X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Arrow: anticipazione terza stagione della celebre serie tv

28/02/2014 12:00
Arrow anticipazione terza stagione della celebre serie tv

Stephen Amell, ovvero Oliver nella famosa serie tv made in USa Arrow, è tornata a far palpitare i cuore dei suoi fan. Con immutato successo, mercoledì 26 febbraio su Premium Action è andato in onda il 14esimo episodio della serie tv sviluppata da Greg Berlanti, Marc Guggenheim e Andrew Kreisberg e basata sul personaggio di Freccia Verde

Arrow. Mercoledì 26 febbraio su Premium Action è andato in onda il 14esimo episodio della celebre serie tv Statunitense Arrow, sviluppata da Greg Berlanti, Marc Guggenheim e Andrew Kreisberg e basata sul personaggio di Freccia Verde, supereroe protagonista di una serie di fumetti pubblicata da DC Comics. E per la gioia dei numerosi fan che lo seguono con immutata passione, The CW ha rinnovato la serie per una terza stagione

Arrow segue le avventure del playboy miliardario Oliver Queen. Naufrago per cinque anni su un'isola deserta, viene tratto in salvo e torna finalmente a casa, a Starling City; giunto qui assumerà l'identità segreta nota come "l'incappucciato" (o il giustiziere) per combattere il crimine e la corruzione di Starling City, seguendo una lista di nomi trovata in una tasca della giacca del padre prima di seppellirlo. Facendo uso delle abilità fisiche, delle tecniche di lotta e dell'incredibile maestria con l'arco ottenuta sull'isola con anni di pratica e scontri mortali e aiutato dal suo braccio destro e confidente Diggle e dall'abile informatica Felicity Smoak, perseguirà uno ad uno i criminali e i malviventi che minacciano la sua città.

E con la rinnovata stagione il bel Oliver Queen torna Oliver Queen ad indossare la sua divisa da eroe, per nuovi episodi di che affronteranno ancora il passato dei protagonisti con nuovi colpi di scena. Infatti con la seconda stagione di Arrow i produttori e lo sceneggiatore hanno alzato il tiro sulla mitologia della serie, svelando nuovi aspetti e nuovi nemici contro cui dovrà combattere.

Di seguito un breve spoiler di Arrow 2:

Oliver, dopo la scomparsa di Tommy non vuole può essere il Vigilante, e scappa da Starling City. Solo Diggle e Felicity riescono a convincerlo che i nemici, in città, sono sempre tanti. In particolare, la stagione inizia con alcuni emulatori del Vigilante, che però non hanno nobili intenzioni. Il protagonista, tornato in città, dovrà vedersela anche con il processo che ha a che fare con sua madre Moira, che aveva ammesso di aver fatto parte dell’organizzazione che aveva preparato il terremoto nel Glades.
L’azienda di famiglia rischia di finire nelle mani della Stellmoor International, con la vicepresidente Isabel Rochev determinata a portare via la società al protagonista. Oliver, così, da una parte dovrà vestire i panni dell’eroe, a cui darà la caccia Laurel e dall’altra dovrà occuparsi dell’azienda. Un duro compito che svelerà nuovi lati di Oliver, di cui seguiremo ancora i flashback ambientati sull’isola nella quale si era ritrovato a dover sopravvivere.
Il passato di Oliver sarà sempre più importante, tant’è che anche i personaggi che abbiamo conosciuto sull’isola, come Slade (Manu Bennett) avranno influenze maggiori sulle azioni di oggi del protagonista.

Con la seconda stagione Arrow riesce a far crescere i personaggi, portando il pubblico davanti a colpi di scena e story line che riescono a tenere incollati i telespettatori al piccolo schermo: la seconda stagione è stata vista da tre milioni di telespettatori. Oliver inizia a sentire il peso della sua scelta di voler aiutare la città e i suoi amici e nemici assumono un ruolo più importante, rendendo lo show meno fumetto e in grado di raccontare una storia di coraggio ed azione.

Ma qual è il segreto che sta alla base di tanto successo? E quali sono gli ingredienti che hanno portato Arrow ad essere una delle serie più seguite degli ultimi anni? Innanzi tutto grande punto di forza di Arrow è la sua storia tratta da un fumetto che ovviamente vede coinvolto un supereroe, soggetto molto amato nei telefilm. Merito di tanta approvazione è rappresentato indubbiamente dall’aitante protagonista, il 31enne canadese Stephen Amell. Arrow non è stata la prima seire tv con cui l’attore ha fatto il suo debutto sul piccolo schermo: Amell già preso parte, seppur in ruoli secondari, a telefilm di una certa importanza tra cui Csi, NCIS: Los Angeles, The vampire diaries, 90210, New girl e Private practice.

Articolo The Vampire Diaries

In merito al suo nuovo ruolo da protagonista in Arrow, Amell ha dichiarato: “Vorrei poter dire di aver sempre sognato di interpretare un supereroe. Ma in realtà è stato il primo provino che ho fatto quando sono rimasto senza lavoro. Ed era il ruolo da protagonista più ambito della stagione!”.

E non da meno in fatto di fascino sono le altre due protagoniste di Arrow,  ossiaEmily Bett Rickards e Willa Holland. Infatti secondo un recente sondaggio di Aristofonte.com, le donne più sexy dello star system sono le due ventiduenni del cast della serie TV.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Vikings, 'tutti possiamo immedesimarci nella trama': intervista a Georgia Hirst

La quarta stagione della serie televisiva “Vikings” ha debuttato su Rai 4 il 20 febbraio 2017.  Strutturato nella forma di historical drama, il racconto segue le vicende del vichingo Ragnar Lothbrok, celebre personaggio della mitologia scandinava.  Abbiamo intervistato l’attrice inglese Georgia Hirst, interpr...

 

Serie tv più viste negli USA: 'NCIS' mantiene la vetta della classifica

"NCIS" mantiene la prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. Il quindicesimo episodio della quattordicesima stagione, intitolato "Pandora's Box (Part I)" e diretto da Arvin Brown, ha registrato 15.29 milioni di spettatori.  Perde terreno e resta al secondo posto la sitcom "The...

 

Il fuggiasco, serie tv di culto degli anni sessanta con David Janssen, colpisce ancora oggi

"Il fuggiasco" è stata una delle serie tv di maggior successo degli anni sessanta; creata da Roy Huggins e prodotta da QM Productionse United Artists Television, andò in onda sulla ABC dal 1963 to 1967 per un totale di 120 episodi da 51 minuti. Il telefilm narra la storia di Richard Kimble, un fisico medico ingiustamente incarcerato p...

 

Matrix Chiambretti, una puntata speciale dedicata alla storia del Bagaglino

Piero Chiambretti torna su Canale 5 con una puntata speciale di “Matrix Chiambretti”, in onda venerdì 24 febbraio in seconda serata. L'argomento al centro della discussione sarà il "Bagaglino", in occasione del trentesimo anniversario del celebre spettacolo a cui è legata un'epoca televisiva.  Numerosi g...

 

I fantasmi di Portopalo, intervista a Angela Curri: 'una storia che assolutamente bisogna conoscere'

Rai 1 propone una significativa miniserie televisiva intitolata "I fantasmi di Portopalo", liberamente tratta dall’omonimo libro di Giovanni Maria Bellu. Ambientata nella seconda metà degli anni Novanta, la trama è focalizzata sul pescatore Saro Ferro, interpretato da Giuseppe Fiorello. Terminata una battuta di pesca ...

 

Silicon Valley, quarta stagione: oltre 200 mila visualizzazioni per il teaser trailer

La quarta stagione di "Silicon Valley" debutta su HBO il 23 aprile 2017.  Il teaser trailer pubblicato ieri sul canale YouTube dell'emittente televisiva statunitense concede alcune scene dai nuovi episodi della comedy creata da Mike Judge, John Altschuler e Dave Krinsky. Il video ha già superato 200 mila visualizzazioni....

 

Standing Ovation, Antonella Clerici conduce una nuova trasmissione per famiglie

Antonella Clerici conduce il nuovo programma televisivo intitolato "Standing Ovation", al via questa sera su Rai 1 dalle 21.25.  Articolato in cinque puntate, lo show alterna musica e spettacolo rivolgendosi a un'audience variegata. Il format prevede le esibizioni di alcuni ragazzi dagli 8 ai 17 anni insieme ai loro genitori, che saranno giud...

 

The Mick, recensione del primo episodio della serie tv

Abbiamo guardato in anteprima il primo episodio della serie televisiva “The Mick”, in onda su Fox dal 28 febbraio 2017. Creata da Dave e John Chernin, la fiction costruisce un nuovo racconto all'interno di una famiglia disfunzionale, ambiente narrativo sviluppato in chiave ironica da numerose produzioni seriali da "Arrested Development...

 

Le 10 migliori serie tv sulla politica

In un mondo dove tutto è politica, appare sostanzialmente scontato che anche il cinema e la televisione riservino a questo argomento un posto d'onore. Negli ultimi anni film e soprattutto serie tv sulla politica e sul vorticoso mondo circostante si sono letteralmente moltiplicati, cercando di dipingere, con alterna fortuna, i suoi intricati ...

 

Gotham, la lotta per il potere prosegue nella terza stagione della serie tv

La terza stagione della serie televisiva "Gotham" ha debuttato sul canale Premium Action il 15 febbraio 2017.  La trama racconta le vicende dei personaggi apparsi nei fumetti DC Comics e appartenenti all'universo narrativo di Batman, impegnati in una lotta per il potere nella celebre Gotham City.  Il racconto concede maggiore centralit&...

 

Da non perdere






Ultime news
Recensioni