X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Trash, il nuovo film scomodo con Rooney Mara e Martin Sheen

12/05/2014 08:00
Trash il nuovo film scomodo con Rooney Mara Martin Sheen

"Trash" è il film diretto da Stephen Daldry, con Rooney Mara e Martin Sheen tratto dall'omonimo romanzo di Andy Mulligan.

“Trash” è  il film thriller e di avventura diretto da Stephen Daldry e in uscita il 30 ottobre 2014. Il cast è composto da Rooney Mara, Martin Sheen, Wagner Moura e Selton Mello, per una sceneggiatura scritta da Richard Curtis. Il film è tratto dall'omonimo romanzo di Andy Mulligan del 2010.

La trama. La vicenda ruota attorno a un bambino di strada che vive cibandosi di rifiuti. Si chiama Raphael, vive in un Terzo Mondo in un futuro non troppo distante. Trascorre le giornate a guadare attraverso le montagne di spazzatura fumante, spulciando tra gli oggetti derelitti, smistandoli, respirando le esalazioni, dormire su di essi. Un giorno la situazione cambia, poiché nelle sue mani finisce una piccola borsa in pelle. Ci sono molti indizi, e da questi segni la sua vita cambierà completamente, sia per lui che per gli amici che vivono con lui. Si tratta di Gardo, e Rat-boys, che come lui non hanno istruzione, genitori, casa e soldi.
Raphael è contattato dalla polizia della città la quale gli offre una ricompensa per la restituzione dell’oggetto. Ma Raphael rifiuta, cosicché è braccato dalle forze dell'ordine con conseguenze terrificanti. Assieme ai suoi amici deve deve usare tutta l’astuzia per distaccarsi dagli inseguitori. Tocca a Raphael, Gardo, e Rat-boys risolvere il mistero che si cela dietro il male che hanno scoperto, collegato ad un uomo morto la cui missione è incomprensibile.

Il libro. Il romanzo “Trash” è stato pubblicato nel 2010 da David Fickling, che è anche l’editore di successi come “Il bambino con il pigiama a righe” (”The Boy in the Striped Pyjamas”, 2006) di John Boyne e “Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte” (“The Curious Incident of the Dog in the Night-time”) di Mark Haddon. L’editore è specializzato i narrativa per ragazzi, come si evince dai titoli non sono affatto storie rassicuranti, se il romanzo del 2006 raccostava del figlio di alcuni dirigenti nazisti poi finito per errore nei forni crematori. Lo stesso “Trash” ha una storia che si basa sulle traversie di un ragazzo, il quale è quasi un oggetto in balìa degli eventi, in una realtà squallida come neanche Charkes Dicken in “Oliver Twist” aveva saputo ritrarre.

Libro scomodo. Eppure “Trash” è stato tradotto in venticinque lingue, e quando avrebbe dovuto partecipare al Blue Peter Book Awards nello show televisivo della BBC, riservato ai bambini dai 6 ai 12 è stato escluso, perché “contiene scene di violenza e parolacce che non sono adatti per il nostro pubblico”. L’editore David Fickling ha affermato che "i bambini poveri vivono una vita molto sgradevole che si preferirebbe che non fosse veritiera, e non credo che si debba mentire ai bambini. Non si può rendere la vita meravigliosamente sicura alla classe media in tutto il mondo”. Dopo un anno i bibliotecari professionisti chiamati a creare la shortlist per il loro annuale Carnegie Medal, hanno riconosciuto in “Trash” il titolo migliore per i bambini britannici l'anno.

Il regista Stephen Daldry. I tre giovani attori sono Eduardo Batista, Rickson Pereira Ramos e Gabriel Weinstein. Stephen Daldry persegue quindi la sua analisi verso l’universo adolescenziale, già iniziata con i film “Billy Elliot” (2000) e proseguita con “The Reader - A voce alta” (“The Reader”, 2008) e “Molto forte, incredibilmente vicino” (“Extremely Loud and Incredibly Close”, 2011). La produzione è della medesima Working Title Films. Quasi a simboleggiare che non c’è tranquillità nella società contemporanea se essa non si forma nella prima età.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Martin Sheen, Rooney Mara
Film correlati
Trash
 
Galleria fotografica
Articoli correlati

The Discovery, il romantic sci-fi con Robert Redford e Rooney Mara

The Discovery è un film di fantascienza - con sfumature romantiche - diretto da Charlie McDowell e scritto a quattro mani insieme a Justin Lader, prodotto da Alex Orlovsky della Verisimilitude e da James D. Stern della Endgame Entertainment, finanziato invece da Endgame Entertainment e Protagonist Pictures.  Il regista americano non ...

 

Lion, il nuovo film drammatico con Nicole Kidman e Rooney Mara

Lion è un film statunitense drammatico diretto da Garth Davis (co-regista della miniserie televisiva ideata da Jane Campion “Top of the Lake – Il mistero del lago”) e interpretato da Nicole Kidman, Rooney Mara e Dev Patel (il protagonista di “The Millionaire”). L’opera è tratta dal libro autobi...

 

Weightless, il nuovo film di Terrence Malick con Rooney Mara, Ryan Gosling e altre star

Weightless è il nuovo film scritto e diretto dal regista di culto Terrence Malick. Come sempre accade con il cineasta, le notizie sul suo lavoro sono ancora poche e tali rimarranno fino alla sua prima proiezione pubblica. Quello che però si riesce ad evincere è che l’opera dovrebbe essere distribuita nel 2016 e che ha un ...

 

Moda per principianti 2014: indossare gli abiti giusti è semplice

Moda per principianti 2014. Non è il tuo corpo, è il vestito ad essere sbagliato. Una volta interpretate le proprie caratteristiche non bisogna fare altro che assecondarle. I nostri consigli vi aiuteranno a scegliere i capi e le linee più adatti al vostro fisico: donna piramide, donna ovale, donna H, o donna a clessidra. Donna...

 

Rosamund Pike in L'amore bugiardo - Gone Girl, il thriller di David Fincher seduce il New York Film Festival

L'amore bugiardo - Gone Girl verso gli Oscar 2015. Presentato in anteprima in apertura della 52esima edizione del New York Film Festival (26 settembre – 12 ottobre) L'amore bugiardo - Gone Girl di David Fincher ha sedotto la critica. Ipnotico è l'aggettivo che ricorre per descrivere l'atmosfera del film. Lodate anche le performanc...

 

Theo James e Shailene Woodley, l'attore diretto da Jim Sheridan nella produzione irlandese di The Secret Scripture

Theo James e Shailene Woodley. Nato a Oxford il 16 dicembre del 1984, Theo James ha studiato filosofia e ha fatto parte di una band londinese di cui era chitarrista e frontman. Protagonista della serie tv I fantasmi di Bedlam, debutta al cinema nel 2010 diretto da Woody Allen. L'anno successivo è nel cast di Underworld - Il risveglio accanto...

 

Recensione film Effetti collaterali, la depressione come insidia della vita e delle relazioni

Effetti collaterali è il thriller drammatico che affonda la sua trama nel tema delle psicosi. Diretto da Steven Soderbergh, il film ha per protagonisti gli attori Rooney Mara e Channing Tatum nelle vesti di una coppia benestante la cui vita viene sconvolta dalla depressione mentre Jude Law e Catherine Zeta-Jones vestono i panni degli psichia...

 

Jude Law e Rooney Mara in Side Effects, la critica accoglie il nuovo thriller di Soderbergh

Jude Law e Rooney Mara sono tra i protagonisti di Side Effects, thriller piscologico diretto da Steven Soderbergh. La sceneggiatura è di Scott Z. Burns, già collaboratore di Soderbergh in The Informant! (2009) e Contagion (2011). Nel cast anche Channing Tatum, Catherine Zeta-Jones e Vinessa Shaw.La pellicola uscirà nelle sale s...

 

Joaquin Phoenix protagonista in Her, sci-fi sentimentale

The Master esce nelle sale cinematografiche giovedì 3 gennaio. Diretto da Paul Thomas Anderson, la pellicola è stata presentata allo scorso festival di Venezia, aggiudicandosi il Leone d'Argento per la regia. Inoltre, i protagonisti Joaquin Phoenix e Philip Seymour Hoffman sono stati premiati con la Coppa Volpi. The Master ha anche ot...

 

Con "Millennium - Uomini che odiano le donne" la trilogia di Stieg Larsson torna ancora sul grande schermo

Peccato che lo scrittore e giornalista svedese Stieg Larsson non sia vissuto abbastanza per potere apprezzare la trasposizione cinematografica del suo sforzo letterario, la trilogia Millennium, essendo morto all'improvviso nel 2004 poco dopo aver consegnato il manoscritto dei tre romanzi all'editore. In realtà si deve parlare di trasposizi...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni