X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Amore, cucina e curry recensione, Helen Mirren tra fornelli, spezie e sorrisi

08/10/2014 08:00
Amore cucina curry recensione Helen Mirren tra fornelli spezie sorrisi

Amore, cucina e curry. Lasse Hallström, a 14 anni da Chocolat, torna ad affrontare la tematica culinaria in questa deliziosa commedia co-prodotta da Steven Spielberg e Oprah Winfrey

Amore, cucina e curry (The Hundred-Foot Journey) è un film diretto da Lasse Hallström ed è in uscita nei cinema italiani giovedì 9 ottobre.

Amore, cucina e curry trama. Dopo esser stati colpiti da una tragedia, il talentuoso cuoco Hassan e la sua famiglia lasciano l’India e si trasferiscono in Europa. Dopo molto girovagare si fermano in un meraviglioso paesino della Francia dove acquistano un ristorante abbandonato. Esso dista soli 30 metri dal ristorante stellato di Madame Mallory, che non vede di buon occhio i nuovi arrivati ma che col passare del tempo si convince della bontà della famiglia indiana. Dopo l’avvio dell’attività inizia un nuovo ed entusiasmante viaggio per Hassan, questa volta all’interno della cucina francese, che lo porta in un mondo nuovo ma che non riesce a fargli dimenticare le proprie radici. 

Amore, cucina e curry recensione. Il grande protagonista di questo film senza dubbio è il cibo: le verdure, i formaggi, i ricci di mare, i piatti preparati nei ristoranti. Tutte le cibarie mostrate riescono a bucare il grande schermo, facendo venire l’acquolina in bocca al pubblico in sala. Ha una grande importanza anche la tematica del viaggio, che non è solo quello della famiglia di Hassan dall’India all’Europa, ma è soprattutto quello che parte dalla cucina indiana, passando per la nouvelle cuisine per arrivare fino alla cucina molecolare. Il risultato è una commedia che strappa molti sorrisi con Helen Mirren (a tal proposito: spassosa la citazione di The Queen) che, nel ruolo di Madame Mallory, offre come al solito una grande prova. Nota di merito anche per il divertente Om Puri (Papa) a cui spetta il ruolo più divertente di tutto il film.

Amore, cucina e curry cast. Il cast è composta in primis da Helen Mirren (RED) e da Om Puri (Ghandi). Hassan è interpretato da Manish Dayal (L'apprendista stregone) mentre Charlotte Le Bon (Asterix & Obelix al servizio di Sua Maestà) è Marguerite, la ragazza di cui si innamorerà il giovane chef.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Recensione del film Qua la zampa!

Qua la zampa! (“A Dog's Purpose”) è il film di Lasse Hallström con Dennis Quaid, Britt Robertson e K.J. Apa. Nel 1962 Ethan Montgomery (Bryce Gheisar) e sua madre (Juliet Rylance) salvano un cucciolo di Golden Retriever ferito e abbandonato. Il cucciolo viene adottato, e il diversivo che porta nella casa è quello di ...

 

Recensione del film Il GGG - Il grande gigante gentile

Il GGG - Il grande gigante gentile è il film di Steven Spielberg, con Mark Rylance, Ruby Barnhill e Penelope Wilton. La sceneggiatura è di Melissa Mathison (leggi l’intervista all’attore del film Jonathan Holmes). Sophie è una bambina coraggiosa che di notte apre la finestra e urla contro i ragazzi che sono a gozzo...

 

Collateral Beauty, il nuovo film di Will Smith si preannuncia un grande dramma esistenziale

Alla domanda su come si possa descrivere “Collateral Beauty”, nuovo film con protagonista Will Smith, il regista David Frankel (“Il diavolo veste Prada”, “Io & Marley”), ha dichiarato che si tratta di un “dramma screwball”, un chiaro rimando alla “screwball comedy”, ovvero quel genere ...

 

Indiana Jones 5, annunciato il film sequel (o reboot) della saga con Harrison Ford

Un nuovo film su Indiana Jones. Lo scorso marzo è stata annunciata la realizzazione del quinto capitolo di “Indiana Jones”, la famosa saga cinematografica d’avventura diretta da Steven Spielberg e interpretata da Harrison Ford. La distribuzione statunitense dell’opera è prevista per il 19 luglio del 2019 e, vis...

 

E.T. l'extra-terrestre, il film di Steven Spielberg che raccontò la separazione in tre rari poster

E.T. l’extra-terrestre (“E.T. the Extra-Terrestrial”) è il film di fantascienza di Steven Spielberg del 1982, distribuito da Universal. Uscì l’11 giugno, e rimase nella prima posizione della classifica fino a tutto il mese di luglio e agosto, per poi essere spodestato a settembre dalla commedia sexy &ldquo...

 

Minority Report, la serie tv guarda al futuro con dettagliata immaginazione

Abbiamo guardato in anteprima il primo episodio della serie televisiva intitolata "Minority Report", in onda su Fox dal 13 luglio 2016.  Sviluppata da Max Borenstein, rappresenta un adattamento e sequel dell’omonimo romanzo di Philip K. Dick nonché del celebre film del 2002 diretto da Steven Spielberg. La trama è amb...

 

Lo squalo: l'horror di Steven Spielberg che inaugurò le uscite dei film estivi

Lo squalo ("Jaws") è il film che uscì il 20 giugno 1975, diretto da Steven Spielberg e distribuito dalla Universal Pictures. Il film in Italia uscì il 27 dicembre: nel cast ci sono Roy Scheider, Robert Shaw, Richard Dreyfuss, Lorraine Gary e Murray Hamilton. La trama si snoda durante un beach party ad Amity Island: u...

 

Thank You for Your Service, il film drammatico con Haley Bennett e Miles Teller

Thank You for Your Service è un film drammatico sui traumi post-bellici tratto dal libro omonimo di David Finkel, sceneggiato e diretto da Jason Hall (attore e autore del copione di “American Sniper”) e interpretato da Haley Bennett e Miles Teller (protagonista di “Whiplash”). L’opera è prodotta dalla Dre...

 

Il ponte delle spie, Steven Spielberg dirige Tom Hanks in una storia vera da Guerra Fredda

Il ponte delle spie (Bridge of Spies) film diretto da Steven Spielberg, sceneggiato da Matt Charman e da Joel ed Ethan Coen. Il film è stato presentato al New York Film Festival il 4 ottobre 2015. Trama. Negli anni ’50 l’FBI arresta Rudolf Abel (Mark Rylance), agente sovietico che vive a New York, acuendo il clima di paranoia ...

 

Il gigante gentile - The BFG, il film maestoso e adolescenziale di Steven Spielberg nel primo trailer

Il film “Il gigante gentile" ("The BFG”) diretto da Steven Spielberg ha il primo trailer, pubblicato dalla Walt Disney sul canale ufficiale YouTube. Nelle immagini si scorge già la commistione di tematiche adolescenziali e maestose, tipiche delle narrazioni del regista di Cincinnati. Una bambina - Sophie - la sera legge una favol...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni