X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Psicologia Cambiamento: dal Gattopardo a Change, un'aspirazione che è sogno ad occhi aperti

03/10/2014 16:00
Psicologia Cambiamento dal Gattopardo Change un'aspirazione che sogno ad occhi aperti

Cambiare può essere un sogno. Ma occorre farlo ad occhi aperti. Ovvero bisogna svegliarsi. È questo il segreto perché il mutamento sia reale e conduca ad un duraturo e fruttuoso miglioramento delle nostre esistenze...

Psicologia Cambiamento. “Plus ça change, plus c'est la même chose” dicono i francesi. Ovvero “Più le cose cambiano e più restano le stesse”. Si tratta di una battuta umoristica dello scrittore Aiphonse Karr divenuta proverbiale, usata a commento dell'effettivo immobilismo - a dispetto delle apparenze contrarie - di molte situazioni e della medesima natura dell'essere umano. Tale espressione indica un paradosso evidenziando la relazione esistente fra persistenza e cambiamento: un unicum continuum.

Psicologia Persistenza. Il mutamento implica il concetto di durevolezza, poiché viene affrontato al fine d'ottenere risultati da rendere stabili. D'altronde quanto è persistente si rivela per natura soggetto a trasformazioni, onde adattarsi alle variazioni contingenti con l'obbiettivo di conservare una condizione. Sia il cambiamento che la persistenza ci spaventano: il primo mandandoci incontro ad un ignoto magari emozionante ma temerario, la seconda facendoci avvertire l'inesorabile scorrere del tempo e ponendosi quale sicurezza uggiosa e colma di difetti.

Il Gattopardo. Un'altra espressione celebre parla emblematicamente di cambiamento e persistenza: “Se vogliamo che tutto rimanga com'è, bisogna che tutto cambi”. È la famosa frase pronunciata nel romanzo storico “Il Gattopardo” di Giuseppe Tomasi di Lampedusa da Tancredi Falconieri, personaggio che ha capito come il mutamento della Sicilia negli anni in cui sono ambientate le vicende narrate nel libro (1860-1910) sia solo fittizio. Facendo riferimento al volume del 1974 “Change: sulla formazione e la soluzione dei problemi” questo ci appare un cambiamento di primo tipo.

Change: sulla formazione e la soluzione dei problemi. Infatti, nel classico della psicologia firmato da Paul Watzlawick, insieme a Richard Fisch e John Weakland, si parla di cambiamento di primo tipo intendendo il mutamento che risponde all'illusione di aver creato qualcosa di nuovo all'interno di un sistema il quale, in verità, rimane immutato. Ciò avviene perché non si è agito sulle interazioni del contesto. Affinché si realizzi un cambiamento reale, ossia di secondo tipo, bisogna valutare il funzionamento degli assetti da trasformare ed ovviamente sapere come si desidererebbe che divenissero.

Sogno ad occhi aperti. Per avere il vero cambiamento è necessario un passaggio di livello. “Change” spiega simile concetto con l'esempio del sognatore che, tutto preso dalla propria attività onirica, è bloccato nel sonno. Ma, se si risveglia, ha modo d'agire! Dunque per cambiare occorre tenere gli occhi bene aperti. Solo così l'aspirazione ad un cambiamento che porti fruttuosi e stabili miglioramenti nella vita di ciascuno di noi può trovare concretezza. Ed allora stiamo vigili: buona veglia a tutti!

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 



Altri articoli Home

Radici, incontro con gli attori della miniserie tv Malachi Kirby e LeVar Burton

Radici (“Roots”) è la miniserie che va in onda in quattro episodi di due ore ciascuno su History Channel, dal 16 dicembre 2016. La serie è ispirata al telefilm “Radici” del 1977. La storia è quella di Kunta Kinte, giovane guerriero africano che viene catturato e venduto come schiavo negli Stati Uniti. L&...

 

Di padre in figlia, recensione del primo episodio della serie tv

Abbiamo guardato il primo episodio della serie televisiva “Di padre in figlia”, presentata nel concorso internazionale della decima edizione del RomaFictionFest. Ambientata dal 1958 al 1980, la trama interessa in maniera prorompente il tema dell'emancipazione della donna, rappresentato tramite le vicende della famiglia veneta dei ...

 

Starsky & Hutch, la lunga ombra dei due poliziotti sulla Ford Gran Torino arriva fino ai giorni nostri

"Starsky & Hutch" è una delle serie tv dell'epoca d'oro tra la fine degli anni settanta e l'inizio degli ottanta rimasta nel cuore di milioni di appassionati, essendo riuscita ad entrare nella cultura popolare e nell'immaginario pop statunitense e mondiale. Le vicende dei due poliziotti diversi come il giorno e la notte, il biondo t...

 

Baron Noir, recensione del primo episodio della serie tv

Abbiamo guardato il primo episodio della serie televisiva "Baron Noir", presentata nel concorso internazionale della decima edizione del RomaFictionFest, in programma al The Space Cinema Moderno di Roma. Creata da Eric Benzekri e Jean-Baptiste Delafon, propone un racconto di strategie e intrighi politici. La trama si focalizza sul personaggio di P...

 

Berlin Station, recensione del primo episodio della serie tv

Berlin Station è la serie tv distribuita da Epix, di genere spy thriller. Abbiamo visto il primo episodio che richiama il recente genere, forzato da "The Americans", "Allegiance", "Quantico" e "Homeland". Come per queste serie è difficile già dall'inizio entrare in empatia con la trama, immersa tra ufficiali della CIA - in que...

 

No Offence, l'entusiasmante poliziesco creato da Paul Abbott

La serie televisiva intitolata "No Offence" giunge in Italia e va in onda sul canale FoxCrime dall'8 dicembre 2016.  Il police procedural creato da Paul Abbot ha debuttato sull'emittente britannica Channel 4 nel maggio 2015, riscuotendo un notevole successo di pubblico.  La trama pone al centro tre detective del Manchester Met...

 

Rischiatutto, Terence Hill e Nino Frassica nella nuova puntata del quiz

Il quiz "Rischiatutto" torna su Rai 3 l'8 dicembre 2016 dalle 21.15.  Alla nuova puntata del celebre programma televisivo partecipa anche Terence Hill, il quale gioca nei panni di "materia vivente", pertanto gli verranno sottoposti i quesiti che poi rivolgerà ai concorrenti nella fase centrale del tabellone. Annunciata anche la parteci...

 

Rocco Schiavone, un'implacabile caccia all'uomo nel sesto episodio 'Pulizie di primavera'

La serie televisiva "Rocco Schiavone" giunge al sesto episodio, intitolato "Pulizie di primavera" e in onda su Rai 2 il 7 dicembre 2016.  L'omicidio della sua amica Adele, con cui si conclude l'episodio "Era di maggio", sconvolge il vice questore, il quale si ritira in un residence e non riesce a tornare alla propria routine lavorativa. La do...

 

Tyrant, il peso del potere nella terza stagione della serie tv

La terza stagione della serie televisiva “Tyrant” ha debuttato su Fox il 1° dicembre 2016. Creata da Gideon Raff, racconta le vicende di una famiglia regnante di un immaginario paese del Medio Oriente. La trama presenta gli schemi del political drama, pertanto è caratterizzata dalla rappresentazione di alchimie politiche e g...

 

Legion, un nuovo caotico trailer annuncia la data di debutto della serie tv

La serie televisiva "Legion" debutta l'8 febbraio 2017 in contemporanea sui canali di proprietà Fox Networks Group in oltre 125 paesi del mondo. Creata da Noah Hawley, è bastata sul personaggio dei fumetti Marvel Comics creato da Chris Claremont e Bill Sienkiewicz.  La trama racconta la storia di David Haller, un giovane e...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni