X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Depilazione. Definitiva, permanente o temporanea: le tecniche

16/07/2014 10:00
Depilazione. Definitiva permanente temporanea le tecniche

Dalla tecnologia alla tradizione, le tecniche a confronto. Meglio la definitività della depilazione con ago elettrico o la depilazione laser? Cosa cambia dalla depilazione a luce pulsata? Chi è meno tecnologico farà affidamento invece alla cara ceretta e alla depilazione fai da te.

Depilazione: ago elettrico. Questa è la tecnica che più si avvicina al concetto di "definitivo". Infatti l'ago, collegato ad un apposito strumento, penetra all'interno del bulbo pilifero emettendo una lieve scarica elettrica. In questo modo il bulbo viene indebolito e, ripetendo l'operazione in più sedute, si giunge alla sua morte definitiva. Le probabilità di ricrescita del pelo sono prossime allo zero: per questo parliamo di tecnica definitiva di depilazione.

Pro: eliminazione definitiva dei peli, soprattutto in zone circoscritte come baffetti o zona del mento.
Contro: costi elevati per via delle lunghe sedute; leggero fastidio.

 

Depilazione laser. Il follicolo verso il quale è indirizzato il raggio laser viene distrutto grazie ad uno speciale strumento che trasforma la luce in calore, attuando il processo di foto-termolisi selettiva. Il laser, indirizzato alla radice del pelo, colpisce la melanina e inibisce (fino a eliminarla) la riproduzione del pelo. Questa tecnica di depilazione è detta "progressivamente permanente" perché elimina fino all'80% dei peli nella zona trattata in circa 6 sedute e alla fine la ricrescita è pressoché inesistente.

Pro: il trattamento è ottimo per pelli chiare con peli scuri; è sostanzialmente indolore, a volte si percepisce una piccola sensazione di bruciore.
Contro: non si può fare con pelli abbronzate o peli troppo chiari perché, agendo sulla melanina, il trattamento sarebbe vano; lievi arrossamenti cutanei; sedute numerose.

Depilazione a luce pulsata. E' una tecnica simile a quella del laser, con la differenza che esistono apparecchi a luce pulsata che si possono usare tranquillamente a casa. Attenzione però, a dispetto da quanto si dice, la luce pulsata è una tecnica "permanente" di depilazione, non definitiva: ciò vuol dire che non elimina definitivamente (per sempre) il pelo ma lo elimina in modo permanente e cioè dopo anni potrebbe ricrescere. I macchinari usati da personale medico, comunque, assicurano un risultato più duraturo. Come il laser, la luce pulsata colpisce il bulbo pilifero inibendo (fino a eliminare) la ricrescita del pelo.

Pro: comodità e permanenza del trattamento.
Contro: prezzi ancora piuttosto elevati sia negli studi che degli apparecchi.

Depilazione fai da te. In questa categoria rientrano le tecniche più "classiche" della depilazione, quelle più conosciute. Partiamo dall'epilatore elettrico che estirpa il pelo alla radice assicurando un effetto duraturo. A suo vantaggio la rapidità del trattamento di depilazione; a svantaggio il dolore che provoca lo strappo dei peli. Per chi non ha mai tempo di depilarsi, il metodo più rapido è il rasoio. Ma è da considerarsi l'ultima spiaggia se proprio non avete nemmeno un minuto da perdere: infatti, tagliando il pelo, e non strappandolo alla radice, l'effetto del trattamento dura pochissimi giorni e si vede subito la ricrescita. Lo stesso discorso vale per la crema depilatoria, che agisce in superficie sciogliendo il pelo e quindi richiede una ripetizione frequente dell'operazione.

 

Ceretta. La tecnica più conosciuta, più diffusa, la più tradizionale. Se infatti non vi fidate tanto di aghi, laser e luce pulsata, non tradirete mai la cara, vecchia ceretta. Estirpando il pelo alla radice, questo trattamento di depilazione permette di avere la pelle liscia per circa un mese. Tra strisce già pronte e cere in barattolo c'è differenza. Le prime più rapide da utilizzare ma meno efficaci. Le seconde richiedono più tempo (soprattutto per il fai da te) ma assicurano risultati migliori. Quindi: tecnologia o tradizione? A voi la scelta!

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Jacopo Sartori
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Pechino Express - Verso il Sol Levante: un cast 'non prettamente televisivo'

La sesta edizione di “Pechino Express” debutta questa sera su Rai 2.  Articolato in dieci puntate e condotto da Costantino della Gherardesca , l'adventure game segue il viaggio di otto coppie attraverso paesi orientali. Il programma parte dalle Filippine per poi spostarsi a Taiwan e concludersi in Giappone, il traguardo ...

 

Caduta Libera, tre nuovi giochi rendono più avvincente il game show

La nuova edizione di "Caduta Libera" ha debuttato ieri su Canale 5.  Condotto da Gerry Scotti e prodotto da Endemol Shine Italy, il game show presenta alcune novità inerenti la gara tra il campione, posizionato sulla botola centrale, e gli altri sfidanti che occupano le dieci botole. La competizione è resa più avvincente ...

 

Grande Fratello Vip 2017, concorrenti e novità della seconda edizione

Il “Grande Fratello Vip” giunge alla seconda edizione, al via questa sera su Canale 5.  Prodotto da Endemol Shine Italy e condotto da Ilary Blasi con Alfonso Signorini, il programma televisivo tenta di replicare il successo mediatico ottenuto con l’edizione d’esordio. Una novità dell'edizione 2017 del...

 

"Poldark", per Ross è giunto il tempo di liberarsi dei guai giudiziari e riprendersi la tenuta

Questa sera alle 22:20 andrà in onda su laeffe il primo episodio della seconda stagione di "Poldark", adattamento televisivo della saga letteraria di Winston Graham. La vicenda è ambientata nel 1790 e incentrata sulla tormentata storia del soldato Ross Poldark che torna dalla Guerra di Indipendenza Americana nella sua tenuta in Cornov...

 

L'affascinante anatomopatologo di "Rosewood" fra indagini e salute precaria

Questa sera Rai 2 trasmetterà il tredicesimo e il quattordicesimo episodio della serie tv "Rosewood", intitolati "Nessuno è ciò che sembra" e "Uno scomodo passato"; sebbene siano andati in onda negli USA nel 2016, nel nostro paese sono ancora inediti, almeno in chiaro. Nel primo vedremo l'affascinante dottore Beaumont Rosewood ...

 

Un viaggio insolito in "Una Ferrari per due", con la rivelazione Giampaolo Morelli

"Purché finisca bene" è un ciclo di film tv che racconta i disagi dell'Italia di oggi con la leggerezza scanzonata della commedia all'italiana. I cinque episodi conquistarono ottimi ascolti nella primavera del 2014 e Rai 1 li sta riproponendo in questi ultimi scampoli di estate. Questa sera alle 21:25 andrà in onda "Una Ferrari...

 

All'Arena di Verona un tuffo nella lirica con "Pavarotti - Un'emozione senza fine"

Una serata di grande musica classica per ricordare uno straordinario protagonista della lirica in occasione del decimo anniversario della scomparsa. Questo il programma dell'evento "Pavarotti - Un'emozione senza fine" che si svolgerà all'Arena di Verona e che sarà trasmesso in diretta da Rai 1 con la conduzione di Carlo Conti. Si prev...

 

"Chicago Med" ci conduce fra i corridoi di un prestigioso ospedale, fra camici e relazioni complicate

Questa sera Italia 1 trasmetterà le repliche degli ultimi due episodi della prima stagione di "Chicago Med", un medical drama creato da Dick Wolf e Matt Olmstead e trasmesso negli Stati Uniti dall'emittente NBC. La  serie tv è il secondo spin-off di "Chicago Fire", da cui derivano anche il poliziesco "Chicago P.D." e "Chicag...

 

Scopriamo con "Voyager" la straordinaria vita di Madre Teresa al fianco dei più poveri

Nella puntata di Voyager questa sera su Rai Due, si parlerà esclusivamente di una grande missionaria del Novecento, Madre Teresa di Calcutta. "Gli occhi di Madre Teresa", così si intitola la puntata, sarà una carrellata di immagini e interviste finalizzate a farci conoscere questo straordinario personaggio venuto a mancare...

 

Stasera "Unici" ci farà scoprire la storia della famiglia Casadei, tra liscio e balere

Questa sera alle 21:15 andrà in onda su Rai Due la puntata di "Unici" dedicata alla famiglia Casadei, la dinastia del liscio. Inizialmente previsto per il 17 agosto, il documentario era stato rinviato a seguito del sanguinoso attentato di matrice islamica compiuto sulle Ramblas di Barcellona. Il programma dedicato ai personaggi influenti del...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=22587639&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1