X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

App psicologia: il cervello elettronico controlla il nostro

15/10/2014 10:00
App psicologia il cervello elettronico controlla il nostro

Il cervello è sempre al lavoro e anche un cervello elettronico può esserlo. Ecco cosa sono le app di psicologia e quali le più diffuse: da quelle "terapeutiche" come ABC Way fino alla psicologia dello sport.

ABC Way è un' app di “terapia cognitivo-comportamentale”, in spagnolo e inglese. Lo psicologo clinico Yvette Tazeau, ha ideato questa app di psicologia dopo aver notato nella sua sala d’attesa l'uso smodato degli smartphone; con l'aiuto di esperti, ha creato 
una serie di applicazioni che si occupano di ansia o depressione, per bambini e adulti. L’app invita gli utenti a registrare le loro esperienze e i loro pensieri negativi e poi li sollecita a mettere in atto strategie cognitivo-comportamentali: identificazione dei modelli di pensiero negativo e sostituzione con soluzioni positive. Tazeau, afferma comunque, che l’utilità maggiore per gli utenti che hanno scaricato l’app è stata quella di aiutarli a trovare la strada per lo studio di un terapeuta: abbattere la barriera della paura delle cure psicologiche.

Step Away: per la dipendenza da alcol. Patrick Dulin, professore della University of Alaska, ha creato Step Away, un app di psicologia che aiuta a ridurre o eliminare il problema del bere adattandosi perfettamente alla vita quotidiana delle persone. L'app prevede 10 fasi di intervento per costruire la consapevolezza del problema, impostare obiettivi specifici e sviluppare competenze per astenersi dal bere; si possono controllare quotidianamente i progressi e avere un feedback settimanale in base agli obiettivi.
L'app offre anche soluzioni di intervento immediato, come la possibilità di chiamare un amico, o di inviare una e-mail al medico o di trovare una struttura per il trattamento dell’alcolismo nelle vicinanze, e permette agli utenti di programmare attività alternative legate al non-bere su appositi calendari. Anche i progressi degli utenti vengono registrati, rendendone possibile anche la condivisione con amici o operatori sanitari.

TOMS, The Therapy Outcome Management System: un feedback immediato sui risultati della terapia. Questa app di psicologia è progettata per monitorare i progressi del paziente nel corso del trattamento ed è un modo sicuro per migliorare i risultati, ridurre i tassi di abbandono della terapia e rafforzare la relazione terapeutica.
L’app, basandosi su alcune scale empiriche, interroga i clienti sul loro benessere e la loro soddisfazione per l'approccio del terapeuta prima e dopo ogni sessione. Avere questi dati, che l’app trasforma in un grafico, permette ai terapeuti di regolare il loro approccio lungo la strada, dice McMinn, che usa esso stesso l'applicazione.

Psicologia contemporanea, la rivista su mobile. Recentemente ha compiuto quarant’anni e, sin dal primo numero, uscito nel gennaio 1974, ha sempre pubblicato articoli rigorosi nei contenuti ma agevoli nella lettura. In linea con i cambiamenti dell’edizione cartacea degli ultimi anni, la rivista ha voluto prendere la forma digitale, rivelandosi sempre al passo con i tempi. Un tratto che la contraddistingue da altre pubblicazioni divulgative a sfondo psicologico è l’attendibilità: gli autori, italiani e stranieri, che vi scrivono, sono studiosi e operatori esperti nel proprio settore di competenza e rappresentano una garanzia sui contenuti e sull’inquadramento delle diverse problematiche affrontate. L’obiettivo non è lo scoop ma l’arricchimento professionale e culturale dei lettori. Una rivista per chi vuole aggiornarsi e conoscersi meglio, e che si propone di rispondere ai dubbi di genitori ed educatori. L'app è gratuita ma si paga, giustamente, l'abbonamento per leggere le riviste.

Psicologia dello sport 
è un'app gratuita, pensata per chi desidera leggere e approfondire i temi della psicologia dello sport attraverso il suo smartphone. Rapidi link ai video, ai tutorial, agli articoli e alle risorse scaricabili gratuitamente. Come per Psicologia Contemporanea, stiamo parlando quindi di una rivista che ha cambiato forma e si è digitalizzata.
Rimanendo in tema sportivo, segnalo anche l'app Evolution4Coaches: progettata per iPad, supporta gli allenatori nel monitoraggio e nel miglioramento delle proprie performances in campo. Uno strumento che consente di effettuare un’analisi quantitativa e qualitativa delle performances degli allenatori confrontando i miglioramenti nel tempo. Utile anche per tutti gli psicologi sportivi che operano nel settore della formazione allenatori.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Jacopo Sartori
Home
 

Altri articoli Home

Atypical, la serie tv che racconta l'autismo debutta su Netflix

La serie televisiva intitolata “Atypical" debutta domani sulla piattaforma streaming Netflix. Creata da Robia Rashid (“The Goldbergs", “Will & Grace”), concede allo spettatore un racconto di formazione che vede protagonista Sam, un diciottenne autistico che ricerca amore e indipendenza. Il ragazzo intraprende un percor...

 

Velvet, l'ultima puntata della quarta stagione tra ritorno e vendetta

La quarta stagione della serie televisiva intitolata “Velvet” è stata trasmessa dall’emittente spagnola Antena 3 dal 5 ottobre al 21 dicembre 2016. In Italia va in onda su Rai1 dal 6 luglio 2017. La trama si concentra sulle vicende della sarta sarta Anna Ribera, interpretata dall'attrice Paula Echevarrìa. Nel p...

 

Recensione della serie tv 'I'm Sorry'

"I'm Sorry" è una commedia frizzante e godibile che affronta le vicende di vita quotidiana di una comica quarantenne californiana, moglie e madre di una bimba. La storia ricalca molto la vita della protagonista Andrea Savage che nella serie tv ha inserito vari elementi autobiografici, comunque riconducibili a una vasta porzione della middle ...

 

Superquark, nella settima puntata anche uno speciale su 'Un posto al sole'

La settima puntata di “Superquark”, in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.15, propone allo spettatore alcuni racconti dalla Thailandia. Il programma televisivo condotto da Piero Angela si sofferma sulle peculiarità della regione denominata "ciotola di riso della nazione", del Lumphini Park a Bangkok e descrive la ...

 

L'ambasciata, la seconda puntata tra pretese e confessioni

La seconda puntata della serie televisiva spagnola “L’ambasciata” (Titolo originale: “La embajada”) va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25.  Articolata in cinque puntate, è stata prodotta da Atresmedia in collaborazione con Bamboo Productions per l'emittente spagnola Antenna 3. La trama &egr...

 

Mr. Robot, il trailer della terza stagione: nel cast debutta Bobby Cannavale

È stato pubblicato il primo trailer della terza stagione di “Mr. Robot”, il cui debutto negli Stati Uniti avverrà l’11 ottobre su USA Network. Il video è disponibile dal 4 agosto sul canale YouTube della serie televisiva e in pochi giorni ha superato 1 milione di visualizzazioni.  I dieci nuovi...

 

Howards End, quattro nuove immagini della miniserie tv

Nell’ambito del Televisions Critics Association (TCA) Summer 2017 Press Tour, Starz ha rilasciato quattro nuove immagini della miniserie televisiva “Howards End”, basata sull’omonimo romanzo (Titolo italiano: “Casa Howard”) dello scrittore britannico Edward Morgan Forster. La trama ruota attorno alle vicende di ...

 

L'isola di Pietro, la fiction con Gianni Morandi: 'il giallo è sempre presente'

La fiction intitolata "L'isola di Pietro" andrà in onda prossimamente su Canale 5.  La trama si svolge a Carloforte, in Sardegna, e vede protagonista il pediatra Pietro interpretato da Gianni Morandi. "Questa serie è difficile da definire, un film d’amore, di passione, però il giallo è sempre presente" - ha c...

 

Childhood's End, dal classico di Arthur Clarke torna il tema dell'invasione aliena

"Childhood's End" ovvero "la fine dell'infanzia" è un interessante esperimento di miniserie televisiva  ispirato a un grande classico della fantascienza, il romanzo "Le guide del tramonto" di Arthur C. Clarke. Sebbene negli Stati Uniti sia andata in onda nel dicembre 2015 sul network Syfy, in Italia li abbiamo potuti vedere solo quest'a...

 

Voltron: Legendary Defender, la terza stagione debutta su Netflix

La terza stagione della serie animata intitolata ”Voltron: Legendary Defender” è disponibile da oggi sulla piattaforma streaming Netflix. La trama si presenta ricca di azione e comprensiva anche di elementi di comicità. Al centro della storia ci sono cinque ragazzi che agiscono all'interno di un contesto movimentato ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni