X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Accessori per la scuola 2014/2015, tutto il necessario per iniziare al meglio

21/08/2014 10:00
Accessori per la scuola 2014/2015 tutto il necessario per iniziare al meglio

Accessori per la scuola 2014/2015, per tornare sui banchi di scuola pronti per il nuovo anno scolastico. Non si può lasciare niente al caso e quindi ci si deve attrezzare per tempo e comprare tutto il necessario a partire dagli astucci scuola delle migliori marche. La cancelleria per la scuola è fondamentale e tra questa le penne Schneider per la scuola sono utili sia per i grandi sia per chi inizia quest'anno. Cercando di essere attenti nella scelta di ogni accessorio, pensiamo anche al nostro pianeta, e cerchiamo di scegliere accessori ecosostenibili per la scuola.

Accessori per la scuola 2014/2015. Per iniziare il nuovo anno scolastico è necessario avere tutte le novità in fatto di accessori per la scuola. Sia grandi che piccoli tutti hanno bisogno di una serie di oggetti indispensabili per la scuola e che nessuno può fare a meno di comprare. I bambini più piccoli più condizionati dalle regole imposte dalla scuola possono variare sulla fantasia, mentre i ragazzi più grandi sono più liberi di seguire i propri gusti in fatto di accessori. Gli accessori da comprare sono tantissimi: passiamo dagli astucci, ai quaderni, alle penne, fino ad arrivare agli oggetti di cancelleria più disparata.

Astucci scuola. Gli astucci sono accessori indispensabili per tutti. Gli alunni delle scuole elementari devono optare per un astuccio super fornito, l’ideale è il modello a tre zip con pennarelli, pastelli, matite, penne, gomme, righello e tutto il necessario ben suddiviso per reparto. Poi c’è la versione a due zip un po’ più piccolo del precedente ma anche questo sempre ben fornito. Poi per le scuole medie e superiori troviamo l’astuccio a bustina o tombolino per tenere l’essenziale. Normalmente alle elementari l’astuccio è abbinato allo zaino, e infatti anche per questo oggetto troviamo una vasta scelta di marche e personaggi famosi per i più piccoli. Per i supereroi ci sono gli immancabili Batman, Superman, Spiderman, Tartarughe Ninja, Ben 10. Per le bambine che amano i telefilm non possono mancare gli astucci di Violetta, Chica Vampiro, Winks. E per tutti gli appassionati della Disney c’è una vastissima scelta di tutti i personaggi più amati dai bambini. Per i più grandi anche qui troviamo astucci abbinati ai grandi marchi degli zaini come Seven, Invicta, Eastpak.

Cancelleria per la scuola. La cancelleria per la scuola non può che essere una delle parti fondamentali per ogni alunno. Ogni grado scolastico ha le sue esigenze. Per i quaderni a righe, a quadretti, grandi o piccoli che siano, la cosa importante è la copertina. I genitori sono spesso costretti a scegliere i quaderni in base ai cartoni animati più famosi, anche se il costo è un po’ più alto. Immancabili sono pennarelli, pastelli, matite di tutti i tipi; gli evidenziatori tutti colorati sono sempre presenti. Per i ragazzi delle medie inizieranno a prendere in considerazione anche squadre, righelli e compassi.

Schneider penne per la scuola. Le penne a marchio Schneider sono accessori per la scuola 2014/2015, fondamentali per ogni studente, dai più piccoli ai più grandi. Le penne sferografiche Breeze sono dei roller simpaticissimi, l’impugnatura ergonomica è studiata per permettere la massima comodità e scorrevolezza, adatta appunto a chi la usa spesso. Le cartucce si possono cambiare, così da non dover acquistare ogni volta una penna nuova e sono compatibili con le comuni Pelikan Grand Prix. Il design di queste penne è colorato e con tanti disegni diversi adatto ad ogni età.

Accessori ecosostenibili per la scuola. Per chi vuole aiutare l’ambiente e non seguire solo la moda del momento, può scegliere gli accessori per la scuola 2014/2015 ecosostenibili. I quaderni si possono scegliere anche con carta riciclata, ottenuta dalla raccolta differenziata e senza sbiancanti, cloro o acidi. Alcune cartiere come Pigna e Blasetti presentano sui quaderni il marchio FSC, la certificazione per la tutela delle foreste. Per inquinare il meno possibile è bene scegliere penne ricaricabili a cartuccia e matite con il porta mine, così da contribuire a ridurre i rifiuti e risparmiare sul legno per costruire le matite. Per quanto riguarda evidenziatori e bianchetti è bene utilizzare quelli che non contengono solventi chimici.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elisa Vici
Home
 
Altri articoli Home

Campioni omaggio: dai concerti ai trucchi il risparmio e la sua storia

Il sistema è ormai saldo: nato nel 1851 negli Stati Uniti grazie a Benjamin T. Babbitt, ora si è diffuso sul web. Tra i siti nazionali di spicco c’è supercampione.it, che grazie ad un lavoro attento e particolarmente minuzioso offre molteplici tipologie di campioni omaggio. In questo caso basta registrarsi in maniera gra...

 

Michael Bublé: 'Ora apprezzo la vita molto di più' confida la moglie sulla guarigione del figlio

La moglie di Michael Bublé, Luisana Lopilato ha diffuso la notizia sulla guarigione del loro figlio, Noah. I due avevano confermato nel 2016 che il figlio fosse affetto da una forma di tumore al fegato. Durante una conferenza stampa in Argentina, Luisana Lopilato ha detto ai giornalisti: “Grazie a Dio, mio figlio sta bene. Quando si ...

 

'La nostra società sta diventando eccessivamente protettiva': intervista a Daniele Fabbri

Abbiamo intervistato il comico Daniele Fabbri, protagonista il 7 aprile al Teatro Douze di Roma con un nuovo significativo show.  D: Il tuo nuovo monologo si intitola “Infarto Cesareo”, cosa lo distingue rispetto ai precedenti? R: La voglia di essere più scemo. Nei miei primi spettacoli ho cercato di esplorare un umor...

 

Care figlie vi scrivo, il libro tra cinema e passione di Marisa Bruni Tedeschi

Care figlie vi scrivo è il libro uscito di recente di Marisa Bruni Tedeschi che racconta una famiglia cresciuta tra il cinema la politica.  Marisa Bruni Tedeschi è pianista, ha vissuto una vita da artista: racconta qui la giovinezza nell'Italia fascista, la morte precoce del padre, l'incontro nel 1952 con il marito Alberto, indu...

 

'Nei paesi anglosassoni il mercato della comicità è più sviluppato': intervista a Francesco De Carlo

Abbiamo intervistato il comico Francesco De Carlo, tra gli autori del programma di Rai 3 "Nemico Pubblico" e nel cast di "Stand Up Comedy" su Comedy Central. Nel corso della sua carriera in televisione è stato monologhista nei programmi di Sabina Guzzanti e Neri Marcorè, e ha partecipato a "Aggratis" su Rai 2 e agli "Sgommati El...

 

Stand-up comedy, un genere 'da praticare e far conoscere': intervista a Velia Lalli

Abbiamo intervistato Velia Lalli, irriverente comica tra i panelist del programma televisivo "Sbandati" in onda su Rai 2 e recentemente protagonista della rassegna di Stand Up Comedy Live presso lo Spazio Diamante di Roma, dove ha presentato il suo nuovo spettacolo.  D: “Lasciate che i pargoli vengano a me”, come mai hai scel...

 

Anna Frank Museum: intervista sulle parole 'mai più'

Il 12 giugno 1942 Anna Frank ha tredici anni. Riceve un diario con la copertina con i quadretti bianchi e rossi. È il giorno del suo compleanno. Comincia a scrivere, lo porta sempre con sé. Tre mesi dopo la famiglia Frank - di origini ebraiche - entra in clandestinità. Siamo ad Amsterdam. Per sfuggire alle deportazioni naziste...

 

'Il detective Charlie Parker assume il dolore degli altri': intervista allo scrittore John Connolly

John Connolly è uno degli scrittori irlandesi già prolifici: ha scritto la serie di romanzi sull’ex detective della Polizia di New York, Charlie Parker che dopo la morte della moglie e della figlia si mette in proprio: spesso interagisce con il mondo soprannaturale, negli anni ha varie donne, possiede varie pistole ma non ne usa...

 

Carrie Fisher, i suoi libri in cui racconta un'altra Hollywood

Carrie Fisher, l’attrice scomparsa all’età di 60 anni non era solo la protagonista di “Star Wars” nel ruolo della Principessa Leila. Ha lavorato in film come “L'uomo con la scarpa rossa” (1985) con Tom Hanks, “Hannah e le sue sorelle” (1986) di Woody Allen. Fino a cammei in serie come “Se...

 

Animali fantastici e dove trovarli: il libro che racconta i dettagli del film

"Animali fantastici e dove trovarli”, film di David Yates trae spunto da un taccuino usato da Harry Potter per studiare nella scuola di Hogart, anch’esso inventato dalla scrittrice J. K. Rowling. Su questa evocazione è stato pubblicato il libro “La valigia di Newt Scamander. Esplora i segreti del film Animali fantastici e ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni