X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Linkin Park: il 17 giugno il nuovo album The Hunting Party, attesa per Milano

09/06/2014 18:27
Linkin Park il 17 giugno il nuovo album The Hunting Party attesa per Milano

I Linkin Park rilascieranno il loro album "The Hunting Party" il 17 giugno 2014, il sesto registrato in studio. L'opera si preannuncia come davvero aggressiva, e alcune canzoni come "Wastelands" si impongono all'attenzione dei critici. La band suonerà il 10 giugno a Milano all'Ippodromo City.

I Linkin Park sono i protagonisti del conto alla rovescia in occasione dell'imminente lancio del loro sesto album in studio dal titolo "The Hunting Party", previsto per il 17 giugno 2014. Il gruppo musicale alternative rock losangelino, formatosi nel 1996, è ormai uno dei colossi della musica internazionale e c'è molta attesa per questo nuovo lavoro la cui uscita, a due anni dal precedente "Living Things", è imminente e il cui prezzo nel mercato è di 16,55 Euro su Amazon.

The Hunting Party èun disco per alcuni versi differente dai lavori precedenti: i frontmen Shinoda e Bennington ne parlano come di un disco dirompente nel quale la rabbia giovanile degli esordi rimane inalterata ma provocata da motivi ben diversi. L'album si preannuncia davvero come molto duro, visto che il cosiddetto Indie Pop che va molto per la maggiore non piace proprio a Mike Shinoda, come ha avuto modo di dichiarare a Rolling Stone.

Wastelands. Il nuovo lavoro dei Linkin Park presenta alcuni brani interessanti: "Keys To The Kingdom" è un'alternanza di melodia cantata da Bennington e urli rap di Shinoda che suggerisce uno stato quasi ipnotico, mentre sullo sfondo la batteria martella. La stessa alternanza è ben rintracciabile in "Wastelands", mentre in "All For Nothing" ritroviamo i Linkin Park punk e rumoristi degli esordi.

Troppo stupidi per vergognarvi. Dal punto di vista dei testi, i Linkin Park non si smuovono dal classico messaggio "il mondo è in mano ai potenti, ma possiamo cambiarlo col rap"; in "Wastelands" il ritornello recita "lo show è regalato, parlano solo per parlare, vuol dire che non c'è significato, parlano come un fucile a ripetizione". E i benpensanti? Eccoli serviti in "Guilty All The Same" si recita "siete tutti colpevoli ugualmente, troppo stupidi per vergognarvi, volete puntare il dito contro, ma non c'è nessuno da denigrare".

Grammy Awards. I Linkin Park hanno venduto oltre 60 milioni di copie dei loro dischi, aggiudicandosi due Grammy Awards e ottenendo numerose certificazioni di disco d'oro e di platino, mentre il loro album d'esordio Hybrid Theory è stato certificato disco di diamante negli Stati Uniti per le oltre 10 milioni di copie vendute. Domani sera, 10 giugno, saranno di scena all'Ippodromo City Sound di Milano nell'ambito dell'Alfa Romeo Festival.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Linkin Park,



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni