X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Tecnologia e anziani. Interazione tra le persone e i software nella casa del futuro

10/08/2014 10:00
Tecnologia anziani. Interazione tra le personesoftware nella casa del futuro

Tecnologia e anziani sembrano mondi tra loro paralleli. Ma non è cosi. La tecnologia domotica è sempre più al servizio delle persone anziane grazie a progetti per abitare sicuri come Shadow Robotic System o Mind The Gap.

Tecnologia e anziani. Già da qualche anno sentiamo parlare di "gerontotecnologia". Come è evidente, il termine mette assieme due mondi: gli anziani e la tecnologia. Di questa tematica ha cominciato ad occuparsene nello specifico la International Society for Gerontechnology, nata nel 1997 a Monaco di Baviera con l'intento di incoraggiare e promuovere innovazioni tecnologiche che soddisfino le esigenze e le ambizioni delle persone anziane; l'obiettivo è quindi quello di rendere sempre più "intimi" due mondi apparentemente paralleli tra loro: tecnologia e anziani.

Tecnologia domotica. Tecnologia e anziani sembrano mondi ancora più distanti quando si parla di abitazione. Se la domotica appare ancora molto lontana dall'essere una realtà concreta nelle nostre case, potrebbe non essere così per le persone anziane, le quali sono oggetto di studi da parte della fondazione sopracitata. Tra pochi mesi potrebbero vedersi attuati progetti di assistenza domestica che i ricercatori di questa fondazione e di altre aziende private stanno portando avanti da circa 4 anni. Vediamo di cosa si tratta.

Shadow Robotic System. Il nome completo del progetto che avvicina tecnologia e anziani nell'ambiente domestico è "Multi-role Shadow Robotic System for indipendent living" ed è finanziato dalla Commissione Europea. Ha come obiettivo lo sviluppo di un ausilio robotico con possibilità di controllo da remoto per aiutare le persone anziane in diverse attività della vita quotidiana come spostare oggetti, muoversi per la casa o fare da memoria artificiale. Chi assiste l'anziano si può allontanare dall'abitazione dello stesso continuando ad essere presente come un ombra, "shadow", controllata a distanza in caso di situazioni non riconosciute direttamente dall'intelligenza artificiale del robot.

Abitare sicuri. Il progetto A-cube, finanziato dalla provincia autonoma di Trento e già testato nel 2010, ha come obiettivo la rilevazione di situazioni di emergenza per prevenire potenziali pericoli che si possono manifestare nell'abitazione. Tecnologia e anziani convivono nello steso luogo grazie all' installazione di un sistema di monitoraggio intelligente dell'abitazione attraverso sensori distribuiti nella casa, per "abitare sicuri". Rileva i movimenti interni alla casa, fughe di gas, zone pericolose per i movimenti degli anziani, umidità e altri pericoli.

Mind the Gap. Il progetto M.I.N.G. è stato concepito dal Biomedical Technology Department della Fondazione Don Gnocchi, nella figura di Roberta Carabalona. Consiste nell' implementazione di un sistema di controllo per le automazioni della casa domotica tramite un' interfaccia basata su una Brain Computer Interface. In altre parole il cervello umano può inviare ordini ad un computer tramite impulsi cerebrali, consentendo di colmare il vuoto, "mind the gap", tra tecnologia e anziani. Applicazioni in campo della disbailità si hanno già con la moboilità di sedie a rotelle.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Jacopo Sartori
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Intervista a Simonetta Spiri: 'è un'eresia pensare che le passioni abbiano un'età'

Simonetta Spiri inaugura il suo nuovo percorso artistico con "Il tempo di reagire", canzone scritta insieme con Mario Cianchi ed Emilio Munda.  La cantante ha guadagnato notorietà grazie alla partecipazione alla settima edizione del talent show "Amici". Nel corso della sua carriera ha pubblicato gli album "Il mio momento" (20...

 

Campioni omaggio: dai concerti ai trucchi il risparmio e la sua storia

Il sistema è ormai saldo: nato nel 1851 negli Stati Uniti grazie a Benjamin T. Babbitt, ora si è diffuso sul web. Tra i siti nazionali di spicco c’è supercampione.it, che grazie ad un lavoro attento e particolarmente minuzioso offre molteplici tipologie di campioni omaggio. In questo caso basta registrarsi in maniera gra...

 

Michael Bublé: 'Ora apprezzo la vita molto di più' confida la moglie sulla guarigione del figlio

La moglie di Michael Bublé, Luisana Lopilato ha diffuso la notizia sulla guarigione del loro figlio, Noah. I due avevano confermato nel 2016 che il figlio fosse affetto da una forma di tumore al fegato. Durante una conferenza stampa in Argentina, Luisana Lopilato ha detto ai giornalisti: “Grazie a Dio, mio figlio sta bene. Quando si ...

 

'La nostra società sta diventando eccessivamente protettiva': intervista a Daniele Fabbri

Abbiamo intervistato il comico Daniele Fabbri, protagonista il 7 aprile al Teatro Douze di Roma con un nuovo significativo show.  D: Il tuo nuovo monologo si intitola “Infarto Cesareo”, cosa lo distingue rispetto ai precedenti? R: La voglia di essere più scemo. Nei miei primi spettacoli ho cercato di esplorare un umor...

 

Care figlie vi scrivo, il libro tra cinema e passione di Marisa Bruni Tedeschi

Care figlie vi scrivo è il libro uscito di recente di Marisa Bruni Tedeschi che racconta una famiglia cresciuta tra il cinema la politica.  Marisa Bruni Tedeschi è pianista, ha vissuto una vita da artista: racconta qui la giovinezza nell'Italia fascista, la morte precoce del padre, l'incontro nel 1952 con il marito Alberto, indu...

 

'Nei paesi anglosassoni il mercato della comicità è più sviluppato': intervista a Francesco De Carlo

Abbiamo intervistato il comico Francesco De Carlo, tra gli autori del programma di Rai 3 "Nemico Pubblico" e nel cast di "Stand Up Comedy" su Comedy Central. Nel corso della sua carriera in televisione è stato monologhista nei programmi di Sabina Guzzanti e Neri Marcorè, e ha partecipato a "Aggratis" su Rai 2 e agli "Sgommati El...

 

Stand-up comedy, un genere 'da praticare e far conoscere': intervista a Velia Lalli

Abbiamo intervistato Velia Lalli, irriverente comica tra i panelist del programma televisivo "Sbandati" in onda su Rai 2 e recentemente protagonista della rassegna di Stand Up Comedy Live presso lo Spazio Diamante di Roma, dove ha presentato il suo nuovo spettacolo.  D: “Lasciate che i pargoli vengano a me”, come mai hai scel...

 

Anna Frank Museum: intervista sulle parole 'mai più'

Il 12 giugno 1942 Anna Frank ha tredici anni. Riceve un diario con la copertina con i quadretti bianchi e rossi. È il giorno del suo compleanno. Comincia a scrivere, lo porta sempre con sé. Tre mesi dopo la famiglia Frank - di origini ebraiche - entra in clandestinità. Siamo ad Amsterdam. Per sfuggire alle deportazioni naziste...

 

'Il detective Charlie Parker assume il dolore degli altri': intervista allo scrittore John Connolly

John Connolly è uno degli scrittori irlandesi già prolifici: ha scritto la serie di romanzi sull’ex detective della Polizia di New York, Charlie Parker che dopo la morte della moglie e della figlia si mette in proprio: spesso interagisce con il mondo soprannaturale, negli anni ha varie donne, possiede varie pistole ma non ne usa...

 

Carrie Fisher, i suoi libri in cui racconta un'altra Hollywood

Carrie Fisher, l’attrice scomparsa all’età di 60 anni non era solo la protagonista di “Star Wars” nel ruolo della Principessa Leila. Ha lavorato in film come “L'uomo con la scarpa rossa” (1985) con Tom Hanks, “Hannah e le sue sorelle” (1986) di Woody Allen. Fino a cammei in serie come “Se...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni