire la porta USB e utilizzare il nuovo supporto offerto da Google ai suoi utenti. 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Chiara Podano
Home
 
Personaggi correlati
Larry Page



Articoli correlati

Google Glass in sala operatoria: polemiche sulla violazione della privacy rinviate

I Google Glass, gli occhiali a realtà aumentata tornano nuovamente al centro della cronaca: questa volta grazie a Rafael Grossmann, chirurgo dell’Eastern Maine Medical Center, che li ha indossati per documentare un'operazione chirurgica allo stomaco da lui eseguita, diffondendo in diretta streaming foto e video dell'intervento, nel pie...

 

Google Glass: dopo Prism, un altro problema di privacy per Larry Page

Google Glass, occhiali a realtà aumentata: un'invenzione da sci-fiction che ha destato molta curiosità sin da quando l'azienda di Larry Page ne ha diffuso le prime indiscrezioni. Questa volta, però, non sono programmatori o futuri users a chiedere spiegazioni sul funzionamento o qualche dettagli sul design o sulle possibilit&ag...

 

Apple e Prism: l'azienda dell'Iphone svela le richieste di controllo inoltratele dall'NSA

  Apple – Il progetto Prism della NSA è diventato un vero e proprio caso: per garantire trasparenza e rassicurare i propri utenti sulla protezione delle loro informazioni personali, leggi privacy, anche la Apple ha diffuso le statistiche riguardanti le richieste giuridiche di controllo su account o dispositivi inoltratele dal gov...

 

Tecnologia: Google Inc, con gli occhialetti Glass s’inaugurano le mappe personalizzate

Google Inc. alla conferenza I/O che si svolge a San Francisco ha presentato le novità inerenti Google Glass, il sistema che tramite occhialetti permette di avere delle mappe personalizzate. Gli occhialetti hanno anche un altoparlante ovale, appena dietro l'orecchio il quale notifica telefonate e altri suoni. Il pulsante di accensione circol...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni