X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Il giovane favoloso anteprima film, Elio Germano fa rivivere Leopardi a Venezia 71

15/09/2014 07:00
Il giovane favoloso anteprima film Elio Germano fa rivivere Leopardi Venezia 71

Il giovane favoloso, regia di Mario Martone con Elio Germano, Michele Riondino, Massimo Popolizio e Isabella Ragonese: nelle sale il 16 ottobre.

Il giovane favoloso interpretato da Elio Germano. Il 16 ottobre uscirà l’attesissimo biopic su Giacomo Leopardi; il film è stato presentato in concorso alla 71ª Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. L’attore protagonista è Elio Germano (Diaz, Magnifica Presenza), che si è presentato sul red carpet con un grande entusiasmo, raccontando quanto la realizzazione del film sia stata un’esperienza affascinante. Nonostante ciò, ammette anche le difficoltà nell’approcciarsi al mondo di un personaggio così complesso, soprattutto nei primi mesi in cui è stato necessario leggere e comprendere il poeta. Ulteriore ostacolo è stato rendere l’orribile malattia che colpì Leopardi, che ha costretto lo stesso Germano a recitare costantemente piegato con una gobba fittizia sulla schiena. La partecipazione a Venezia 71, per quanto importante, si è però rivelata avara di premi. Si sperava soprattutto nella Coppa Volpi per la suggestiva interpretazione dell’attore che è stata assegnata ad Adam Driver, protagonista di “Hungry Hearts”.

Il giovane favoloso dalla biografia di Leopardi al film di Mario Martone. La pellicola è stata creata attingendo agli scritti di Leopardi e al suo enorme epistolario, in modo tale che si potessero ricostruire i momenti cruciali della vita dell’artista, dalla segregazione a Recanati, fino a Napoli e il ritiro alle pendici del Vesuvio. Così troviamo il padre Monaldo, l’amico Antonio Ranieri e il maestro Pietro Giordani, ma come afferma lo stesso Mario Martone (Noi Credevamo), il film non vuole risultare aneddotico: “La vita di Leopardi è tutt’uno con la sua scrittura, […] non c’è un suo rigo che non sia autobiografico”.

Il giovane favoloso e le poesie. La vera sfida per il regista è stata quella di portare al cinema le parole di Leopardi, senza che però venissero declamate, ma come fossero frutto di una vera ispirazione. Lo stesso Elio Germano ha definito questa “un’impresa complicata”, tuttavia riuscendo con successo ad interpretare poesie come L'infinito, La ginestra, o il fiore del deserto.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Il giovane favoloso
Libri correlati
Canti



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Giovanni Veronesi: presenta al Festival di Roma il suo nuovo film, Ricky Memphis nel cast

"L'ultima ruota del carro" di Giovanni Veronesi avrà l’onore di aprire Fuori Concorso l'ottava edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, che si svolgerà dall'8 al 17 novembre presso l'Auditorium Parco della Musica. La prima edizione della manifestazione romana, denominata CINEMA. Festa Internazionale di Roma, si &eg...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni