X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Festival di Cannes 2014: i vincitori sono l'Istanbul di Ceylan, Godard e Wenders

24/05/2014 23:15
Festival di Cannes 2014vincitori sono l'Istanbul di Ceylan Godard Wenders

Il Festival di Cannes attribuisce la vittoria con la Palma d'oro al film israeliano "Winter Sleep" di Nuri Bilge Ceylan. Premi anche per Jean- Luc Godard e Wim Wenders, mentre l'Italia ottiene il premio della giuria per "Le meraviglie" di Alice Rohrwacher con Mincia Bellucci.

Il Festival di Cannes ha decretato i vincitori della sessantasettesima edizione. La giuria presieduta da Jane Campion ha affidato la palma d’Oro al turco “Winter Sleep” di Nuri Bilge Ceylan.

La trama. La vicenda ruota attorno a Aydin, attore in pensione che possiede un piccolo hotel nel centro dell’Anatolia con la giovane moglie Nihal. Lei è emotivamente distante, e sua sorella Necla soffre ancora del recente divorzio. D’inverno la neve copre la steppa così come i risentimenti sopiti. Il film è interpretato da Haluk Bilginer e Melisa Sozen.

Le meraviglie. Il Grand Prix della giuria è andato a “Le meraviglie” di Alice Rohrwacher, con Monica Bellucci. La trama è quella di una bambina, Gelsomina di dodici anni che ha un talento particolare per il lavoro con le api e con il miele. Il padre è Wolfgang e vede in lei il prosieguo del proprio particolare regno. Quando giunge in paese l’organizzazione di un concorso televisivo che promette denaroalla famiglia più “tipica”, Gelsomina vorrebbe partecipare nonostante la ferma disapprovazione del padre.

Il premio della regia è andato a “Foxcatcher” di Bennett Miller. Quello della giuria è stato attribuito ex-aequo a “Mommy” di Xavier Dolan e “Adieu au langage” di Jean- Luc Godard. La migliore sceneggiatura è quella di Andrey e Oleg Negin Zvyagintsev per “Leviathan”, mentre la migliore attrice è Julianne Moore per “Maps to the stars” di David Cronenberg. Il migliore attore è Timothy Spall per “Mr. Turner” di Mike Leigh.

Il premio della sezione Un Certain Regard è andato a “Feher Isten” di Kornél Mundruczó; il premio speciale è andato a “The salt of the earth” di Wim Wenders.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elio Grimani
Home
 
Film correlati
Festival di Cannes

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse: il film commedia sul 'padre chioccia' con Omar Sy

Famiglia all’improvviso - Istruzioni non incluse è il film nelle sale diretto da Hugo Gélin con Omar Sy, Clémence Poésy, Antoine Bertrand, Gloria Colston. La storia è quella di Samuel che vive nel Sud della Francia: non ha troppe preoccupazioni giornaliere, finché una ex ragazza si presenta dice...

 

Cars 3, gli autori presentano il corto 'A Tale of Momentum and Inertia'

Eyal Podell e Jonathon E. Stewart, che hanno scritto il prossimo film “Cars 3” hanno realizzato un cortometraggio per Fox Animation Studios dal titolo “A Tale of Momentum and Inertia”. Il progetto è stato presento a diversi Festival: la storia racconta di un uomo roccia che cerca di trattenere un masso che sta per di...

 

La tenerezza: incontro con Gianni Amelio, Micaela Ramazzotti e Elio Germano

La tenerezza è il film di Gianni Amelio con Renato Carpentieri, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi. Mauxa ha partecipato alla conferenza stampa: la storia è quella di Lorenzo, avvocato in pensione che vive da solo, ostile ai figli e burbero. Quando fa amicizia con i giovani vicini di casa parte apri...

 

Recensione del film Boston - Caccia all'uomo

Boston - Caccia all’uomo è il film di Peter Berg con Mark Wahlberg, Kevin Bacon, John Goodman, J. K. Simmons e Michelle Monaghan. Il sergente Tommy Saunders (Mark Wahlberg) penetra in un’appartamento alla ricerca di un sospettato. Una coppia cena in un locale. In un laboratorio del MIT si studia un prototipo di robot; un ragazzo...

 

Julia Roberts, 'lontana dai riflettori' è la donna più bella del 2017

Julia Roberts ha avuto la quinta copertina della rivista People. La cover è dedicata alla donna più bella dell’anno in corso. Finora solo Michelle Pfeiffer e Jennifer Aniston avevano avuto due copertine. Julia Roberts ottenne la prima cover nel 1991, dopo l’uscita del film “Pretty Woman” quando aveva 23 anni. ...

 

Testimone d'accusa, Ben Affleck riporterà sul grande schermo la famosa opera teatrale di Agatha Christie

Ben Affleck sarà il regista e il protagonista di “Testimone d’accusa”, ennesimo film basato sull’omonima commedia (a sua volta tratta da un racconto breve della stessa autrice) di Agatha Christie. Chiunque decida di riprendere in mano questa particolare storia, non può fare a meno di confrontarsi con quello che...

 

American Assassin, cruente immagini nel trailer del film thriller con Michael Keaton

Il primo trailer del film “American Assassin” diretto da Michael Cuesta è stato pubblicato su YouTube. Nelle immagini si vede il protagonista Mitch Rapp (Dylan O’Brien) addestrato da Stan Hurley (Michael Keaton). In altre scene un terrorista in una spiaggia spara sui bagnanti. La trama segue l'ascesa di Mitch Rapp, un rec...

 

Recensione del film The Bye Bye Man

The Bye Bye Man è il film horror di Stacy Title con Douglas Smith, Lucien Laviscount, Cressida Bonas, Doug Jones e Michael Trucco. Nel 1969 Larry attiva in macchina davanti a casa di una donna, la chiama, lei esce e poi rientra: lui prende un fucile e le spara. Poi fa lo stesso con i vicini di casa, mentre chiede continuamente: “qualc...

 

Gianni Boncompagni, i film per cui l'autore ha composto le canzoni

Gianni Boncompagni, l’autore scomparso il 16 aprile all’età di settantaquattr'anni aveva anche lavorato al cinema oltre che in televisione e radio. Sua è la musica di “Sapore di mare 2 - Un anno dopo” (1983) di Bruno Cortini. “Bárbara” (1980) è invece la storia di una star della music...

 

Film più visti della settimana: il tradimento di 'Fast & Furious 8' balza in prima posizione

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 14 al 16 aprile 2017 vede entrare al primo posto “Fast & Furious 8” (“The Fate of the Furious”, 98.786.705 dollari): la storia è quella di Dom Toretto che a causa della maliarda Cipher tradisce la famiglia (leggi la recensione). Al secondo posto resta ...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni