X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Fumetto: Marvel Comics, la casa delle idee (prima parte)

31/08/2014 10:00
Fumetto Marvel Comics la casa delle idee (prima parte)

La Marvel Comics è una delle più grandi case editrici di fumetti americane. Diretta rivale della DC Comics ha sfornato un'infinità di supereroi che, generazione dopo generazione, hanno conquistato il cuore di moltissima gente. I suoi supereroi sono riusciti, con successo, a uscire dalle pagine stampate per conquistare anche il cinema.

Marvel Comics. Nel 1939 Frank Torpey, un editore newyorkese, pubblicò la sua prima rivista a fumetti, con protagonista il supereroe acquatico, il principe Namor. Purtroppo fu un flop e non uscirono altri numeri, ma l’idea piacque a un altro editore, Martin Goofman, che decide di rivelare l’attività di Torpey con i diritti del personaggio, ricominciando a pubblicarlo con la sua casa editrice la Timely Comics, che nel 1961 cambiò nome diventando, finalmente, Marvel Comics. Negli anni ’60 la Marvel si trovò un duo incredibile: lo sceneggiatore Stan Lee e il disegnatore Jack Kirby. Il loro affiatamento era tale da consentire una nuova concezione per creare le storie. Lee dava solo un’idea, un canovaccio, di come doveva essere la storia a Kirby, quindi gli lasciava carta bianca su cosa disegnare e solo in seguito aggiungeva i dialoghi che creava in base al lavoro fatto. Questo sistema funzionò talmente bene da prendere il nome di Metodo Marvel e venire usato anche con altri disegnatori. Da allora la Marvel ha coronato moltissimi successi, tanto da contendersi il primo posto nel settore americano con la celebre DC Comics, la prima casa editrice a proporre il genere. Nel 2009 l’azienda è stata acquistata dal gruppo Disney, aumentando il suo valore e la sua produzione.

Marvel Comics – Namor. È il primo supereroe della Marvel, creato interamente da Bill Everett nel 1939. Come per Aquaman della DC Comics, anche Namor è un supereroe acquatico legato al mito di Atlantide, ma le similitudini finiscono qui. Durante una missione nell’Antartide il capitano McKenzie incontra la principessa atlantidea Fen. I due s’innamorano subito, ma sono separati dal popolo di lei che la riporta ad Atlantide. Dal loro amore nasce Namor. Diventato adolescente, il principe Namor si distingue, oltre per le sue capacità fisiche, per la sua arroganza e presunzione causando guai sia ad Atlantide, sia a New York. Da adulto si unisce ad altri supereroi per combattere i criminali, oltre a creare un’azienda contro l’inquinamento marittimo, la Oracle, che è citata nel secondo film di Iron Man del 2010. Il personaggio di Namor compare in diversi cartoni animati della Marvel.

Marvel Comics – Fantastici 4. I Fantastici 4 (abbreviato in F4) furono inventati nel 1961 dal leggendario duo composto da Stan Lee e Jack Kirby. Fino a quel momento le storie trattavano di supereroi singoli (al massimo con una “spalla”, in altre parole un aiutante), che si univano in seguito per formare un gruppo, ma i Fantastici 4 nacquero già come gruppo, acquisendo insieme i superpoteri. Durante una missione spaziale di carattere scientifico il team rimase esposto ai raggi cosmici, in seguito a ciò svilupparono dei poteri che decisero di mettere al servizio della giustizia. Il Team era formato da: Reed Richards (Mister Fantastic, uno scienziato geniale che può allungare e deformare il proprio corpo a piacere), Susan Storm (la Donna Invisibile, è la moglie di Reed e può creare campi di forza, oltre a diventare invisibile), Johnny Storm (la Torcia Umana, fratello di Donna ha la capacità di diventare di fuoco e volare) e infine Ben Grimm (la Cosa, è il migliore amico di Reed, ha il corpo rivestito da durissima roccia e possiede una forza incredibile). Un’altra novità fu che non avevano identità segrete, tutti sapevano esattamente chi erano e cosa facevano. Un primo film sui F4 fu realizzato nel 1994, ma fu cancellata la distribuzione e non raggiunse mai le sale cinematografiche; fortunatamente ne fu fatto un altro nel 2005 che ebbe anche un seguito due anni dopo.

Marvel Comics – X-Men. Dopo il successo dei Fantastici 4, nel 1963, la Marvel prova a proporre un nuovo gruppo di supereroi, ma questa volta molto più ampio di un nucleo familiare. Nascono gli X-Men, sempre dal duo composto da Stan Lee e Jack Kirby. Il fumetto tratta di persone con mutazioni genetiche naturali che sono guardate con ostilità dalla gente comune, che non ne capisce la diversità e per questo le allontana. Detta in parole povere è un’opera incentrata sull’odio razziale e la discriminazione delle minoranze. Il professor Charles Xavier, anch’esso un mutante con grandi capacità telepatiche, decide di riunire tutti i mutanti per aiutarli a usare i propri poteri e integrarsi nella società, convertendo la propria tenuta in una specie di scuola. I più famosi dei personaggi di X-Men sono, oltre al professor Xavier, Henry “Hank” McCoy detto Bestia per il suo aspetto animale, oltre a possedere un’enorme forza fisica e agilità. Scott Summers, alias Ciclope, che può emettere devastanti raggi distruttori dagli occhi. Jean Grey che oltre ad avere poteri psico cinetici ospita al suo interno l’entità divina Fenice. Ororo Munrae, chiamata Tempesta perché può manipolare le condizioni metereologi che a proprio piace e, infine, James “Logan” Howlett detto Wolverine, che ha un potere di guarigione immenso e, proprio per questo, gli è stato iniettato l’adamantio (metallo durissimo e indistruttibile) che ne ricopre lo scheletro. Un altro personaggio noto, anche se non fa parte dei buoni, è Magneto (può generare campi magnetici con cui controllare qualsiasi metallo). Nel 2000 è stato prodotto un film sugli X-Men diretto da Bryan Singer, che ottenne un incredibile successo, tale da generare innumerevoli sequel e prequel, finora se ne contano sei, ma ce ne sono già altri tre in programmazione per i prossimi anni.

Marvel Comics – Daredevil. Nel 1964 fa la sua comparsa un altro supereroe Marvel, creato da Stan Lee e da Bill Everett: Daredevil (in Italia solo Devil). Il giovane Matt Murdock resta coinvolto in un incidente con delle radiazioni che gli tolgono il dono della vista, ma aumenta gli altri sensi in modo esponenziale a tal punto da usare l’udito come un radar per percepire il mondo intorno a lui e muoversi di conseguenza, come i pipistrelli. Come per gli X-Men anche qui troviamo un personaggio diverso, che fa parte di una minoranza, ma a differenza dei primi Daredevil non ebbe un gran successo, almeno non fino agli anni ‘70, dove il fumettista Frank Miller lo prese a mano e modificò il carattere del protagonista, facendolo diventare uno dei personaggi più veri e duri che la Marvel avesse mai creato, dandogli una piega dark, un eroe violento. Un primo tentativo di fare di questo fumetto un film è del 1997, ma solo nel 2003 ci si riuscì, con Ben Affleck nella parte di Matt e Jennifer Garner in quello di Elektra (da cui è stato tratto uno spin-off nel 2005).

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Gisella Arlotti
Home
 
Film correlati
Logan

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Days Gone, anteprima videogame Sony per PS4

Days Gone è un videogioco d’azione ambientato in un mondo aperto, un’enorme mappa dove sopravvivere a gruppi di nemici umani e orde di zombie. La presentazione di due anni fa, all’E3, aveva mostrato un titolo dalle tinte avvicinabili a The Last Of Us, ma dai connotati decisamente più survival, con decine di non morti...

 

Recensione L'ultimo giorno in Vietnam, un bellissimo fumetto di Will Eisner pubblicato da 001 Edizioni

L'ultimo giorno in Vietnam è un bellissimo fumetto scritto e disegnato dalla leggenda della nona arte Will Eisner. All’interno dell’albo si trovano diverse storie raccolte in modo casuale, senza seguire una linea temporale, dallo stesso Eisner. La casa editrice 001 Edizioni ha deciso di ripubblicare nei primi giorni di luglio que...

 

Recensione Rise of the Black Flame il fumetto scritto da Mike Mignola per Dark Horse Comics

Rise of the Black Flame è il nuovo fumetto pubblicato dalla casa editrice Dark Horse Comics, che unisce tutti e cinque i numeri di questa incredibile serie uscita lo scorso anno. Grazie al grande successo ottenuto, la casa editrice ha deciso di pubblicare l’intera storia in un unico volume. All’interno di questo bellissimo albo, ...

 

Final Fantasy XII: The Zodiac Age, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Final Fantasy XII: The Zodiac Age è la riedizione di un videogioco particolare, un capitolo fatto di ottime idee e importanti innovazioni all’interno di quello che era a suo tempo il brand di Final Fantasy. La saga si era sempre poggiata su un sistema di combattimento a turni ed incontri casuali, peculiare dei giochi di ruolo a stampo ...

 

Wolfenstein II: The New Colossus, anteprima videogame Bethesda per PS4 e Xbox One

Wolfenstein II: The New Colossus è il videogioco sviluppato da MachineGames e pubblicato da Bethesda Softworks, il seguito di uno dei migliori sparatutto degli ultimi anni, lo storico ritorno del tenente B.J. Blazkowicz. La saga ha segnato un intero genere, oltre che l’industria videoludica, con l’uscita nel lontano 1992 di quell...

 

Recensione Wonder Woman l'Amazzone della collana Grandi Opere DC di Jill Thompson

Wonder Woman L’Amazzone è stato pubblicato all’interno della collana Grandi Opere DC e in Italia distribuito dalla Lion divisine di RW Edizioni. Questa nuova storia ci porta alle origini dell’eroina più famosa dell’universo DC Comics, com’è nata e da dove vengono i suoi grandi poteri, ma soprattutt...

 

Recensione The Interview la nuova graphic novel di Manuele Fior di Fantagraphics

The Interview è la nuova graphic novel pubblicata dalla casa editrice americana Fantagraphics, scritta e disegnata da Manuele Fior. L’autore ci porta in un futuro dove i cambiamenti non avvengono con una rivoluzione o con la fine del mondo ma attraverso processi mentali che poco a poco cambiano il modo di pensare. I contatti con gli ex...

 

Crash Bandicoot N.Sane Trilogy, recensione per PS4: il ritorno della mascotte PlayStation

Crash Bandicoot N.Sane Trilogy è un pezzo di storia del videogioco, la collezione completamente restaurata dei primi tre storici capitoli usciti su PlayStation, un ricordo a cui tantissimi videogiocatori sono legati. Proprio l’aspetto nostalgico ha convinto Activison ad affidare al team interno Vicarious Visions il compito di riportare...

 

Recensione film Spider-Man: Homecoming

Spider-Man: Homecoming costituisce un nuovo e promettente inizio per l’eroe Marvel Comics. Un avvio che propone alcune interessanti novità rispetto ai film del passato. Dopo gli Avengers, Ant-Man e la serie "Guardiani della Galassia", la Marvel, con questo nuovo lungometraggio, continua a proporre avventure accattivanti che uniscono un...

 

Dynamite Entertainment, John Wick: dal film al fumetto in uscita

Dynamite Entertainment annuncia l'uscita per settembre del fumetto “John Wick”. Il progetto nasce grazie alla collaborazione della casa editrice con la Lionsgate Films. La trama verterà sulle origini del popolare sicario interpretato per il grande schermo da Keanu Reeves. Dunque, seguiremo un giovane protagonista appena uscito d...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni