X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Silvio Berlusconi, Giorgio Napolitano risponde alle affermazioni del libro di Timothy Geithner

15/05/2014 13:21
Silvio Berlusconi Giorgio Napolitano risponde alle affermazioni del libro di Timothy Geithner

Silvio Berlusconi viene citato in un libro di Timothy Geithner, dove si afferma che nel 2011 ci furono pressioni pressioni le sue dimissioni. Giorgio Napolitano risponde a quanto scritto nel libro.

Silvio Berlusconi è citato da Giorgio Napolitano per ciò che concerne le rivelazioni di Timothy Geithner, secondo cui nel 2011 alcuni funzionari europei gli proposero un piano per far cadere il premier italiano.

Giorgio Napolitano. “Sulle vicende che condussero alle dimissioni dell'on. Berlusconi nel novembre del 2011, e dunque alla crisi del governo da lui presieduto e alla nascita del governo Monti - afferma Giorgio Napolitano - il Presidente della Repubblica (...) fornì un'ampia ed esaustiva ricostruzione e valutazione nel discorso tenuto il 20 dicembre 2011”.

Le dimissioni. In dettaglio in quel discorso emergeva che il motivo del cambio di governo era da rinvenire nella “crisi finanziaria ed economica che l'Italia stava attraversando nel contesto europeo”. Sull’opinione che gli stati esteri avevano della politica italiana il Presidente della Repubblica ”stigmatizzò, il 25 ottobre 2011, le inopportune e sgradevoli espressioni pubbliche (a margine di incontri istituzionali tra capi di governo) di scarsa fiducia negli impegni assunti dall'Italia". Per ciò che concerne le dimissioni di Silvio Berlusconi, “non vennero motivate se non in riferimento, in entrambe le circostanze, a eventi politico-parlamentari italiani”.

Il libro di Timothy Geithner. Il libro in cui Timothy Geithner rivela l’accaduto è “Stress Test: Reflections on Financial Crises”: da Segretario del Tesoro degli Stati Uniti conduce i lettori dietro le quinte durante i momenti più bui della crisi economica, riflettendo sulla crisi finanziarie, le decisioni politicamente sgradevole che Geithner e altri membri nell'amministrazione Obama ha fatto durante il periodo, il fine settimana in cui la Lehman Brothers è fallita. Geithner condivide anche i ricordi personali e professionali dei protagonisti dell’amministrazione Obama, come Ben Bernanke, Hank Paulson e Larry Summers.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Elio Grimani
Home
 



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Intervista al regista Paolo Pisanelli: la chiarezza del documentario

Intervista a Paolo Pisanelli: la chiarezza del documentario. Abbiamo intervistato Paolo Pisanelli, regista di Ju tarramutu, film-documentario che racconta la vita della ricostruzione de l’Aquila dopo il sisma del 2009. Nel film Ju tarramutu racconta della difficile ricostruzione de l'Aquila dopo il sisma. Come mai un tema così attual...

 

Silvio Berlusconi, un film non autorizzato racconta la sua vicenda

Che Berlusconi sia un personaggio televisivo – quella stessa televisione che lui ha creato nel 1976 – è risaputo. Ed ora ci pensano Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo a creare una biografia non autorizzata su di lui in forma di film, Silvio Forever sempre nel concetto che tutto è lecito purché se ne parli. “S...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni