X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Resident Evil 6, anticipazione del nuovo film con Milla Jovovich

28/02/2014 08:00
Resident Evil 6 anticipazione del nuovo film con Milla Jovovich

Milla Jovovich torna a vestire i panni di Alice in "Resident Evil 6", diretto dal marito Paul W. S. Anderson. Il nuovo capitolo del survival horror sugli zombie arriverà nelle sale cinematografiche nel 2015.

Resident Evil 6. E' un film horror del 2014 scritto e diretto da Paul W.S. Anderson. E' il sesto capitolo cinematografico del famoso survival horror sugli zombie, tratto dalla serie dell'omonimo videogioco creato da Shinji Mikami nel 1996 e sviluppato da Capcom. Il film, che ha come protagonista Milla Jovovich, si chiamerà "Resident Evil: Afterbirth" e arriverà nelle sale cinematografiche nel 2015.

La Trama e il cast. Pochi dettagli ancora sullo script e sul cast di "Resident Evil: Afterbirth". Il motivo principale è il ritardo nella stesura della sceneggiatura. Anderson è stato molto impegnato nella regia di "Pompeii" (con protagonisti Kit Harington, Emily Browning, Kiefer Sutherland e Jared Harris), film uscito nel 2013 che ripercorre l'eruzione del Vesuvio del 79 d.C.. Dalle indiscrezioni raccolte sembra comunque che Alice, Jill, Claire, Chris, Leon, Ada e Wesker saranno impegnati un un'epica battaglia contro la Regina Rossa, che ha in mente la distruzione della razza umana. Uno scontro finale a tutti gli effetti, dal momento che questo sesto film dovrebbe essere l'ultimo e chiudere la saga di "Resident Evil". Salvo clamorose novità, perché a conti fatti la serie ha generato fin qui al botteghino circa 900 milioni di dollari, dal 2002, legando il suo successo alle gesta della multinazionale Umbrella Corporation, al Virus T, a molto sangue e alla sensualità dell'eroina, la bella Jovovich: ingredienti chiave dell'horror tutto zombie che annovera nel mondo un numeroso pazzesco di fan. Anche sul cast pochi lumi ufficiali, a parte il ruolo di Milla Jovovich nei panni di Alice e quello ipotizzabile di Shawn Roberts (nei panni di Albert Wesker) e degli altri sopravvissuti all'ultima pellicola. Poiché si rumoreggia di "battaglia finale" contro gli zombie, "Resident Evil: Afterbirth" sarà probabilmente il sequel del precedente “Resident Evil: Retribution” (2012), nelle cui sequenze finali alla Casa Bianca Alice e Wesker erano impegnati contro uno sciame di “zerg” (alieni simili a insetti, capaci di infestare e assimilare tutte le specie che incontrano. Sono una razza nota del videogioco “Starcraft”) e temibili zombie.

Milla Jovovich. Zombie, zombie e ancora zombie. Milla Jovovich è sempre più a suo agio nel ruolo di Alice, l'eroina della celebre saga Capcom che ha adattato al suo corpo il Virus T, diventando un'evoluzione della razza umana. In "Resident Evil 6" sarà la sesta volta nei panni di Alice, un piccolo record nel mondo del cinema. La stessa Jovovich, nel corso di varie interviste promozionali dei film precedenti, non ha fatto fatica a nascondere che ormai Alice fa "parte della su vita" professionale. Dal 2002, col primo "Resident Evil", sono passati più di dieci anni. Armata fino ai denti, da "Resident Evil: Afterlife" (2010) la Jovovich è anche in versione tridimensionale e più agguerrita che mai. Nonostante una lunga carriera cinematografica alle spalle, da "Il quinto elemento" (1997) a "Ultraviolet" (2006), da "Zoolander" (2001) a "I tre moschettieri" (2011), non c'è dubbio che il "progetto Alice" non sia di esclusivo interesse della Umbrella Corporation, ma anche e soprattutto di Milla, vera testimonial della saga, sexy ma mai eccessiva, se non - forse - per le incredibili acrobazie di cui si dimostra capace il suo personaggio.

Articolo sul film "Big Eyes"

La regia. Non poteva che essere il regista, sceneggiatore e produttore cinematografico inglese Paul William Scott Anderson a dirigere il sesto capitolo di "Resident Evil". Non soltanto perché è specializzato in film di fantascienza e adattamenti di videogiochi, o perché Milla Jovovich, nella realtà, è sua moglie (dal 2009) e madre di sua figlia Ever Gabo (nata nel 2007). C'è da considerare che Milla è la protagonista principale, nei panni di Alice, della serie "Resident Evil" ed è già stata diretta dal marito in "Resident Evil" (2002), "Resident Evil: Afterlife" (2010), "Resident Evil: Retribution" (2012) e ne "I tre moschettieri" (2011). Se la Jovovich può essere definita la "testimonial" della saga, Anderson è soprattutto il "volto", dietro la macchina da presa, di questa trasposizione videoludica horror che vanta milioni di seguaci in tutto il mondo. Già nel 1996 Anderson aveva portato sul grande schermo il mondo dei videogiochi. Il film "Mortal Kombat" guadagnò al box office più di 120 milioni di dollari in tutto il mondo. Un successo che permise la produzione anche di un sequel, "Mortal Kombat - Distruzione totale", uscito nel 1997. Dai videogiochi al grande schermo anche nel 2004, in occasione di "Alien vs. Predator". In quell'occasione Anderson si ispirò ad un fumetto originale che Randy Stradley scrisse per la Dark Horse Comics, uno spin-off delle saghe cinematografiche prodotte dalla 20th Century Fox di "Alien e Predator". Anche in questo caso, il successo al botteghino garantì un sequel nel 2007, intitolato "Aliens vs. Predator 2". Anderson ci "riprova" con il sesto capitolo di "Resident Evil", dopo che il precedente "Resident Evil: Retribution" è arrivato ad incassare più di 240 milioni di dollari in tutto il mondo.

Articolo sul film "Frantic"

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 
Personaggi correlati
Milla Jovovich, Paul W.S. Anderson



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Resident Evil: in uscita una nuova serie tv chiamata Arklay

Resident Evil Nuova Serie Tv Sono passati quasi diciotto anni dall'uscita del primo Resident Evil per Play Station e, finalmente, la storia dell'allegra (si fa per dire) cittadina di Raccon City e dei suoi abitanti arriva in televisione. La compagnia di distribuzione di prodotti per cinema e televisione Mance Media ha infatti annunciato di voler tr...

 

Galà amfAR, a Cannes 35000000 di dollari contro l'Aids e 900 vip tra cui Sharon Stone

Galà amfAR. Giovedì scorso, 22 maggio 2014, amfAR, l'associazione statunitense no profit sorta nel 1985 con la volontà di finanziare la ricerca per la battaglia contro la diffusione del virus Hiv, ha tenuto a Cannes la ventunesima edizione di un importantissimo galà in nome della solidarietà, dal titolo “amf...

 

L'uomo ombra con Mirna Loy, il film classico noir dal libro di Dashiell Hammett

L'uomo ombra ("The Thin Man") è il film uscito nelle sale italiane il 24 gennaio del 1935. Diretto da W.S. Van Dyke, vede un cast composto da William Powell, Myrna Loy e Maureen O'Sullivan- La trama. La vicenda s'incentra su Dorothy Wynant che annuncia a suo padre, di professione inventore che ha intenzione di sposarsi. Il padre parte per u...

 

Milla Jovovich, a carponi tra gli scatoloni per la Biennale di Venezia

Milla Jovovich, all'anagrafe Milica Jovovi?, classe 1975, è in Italia, alla Biennale di Venezia. E si fa opera artistica vivente in nome di una particolare installazione che la vede interagire con orpelli, abiti, scatoloni ed altri elementi  in un disordine creativo firmato dalla stilista  Tara Lyn Subkoff. Chiusa in un  dado ...

 

Recensione film Resident Evil Retribution, Milla Jovovich arma letale e madre

Resident Evil Retribution è il nuovo capitolo della fortunata saga che è uscita per la prima volta in versione videogame nel 1996 ed è stata poi trasposta al cinema con protagonista l'attrice Milla Jovovich nella veste della eroina Alice, impegnata nella sanguinosa battaglia per la sopravvivenza del genere umano. Questa vo...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni