X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Festival di Cannes 2014: i vincitori sono l'Istanbul di Ceylan, Godard e Wenders

24/05/2014 23:15
Festival di Cannes 2014vincitori sono l'Istanbul di Ceylan Godard Wenders

Il Festival di Cannes attribuisce la vittoria con la Palma d'oro al film israeliano "Winter Sleep" di Nuri Bilge Ceylan. Premi anche per Jean- Luc Godard e Wim Wenders, mentre l'Italia ottiene il premio della giuria per "Le meraviglie" di Alice Rohrwacher con Mincia Bellucci.

Il Festival di Cannes ha decretato i vincitori della sessantasettesima edizione. La giuria presieduta da Jane Campion ha affidato la palma d’Oro al turco “Winter Sleep” di Nuri Bilge Ceylan.

La trama. La vicenda ruota attorno a Aydin, attore in pensione che possiede un piccolo hotel nel centro dell’Anatolia con la giovane moglie Nihal. Lei è emotivamente distante, e sua sorella Necla soffre ancora del recente divorzio. D’inverno la neve copre la steppa così come i risentimenti sopiti. Il film è interpretato da Haluk Bilginer e Melisa Sozen.

Le meraviglie. Il Grand Prix della giuria è andato a “Le meraviglie” di Alice Rohrwacher, con Monica Bellucci. La trama è quella di una bambina, Gelsomina di dodici anni che ha un talento particolare per il lavoro con le api e con il miele. Il padre è Wolfgang e vede in lei il prosieguo del proprio particolare regno. Quando giunge in paese l’organizzazione di un concorso televisivo che promette denaroalla famiglia più “tipica”, Gelsomina vorrebbe partecipare nonostante la ferma disapprovazione del padre.

Il premio della regia è andato a “Foxcatcher” di Bennett Miller. Quello della giuria è stato attribuito ex-aequo a “Mommy” di Xavier Dolan e “Adieu au langage” di Jean- Luc Godard. La migliore sceneggiatura è quella di Andrey e Oleg Negin Zvyagintsev per “Leviathan”, mentre la migliore attrice è Julianne Moore per “Maps to the stars” di David Cronenberg. Il migliore attore è Timothy Spall per “Mr. Turner” di Mike Leigh.

Il premio della sezione Un Certain Regard è andato a “Feher Isten” di Kornél Mundruczó; il premio speciale è andato a “The salt of the earth” di Wim Wenders.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elio Grimani
Home
 
Film correlati
Festival di Cannes

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Leonardo DiCaprio interpreterà in un film il pittore Leonardo Da Vinci

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci in un biopic. La Paramount sarà produttrice del film, che è tratto dal libro del biografo Walter Isaacson, il quale ha già lavorato alle biografie di Steve Jobs e Albert Einstein. L’idea del film è dello stesso DiCaprio, che risale a dei racconti paterni. In...

 

Film più visti della settimana, 'Annabelle: Creation' è al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dall’11 al 13 agosto 2017 vede al primo posto l’horror “Annabelle: Creation” (35.040.000 dollari): Samuel Mullins, fabbricante di bambole con la moglie ospita delle ragazze a casa sua, che saranno loro il bersaglio della creatura posseduta dalla bambola Annabelle. Al...

 

Ce qui nous lie, tre fratelli e un vigneto per il film di successo in Francia

Ce qui nous lie è il film di Cédric Klapisch ambientato in un vigneto della Borgogna, dove tre fratelli si riuniscono. È uno dei film di maggiore successo in Francia, avendo incassato 4,5 milioni di euro in due mesi (è uscito il 14 giugno 2017). Nel cast ci sono Pio Marmaï, Ana Girardot e François Civil...

 

Professor Marston & The Wonder Women, prima immagine del film

È stata diffusa la prima immagine del film “Professor Marston & The Wonder Women” (leggi l’articolo su Moulton Marston e le origini di Wonder Woman). La pellicola racconta la storia reale dello psicologo di Harvard Dr. William Moulton Marston, che creò il personaggio di Wonder Woman negli anni '40. Marston era a...

 

Le star di Hollywood con le case più grandi e costose, da Will Smith a Oprah

Ogni cosa ad Hollywood segue il principio del “bigger than life”: tutto è più grande, più bello, più intenso, e le case delle star non fanno eccezione. Leonardo DiCaprio possiede almeno quattro ville, ma la prima è stata quella ad Hollywood Hills, comprata dopo il successo di “Titanic” per...

 

Il Festival di Venezia proietterà il film 'Il cavaliere elettrico'

La Mostra del Cinema di Venezia presenterà il film “Il cavaliere elettrico” (1979), diretto da Sydney Pollack. La proiezione avverrà dopo la consegna dei Leoni d’Oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford, protagonisti del film. La storia raccontata è quella di Sonny Steele (Redford), cowboy in pensione ...

 

Lenny Abrahamson, il regista è sul set del nuovo film 'The Little Stranger'

Lenny Abrahamson è al lavoro al nuovo film “The Little Stranger”. Il regista è stato candidato nel 2016 all’Oscar per il film “Room”, con cui Brie Larson ha ottenuto il premio come migliore interpretazione (leggi l'intervista all'attore del film). “The Little Stranger" racconta la vicenda del dotto...

 

Recensione del film Monolith

Monolith è il film di Ivan Silvestrini, che racconta di una madre che lascia il figlio in un nuovo prototipo di auto da cui è impossibile uscire. Nel cast ci sono Katrina Bowden (già vista in “Hard Sell”, la serie tv “30 Rock” in cui ha recitato per sette stagioni), Damon Dayoub, Brandon Jones e Ashley ...

 

Bruce Springsteen, una sua canzone presente nel film 'Cars 3'

Bruce Springsteen è presente nel film della Disney “Cars 3” (leggi l'intervista al cast vocale), in uscita in Italia il 14 settembre 2017. La canzone nel film è il suo successo "Glory Days”, del 1984 e contenuta nell’album “Born to Usa”. Nel film è cantata da Andra Day. Il film “Cars 3...

 

La torre nera: intervista all'editore di Stephen King, Robert K. Wiener

La torre nera (“The Dark Tower”) è il libro di Stephen King il cui adattamento è da oggi al cinema. Composto da sette volumi pubblicati dal 1982, racconta di Roland di Gilead, pistolero che appartiene a un ordine cavalleresco e che si trova in un ambiente deserto ell'anno 1800. La popolazione del deserto è composta ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni