X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Outlet e bancarella: tendenze di risparmio sì, addio qualità no

17/03/2014 16:00
Outlet bancarella tendenze di risparmio sì addio qualità no

Abbigliarsi con gusto e qualità è possibile pur servendosi in outlet e bancarelle. In questo periodo di crisi gli italiani devono stare attenti al portafoglio, ma non per questo rinunciare alla moda. Usando buon senso ed un pizzico di creatività, si possono trovare soluzioni accattivanti per tutte le tasche... Provare per credere!

Curare la propria immagine nonostante la crisi. In tempi di economia difficile, in cui soprattutto i giovani sono costretti a fare i conti con il grave problema della disoccupazione, capita di doversi accontentare di stipendi miserrimi e, di conseguenza, il budget mensile che ciascuno di noi si trova ad amministrare deve essere sapientemente usato per riuscire ad arrivare a fine mese. Come fare a salvaguardare immagine ed estetica, onde evitare di sentirsi brutti e sciatti oltre che finanziariamente spiantati?

Abiti da bancarella. C'è chi giura che, a saperci fare, ci si riesce a vestire con gusto e qualità anche servendosi da venditori ambulanti. Sviluppando capacità d'osservazione ed un poco d'esperienza nel riconoscere al tatto le caratteristiche dei tessuti, nonché imparando a capire la validità o meno delle cuciture, si possono realizzare acquisti niente male. Alcuni compratori giurano di aver ottenuto a poco prezzo vestiti che hanno sfruttato meglio e più a lungo di altri, davvero costosi, presi nei negozi!

Articolo su come risparmiare sulla spesa

L'importanza d'avere fiuto. Se si apprende a scegliere con intelligenza, anche certa merce delle bancarelle può costituire un affare. Esistono modelli “tarocchi” di scarpe, borse ed abbigliamento molto simili agli originali che risultano decisamente carini ed economici. Soprattutto quando si abbia la fortuna d'essere dotati di un buon fisico e di un bel portamento, si farà bella figura pure con abiti non propriamente di marca. Altrimenti, come suggerisce la saggezza popolare, ci si potrà vestire d'oro e d'argento, ma sempre trasandati si apparirà...

Fare spesa  in un outlet. Ottima idea per procurarsi un degno guardaroba sebbene non si disponga di grosse cifre è  quella di recarsi in qualche outlet, ossia in un esercizio o centro commerciale il quale si configuri come canale di distribuzione riservato alla vendita di prodotti sottocosto, perché magari leggermente difettati oppure appartenenti a brand poco famosi. Capi invenduti od ormai fuori catalogo risulteranno acquistabili in negozi dove le merci vengono solitamente esposte in maniera poco appariscente ed il servizio al cliente è orientato al self service.

Comprare on line. Ci sono inoltre persone che amano fare shopping via web, avvalendosi di offerte varie e spaziando sui siti più disparati, anche su quelli che riguardano attività commerciali situate nei cosiddetti paradisi fiscali. Certo la comodità di provare un vestito o un  paio di scarpe non è un dettaglio trascurabile, ma chi sia sicuro delle proprie taglie ed abbia una buona padronanza della rete può lanciarsi in spese telematiche che potrebbero felicemente soddisfarlo.

Articolo sulle allergie primaverili

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Niri
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Care figlie vi scrivo, il libro tra cinema e passione di Marisa Bruni Tedeschi

Care figlie vi scrivo è il libro uscito di recente di Marisa Bruni Tedeschi che racconta una famiglia cresciuta tra il cinema la politica.  Marisa Bruni Tedeschi è pianista, ha vissuto una vita da artista: racconta qui la giovinezza nell'Italia fascista, la morte precoce del padre, l'incontro nel 1952 con il marito Alberto, indu...

 

'Nei paesi anglosassoni il mercato della comicità è più sviluppato': intervista a Francesco De Carlo

Abbiamo intervistato il comico Francesco De Carlo, tra gli autori del programma di Rai 3 "Nemico Pubblico" e nel cast di "Stand Up Comedy" su Comedy Central. Nel corso della sua carriera in televisione è stato monologhista nei programmi di Sabina Guzzanti e Neri Marcorè, e ha partecipato a "Aggratis" su Rai 2 e agli "Sgommati El...

 

Stand-up comedy, un genere 'da praticare e far conoscere': intervista a Velia Lalli

Abbiamo intervistato Velia Lalli, irriverente comica tra i panelist del programma televisivo "Sbandati" in onda su Rai 2 e recentemente protagonista della rassegna di Stand Up Comedy Live presso lo Spazio Diamante di Roma, dove ha presentato il suo nuovo spettacolo.  D: “Lasciate che i pargoli vengano a me”, come mai hai scel...

 

Anna Frank Museum: intervista sulle parole 'mai più'

Il 12 giugno 1942 Anna Frank ha tredici anni. Riceve un diario con la copertina con i quadretti bianchi e rossi. È il giorno del suo compleanno. Comincia a scrivere, lo porta sempre con sé. Tre mesi dopo la famiglia Frank - di origini ebraiche - entra in clandestinità. Siamo ad Amsterdam. Per sfuggire alle deportazioni naziste...

 

'Il detective Charlie Parker assume il dolore degli altri': intervista allo scrittore John Connolly

John Connolly è uno degli scrittori irlandesi già prolifici: ha scritto la serie di romanzi sull’ex detective della Polizia di New York, Charlie Parker che dopo la morte della moglie e della figlia si mette in proprio: spesso interagisce con il mondo soprannaturale, negli anni ha varie donne, possiede varie pistole ma non ne usa...

 

Carrie Fisher, i suoi libri in cui racconta un'altra Hollywood

Carrie Fisher, l’attrice scomparsa all’età di 60 anni non era solo la protagonista di “Star Wars” nel ruolo della Principessa Leila. Ha lavorato in film come “L'uomo con la scarpa rossa” (1985) con Tom Hanks, “Hannah e le sue sorelle” (1986) di Woody Allen. Fino a cammei in serie come “Se...

 

Animali fantastici e dove trovarli: il libro che racconta i dettagli del film

"Animali fantastici e dove trovarli”, film di David Yates trae spunto da un taccuino usato da Harry Potter per studiare nella scuola di Hogart, anch’esso inventato dalla scrittrice J. K. Rowling. Su questa evocazione è stato pubblicato il libro “La valigia di Newt Scamander. Esplora i segreti del film Animali fantastici e ...

 

JK Rowling: via Twitter regala ad una bambina di Aleppo una copia di Harry Potter

JK Rowling ha inviato un libro di “Harry Potter” ad una giovane ragazza siriana di Aleppo. Secondo quanto riportato da Twitter Moment, la ragazza si chiama Bana ed è una bambina di 7 anni che vive nella città nel mezzo della guerra civile siriana. L’obbiettivo della richiesta effettuata dalla madre era distrarla dal...

 

Trolls, i libri che raccontato le creature presenti anche nel film

Vari sono i libri che racconta i Trolls, le creature presenti anche nel film “Trolls” della Dreamworks attualmente nelle sale. “Arrivano i troll!” di Alan MacDonald e illustrazioni di M. Beech mostra le avventure dell’originale famiglia di corpulenti e maleodoranti troll norvegesi che scombina la vita dei nuovi vicini...

 

Dance Dance Dance, l'edizione italiana del talent show debutta a dicembre su FoxLife

L’edizione italiana del talent show “Dance Dance Dance” debutta su Fox Life il 21 dicembre 2016. La nuova produzione originale di Fox Networks Group Italy realizzata da Toro Media vede protagoniste sei coppie di personaggi famosi, chiamate a cimentarsi nella reintepretazione di storiche coreografie tratte da videoclip musicali e ...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni