X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

True Detective: la serie tv HBO che lascia con il fiato sospeso

12/02/2014 12:00
True Detective la serie tv HBO che lascia con il fiato sospeso

True Detective è la nuova e spettacolare serie tv lanciata il 12 gennaio 2014 dalla rete via cavo HBO, canale pagamento che in quanto tale non può trasmettere programmi e serial di bassa qualità. Quindi libero sfogo da parte dei produttori e sceneggiatori alla violenza, linguaggio esplicito e soprattutto può dare luce verde ad un concetto ben poco "commerciali" in senso stretto.

True Detective è la nuova e spettacolare serie tv lanciata il 12 gennaio 2014 dalla rete via cavo HBO, canale pagamento che in quanto tale non può trasmettere programmi e serial di bassa qualità. Quindi libero sfogo da parte dei produttori e sceneggiatori alla violenza, linguaggio esplicito e soprattutto può dare luce verde ad un concetto ben poco “commerciali” in senso stretto.

Cast. True Detective è un prodotto geniale e ben strutturato sia nella trama che nei dialoghi. Di certo non può essere considerato un format studiato a tavolino per attirare l’attenzione del pubblico pagante. La storia è suddivisa in due sequenze temporali diverse tra loro, ovvero da un lato troviamo l'indagine dei due protagonisti, i detective della Louisiana Martin Hart (Woody Harrelson) e Rust Cohle (Matthew McConaughey), impegnati a dare la caccia a un serial killer nel 1995. Ritroviamo poi gli stessi protagonisti sottoposti a un interrogatorio dalla polizia nel 2012, quando il caso viene riaperto. Si comprende che tra i due si è rotto qualcosa è non corra più buon sangue. Inoltre il caso sembrerebbe avuto il suo epilogo. Tutto ciò rende il nuovo delitto, in tutto e per tutto simile a quello del 1995, davvero misterioso.

Prima stagione. Tutti gli otto episodi della prima stagione di True Detective sono stati diretti da Cary Fukunaga (Jane Eyre) e scritti da Nic Pizzolatto. Già da questo primo capitolo il telespettatore può degustare il primo mix di ingredienti: alchimia tra i protagonisti, puo comprendere questo primo capitolo mette già in tavola tutti gli ingredienti: il legame ingarbugliato tra i protagonisti, l’atmosfera fredda e tesa nonché le ambientazioni lugubri e fangose tipiche di una Louisiana invernale. Di serie tv in cu a farla da padrone sono serial killer il piccolo schermo ne è stracolmo e, ad una prima superficiale considerazione, potrebbe sembrare che True Detective ci racconti un deja vù. Ma l’originalità di questo nuovo prodotto non sta tanto in cosa racconta, bensì in come lo fa: Fukunaga opta per un'atmosfera malinconica che fa da sfondo a dialoghi lenti e criptici. E punta la macchina da presa sui due anti-eroi, ossia l'uomo di famiglia con (forse) un segreto scomodo (Harrelson) e il detective geniale ma borderline (McConaughey), in preda a depressione e in lotta col demone dell'alcol.

True Detective è una serie che farà parlare di sé, sia per la story line ben congeniata che per la bravura dei suoi interpreti. Da non perdere assolutamente.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Good Omens, la serie tv: Michael Sheen e David Tennant guidano il cast

Amazon ha annunciato che gli attori Michael Sheen (“Masters of Sex) e David Tennant (“Broadchurch") interpreteranno i protagonisti della miniserie televisiva “Good Omens" (Titolo italiano: “Buona apocalisse a tutti”) che debutterà sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video nel 2019.  Connotata da un'im...

 

Il Trono di Spade 7, Nikolaj Coster-Waldau strizza l'occhio ai fan e difende l'ambiente

"ll Trono di Spade 7" è in pieno svolgimento e i fan sono in subbuglio: si preparano grandi avvenimenti nel continente di Westeros e la battaglia finale fra umani e non-morti sta per avere inizio. Mentre infuria la lotta per il controllo dei Sette Regni, in molti stanno cercando di tener dietro agli intrecci della trama e alle parentele che,...

 

Purché finisca bene, episodio 'La tempesta': un'improvvisa esigenza di maturità

Rai 1 ripropone l'episodio “La tempesta" (trasmesso per la prima volta il 28 aprile 2014) della serie "Purché finisca bene".  Il racconto prende avvio dalla scomparsa di Aldo Del Serio, il quale si trovava in vacanza ai tropici insieme alla moglie. A seguito di uno tsunami nessuno riesce a mettersi in contatto con lui e ciò...

 

Liar, tradimenti e inganni nella nuova serie tv

La serie televisiva “Liar” debutterà il 27 settembre negli Stati Uniti sul canale SundanceTV. Si tratta di un thriller psicologico articolato in sei puntate, creato e scritto dai produttori e sceneggiatori Harry e Jack Williams di Two Brothers Pictures ("The Missing", “Fleabag”). La trama si svolge attorno alle ...

 

L'ambasciata, rischi e tentativi nella terza puntata della serie spagnola

La terza puntata della serie televisiva spagnola “L’ambasciata” (Titolo originale: “La embajada”) va in onda questa sera su Rai 1 a partire dalle 21.25. La trama pone al centro il personaggio di Luis Salinas (Abel Folk), il nuovo ambasciatore spagnolo in Thailandia che si trasferisce insieme alla sua famiglia a Bangko...

 

The Walking Dead, la tragica morte di uno stuntman non influirà sulla trama

"The Walking Dead", la nuova stagione della più popolare serie tv sul mondo degli zombie, ha subito un evento tragico nel mese di luglio: lo stuntman John Bernecker è morto durante le riprese del programma dopo una caduta da alcuni metri. Nonostante la pluriennale esperienza l'uomo, che aveva avuto piccole parti in "Logan" e "Piccoli ...

 

Preacher, seconda stagione: intervista all'attrice Julie Ann Emery

Abbiamo intervistato in esclusiva l'attrice statunitense Julie Ann Emery, interprete del personaggio di Lara Featherstone nella serie televisiva "Preacher".  Leggi la trama D: La seconda stagione di "Preacher" ha debuttato negli Stati Uniti il 25 giugno 2017, il giorno successivo è stata resa disponibile su Amazon Prime Video. Le...

 

Atypical, la serie tv che racconta l'autismo debutta su Netflix

La serie televisiva intitolata “Atypical" debutta domani sulla piattaforma streaming Netflix. Creata da Robia Rashid (“The Goldbergs", “Will & Grace”), concede allo spettatore un racconto di formazione che vede protagonista Sam, un diciottenne autistico che ricerca amore e indipendenza. Il ragazzo intraprende un percor...

 

Velvet, l'ultima puntata della quarta stagione tra ritorno e vendetta

La quarta stagione della serie televisiva intitolata “Velvet” è stata trasmessa dall’emittente spagnola Antena 3 dal 5 ottobre al 21 dicembre 2016. In Italia va in onda su Rai1 dal 6 luglio 2017. La trama si concentra sulle vicende della sarta sarta Anna Ribera, interpretata dall'attrice Paula Echevarrìa. Nel p...

 

Recensione della serie tv 'I'm Sorry'

"I'm Sorry" è una commedia frizzante e godibile che affronta le vicende di vita quotidiana di una comica quarantenne californiana, moglie e madre di una bimba. La storia ricalca molto la vita della protagonista Andrea Savage che nella serie tv ha inserito vari elementi autobiografici, comunque riconducibili a una vasta porzione della middle ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni