X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Exodus: Gods and Kings, il nuovo film biblico di Ridley Scott

22/04/2014 08:00
Exodus Gods and Kings il nuovo film biblico di Ridley Scott

Ridley Scott porta sul grande scherno il nuovo film biblico sull'Esodo, uno degli eventi principali descritti nella Bibbia. Protagonisti Christian Bale (nei panni di Mosè), Aaron Paul, Ben Kingsley e Sigourney Weaver.

Exodus: Gods and Kings. È un film Usa del 2014 di genere biblico/epico, diretto da Ridley Scott su sceneggiatura di Bill Collage, Adam Cooper e Steven Zaillian. "Exodus: Gods and Kings" vanta un cast di stelle tra cui Christian Bale, Joel Edgerton, Aaron Paul, Ben Kingsley e Sigourney Weaver. Prodotto dalla Scott Free Productions (la società di produzione di Ridley Scott) e Chernin Entertainment, il film verrà distribuito dalla 20th Century Fox nelle sale cinematografiche il 12 dicembre 2014.

La trama. "Exodus: Gods and Kings" è un film che interpreta L'Esodo, il principale evento descritto nel Libro dell'Esodo della Bibbia. Secondo tale racconto il popolo ebraico, che si trovava in schiavitù nel paese d'Egitto, sotto la guida di Mosè, inviato da Dio, uscì verso la Palestina attraverso la penisola del Sinai. Questa liberazione, ricordata nel rito della Pasqua ebraica, segue una narrazione di eventi che inizia con un bambino ebreo che viene abbandonato dalla madre sul fiume Nilo. Salvato dalle acque e adottato dalla figlia del faraone, al bimbo viene dato il nome Mosè. Il suo destino sarà però con Dio: attraverso lui, chiedendo la liberazione del popolo ebraico, Dio punirà il faraone Ramses e l'Egitto con le dieci piaghe, finché agli ebrei sarà concesso di lasciare l'Egitto. Mosè e i figli d'Israele, passando attraverso il Mar Rosso, miracolosamente aperto da Dio per permettere al suo popolo di sfuggire all'esercito del Faraone, vagheranno nel deserto per 40 anni prima di raggiungere infine la terra di Canaan.

Christian Bale e il cast. Piacerà al grande pubblico Christian Bale nei panni di Mosè? La sfida di Ridley Scott è di quelle da non perdere. L’attore britannico, classe 1974, ha un volto che piace e capacità recitative indubbie. A 13 anni è già protagonista nel film di Steven Spielberg, “L’impero del sole (1987), e nel 2000 è straordinario nella sua interpretazione in “American Psycho. I suoi ruoli più famosi sono tuttavia legati a pellicole action e di fantascienza, comunque molto ben criticate. Ottiene grande successo come Uomo Pipistrello in “Batman Begins (2005), accanto a Michael Caine e Morgan Freeman, e lo stesso successo arriva nel 2008 e nel 2012 coi sequel “Il cavaliere oscuro e “Il cavaliere oscuro - Il ritorno. Non solo maschere: Bale nel 2008 è l’eroe della resistenza contro le macchine nel ruolo di John Connor, nel quarto episodio della saga di Terminator, “Terminator Salvation”. Il talento, dicevamo, c’è: Bale nel 2011 fa centro, vincendo il premio Oscar come Miglior attore non protagonista per la parte del pugile Dicky Eklund in “The Fighter”. Nel 2014 sfiora il bis, stavolta come Miglior attore protagonista per “American Hustle - L'apparenza inganna”. Nel film "Exodus: Gods and Kings”, Bale veste i panni biblici di Mosè. Un ruolo importante, con un grande regista alle spalle. Può essere un trampolino per un nuovo successo. Il pubblico lo identifica come personaggio positivo, ma la sfida di Scott sta nel trasformarlo ancora: da “eroe action” a personaggio storico di spessore. Non una cosa da poco. Al suo fianco Bale trova Joel Edgerton (nel ruolo del faraone Rhamses), Aaron Paul (Joshua), John Turturro (Seti), Ben Kingsley (Nun) e Sigourney Weaver (Tuya). Un cast all’altezza delle aspettative, ma considerata la narrazione biblica non c’è dubbio che il focus dell’azione (e dell’attenzione) sia tutta su Bale.

Il regista. Ridley Scott vale da solo il prezzo del biglietto in sala. Il fratello (scomparso) Tony Scott - uno dei migliori registi in circolazione - è rimasto nella leggenda di Hollywood per un film, “Top Gun”, che lo ha consacrato forse anche più di Tom Cruise. Ridley Scott vanta un credito altrettanto importante: sarà per sempre considerato “quello che ha diretto Il Gladiatore”. Poco importano - si far per dire - i vari “Black Hawk Down (2001) e il celebrato road movie “Thelma & Louise (1991) o lo storico “Le crociate - Kingdom of Heaven” (2005). Se l’immenso “Alien” (1979) lo ha eletto regista straordinariamente capace, “Gladiator” lo consacra definitivamente agli occhi del pubblico e della critica mondiale. E sulla stessa sabbia, non più quella del Colosseo, ma della Palestina, Scott cerca un nuovo sigillo.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 
Film correlati
Exodus: Dei e Re



Articoli correlati

The Birth of a Nation, nuove immagini del film probabile candidato agli Oscar 2017

Nuove immagini sono state diffuse di “The Birth of a Nation”, film di Nate Parker distribuito dalla Fox Searchlight e - per tematiche affrontate sia sociali che storiche - è probabile candidato agli Oscar 2017 (leggi i dettagli sul film). Le immagini sono relative alla ripresa del film. In alcune scene i protagonisti stanno gira...

 

Trolls, vaniglia o cioccolato nelle nuove immagini del film con Poppy e Branch

Nuove immagini sono state diffuse del film d’animazione “Trolls”, nelle sale italiane dal 27 ottobre 2016 distribuito dalla 20th Century Fox. Nelle immagini si mostrano i protagonisti Poppy e e Branch discutere delle differenze di gusto tra vaniglia e cioccolato. In realtà la breve clip serve per mettere a fuoco le differe...

 

Le risorse del cinema canadese: intervista all'attore del film 'X-Men: Apocalisse' James Malloch

X-Men: Apocalisse, il film di Bryan Singer attualmente nelle sale è stato commentato in questi giorni per l’immagine usata per la promozione, che raffigurava il malvagio Apocalisse che cerca di eliminare il personaggio femminile di Mystica, interpretata da Jennifer Lawrence cercando di strangolarla. A fare emergere la polemica è...

 

Eddie the Eagle: il film sul superamento delle sfide, intervista all'attrice Ania Sowinski

Eddie the Eagle - Il coraggio della follia è il film di di Dexter Fletcher attualmente nelle sale distribuito da 20th Century Fox. Nel cast ci sono Taron Egerton, Hugh Jackman, Christopher Walken, Edvin Endre e Ania Sowinski. La trama ruota attorno alla vera vicenda di Eddie Edwards, giovane atleta che vuole riuscire a gareggiare per il sal...

 

X-Men: Apocalisse, il traguardo dei cinecomic nel film di Bryan Singer

X-Men: Apocalisse è il film di Bryan Singer nelle sale dal 18 maggio 2016, distribuito da 20th Century Fox. Nel cast ci sono Jennifer Lawrence, Michael Fassbender, James McAvoy, Oscar Isaac, Nicholas Hoult, Olivia Munn e Hugh Jackman. La 20th Century Fox cerca di rinvigorire così il suo universo fumettistico, dopo il successo di &ldq...

 

Deadpool 2, Ryan Reynolds ancora nei panni del supereroe irriverente nell'atteso sequel

Uscito poco più di due mesi fa e con risultati al botteghino davvero sorprendenti, già si parla molto del seguito di uno dei film più amati di questa prima parte di 2016: Deadpool 2. Basato sull’omonimo personaggio dei fumetti Marvel, anche il secondo film avrà come regista Tim Miller e come sceneggiatori Rhett Ree...

 

Kingsman: The Golden Circle, tante news sul sequel del film con Taron Egerton e Colin Firth

Visto il sorprendente successo ottenuto nei botteghini di tutto il mondo del primo capitolo, già da qualche mese la 20th Century Fox ha annunciato l’uscita di "Kingsman: The Golden Circle", sequel del cinecomic “Kingsman: The Secret Service”, divertente e ironica spy story con protagonista Taron Egerton, affiancato da ...

 

Victor – La storia segreta del Dott. Frankenstein: recensione del film sulla caducità della morte

Paul McGuigan dirige Daniel Radcliffe al fianco di James McAvoy per un film che trae spunto dal romanzo di Mary Shelley, decidendo di narrare i “fatti” antecedenti la creazione del mostro dalle sembianze umane. Victor – La storia segreta del Dott. Frankenstein presenta una trama articolata intorno alla figura del “presunto&...

 

The Birth of a Nation, il film storico di e con Nate Parker premiato al Sundance

The Birth of a Nation è un film storico sulla schiavitù scritto, diretto e interpretato dall’attore esordiente alla regia Nate Parker e che vede nel cast anche Armie Hammer (“Operazione U.N.C.L.E.”) e Mark Boone Junior (“Memento”). Anche se l’opera è pronta ed è già stata premia...

 

Hitman recensione videogame per PS4 e Xbox One: l'assassino perfetto

Hitman è il videogioco dell’Agente 47, il sicario più famoso nel panorama videoludico, iconica figura dell’assassino perfetto, in ogni sua componente. Nella scorsa generazione, il ritorno del brand con Absolution ha rappresentato un deciso passo in avanti, con un gameplay incentrato nell’omicidio del bersaglio, attra...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni