X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Kurt Cobain, icona d'autodistruzione e romanticismo ora anche a fumetti grazie a Tuono Pettinato

07/04/2014 08:33
 Kurt Cobain icona d'autodistruzione romanticismo ora anche fumetti grazie Tuono Pettinato

Sono trascorsi vent'anni da quando l'artista della musica Kurt Cobain, marito di Courtney Love e padre di una bambina, si è congedato dalla vita con un proiettile. Ed il mondo continua a ricordarlo, mentre in fumetteria c'è la sua storia disegnata da Tuono Pettinato

Kurt Cobain. Il cantautore, chitarrista e pittore americano Kurt Donald Cobain, indimenticato frontman della celebre  band grunge Nirvana, moriva a soli ventisette anni il 5 aprile del 1994, congedandosi dall'esistenza con un colpo di fucile alla testa. Suicidio, riportarono i giornali. E con la sua scomparsa, quella di un giovane che di borghese possedeva solamente il conto in banca, si spezzò il cuore di un'intera generazione.

Il personaggio. Kurt Cobain era un performer che sapeva mandare gli spettatori letteralmente in visibilio, grazie alla voce straziante e straziata, alla fantastica capacità nell'uso della chitarra, alla superba presenza scenica. Il suo declino fu rapido quanto la sua ascesa;  l'industria della discografia lo sfruttava, mentr'egli, anima fragile, cadeva preda della depressione e degli stupefacenti.

L'uomo. Kurt aveva sposato la  cantante ed attrice Courtney Love, con cui il 18 agosto 1992 aveva avuto una figlia, Frances Bean Cobain, ma nemmeno l'amore della famiglia riuscì a salvarlo da un vortice  d'autodistruzione troppo insidioso. Eppure, prima di essere malato e prima di essere star, era stato un bambino allegro ed un ragazzo colmo di curiosità e sani entusiasmi.

L'artista. A vent'anni dalla prematura scomparsa dell'artista, il mondo continua a ricordarlo come icona di romanticismo. Lui che con la sua band aveva saputo tramutare il grunge nella caratteristica peculiare di un'epoca ed in una mania di dimensioni mondiali. Lui che è stato  dichiarato dal magazine “Rolling Stone” il migliore artista del decennio 1990-2000.

Il graphic novel. Anche l'arte dei balloon rende omaggio alla memoria di Kurt Cobain grazie ad un romanzo grafico intitolato “Nevermind”:  novantasei pagine edite da Rizzoli Lizard e realizzate da Tuono Pettinato che, con le sue vignette, ne restituisce l'emozionante e commovente vicenda.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 
Personaggi correlati
Kurt Cobain,



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Kurt Cobain: niente riapertura del caso a 20 anni dalla morte

Kurt Cobain, leader dello storico gruppo grunge dei Nirvana, si uccideva il 5 aprile del 1994 con un colpo di fucile alla testa dopo una overdose. L'eredità effettiva che questo cantante ha lasciato al mondo del rock è ancora oggi oggetto di dibattito. Nirvana. Di certo i Nirvana hanno catalizzato il fermento musicale che si respirav...

 

Kurt Cobain, il riflesso di un artista incredibile nel film diretto da Brett Morgen

Kurt Cobain al cinema, c'è molta attesa per l'uscita del film sul cantante, compositore e chitarrista statunitense, frontman dei Nirvana. Il film sarà diretto da Brett Morgen, il quale sta lavorando da cinque anni per la realizzazione di questo progetto. Il regista ha già diretto Crossfir...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni