X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

3 Days to Kill, recensione film: Kevin Costner nell'estrema trama di Luc Besson

05/06/2014 08:00
3 Days to Kill recensione film Kevin Costner nell'estrema trama di Luc Besson

3 Days to Kill è il film con Kevin Costner scritto e prodotto da Luc Besson. La trama è eccessiva, il che ha portato a recensioni negative soprattutto nella stampa estera.

3 Days to Kill è il film diretto da McG e scritto da Luc Besson e Adi Hasak. Il cast è composot da Kevin Costner, Amber Heard e Connie Nielsen.

Trama. L’agente della CIA Ethan Renner lavora con un team per catturare l'Albino, che è immischiato nel traffico d’armi. Ma Renner soffre anche di una malattia, una tosse estrema diagnosticata come tumore al cervello terminale che si è diffuso ai polmoni. Gli restano pochi mesi di vita e decide di trascorrere il tempo rimanente cercando di risolvere il suo rapporto con la figlia estraniata e la ex-moglie. Renner viene reclutato per trovare un assassino, ed in cambio ottiene un farmaco sperimentale che potrebbe prolungare la sua vita. Renner accetta a malincuore per avere più tempo con la sua famiglia, ma il farmaco provoca effetti allucinogeni, con aumento del battito cardiaco che può essere controllato attraverso il consumo di alcol.

Recensione. Basta questo per raccontare il film, dove la sceneggiatura di Luc Besson - anche produttore - avalla l’idea ormai confermata da anni che solo l’azione estrema intrecciata con i problemi personali restituisce il senso dello spettacolo. Già il fatto di essere un malato terminale curabile con un farmaco i cui effetti collaterali possono essere risolti con l’alcool testimonia un’idea barocca del cinema, che raramente trova esempi negli Stati Uniti. Besson prosegue quindi con il cinema eccessivo, iniziato da “Nikita” (1990), proseguito con “Giovanna d’Arco” (1999) fino a “Adèle e l'enigma del faraone” (2010). E il regista di “3 Days to Kill”, McG (Joseph McGinty "McG" Nichol) non può che sottomettersi a questa volontà sia di copione che produttiva, dopo aver diretto pellicole come “Charlie's Angels” (2000), “Terminator Salvation” (2009) e “Una spia non basta” (2012).

Kevin Costner. Lo stesso Kevin Costner è asservito alla trama, e lo vede faticare dietro questa congerie di azione e manierismi. E la stessa linea editoriale della società di Luc Besson, la Europa Corporation prevede film di altrettanta azione. Si va da “Angélique” diretto da Ariel Zeitoun a “Taken 3”, dal film fantasy-epico “Sea At War” a “Valérian”, basato sul fumetto cult omonimo ad ambientazione science fiction.

Le medesime recensioni negative di “3 Days to Kill” non considerano bene quale sia la base di questo film, ossia intrattenere piuttosto che essere giugiato. E con un incasso di 44 milioni di dollari il compito principale è stato assolto.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Luc Besson, Kevin Costner
Film correlati
3 Days To Kill



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Recensione Black or White, sorrisi e temi delicati per Kevin Costner

Black or white è il nuovo film del regista Mike Binder (Reign Over Me) ed esce nei cinema italiani giovedì 5 marzo. La distribuzione è opera di GoodFilms. Black or white trama, Elliott, dopo la morte della moglie in un incidente stradale e quella della figlia diversi anni prima durante il parto, si trova a dover crescere da so...

 

Taken 3 - L'ora della verità anteprima film, Liam Neeson il vendicatore è tornato

Taken 3 - L’ora della verità anteprima. Quando “Io vi troverò”, thriller adrenalinico ideato e finanziato da quella vecchia volpe di Luc Besson (il regista di “Nikita” e “Il quinto elemento”) uscì nelle sale 6 anni fa, nessuno si sarebbe aspettato il successo planetario che poi c’...

 

Sean Connery, mai dire (solo) James Bond

Sean Connery. La storia del cinema è piena di attori che conoscono bene il rovescio della medaglia della immensa popolarità legata al ruolo che li ha resi celebri. Si resta per sempre intrappolati in quella parte, senza via di fuga. Sean Connery è l’eccezione che conferma la regola. Primo e più popolare agente 007,...

 

Lucy recensione film, Scarlett Johansson è la donna più intelligente del mondo

Lucy film diretto da Luc Besson (il quinto elemento, Nikita), distribuito in Italia dalla Universal Pictures. Lucy trama. Lucy è una studentessa un po’ ingenua che vive a Taipei e un giorno il suo ragazzo la costringe a consegnare una valigetta ad un criminale, Mr. Jang. Nella valigetta è presente una strana droga blu, e una vo...

 

Lucy, il nuovo film di fantascienza con Scarlett Johansson

Lucy. E’ un film Usa di azione/fantascienza del 2014, diretto da Luc Besson su una sua sceneggiatura. La pellicola ha per protagonisti Scarlett Johansson (nel ruolo di Lucy), Morgan Freeman, Analeigh Tipton, Min-sik Choi, Amr Waked e Pilou Asbæk. “Lucy”, prodotto da EuropaCorp e TF1 Films Production, sarà distribuito ...

 

Scarlett Johansson: nel nuovo film di Luc Besson è Lucy, corriere della droga bello ed armato

Scarlett  Johansson. È la biondissima Scarlett  Johansson l'interprete principale dell'ultimo film del regista francese Luc Besson, in sala dal 25 settembre 2014. L'attrice ventinovenne nativa di New York, in un trailer rilasciato in questi giorni, appare una giovane grintosa e fascinosissima che sfoggia grande sicurezza recando in...

 

Nikita 4: dalla canzone di Elton John alla conclusione della serie ispirata al film di Luc Besson

“Hey Nikita is it cold”. Inizia così la canzone "Nikita" di Elton John. Era il 1985 e, se era prevedibile che il brano musicale dell'artista britannico saltasse subito in cima alle classifiche di tutto il mondo, non erano altrettanto prevedibili le conseguenze che nel mondo del cinema che quel pezzo avrebbe innescato. Luc B...

 

Cose nostre - Malavita: allenatore in ‘Hands of Stone’ e mafioso in The Family

Cose nostre - Malavita (titolo originale The Family) uscirà oggi 17 ottobre nelle sale. La pellicola tanto attesa del pubblico e dalla critica è diretto e prodotta dal regista francese Luc Besson, che per l'occasione ha scelto un cast d'eccezione: Robert De Niro, Michelle Pfeiffer e Tommy Lee Jones. Il film è l'adattamento c...

 

Recensione film Man of Steel, Superman entra nel nuovo millennio

Man of Steel ha origine negli anni trenta del secolo scorso. Il personaggio creato da Jerry Siegel e Joe Shuster e pubblicato dalla DC Comics è stato uno dei fumetti più amati nel panorama dei supereroi. Dopo essere già apparso al cinema nella saga interpretata da Christopher Reeve, Zack Snyder introduce Superman nel nuovo mill...

 

Man Of Steel: il regista Zack Snyder ci mostra un Superman tormentato

Debutto in grande stile per il film Man Of Steel (L'uomo d'acciaio), proiettato in anteprima lo scorso 10 giugno a New York. Alla première mondiale del film era presente tutto il cast e naturalmente il regista Zack Snyder. Sul red carpet hanno sfilato Henry Cavil nel ruolo di Superman/Clarl Kent, Kevin Costner in quello del padre di Superman...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni