X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Petite Friture presenta Abstraction collezione 2014 dei foulard di design

25/08/2014 10:00
Petite Friture presenta Abstraction collezione 2014 dei foulard di design

Abstraction è una collezione di foulard di design che nasce dal marchio Petite Friture, con la collaborazione della designer Constance Guisset. Quando si pensa a questo accessorio la prima cosa che viene in mente sono i foulard di Hermès, simbolo di eleganza e stile senza tempo, i suoi foulard di seta sono un must have per tutte le donne che vogliono avere un outfit sempre elegante. L'unico dubbio che rimane è: come indossare un foulard? Ma per questo dubbio abbiamo l'imbarazzo della scelta che sia in testa, al collo, sul braccio, sulla borsa o come cinta, il foulard rimane sempre un simbolo di grande femminilità per ogni donna.

Petite Friture. Il marchio francese di design Petite Friture per il 2014 ha voluto creare una collezione di foulard in seta. Il progetto nasce dall’azienda Brochier Soieries, che opera nel settore dei filati dal 1890 in Francia, e dalla collaborazione della designer Constance Guisset. Oltre alla designer francese, sono stati coinvolti il textile designer Tiphaine de Bodman e il collettivo Qubo Gas. Questi foulard sono delle vere opere d’arte con dettagli architettonici, fiori, carta acquerellata, colori solidi, pois, effetti caleidoscopio e stampe animalier.

Collezione di foulard. Opere uniche nel loro genere, la collezione si divide in otto filoni. Abstraction, è basata sulle foto scattate durante il vagabondaggio, gli elementi architettonici diventano un modello astratto. Mandrake, richiama le virtù magiche di questa pianta oltre che ai suoi fiori viola. Erwin, è un omaggio al fotografo Erwin Blumenfeld. Olympia, è un paesaggio metaforico sottile e delicato fatto di ritagli di carta acquerellati. Yoyo, è ispirato alla colonna sonora del film Les Stances à Sophie, intitolato Thème de Yoyo. Beaunis, ha dei colori solidi e toni acidi che gli conferiscono un aspetto elettrico, l’effetto pitone è stampato direttamente sulla seta. Serves, nelle sue decorazioni rappresenta lo stile art decò del 1920. Kalos è una reminiscenza delle immagini viste in un caleidoscopio.

Foulard di Hermès. Il foulard è un simbolo per Hermès. Eleganza senza tempo e stile inconfondibile, sono le caratteristiche che hanno contraddistinto questi accessori nel tempo. L’uso del foulard da quando è nato ad oggi è cambiato molto, ma grazie alle grandi dive come Jacky Kennedy, Audrey Hepburn e Grace Kelly è diventato un oggetto cult. Nelle mani di stilisti come Hermès questo piccolo pezzo di seta diventa un must have in grado di esaltare la femminilità di ogni donna. Il primo foulard di Hermès fa la sua comparsa nel 1937 con il suo carré 90x90 di pura seta. E da allora non ha mai smesso di stupirci con i suoi foulard da sogno.

Foulard di design. I foulard sono un connubio di arte e moda. Negli anni molti artisti famosi hanno creato oggetti unici che sono diventati veri e propri foulard da collezione, come quelli dipinti da Henri Matisse e da Salvator Dalì. Tante sono le case di moda che presentano foulard di design sempre più belli. Dior ci presenta un foulard prezioso che si adatta a tutti i desideri, con stampa animalier in twill di seta rivisita il motivo pantera ispirato da Mitzah Bricard, musa di Christian Dior, un bianco e nero diffusi lo modernizzano con eleganza.

Come indossare un foulard. Come indossare un foulard? Sono ben 36 i modi in cui un foulard può essere indossato. Il modo più classico, come lo indossava l’intramontabile Audrey Hepburn, intrecciandolo sotto il mento dopo averlo fatto passare sulla chioma. In modo più sbarazzino con un bel nodo sopra le tempie, è molto comodo per fermare i capelli e per fare apparire ancora più bella la pettinatura. Il modo classico annodato intorno al collo o lasciarlo morbido sopra le spalle, non passa mai di moda e con un tocco in più si può inserire sotto il colletto della giacca. Il foulard è diventato un accessorio veramente versatile ed è per questo che può essere usato anche come una cintura, dà un tocco un po’ vintage al look oppure annodato alla borsa o al polso. C’è l’imbarazzo della scelta.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elisa Vici
Home
 

Altri articoli Home

Halo Wars 2, recensione videogame per Xbox One: la strategia di Microsoft

Halo Wars 2 è il videogioco sviluppato da Creative Assembly e pubblicato da Microsoft, uno strategico in tempo reale in esclusiva per Xbox One e piattaforme PC. Il primo capitolo, uscito su Xbox 360, era un piacevole diversivo dalla serie principale, da cui prendeva personaggi, nemici e situazioni di gioco, trasportandole nell’universo...

 

Van Helsing dal romanzo di Bram Stoker alla serie Tv fino ai comics

Bram Stoker nel romanzo Dracula aveva creato un personaggio erudita dal marcato accento teutonico capace, mediante la sua conoscenza scientifica, di combattere il vampirismo comparso nell’Inghilterra del diciannovesimo secolo e sconfiggere il più temibile dei mostri, Dracula. Personaggio che è stato ripreso fedelmente in alcuni ...

 

Sky Doll, il primo volume in libreria: dal successo del fumetto alle ristampe

Esce oggi il primo volume di “Sky Doll” riproposto da Bao Publishing nel suo formato originale. Mentre il quarto albo (leggi la nostra recensione qui) è gia in tutte le librerie, “Sky Doll vol.2 - Aqua” e “Sky Doll vol.3 - La città Bianca” saranno rispettivamente disponibili dal 16 marzo e dal ...

 

Wolverine Vecchio Logan il comics che ha ispirato il film con Hugh Jackman

Logan - The Wolverine uscirà nelle sale cinematografiche italiane a partire dal prossimo primo marzo. Ancora una volta Hugh Jackman vestirà i panni di Wolverine, l’uomo dagli artigli in lega di metallo. Per l’occasione Panini Comics renderà nuovamente disponibile l’appassionante comics scritto da Mark Millar e...

 

Valter Buio, lo psicanalista dei fantasmi in una nuova edizione da riscoprire

Star Comics annuncia la nuova edizione del primo volume della serie di “Valter Buio”. Cover in cartonato, il fumetto sarà disponibile solo nelle fumetterie, dal primo marzo.Originariamente uscito tra il 2010 e il 2011, l'opera di Alessandro Bilotta ha raccolto i consensi di critica e lettori aggiudicandosi il Romics d'Oro grazie ...

 

Batman Arkam VR, recensione speciale PS VR: il Cavaliere Oscuro in prima persona

Batman Arkham VR è il videogioco sviluppato da Rocksteady Studios, pensato per esser giocato esclusivamente con PlayStation VR, il visore di realtà virtuale di Sony per PS4. La serie, che ha rappresentato un grande successo in ambito videoludico, si prende una licenza con questa sorta di spin-off investigativo, che esula quindi dal cl...

 

Flight of the Raven, comics vincitore del Best Artist Award di Angoulême 2017

Flight of the Raven, Il Volo del corvo è una graphic novel d’avventura e di azione scritta daJean-Pierre Gibrat che ha conquistato il premio come migliore artista alla scorsa edizione del festival di Angoulême. La trama di Flight of the Raven è ambientata a Parigi e ripercorre il periodo dell’occupazione tedesca, du...

 

Ghost in the Shell, il remake hollywoodiano del manga con Scarlett Johansson

“Ghost in the Shell” è il manga cult, realizzato da Masamune Shirow alla fine degli Ottanta, diventato, infine, un franchise comprendente anche videogiochi e romanzi.Ambientato nel XXI secolo, il manga seinen (rivolto a un pubblico adulto) immagina un futuro pieno di incognite, in cui la differenza tra uomo e macchina è in...

 

Wonder Woman: l'intramontabile supereroina tra uscite DC Comics e l'atteso cinecomic

Wonder Woman rimane la supereroina più amata di DC Comics, icona di emancipazione femminile capace di attraversare indenne i decenni dal debutto in “All Star Comics #8” in 1941. Paladina indiscussa della giustizia, ha spento le settancinque candeline l'anno scorso accompagnata da molteplici iniziative per renderle omaggio. Molti...

 

Recensione L'Homme qui tua Lucky Luke una magnifica graphic novel di Mattihieu Bonhomme

“L’Homme qui tua Lucky Luke” è una graphic novel creata dal grande scrittore e disegnatore Mattihieu Bonhomme. Con questa sua opera, uscita in Francia il primo aprile scorso, lo scrittore ha voluto omaggiare lo storico creatore di Lucky Luke, Morris. Inoltre Mattihieu Bonhomme con questa graphic novel ha vinto il premio Sai...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni