X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Intervista a EvaLorys: il nuovo singolo è 'My name is Money'

30/06/2014 12:00
Intervista EvaLorys il nuovo singolo 'My name is Money'

'My name is Money' è il titolo del nuovo singolo di EvaLorys. La cantante senza volto ha debuttato con il brano 'Mister'.

Mauxa intervista EvaLorys, la cantante senza volto che ha debuttato con il brano 'Mister'. Il suo nuovo singolo si intitola 'My name is Money'.  Il 5 giugno è stato pubblicato l'Official Lyric video del brano, attualmente sfiora le 5 mila visualizzazioni. 

D: Qual’è il significato del suo ultimo singolo, ‘My name is Money’?
R: Nella mia nuova pubblicazione il denaro è il protagonista e si presenta da sé :”My name’s Money”. Egli parla, promette, realizza, plagia, inquina le menti… ho voluto dargli delle sembianze umane perché per alcuni individui i soldi sono più importanti della vita stessa, fino al punto di uccidere, rubare, fare la guerra e dimenticare di avere un cuore. Ma se è vero che “Money” è in grado di elargire doni senza limiti, è ancor più vero che tutto questo ha un costo molto alto. Le sue abbaglianti promesse ci stregano al punto di non farci capire che la nostra libertà finisce là dove inizia il potere dei soldi. Non è difficile fare un riferimento semplicemente pensando agli scandali degli ultimi tempi : quanti uomini “rispettabili”, che ricoprivano cariche nelle quali i cittadini riponevano la loro fiducia, sono finiti in manette perché si sono appropriati illecitamente di danaro, ed hanno rovinato la loro vita e quella di altra gente… vorrei ricordare loro che ogni soldo guadagnato sulla pelle degli altri, ci riempie le tasche mentre svuota l’anima, e l’epilogo sarà un volo a testa in giù nel baratro del vizio: un luogo dal quale lo spirito non potrà più tornare.


D: In cosa consiste l’Evalorys project?
R: L’EvaLorys Project è un modo semplice ed essenziale di fare e diffondere musica: il mio obbiettivo è comunicare dei messaggi attraverso testi e musica ; cerco di creare una riflessione su argomenti che costellano la vita di tutti noi, dal tema più impegnativo a quello più frivolo. Nelle mie parole esprimo il carattere ed i concetti che rispecchiano esattamente la mia posizione verso certe questioni morali ed argomenti attuali come la fine della privacy, i capi dei grandi governi che rischiano di distruggere la terra, il denaro, gli stereotipi dentro ai quali tutti veniamo intrappolati fin da bambini, insomma tutte le ingiustizie sommerse che ingoiamo nostro malgrado. In sostanza, vorrei essere un’artista “messaggero”.

D: Perché ha scelto di debuttare con il brano ‘Mister’?
R: Perché il pianeta terra e l’umanità sono tra le cose che mi stanno più a cuore: abitiamo tutti nello stesso “quartiere” che si chiama terra e facciamo parte di un’unica “famiglia” detta umanità.

D: C’è un artista al quale si ispira?
R: Seguo con piacere molti generi musicali ed artisti, attuali e non, ma la mia ispirazione trova la propria fonte direttamente nella mia voglia di evoluzione. I più grandi artisti, per me, sono coloro che hanno lottato per un ideale. Ho conservato in me la voglia di sognare che avevo fin da bambina, ma il mio bisogno di rivoluzione è iniziato in tenera età…ero una bambina dolce e contestatrice, un mix variegato !

D: Qual’è il suo album preferito?
R: The wall.

D: Quale futuro si immagina per il cantautorato italiano?
R: Immaginare no. Sperare si: Che le fonti di ispirazione non continuino ad essere egoisticamente solo le proprie esperienze e pene d’amore…

D: Cosa ne pensa dei talent show e della loro influenza sul panorama musicale?
R: E’ vero che creano un’opportunità per chi magari non ne avrebbe avuta un’altra, e talvolta alcuni di questi sono dotati di buone qualità “tecniche”, ma l’effetto che stiamo avendo, è che ormai le etichette discografiche investono unicamente su ragazzi usciti da questi programmi, penalizzando artisti di altre qualità ed esperienza scenica. Per formare un’artista ci vuole ben altro che una gara televisiva.

D: Qual è il suo prossimo progetto?
R: Ho già pronte le altre tre tracce che comporranno l’EP e la prossima pubblicazione toccherà un argomento mooolto attuale… Nel contempo, grazie all’attenzione richiamata da “My name’s Money”, sono stata invitata a lavorare ad un progetto di tiratura mondiale; il mio messaggio è giunto esattamente lì dove desideravo: nel cuore e nella mente di persone che si occupano della pace nel mondo. Bello vero? 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
Personaggi correlati
EvaLorys,



Da non perdere






Ultime news
Recensioni