X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Pasta di pane decorazioni natalizie: il Natale non è mai stato più buono!

16/10/2014 16:00
Pasta di pane decorazioni natalizie il Natale non mai stato buono

Il Natale è vicino e siete in ritardo su tutta la linea: non avete ancora tirato fuori dagli scatoloni le vostre vecchie e impolverate decorazioni e, inoltre, non avete la più pallida idea di cosa far trovare ad amici e parenti sotto l'albero di Natale. Non preoccupatevi, la soluzione è una sola: la pasta di pane, dalla ricetta così semplice che -una volta iniziato- risulterà impossibile smettere!

Pasta di pane. Con la pasta di pane è possibile realizzare tutto ciò che si desidera in basa alla propria creatività e ai propri gusti, comprese le decorazioni natalizie. Per ottenere questo composto semplice ed economico occorre: 1 kg di farina; 1 kg di sale fino; mezzo litro di acqua; quattro o cinque cucchiai di glicerina; terrina in cui curare l'impasto ed infine colori per dipingere, colla e vernice spray trasparente. Il procedimento è analogo sia per la pasta di sale che per quella di mais: l'impasto ottenuto dall'unione di acqua, farina e sale va amalgamato per una decina di minuti, quindi si potrà procedere a distenderlo su di una superficie piana infarinata e, una volta decise e disposte le forme nella teglia, lasciare cuocere a forno preriscaldato a 150 gradi per circa trenta minuti.

Consigli utili. Sono pochi e semplici i consigli utili per le decorazioni natalizie in pasta di saleGeneralmente, il trucco segreto da seguire è questo: se la pasta tende a sgretolarsi, aggiungere dell'acqua poco alla volta. Se si attacca alle mani, aggiungere della farina. L'importante è mantenere sempre la stessa quantità di acqua e sale. Nella lavorazione, invece, un passo molto importante è quello dell'essiccatura, dove l'obbiettivo principale è evitare brutte crepe che danneggino l'oggetto portandolo -piano piano- in uno stato facile da sgretolare e rompere. Per evitare ciò è necessario, una volta posizionate in forno, coprire le vostre sculture in pasta di pane con della carta di alluminio.

Pasta di pane decorazioni natalizie. Fare delle decorazioni natalizie con la pasta di pane non è mai stato più divertente! Tutto quello che ci serve per dare sfogo alla nostra fantasia sono: biscotti di pan di zenzero, bastoncini di zucchero, panettoni monoporzione, pasta sintetica, spezie, the e tisane, cartoncino, nastri in nylon, raso, organza ed infine glitter e fiocchi. Infine, la pasta di sale. Se la manualità è il vostro punto forte e avete voglia di sperimentare qualcosa di innovativo, dedicatevi alla realizzazione di un intero presepe in pasta di pane. Una volta modellato il vostro personaggio -non è necessario dargli una forma unica, si possono unire più parti con la colla vinilica- per la colorazione è opportuno usare colori a tempera o acquarelli e, una volta asciugato, passare la vernice effetto lucido.

Idee per la casa. Per rendere gli spazi della vostra casa più allegri e festosi, basta veramente poco. Le idee per la casa in pasta di pane non mancano, a partire dalla tavola imbandita con cibi tradizionali e dai segnaposti di Natale. L'idea è quella di realizzare dei portatovaglioli in pasta di pane incidendoci, o dipingendoci, il nome della persona interessata. Oppure si possono realizzare decorazioni per le finestre, come fiocchi di neve, campane e trifogli: nel momento della lavorazione della pasta di pane, ricordarsi semplicemente di applicare con un ago un piccolo foro nella parte superiore della vostra decorazione, in modo tale da poterlo appendere con fiocchi colorati.

Idee per l'albero. Stelle comete, renne, aiutanti di Babbo Natale, omini di pan di zenzero e molto altro ancora per il vostro albero, interamente realizzato in pasta di pane. Per realizzarli basta modellare la pasta e poi colorarla secondo il proprio gusto, aggiungendo con la colla vinilica nastri rossi o verdi e perline decorative. Un'idea originale e per nulla scontata, che piacerà soprattutto ai più piccoli, sono le lettere realizzate in pasta di pane. Questo è un procedimento ancora più facile, che non prevede l'utilizzo di formine: occorre solamente modellare la pasta con le mani e quindi procedere alla colorazione. Si possono realizzare nomi e frasi intere in modo da poter circondare la base del vostro albero, o semplici iniziali utili anche per chiudere i vostri pacchi di Natale.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Camilla Orsini
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

F Is For Family, la serie animata: il trailer ufficiale della seconda stagione

La seconda stagione di "F Is For Family" sarà disponibile sulla piattaforma streaming Netflix dal 30 maggio 2017.  Creata da Bill Burr e Michael Price, la serie animata propone un racconto ambientato negli anni Settanta e incentrato sulle vicende della famiglia Murphy.   Il trailer ufficiale della seconda stagione è s...

 

1993, intervista a Vinicio Marchioni: 'ci sono i buoni, i cattivi e quelli che non sai da che parte stanno'

"1993" ha debuttato sul canale Sky Atlantic il 16 maggio 2017. Secondo capitolo della produzione originale Sky realizzata da Wildside, propone un articolato racconto della cornice storica e sociale dell'Italia del 1993 tramite la narrazione delle vicende di una coralità di personaggi che agiscono in diversi ambiti, dalla pubblicit&agra...

 

Amici, la semifinale con Luca e Paolo e i TheGiornalisti

La nona e penultima puntata della sedicesima edizione di "Amici" va in onda questa sera su Canale 5.  Sono ancora in gara i cantanti Riccardo e Federica e il ballerino Andreas per la squadra blu, il cantante Mike Bird e il ballerino Sebastian per la squadra bianca. Guarda le immagini Il conduttore Gerry Scotti partecipa ...

 

Cagney & Lacey, quando il protagonismo femminile raggiunse l'ambiente poliziesco

La serie “Cagney & Lacey” (Titolo italiano: “New York New York”) ha rivestito un ruolo significativo nel mercato televisivo internazionale e influenzato lo sviluppo del racconto di genere poliziesco grazie al riconoscimento definitivo del protagonismo di personaggi femminili. Prodotta per sei stagioni e trasmessa dal 19...

 

Twin Peaks, dal 26 maggio il detective Cooper torna all'opera

"Twin Peaks" è molto più di una serie tv: per un pubblico abituato alle rassicuranti sit comedy degli anni settanta e ottanta dove l'incubo peggiore era che il barman sbagliasse il cocktail a Magnum P.I., la storia dell'inquietante cittadina del nord ovest degli Stati Uniti partorita dalla mente di David Lynch ebbe l'effetto di un ele...

 

Facciamo che io ero, prima puntata: tra gli ospiti anche Francesco Gabbani

Il programma televisivo "Facciamo che io ero" debutta questa sera su Rai 2 alle 21.20.  Leggi l'articolo di approfondimento Lo show è condotto da Virgina Raffaele, la quale intrattiene il pubblico con le sue molteplici imitazioni concedendo spazio anche ad altre forme di intrattenimento, dal canto alla danza. La trasmissione vanta la ...

 

Solo per amore, intervista a Elisabetta Pellini: 'credo che ci sia un destino per tutti'

La serie televisiva “Solo per amore - Destini incrociati” va in onda su Canale 5 dall'11 maggio 2017. Leggi la trama Abbiamo intervistato l’attrice Elisabetta Pellini, interprete del personaggio di Raffaella Giuliani.  D: Dopo il successo di “Sorelle” ritorni su Canale 5 con un ruolo complesso e appariscen...

 

Unbreakable Kimmy Schmidt, terza stagione: oltre 12 mila 'mi piace' per il trailer ufficiale

La terza stagione di "Unbreakable Kimmy Schmidt" debutta sulla piattaforma streaming Netflix il 19 maggio 2017.  La trama prosegue nel raccontare le vicende di Kimberly "Kimmy" Schmidt (Ellie Kemper), una donna che dopo aver trascorso molti anni in una setta apocalittica si trasferisce a New York per costruirsi una nuova vita. Creata da...

 

Facciamo che io ero, lo show di Virginia Raffaele guarda alla contemporaneità

Il programma televisivo "Facciamo che io ero" si preannuncia un varietà dallo stile moderno in grado di rispondere alle contemporanee esigenze dell'intrattenimento sfruttando un espediente tematico di indubbio coinvolgimento, l'identità. Al centro dello show c'è Virginia Raffaele, artista poliedrica che ha confermato in p...

 

Selfie - Le cose cambiano, seconda puntata: lo share si mantiene stabile

La seconda puntata della seconda edizione di "Selfie - Le cose cambiano", andata in onda ieri sera su Canale 5, ha registrato 2 milioni 640 mila spettatori con il 15% di share. Il nuovo appuntamento con il programma condotto da Simona Ventura, con la partecipazione straordinaria di Belén Rodríguez, ha raccontato nuovi percorsi di cam...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni