X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Il regno d'inverno recensione, il vincitore del Festival di Cannes esce nei cinema italiani

08/10/2014 13:00
Il regno d'inverno recensione il vincitore del Festival di Cannes esce nei cinema italiani

Il regno d'inverno, nei 196 minuti di durata del film lo spettatore viene completamente rapito dall'atmosfera creata da Nuri Bilge Ceylan

Il regno d’inverno - Winter Sleep è un film turco diretto da Nuri Bilge Ceylan. L’opera ha vinto la palma d’Oro al Festival di Cannes del 2014. Esce giovedì 9 ottobre nelle sale di tutta Italia.

Il regno d’inverno, trama. Aydin è un ex-attore di teatro che dirige un albergo della Cappadocia chiamato Othello. L'uomo è anche proprietario di molte case i cui inquilini non sempre sono puntuali nel pagare l’affitto. Assieme a lui ci sono la giovane moglie Nihal, con la quale ha un rapporto molto complicato, e la sorella Necla, recentemente divorziata e ancora sofferente per l’accaduto. Inizia il gelido inverno, gli ospiti sono pochissimi e l’albergo diventa contemporaneamente un rifugio e una prigione in cui i conflitti tra i tre cresceranno in maniera esponenziale.

Il regno d’inverno, recensione. Un vero e proprio gioiello, lo possiamo definire così l’ultimo film di Nuri Bilge Ceylan. D’altronde non si vince il Festival di Cannes se non si realizza un prodotto di più che alta qualità. Il regista turco fa coesistere alla perfezione dialoghi molto lunghi e intensi con paesaggi invernali che lasciano lo spettatore a bocca aperta. L’amore di Ceylan per il teatro si manifesta diverse volte durante i 196 minuti di durata, a partire dal nome dell’albergo di proprietà di Aydin: Othello, come l’opera scritta ad inizio 1600 da William Shakespeare. E proprio ad uno spettacolo teatrale il film si avvicina per l'importanza che viene data alla parola. Ma i lunghissimi dialoghi non stancano mai lo spettatore, il quale pende dalle labbra dei bravissimi attori.

Il regno d'inverno, cast. L'assoluto protagonista del film è Haluk Bilginer (Aydin), che è presente sullo schermo per la maggior parte della durata del film. La bellissima Melisa Sözen interpreta la moglie di Aydin, Nihal, mentre Demet Akbag dà vita a Necla.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Haluk BilginerWilliam Shakespeare



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni