X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Red Hot Chili Peppers, nuove canzoni pronte ma senza produttore

23/08/2014 11:11
Red Hot Chili Peppers nuove canzoni pronte ma senza produttore

La band californiana è pronta per un nuovo album, ma ancora nessun nome per chi andrà dietro al banco della consolle.

Nuovo materiale. I Red Hot Chili Peppers stanno lavorando ormai da svariati mesi al loro nuovo album di inediti e tramite il chitarrista Josh Klinghoffer, entrato in formazione nel 2009 sostituendo John Frusciante, fanno sapere che ormai hanno circa trenta nuovi pezzi in versione demo, completi e ultimati, ma che sono in attesa di trovare un produttore per il loro nuovo album.
L'ormai storico produttore della band, il memorabile Rick Rubin, colui che ha contribuito in maniera decisiva e fondamentale al lancio planetario della band che la affianca fin dal 1991, dai tempi di “Blood Sugar Sex Magic”, pare che questa volta tardi ad arrivare.
Solitamente in questa fase di lavorazione il contributo di Rubin è già presente, nonché fondamentale aggiungerei, dati gli ottimi trascorsi. Comunque non è ancora detto che il gruppo e il super produttore non tornino a far nuovamente coppia, ormai consolidata, anche per questa nuova avventura musicale, quindi rimaniamo in attesa di risvolti. Vi sapremo dire.

I Red Hot Chili Peppers. Band di origine californiana attiva fin dal 1983, dallo strano e lungo nome, i Red Hot Chili Peppers nella loro carriera sono stati portatori di nuovi suoni e sopratutto vengono ricordati perché capaci come pochi altri, di mescolare con successo vari genere musicali, sopratutto funk, hard, pop rock, creando una miscela musicale unica e subito riconoscibile.


Rick Rubin. E' considerato uno dei maggiori produttori a livello mondiale, capace di realizzare produzioni eccellenti e riuscire a tirar fuori il meglio dei gruppi e contemporaneamente riusci a far vendere milioni di dischi, senza compromessi.
Rick Rubin cresce professionalmente negli anni '80, entrando da molto giovane nella casa discografica Def Jem, storicamente legata alla scena hip hop, ma ciò che lo rese grande nel giro di pochi mesi fu il suo saper miscelare sonorità diverse tra loro e creare un sound nuovo, caratterizzato dall'unione del rock più duro con l'hip hop. In breve tempo portò al successo questo genere con album e gruppi ormai divenuti storici quali, Beastie Boys e Run Dmc, gruppi emblema di questo nuovo modo di concepire e fare musica.
Dalla seconda metà degli anni '80 si dedica alle sonorità del rock più estremo, creando anche qui nuove sonorità grezze e potenti. Famosa è la stretta collaborazione con gli Slayer, iniziata con l'album “Reign Blood”, un punto di riferimento per tutta la musica metal da lì a venire. Nel 1991 inizia la fruttuosa collaborazione con i Red Hot Chili Peppers, con l'innovativo album "Blood Sugar Sex Magic" considerato tutt'ora il loro capolavoro, nonchè uno dei migliori album della storia del rock, vendendo oltre 12 milioni di copie.
 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Roberto Papi
Home
 
Personaggi correlati
Red Hot Chili Peppers,



Da non perdere






Ultime news
Recensioni