X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII, in mondovisione papa Francesco Bergoglio li proclama santi

27/04/2014 17:22
Giovanni Paolo II Giovanni XXIII  in mondovisione papa Francesco Bergoglio li proclama santi

L'attuale pontefice ha presieduto la cerimonia di canonizzazione degli illustri colleghi durante un importantissimo evento mediatico che ha visto una piazza san Pietro ed una via della Conciliazione straripanti di bandiere provenienti dal globo intero.

Giovanni Paolo II e  Giovanni XXIII. Giovanni Paolo II e  Giovanni XXIII: sono questi i due nomi dei pontefici canonizzati da Santa Madre Chiesa nella giornata domenicale di oggi, 27 aprile 2014. Erano da poco trascorse le dieci del mattino quando, alla proclamazione della loro santità, una folla di ottocentomila fedeli è esplosa di gioia con musiche, canti e balli.

Mondovisione. La cerimonia di  canonizzazione di Giovanni Paolo II e  Giovanni XXIII è stata lunga, ma i pellegrini avevano invaso le strade di Roma Capitale sin dall'alba per assistervi. Si è trattato di un evento in mondovisione davvero unico, presieduto dall'attuale pontefice e dal suo predecessore  Joseph Aloisius Ratzinger che l'anno scorso ha rinunciato al proprio ministero petrino.

Papa. Essere papa non capita certo tutti i giorni ed il fatto di venire proclamati addirittura santi è un'onorificenza dal valore incommensurabile:  Giovanni Paolo II e  Giovanni XXIII appartengono ora ad un'eletta cerchia di persone le quali si sono distinte tanto in vita da lasciare un segno indelebile nell'indicazione della strada del bene.

Francesco Bergoglio. Francesco Bergoglio  ha detto grazie ai mass media ed agli operatori dell’informazione per l'attenzione rivolta al mondo religioso. Tramite la santificazione di  Giovanni Paolo II e  Giovanni XXIII si è colta l'occasione per comunicare un messaggio di possibilità d'incontro fra le differenti nazionalità terrestri, d'universalità della chiesa cattolica, di pace e confronto positivo tra individui.

Santi. Tutti i fedeli sono chiamati a divenire santi, cioè ad essere uniti, in Cristo, a Dio. Anche se  Giovanni Paolo II e  Giovanni XXIII possono apparirci quali esempi di virtù inarrivabile, ognuno di noi è invitato ad imitare Gesù conducendo un cammino d'elevazione, fatto di pienezza, sacrificio, carità.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Papa Francesco, disponibile riceve Philomena Lee, donna privata del suo bambino da adolescente

Papa Francesco, il Santo Padre, è un Pontefice certamente controcorrente ed estremamente sensibile alle grida di aiuto della povera gente e dei più bisognosi. Nel corso degli undici mesi trascorsi dalla sua salita al soglio pontificio, ha ampiamente dimostrato di non essere un Papa rinchiuso nel palazzo d'oro. Philomena Lee. Recentem...

 

Papa Francesco: 'mai finire la giornata senza fare la pace', il discorso nella Cattedrale di San Ruffino

ASSISI - Papa Francesco ha incontrato la Comunità Diocesana nella Cattedrale di San Ruffino. Ha ringraziato per l'accoglienza sacerdoti, religiosi e laici impegnati nei consigli pastorali, sottolineando l'importanza di quest'ultimi. Il Santo Padre ha ricordato come Papa Benedetto abbia voluto che l'attività pastorale nelle Basilic...

 

Papa Francesco da Assisi, "non siamo strumenti di distruzione"

Assisi - Papa Francesco Bergoglio giunge nella basilica inferiore di San Francesco alle 11.02, dopo aver visitato il l'istituto serafico e la cripta di San Francesco. Il presidente del consiglio Enrico Letta e il presidente del Senato Pietro Grasso partecipano alla messa. Nella parte superiore della basilica i fedeli ascoltano le parole del Papa s...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni