X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Montagne russe: tecnologia di uno dei giochi più gettonati nei parchi divertimento

13/08/2014 10:00
Montagne russe tecnologia di uno dei giochi gettonati nei parchi divertimento

Tutti le conosciamo ma come funzionano le montagne russe? Non bisogna avere paura perchè il livello di sicurezza è elevatissimo. E per ferragosto si potrebbero visitare Gardaland e Mirabilandia!

Montagne russe. Un po' di storia. Le montagne russe sono tali di nome e di fatto: è tra il XVI e XVII secolo che in Russia compaiono i primi scivoli ghiacciati da percorrere con slitte. Il tutto aveva l'aspetto di una piccola montagnetta di una ventina di metri con una struttra di legno per risalire in cima. L'idea fu poi esportata in Francia a inizio '800 e le slitte convertite con vagoncini dotati di ruote; da quel momento la crescita fu esponenziale in tutto il mondo.

Come funzionano. Solitamente la tipica montagna russa ha un treno di vagoncini che partono dalla stazione grazie a dei boosters sui binari: piccole rotelle creano attrito girando e spingono i vagoni in avanti. Appena partiti inizia di solito la prima salita detta a "chain lift": una catena aggancia il treno e lo trascina fino in cima. Da qui in avanti il treno viaggia solo grazie alla forza di gravità accomulata durante la prima discesa: ecco come funzionano le montagne russe.

Paura. Ma non fa paura pensare che sia solo la forza di gravità a far muovere il treno? No perchè gli standard di sicurezza sono elevatissimi. L'energia cinetica accumulata grazie all'energia potenziale durante i sali-scendi o i giri della morte fanno continuare il moto del treno, che viaggia "da solo". Ma non è proprio così "solo": uno o più operatori del parco monitorano e gestiscono costantemente il tracciato grazie a sensori sparsi lungo tutto il percorso delle montagne russe.

Sicurezza. Il percorso delle montagne russe è suddiviso in blocchi, ognuno dei quali si "apre" prima del passaggio del treno e si "chiude" subito dopo. Questo garantisce che se un blocco non è aperto, il treno non può raggiungerlo e si blocca su quello precedente. La sicurezza aumenta grazie ad un sistema frenante perennemente attivo: vuol dire che tutti i freni posti sui binari (e non sul vagone!) sono sempre chiusi e si aprono solo al passaggio del treno.

Gardaland e Mirabilandia. Nel mondo esistono tantissimi parchi divertimento con altrettanto numerose tipologie di montagne russe. Restando in Italia però, i parchi divertimento più grandi sono uno sul lago di Garda e l'altro in Emilia Romagna. Lo sapevate che Mirabilandia vanta le montagne russe più alte, veloci e lunghe d'Italia? Stiamo parlndo del Katun che è lungo 1214 metri, ha una discesa di 50 metri e tocca i 104 km/h. A Gardaland invece troviamo il Raptor; inaugurato da pochi anni, è la prima montagna russa italiana ad essere "alata": i vagoni del treno sono cioè appesi ai lati dei binari.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Jacopo Sartori
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Superquark, interrogativi e curiosità nel quarto episodio di 'Occhio alla spia'

Una nuova puntata di “Superquark” va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25. Nel quarto episodio di “Occhio alla spia” dedicato alla trasgressione, il longevo programma televisivo condotto da Piero Angela osserva alcuni comportamenti negativi posti in essere dagli animali. Viene raccontato un particolare attegg...

 

Dieci anni dal debutto in Italia di "Virgin Radio": la programmazione speciale

In occasione del decimo anniversario dal debutto in Italia dell'emittente radiofonica del Gruppo RadioMediaset "Virgin Radio", avvenuto alle ore 12 del 12 luglio 2007, Italia 1 offre una programmazione speciale dedicata alla musica rock.  La notte dell'11 luglio va in onda il film-concerto "Rogers Waters The Wall" (2014), diretto da ...

 

Wind Summer Festival, seconda serata: nuove esibizioni sul palco di Piazza del Popolo

Il "Wind Summer Festival" condotto da Alessia Marcuzzi con Nicolò De Devitiis e Daniele Battaglia si è svolto in Piazza del Popolo a Roma dal 22 al 25 giugno. La seconda serata dell'evento va in onda questa sera su Canale 5 e in contemporanea su Radio 105. Il pubblico televisivo può intrattenersi con le esibizioni di nume...

 

Voyager, viaggio nell'Impero Romano nella prima puntata della nuova edizione

La trentunesima edizione di “Voyager – ai confini della conoscenza” debutta questa sera su Rai 2. Il programma condotto Roberto Giacobbo torna a proporre al pubblico televisivo una formula di intrattenimento informativo dove si alternano divulgazione e finzione. Al centro della prima puntata c'è un dettagliato racconto de...

 

Wind Summer Festival, gli artisti protagonisti: quattro serate tra hit italiane e internazionali

Il "Wind Summer Festival" debutta domani sera in prima serata su Canale 5 e in contemporanea su Radio 105.  L'evento condotto da Alessia Marcuzzi con Nicolò De Devitiis e Daniele Battaglia si è svolto in Piazza del Popolo a Roma dal 22 al 25 giugno.  Articolata in quattro serate la manifestazione ha visto la part...

 

Sarabanda, l'attesa finale: il gusto del quiz musicale

La nuova edizione di “Sarabanda” arriva alla puntata finale, in onda questa sera su Italia 1. Nel corso dell'ultimo appuntamento con il quiz musicale condotto da Enrico Papi va in scena la sfida conclusiva e l'elezione del super campione.  A contendersi il titolo sono dieci concorrenti, tra i quali sono presenti storici campioni ...

 

Wind Summer Festival, intervista a Federica Carta: 'Amici è stato essenziale'

Abbiamo intervistato Federica Carta, tra i protagonisti della sedicesima edizione del talent show "Amici".  La giovane cantante ha partecipato al Wind Summer Festival, manifestazione musicale tenutasi in Piazza del Popolo a Roma dal 22 al 25 giugno.  D: Cosa provi nell'esibirti di fronte a così tante persone? R: L’uni...

 

Intervista a Francesco Guasti, 'vorrei arrivasse il messaggio: siamo uniti tutti e per sempre'

Abbiamo intervistato Francesco Guasti, protagonista nella sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2017, dove ha presentato la canzone "Universo" classificandosi al terzo posto. D: Cosa vuoi comunicare con il tuo nuovo singolo ‘Cercami adesso’? R: Vorrei arrivasse il messaggio: siamo uniti tutti e per sempre. Un inno all&rs...

 

Tiziano Ferro, un libro in cui racconta la sua nostalgia e 31 canzoni durante il tour

Tiziano Ferro ha iniziato il suo tour 2017, dal titolo “Il mestiere della vita”. La data di ieri era a Lignano Sabbiadoro, cui seguirà Milano, Torino, Bologna, Roma, Bari, Messina, Firenze. La scaletta prevede trentuno canzoni, dalle recenti “Il mestiere della vita”, “ Epic”, “L’amore è...

 

Intervista a Simonetta Spiri: 'è un'eresia pensare che le passioni abbiano un'età'

Simonetta Spiri inaugura il suo nuovo percorso artistico con "Il tempo di reagire", canzone scritta insieme con Mario Cianchi ed Emilio Munda.  La cantante ha guadagnato notorietà grazie alla partecipazione alla settima edizione del talent show "Amici". Nel corso della sua carriera ha pubblicato gli album "Il mio momento" (20...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni