X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Libro Carlo Emilio Gadda, Quer pasticciaccio brutto de via Merulana: un garbuglio di modernità

11/03/2014 14:40
Libro Carlo Emilio Gadda Quer pasticciaccio brutto de via Merulana un garbuglio di modernità

Classici - "Quer pasticciaccio brutto de via Merulana": il successo del romanzo autorizza la realizzazione liberamente tratta del noir "Un maledetto imbroglio" (1959) diretto e interpretato da Pietro Germi, con Claudia Cardinale interprete di Assuntina, e della miniserie tv omonima (1983) per la regia di Piero Schivazappa con Flavio Bucci nel ruolo del commissario Francesco "Ciccio" Ingravallo.

Quer pasticciaccio brutto de via Merulana di Carlo Emilio Gadda - Pubblicato nel 1957, tema di spicco del romanzo di Gadda è quello del “garbuglio” che si presta in particolar modo all'indagine poliziesca. Fin dalle prime pagine di “Quer pasticciaccio brutto de via Merulana” incontriamo il commissario Ingravallo, alter ego dello scrittore milanese, assorto in una riflessione di natura burocratica e giuridica che atterra sulla ragione filosofica: “Sosteneva, fra l'altro, che le inopinate catastrofi non sono mai la conseguenza o l'effetto che dir si voglia d'un unico motivo, d'una causa al singolare: ma sono come un vortice, un punto di depressione ciclonica nella coscienza del mondo, verso cui hanno cospirato tutta una molteplicità di causali convergenti. Diceva anche nodo, o groviglio, o garbuglio, o gnommero, che alla romana vuol dire gomitolo. Ma il termine giuridico «le causali, la causale» gli sfuggiva preferentemente di bocca: quasi contro sua voglia. L'opinione che bisognasse «riformare in noi il senso della categoria di causa» quale avevano dai filosofi, da Aristotele o da Emmanuele Kant, e sostituire alla causa le cause era in lui un'opinione centrale e persistente: una fissazione, quasi: che gli evaporava dalle labbra carnose, ma piuttosto bianche, dove un mozzicone di sigaretta spenta pareva, pencolando da un angolo, accompagnare la sonnolenza dello sguardo e il quasi-ghigno, tra amaro e scettico, a cui per «vecchia» abitudine soleva atteggiare la metà inferiore della faccia, sotto quel sonno della fronte e delle palpebre e quel nero píceo della parrucca. Così, proprio così, avveniva dei «suoi» delitti. «Quanno me chiammeno!... Già. Si me chiammeno a me... può sta ssicure ch'è nu guaio: quacche gliuommero... de sberretà... ' diceva, contaminando napolitano, molisano, e italiano. La causale apparente, la causale principe, era sì, una. Ma il fattaccio era l'effetto di tutta una rosa di causali che gli erano soffiate addosso a molinello (come i sedici venti della rosa dei venti quando s'avviluppano a tromba in una depressione ciclonica) e avevano finito per strizzare nel vortice del delitto la debilitata «ragione del mondo». Come si storce il collo a un pollo”.

Tomasi di Lampedusa, Il Gattopardo: se non ci siamo anche noi, quelli ti combinano la repubblica

Trama - “Quer pasticciaccio brutto de via Merulana” è ambientato a Roma negli anni del fascismo. Il commissario di polizia Ciccio Ingravallo sta indagando su un furto di gioielli in un appartamento di Via Merulana al civico 219, nei pressi del Colosseo. Vittima del furto è la vedova Menegazzi, contessa di origini venete. Nello stesso palazzo vivono anche i suoi amici, i Balducci. Presto il commissario è costretto a occuparsi del delitto di Liliana Balducci. Anche in questo caso, sono sottratti valori dall'abitazione. Ingravallo ipotizza che il furto della Menegazzi e l'omicidio di Liliana siano collegati. Tra i sospettati ci sono il nipote di Liliana, Valdarena, che scopre il cadavere, ma viene scagionato. L'attenzione si sposta sulle ex domestiche della donna, accolte come figlie e bruscamente licenziate. Lungo gli ambienti della ricca borghesia romana e quelli del sottoproletariato, patenti di nobiltà, buone maniere e vizietti taciuti, l'indagine si focalizza per gradi su vari personaggi come Zamira, ex prostituta, circondata da giovani da avviare alla carriera: una delle ragazze porta al dito un anello che è parte della refurtiva relativa alla contessa. La ragazza protesta che il gioiello le è stato prestato da una cugina. Il giallo sembra trovare una soluzione con Assuntina, una delle domestica di casa Balducci, fermata e interrogata: la presunta colpevole, tuttavia, si proclama innocente.

Pirandello, Pensaci, Giacomino!: l'umorismo pirandelliano del professor Toti 

Il delitto, la vita e la realtà: un groviglio di concause da districare - Esiste un caos positivo, essenza di ogni forma di vita, e un caotico negativo: il figlio dell'inadempienza sociale dell'uomo o il prodotto della morte, intesa come destrutturazione di un organismo. Anche il cadavere di Liliana è descritto con un sinonimo dell'imbroglio, con la ferita che “palesava come delle filacce rosse, all'interno, tra quella spumiccia nera der sangue, già raggrumato, a momenti: un pasticcio! Con delle bollicine rimaste a mezzo”.
Il delitto è la manifestazione patologica di un disordine sociale. Contro i falsi ideali Gadda combina la mescolanza di linguaggi – dal dialetto all'aulico – all'uso di registri diversi – dal sublime al grottesco. L'espediente narrativo dell'enumerazione oggettiva, per esempio l'elenco dei gioielli ritrovati, rivela un aspetto di deformazione grottesca: un pastiche di portata più vasta.

Libri Guareschi, Mondo piccolo: Gente così, indimenticabili don Camillo e Peppone

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Carla Paulazzo
Home
 

Altri articoli Home

Green River Killer A True Detective Story il fumetto della Dark Horse Comics

“Green River Killer A True Detective Story” è il fumetto della casa editrice Dark Horse Comics pubblicato in paperback nel 2015 in America. Dopo molto tempo dalla sua uscita, questo intrigante fumetto diventerà un film e le redini del progetto sono state assegnate a Michael Sheen. Il team creativo del fumetto invece &egrav...

 

Recensione Dov'è la casa dell'aquila? La nuova graphic novel di Orecchio Acerbo

Dov'è la casa dell'aquila? è la nuova graphic novel per bambini della casa editrice Orecchio Acerbo. Lo scorso 12 ottobre questo albo è uscito in tutte le fumetterie italiane. L'albo illustrato è composto da 28 pagine ed è adatto a tutti i bambini dai 4 anni in su. L'intera graphic novel è stata realizzata ...

 

La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra, recensione videogame per PS4 e Xbox One

La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra è il videogioco sviluppato da Warner Bros Interactive Entertainment, l’incarnazione videoludica che utilizza luoghi ed immaginario de Il Signore degli Anelli di J.R.R Tolkien, con una struttura narrativa personale e incentrata sul personaggio dalla doppia anima di Talion e Celebrimbor. L’Om...

 

Justice League, Wonder Woman leader indiscussa

Il nuovo trailer “Heroes” di Justice League rivela scene spettacolari promettendo siparietti comici. Nella sequenza iniziale compare anche Henry Cavill nei panni di Superman, ma è una scena immaginata da Lois Lane (Amy Adams), l'adorata collega ora in lutto. Tra i fan, oltreoceano, c'è chi comincia a dubitare dell'effetti...

 

La filosofia di Marie Kondo in una spassosa graphic novel

Marie Kondo è la beniamina di milioni di donne che, grazie a lei, si possono avvalere del suo metodo, ribattezzato dalla stessa autrice KonMari, per tenere in ordine casa. “Il magico potere del riordino” debutta in Giappone nel 2011, mentre in Italia arrriva tre anni dopo grazie alla casa editrice Vallardi. Negli Stati Uniti, il ...

 

Marvel's Inhumans: i legami tra i protagonisti descritti nella prima puntata

La serie televisiva "Marvel's Inhumans" debutta questa sera su Fox  Nella prima puntata intitolata "Guardate gli umani" sono introdotti i personaggi principali, gli stessi creati da Stan Lee e Jack Kirby e comparsi per la prima volta nei fumetti pubblicati da Marvel Comics.  Gli "inumani" sono dotati di abilità straordinarie e vi...

 

I videogiochi più importanti in uscita su PS VR

PlayStation VR offre centinaia di titoli differenti, da piccole esperienze digitali a giochi tripla A, per un panorama già molto variegato ad un anno di distanza dal lancio. L’interesse suscitato dal visore e il supporto costante di Sony, che a breve ne pubblicherà una revisione hardware, ha portato svariate software house a svi...

 

Rizzoli Lizard, Il signor Ahi e altri guai di Franco Matticchio

Dopo la pubblicazione estiva di “Jones e altri sogni”, Rizzoli Lizard ripropone “Il signor Ahi e altri guai”. Franco Matticchio realizza le prime due storie del signor Ahi, tra fine degli Anni Settanta e gli inizi degli Anni Ottanta. Quando finiscono su Linus nel 1985, l'artista si affretta a disegnarne una terza: il volume ...

 

Redlands n.3 il fumetto horror della Image Comics continua il suo successo

Redlands n.3 uscirà la prossima settimana nelle fumetterie americane grazie alla casa editrice Image Comics. Questo albo dai toni horror ha avuto un grandissimo successo sia a livello di pubblico che tra gli esperti del settore. Alle redini del fumetto troviamo sempre lo stesso team creativo: Jordie Bellaire ai testi e Vanesa Del Rey ai dise...

 

Swamp Thing di Mark Millar il fumetto integrale della collana della Vertigo Comics

Biblioteca Vertigo: Swamp Thing di Mark Millar è la pubblicazione della sezione Vertigo Comics della RW Edizioni. Questa collana si chiama Biblioteca di Lucien e normalmente vengono pubblicate opere complete realizzate da grandi autori che compaiono per la prima volta in Italia. La nuova versione di questa storia vede ai testi due grandissim...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin