X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Monster Trucks, Chris Wedge porta al cinema i giganteschi macchinoni

17/06/2014 08:00
Monster Trucks Chris Wedge porta al cinemagiganteschi macchinoni

Chris Wedge inaugura il franchise dedicato ai "Monster Trucks", le gigantesche autovetture con ruote enormi. Il film, a metà tra live action e animazione, ha un budget molto elevato. Protagonisti Jane Levy e Lucas Till.

Monster Trucks. E’ un film Usa del 2014, diretto da Chris Wedge su sceneggiatura di Jonathan Aibel, Glenn Berger e Derek Connolly. Il film, con questo primo episodio, inaugura un nuovo franchise, a metà tra live action e animazione, dedicato agli enormi - e famosissimi - veicoli. “Monster Trucks” vanta una colonna sonora composta da Henry Jackman e un cast nel quale figurano Jane Levy, Lucas Till, Amy Ryan, Rob Lowe, Danny Glover, Barry Pepper e Holt McCallany. Il film, prodotto da Paramount Animation e Disruption Entertainment, sarà distribuito nelle sale cinematografiche da Paramount Pictures il 29 maggio 2015.

La trama. C’è un gran fermento attorno al progetto “Monster Trucks”, anche se al momento della trama non si sa proprio nulla. Il plot, adatto ad un pubblico di giovanissimi - ma non solo - può comunque contare sul fascino tutt’altro che discreto di questi giganteschi macchinoni, con ruote dal diametro di circa 1,60 metri! Dei veri “mostri”, appunto, molto amati negli States. La pellicola di Wedge si colloca perciò come un ibrido live action/CGI, seguendo le orme di illustri - e fortunati - predecessori, come “I Puffi 2” e “Transformers”. Indiscrezioni dalla rete, dunque non ufficiali, riferiscono che “Monster Trucks” potrebbe fondere proprio i robot di “Transformers” con le corse folli di “Fast & Furious”, naturalmente adattate per la mole dei veicoli. Staremo a vedere. Intanto, come annunciato, i protagonisti del film sono Jane Levy, autentica mattatrice del reboot de “La Casa” (“Evil Dead”) e Lucas Till, visto in “X-Men: First Class”.

La produzione. Si punta in alto per “Monster Trucks”. Anche se appare difficile realizzare un storia originale che giustifichi il ruolo centrale dei Monster Trucks all'interno di una qualsiasi trama, occorrerà attendere la prova del grande schermo per trarre le conclusioni. Wedge, tra i fondatori della Blue Sky Studios e vincitore di un Premio Oscar nel 1998 per il cortometraggio di animazione "Bunny", ha comunque una grande possibilità dal momento che il budget stimato per la produzione di “Monster Trucks” si aggira sui 100 milioni di dollari. Un investimento notevole, che la dice lunga sulle aspettative degli studios. Per questo bisogna anche considerare che la data d’uscita prevista per questo titolo, sostanzialmente tra un anno, è paradossalmente vicina, con la Paramount che lavora sodo per accelerare i tempi produttivi - dato che la data di uscita ai cinema è già stata rilasciata - e scongiurare la possibilità di un’uscita posticipata. Forse in Europa e in altre parti del mondo la “passione” per queste super cars è minore, ma in America i bolidi a quattro ruote intrattengono migliaia di americani con salti, piroette e spettacolari evoluzioni. Un business che, nel 2015, sbarcherà dunque anche sul grande schermo, con aspettative notevoli soprattutto per chi ha investito nel franchise.

La regia. il regista e produttore americano Chris Wedge potrebbe essere ad un bivio della sua carriera. Dopo aver diretto il primo storico capitolo de “L’Era Glaciale” (2002), il deludente “Robots” (2005) e il poco esaltante “Epic” (2013), Wedge prova a riconquistare le simpatie del pubblico con l’ibrido live action/CGI “Monster Trucks, sul quale sta lavorando basandosi su uno script di Jonathan Aibel e Glenn Berger (ossia gli sceneggiatori di “Kung Fu Panda” e dell'imminente “SpongeBob SquarePants 2”). Del resto la computer grafica è la sua vita e comunque in questo settore sta il suo presente e futuro, oltre che i suoi inizi. Wedge, ottenuto il Master in grafica computerizzata presso l'Ohio State University, nel 1982 lavorò alla MAGI / SynthaVision, dove fu il principale animatore alla Disney nel film “Tron”, accreditato come coreografo. Al suo attivo anche un premio Oscar: lo riceve nel 1998 per il breve film d'animazione “Bunny”.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 
Personaggi correlati
Lucas Till, Jane Levy
Film correlati
Monster Trucks
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=23215079&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1