X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Tecnologia e anziani. Interazione tra le persone e i software nella casa del futuro

10/08/2014 10:00
Tecnologia anziani. Interazione tra le personesoftware nella casa del futuro

Tecnologia e anziani sembrano mondi tra loro paralleli. Ma non è cosi. La tecnologia domotica è sempre più al servizio delle persone anziane grazie a progetti per abitare sicuri come Shadow Robotic System o Mind The Gap.

Tecnologia e anziani. Già da qualche anno sentiamo parlare di "gerontotecnologia". Come è evidente, il termine mette assieme due mondi: gli anziani e la tecnologia. Di questa tematica ha cominciato ad occuparsene nello specifico la International Society for Gerontechnology, nata nel 1997 a Monaco di Baviera con l'intento di incoraggiare e promuovere innovazioni tecnologiche che soddisfino le esigenze e le ambizioni delle persone anziane; l'obiettivo è quindi quello di rendere sempre più "intimi" due mondi apparentemente paralleli tra loro: tecnologia e anziani.

Tecnologia domotica. Tecnologia e anziani sembrano mondi ancora più distanti quando si parla di abitazione. Se la domotica appare ancora molto lontana dall'essere una realtà concreta nelle nostre case, potrebbe non essere così per le persone anziane, le quali sono oggetto di studi da parte della fondazione sopracitata. Tra pochi mesi potrebbero vedersi attuati progetti di assistenza domestica che i ricercatori di questa fondazione e di altre aziende private stanno portando avanti da circa 4 anni. Vediamo di cosa si tratta.

Shadow Robotic System. Il nome completo del progetto che avvicina tecnologia e anziani nell'ambiente domestico è "Multi-role Shadow Robotic System for indipendent living" ed è finanziato dalla Commissione Europea. Ha come obiettivo lo sviluppo di un ausilio robotico con possibilità di controllo da remoto per aiutare le persone anziane in diverse attività della vita quotidiana come spostare oggetti, muoversi per la casa o fare da memoria artificiale. Chi assiste l'anziano si può allontanare dall'abitazione dello stesso continuando ad essere presente come un ombra, "shadow", controllata a distanza in caso di situazioni non riconosciute direttamente dall'intelligenza artificiale del robot.

Abitare sicuri. Il progetto A-cube, finanziato dalla provincia autonoma di Trento e già testato nel 2010, ha come obiettivo la rilevazione di situazioni di emergenza per prevenire potenziali pericoli che si possono manifestare nell'abitazione. Tecnologia e anziani convivono nello steso luogo grazie all' installazione di un sistema di monitoraggio intelligente dell'abitazione attraverso sensori distribuiti nella casa, per "abitare sicuri". Rileva i movimenti interni alla casa, fughe di gas, zone pericolose per i movimenti degli anziani, umidità e altri pericoli.

Mind the Gap. Il progetto M.I.N.G. è stato concepito dal Biomedical Technology Department della Fondazione Don Gnocchi, nella figura di Roberta Carabalona. Consiste nell' implementazione di un sistema di controllo per le automazioni della casa domotica tramite un' interfaccia basata su una Brain Computer Interface. In altre parole il cervello umano può inviare ordini ad un computer tramite impulsi cerebrali, consentendo di colmare il vuoto, "mind the gap", tra tecnologia e anziani. Applicazioni in campo della disbailità si hanno già con la moboilità di sedie a rotelle.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Jacopo Sartori
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

'Il detective Charlie Parker assume il dolore degli altri': intervista allo scrittore John Connolly

John Connolly è uno degli scrittori irlandesi già prolifici: ha scritto la serie di romanzi sull’ex detective della Polizia di New York, Charlie Parker che dopo la morte della moglie e della figlia si mette in proprio: spesso interagisce con il mondo soprannaturale, negli anni ha varie donne, possiede varie pistole ma non ne usa...

 

Carrie Fisher, i suoi libri in cui racconta un'altra Hollywood

Carrie Fisher, l’attrice scomparsa all’età di 60 anni non era solo la protagonista di “Star Wars” nel ruolo della Principessa Leila. Ha lavorato in film come “L'uomo con la scarpa rossa” (1985) con Tom Hanks, “Hannah e le sue sorelle” (1986) di Woody Allen. Fino a cammei in serie come “Se...

 

Animali fantastici e dove trovarli: il libro che racconta i dettagli del film

"Animali fantastici e dove trovarli”, film di David Yates trae spunto da un taccuino usato da Harry Potter per studiare nella scuola di Hogart, anch’esso inventato dalla scrittrice J. K. Rowling. Su questa evocazione è stato pubblicato il libro “La valigia di Newt Scamander. Esplora i segreti del film Animali fantastici e ...

 

JK Rowling: via Twitter regala ad una bambina di Aleppo una copia di Harry Potter

JK Rowling ha inviato un libro di “Harry Potter” ad una giovane ragazza siriana di Aleppo. Secondo quanto riportato da Twitter Moment, la ragazza si chiama Bana ed è una bambina di 7 anni che vive nella città nel mezzo della guerra civile siriana. L’obbiettivo della richiesta effettuata dalla madre era distrarla dal...

 

Trolls, i libri che raccontato le creature presenti anche nel film

Vari sono i libri che racconta i Trolls, le creature presenti anche nel film “Trolls” della Dreamworks attualmente nelle sale. “Arrivano i troll!” di Alan MacDonald e illustrazioni di M. Beech mostra le avventure dell’originale famiglia di corpulenti e maleodoranti troll norvegesi che scombina la vita dei nuovi vicini...

 

Dance Dance Dance, l'edizione italiana del talent show debutta a dicembre su FoxLife

L’edizione italiana del talent show “Dance Dance Dance” debutta su Fox Life il 21 dicembre 2016. La nuova produzione originale di Fox Networks Group Italy realizzata da Toro Media vede protagoniste sei coppie di personaggi famosi, chiamate a cimentarsi nella reintepretazione di storiche coreografie tratte da videoclip musicali e ...

 

Nobel per la Letteratura 2016, vince Bob Dylan emblema di nuova espressione poetica

Il 109esimo premio Nobel per la Letteratura è stato vinto da Bob Dylan. Ad annunciarlo è l’Accademia di Svezia, con la motivazione : “i nuovi modi di espressione poetica”. Nel 2016 Bob Dylan ha pubblicato "Fallen Angels", Il primo lavoro è "Bob Dylan" (1962), cui seguirono 35 album come "Planet Waves" (1974),...

 

Dario Fo, il teatro della ragione umana nell'autore scomparso

Dario Fo, attore e scrittore scomparso all’età di 90 anni aveva da poco pubblicato “Charles Darwin. Ma siamo scimmie da parte di padre o di madre?”. Qui lo scienziato e viaggiatore viene proposto come assetato di conoscenza, con anni trascorsi in mare e terre lontane raccogliendo conchiglie, crostacei, coleotteri per studia...

 

Dan Brown, il nuovo libro dal titolo 'Origin' sarà pubblicato nel 2017

Dan Brown ha confermato che la casa editrice Doubleday  pubblicherà il nuovo libro nel 2017, dal titolo "Origin". Nella foto si mostra lo scrittore in piedi su una terrazza, con sullo sfondo la città di Firenze. Il libro tratterà ancora del professore esperto di simboli Robert Langdon, già raccontato nei quatt...

 

John Grisham, diffusa la trama del nuovo libro 'The Wishter' tra giudici corrotti e mafia

È stata diffusa in questi giorni la trama del nuovo libro di John Grisham, dal titolo "The Wishter" pubblicato il 25 ottobre 2016. Il romanzo ha come protagonista un giudice che per la sua posizione dovrebbe essere onesto e saggio, simboleggiando l'unione di integrità e imparzialità: quando l'uomo riceve una tangente ad occupa...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni