X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Psicologia Cambiamento, la farfalla che non voleva le ali: da Eraclito all'approccio cognitivo comportamentale

01/08/2014 14:00
Psicologia Cambiamento la farfalla che non voleva le ali da Eraclito all'approccio cognitivo comport

"E se diventi farfalla nessuno pensa più a ciò che è stato quando strisciavi per terra e non volevi le ali", suggeriva Alda Merini. Cambiare è un processo tanto naturale quanto difficile. Perché gli uomini sono complicati e cuore, anima e cervello a volte fanno a cazzotti!

Psicologia Cambiamento. “E se diventi farfalla nessuno pensa più a ciò che è stato quando strisciavi per terra e non volevi le ali”. Così dice un'intensa frase della poetessa milanese Alda Merini, suggerendo le straordinarie possibilità insite nel cambiamento di psicologia dell'essere umano. Ma cos'è il mutamento e perché, pur essendo una condizione perenne in natura, può procurare tremendo spavento a livello interiore?

Panta rei. Già Eraclito nell'antica Grecia filosofeggiava asserendo che “panta rei”, ovvero tutto scorre, tutto cambia, tutto è in perenne evoluzione. Il cambiamento risulta qualcosa di connaturato alla dimensione temporale: mette in relazione un prima ed un dopo, dando termine a quanto modifica. L'individuo che non voglia subire la realtà, bensì imparare a gestirla deve apprendere a mutare e ciò non è sempre facile.

Psicologia educazione. Il cambiamento è la condizione di possibilità dell'educazione, perché senza cambiamento non ci sarebbero né vita, né esperienza, né educazione. L'uomo vive di e nel cambiamento: egli può venire educato solo in quanto protagonista di cambiamento. Essere in grado di cambiare ed ancor più di ricercare il cambiamento è vitale per la nostra specie, e non solo.

Darwin ed Einstein. Nel 1800 il naturalista e geologo britannico Charles Darwin sosteneva che “non è la specie più forte o quella più intelligente a sopravvivere, ma quella che risponde meglio al cambiamento”. Ed il fisico e filosofo della scienza Albert Einstein un po' più tardi notava come l'ameba muore perché non sa adattarsi, invece l'essere umano sa imparare dai proprio errori e scegliere soluzioni diverse quando vede che quelle adottate non funzionano nello scioglimento dei problemi.

Psicologia apprendimento. Se i bambini sono, in un certo senso, come “spugne”, “fogli bianchi” su cui disegnare per la prima volta, un adulto può avere maggiori difficoltà a cambiare, perché già formato ed irrigidito nelle sue strutture. Questo fatto salta particolarmente all'occhio nel settore dell'apprendimento, ad esempio nel campo della danza recuperare un ballerino impostato male da piccolo è un grosso problema.

Mappe neurali. In medicina si parla di mappe neurali, le quali si configurano quali circuiti complessi da modificare. Addirittura, quando si riesce in tale operazione, muta persino l'anatomia del nostro cervello! E comunque la brutta notizia è che le vecchie mappe possono risaltare fuori in maniera più o meno inattesa. Potremmo in sostanza dire che il lavoro su sé stessi non finisce mai... Ogni giorno in cui non facciamo qualcosa per migliorarci è una giornata persa, non credete?

Omeostasi principio. Ciascun essere vivente per il principio biologico dell'omeostasi, secondo cui l'equilibrio tende a mantenersi, tanto più è complicato e tanto più resiste al cambiamento del proprio equilibrio, anche quando tale equilibrio è disfunzionale. In psicologia esistono diversi tipi di cambiamento. C'è innanzitutto il cambiamento graduale, vale a dire quello effettuato “step by step”, che è poi quel tipo di cambiamento che ritroviamo anche a scuola.

Cognitivo comportamentale. L'approccio cognitivo comportamentale delinea in secundis il cambiamento catastrofico; esso è paragonabile ad un fulmine che, durante un temporale, cade su un albero incendiandolo. Talora si rende necessario procurarlo nel paziente, al fine di rompere qualcosa che lo sta portando alla distruzione. C'è poi il cambiamento effetto valanga, chiamato dagli scienziati effetto farfalla. Si dice infatti che il minimo battito d'ali di una farfalla in una parte del globo sia in grado di provocare un uragano sul lato opposto del mondo...

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Il bello delle donne, Claudia Cardinale punta di diamante della fiction Mediaset in chiave femminile

Ancora poche ore e "Il Bello delle donne", fiction sulla vita delle donne nella società italiana contemporanea, tornerà sui nostri teleschermi con otto nuovi episodi che porteranno il totale delle puntate a 44; si tratta a tutti gli effetti di una quarta stagione ma, visto che la terza andò in onda nel lontano 2003, gli scenegg...

 

Sanremo 2017: da 'Pregherò' a 'Se tu non torni', le cover dei cantanti in gara

Nella terza serata della sessantasettesima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo, in onda su Rai 1 il 9 febbraio 2017, i cantanti in gara reinterpretano brani che hanno segnato la storia della della musica italiana. Queste le cover dei 22 Campioni: Al Bano con "Pregherò", Bianca Atzei con "Con il nastro rosa",&nb...

 

The Magicians, recensione del primo episodio della serie tv

Abbiamo guardato il primo episodio di "The Magicians", adattamento televisivo dell'omonimo libro di Lev Grossman.  La fiction esplora l'ambito della magia tramite un racconto che esula dal mondo reale ed è ambientato all'interno di una fantomatica scuola, all'interno della quale i protagonisti scoprono come utilizzare le proprie capaci...

 

Sanremo 2017, Maria De Filippi: 'la mia è una partecipazione vera e propria'

La conferenza stampa di presentazione della sessantasettesima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo ha avuto luogo questa mattina presso il Teatro del Casinò della cittadina ligure. Confermando le indiscrezioni mediatiche dei giorni scorsi, è stata ufficializzata la presenza sul palco dell'Ariston di Maria De Filipp...

 

Dance Dance Dance, nella quarta puntata tornano le esibizioni singole

Il quarto appuntamento con l'edizione italiana del talent show "Dance Dance Dance" va in onda su FoxLife l'11 gennaio 2017.  Nella puntata precedente è avvenuta la prima eliminazione, la coppia formata da Mirco Bergamasco e Ati Safavi ha abbandonato il programma. Nel nuovo appuntamento tornano le esibizioni singole, pertanto sul palco ...

 

Atlanta, la sorprendente ironia con cui la serie tv affronta tematiche sociali

La serie televisiva “Atlanta” va in onda su Fox dal 19 gennaio 2017. Creata e interpretata da Donald Glover, la comedy-drama è ambientata nell'omonima città degli Stati Uniti e segue le vicende di Earnest "Earn" Marks e Alfred "Paper Boi" Miles, due cugini che inseguono un sogno, raggiungere il successo e diveni...

 

The Big Bang Theory, gli esilaranti episodi della decima stagione in anteprima su Infinity

I primi due episodi della decima stagione di "The Big Bang Theory", intitolati "La congettura coniugale" e "La miniaturizzazione militare", sono disponibili sulla piattaforma streaming Infinity dal 10 gennaio 2017.  Creata da Chuck Lorre e Bill Prady, l'acclamata sitcom racconta le vicende di quattro ragazzi che lavorano al California In...

 

Che Dio ci aiuti, il ritorno della rassicurante fiction tra nuovi personaggi e cambiamenti

La serie televisiva “Che Dio ci aiuti” giunge alla quarta stagione, in onda su Rai 1 dall’8 gennaio 2016. I primi due episodi hanno registrato un notevole successo di pubblico. Il primo, intitolato “Tutto su mia madre” ha raggiunto 6 milioni e 122 mila spettatori, il secondo, intitolato “Codece a barre&rdqu...

 

Serie tv più viste negli USA: 'The Big Bang Theory' di nuovo in testa alla classifica

La sitcom "The Big Bang Theory" ritorna ad occupare la prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. Il dodicesimo episodio della decima stagione, intitolato "The Holiday Summation" e diretto da Mark Cendrowski, ha registrato 16.80 milioni di spettatori.  Il police procedural "NCIS" sc...

 

Le 10 sigle più famose e indimenticabili delle serie tv

Le serie tv fanno discutere anche per le rispettive sigle iniziali, in origine soltanto un jingle di pochi secondi e oggi in alcuni casi delle vere e proprie opere nell'opera. In questo articolo ne citerò dieci tra le maggiori per musica, immagini e l'impatto sull'immaginario collettivo. Come dimenticare allora l'intro di "Ai confini della r...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni