X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

The A-Team: Mr. T e i protagonisti della serie tv cult degli anni ottanta

04/02/2014 12:02
The A-Team Mr. Tprotagonisti della serie tv cult degli anni ottanta

The A Team è stato un telefilm degli anni '80 con protagonisti veterani della guerra del Vietnam. Nel ruolo di P.E. Baracus, tra gli interpreti principali c'era Mr.T che sta per tornare in tv su Dmax con "Ci sei o ci fai?", mentre i suoi compagni Hannibal, Sberla e Murdock non hanno avuto la stessa fortuna.

The A-Team è stata una delle più popolari serie degli anni '80. Approdata dal canale Usa NBC in Italia a partire dal 1984, il telefilm ha visto negli anni crescere la propria popolarità ed è stata ritrasmesso dalle reti mediaset, principalmente da Italia 1, per più di un decennio. I protagonisti del telefilm sono un commando di ex combattenti della guerra del Vietnam, l'A-Team, che, dopo essere stati ingustamente accusati per un crimine che non avevano commesso, si trovano a vivere in clandestinità negli Stati Uniti d'America. Per arrivare a fine mese i quattro dell'A-Team, nell'ordine il capitano John “Hannibal” Smith (George Peppard), il seduttore “Sberla” (Dirk Benedict), il matto Murdock (Dwight Schultz) e il possente ma con la paura degli aerei “P.E. Baracus” (Mr. T), girano l'america a bordo del loro furgone nero con due strisce rosse e prestano servizio come merceneari per risolvere i problemi della povera gente contro l'ingiustizia e l'oppressione. La notorietà della serie è stata talmente elevata che nel 2010 la 20th Century Fox ha prodotto e distrubuito nelle sale un film omonimo. Ma che fine hanno fatto gli interpreti dell'”A-Team”?

Hannibal George Peppard, classe 1928, era già noto al grande pubblico prima di essere il capo dell'A-Team. Molti si ricordavano di lui per quello che è stato il punto più alto della sua carriera cinematografica, la celebre interpretazione di Paul Varjak accanto alla splendida Audrey Hepburn in “Colazione da Tiffany" (1961). Peppard ci ha lasciati nel 1994, a causa di una crisi polmonare, sopraggiunta dopo che era stato ricoverato nella clinica dell'Università di Los Angeles in seguito a forti problemi respiratori.

Sberla Dirk Benedict, nome d'arte di Dirk Niewoehner, era anche lui noto al pubblico per essere stato uno dei protagonisti della serie di fantascienza “Battlestar Galactica”, andata in onda sul suolo americano nel 1978-79. Dopo l'”A-Team” Benedict ha avuto varie apparizioni in serie televisive, come “La signora in Giallo” o “Baywatch” ed ha avuto un ruolo rilevante nel film “Alaska” (1996)di Fraser Clarke Heston.

Murdock Dwight Schultz è un vero veterano delle serie televivisve, essendo apparso sul piccolo schermo in più di un telefilm; i "ChiPs", "Star Trek: The Next Generation", "Star Trek: Voyager" e "Perry Mason" sono solo alcune delle serie che l'hanno visto protagonista mentre non si ricordano apparizioni di Schultz sul grande schermo, se non in compagnia di Benedict per un cameo in "A-Team" (2010).

P.E. Baracus Mr. T è sicuramente l'interprete dell'"A-Team" di maggior successo. Già nel 1983 era stato il terribile avversario di Sylvester Stallone in "Rocky III" (1983). Nello stesso anno la NBC gli dedicò una serie aniamta composta da 13 episodi che ne fecero l'idolo anche dei ragazzini. Si è inoltre dedicato alla musica, incidendo un album rap nel 1984 e, dal 1985, è diventato un wrestler professionista: il suo esordio fu in compagnia del pluricampione mondiale Hulk Hogan. La poliedrica carriera ha subito un brutto arresto negli anni '90, principalmente a causa di gravi problemi di salute: gli era stato infatti diagnosticato il cancro. Ma ora, sconfitta la malattia, Mr. T. sta per tornare in tv su Dmax come conduttore di “Ci sei o ci fai?” in cui analizzerà alcuni dei videoclip più folli provenienti da tutto il mondo, in onda da venerdì 7 febbraio 2014.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

The Handmaid's Tale, la serie tv con Elisabeth Moss in un futuro distopico di segregazione femminile

"The Handmaid's Tale" è una nuova serie tv ambientata in un futuro decisamente distopico nel quale, a seguito di un violento colpo di stato religioso che ha trasformato gli Stati Uniti nella teocratica Gilead, le donne sono state private di ogni diritto civile e politico e viene loro impedito di lavorare, possedere denaro, di leggere e persi...

 

Power, il teaser della quarta stagione: debutto fissato per il 25 giugno

La quarta stagione della serie televisiva "Power" debutterà il 25 giugno 2017.  Il teaser pubblicato ieri sul canale YouTube di Starz propone alcune anticipazioni sul prosieguo del racconto. La nuova stagione sarà composta da dieci nuovi episodi della durata di un'ora. Power, la serie che ha ridefinito ...

 

Verissimo, il racconto di Paola Barale: 'Raz è stato un viaggio meraviglioso'

Paola Barale è tra gli ospiti della nuova puntata di "Verissimo", in onda su Canale 5 sabato 29 aprile 2017.  Nello studio del rotocalco televisivo condotto da Silvia Toffanin, la showgirl ha parlato del suo rapporto con Raz Degan, vincitore della dodicesima edizione de "L'isola dei famosi": "Raz è stato un viaggio meravigl...

 

Tutto può succedere, seconda stagione: intervista a Esther Elisha

La seconda stagione di “Tutto può succedere” torna questa sera su Rai 1 con una nuova puntata e prosegue nel raccontare le vicende che ruotano attorno alla famiglia Ferraro.  In occasione del compleanno di Max i suoi genitori assumono un singolare mago degli insetti per rendere la festa più dinamica. Tuttavia Alessan...

 

Soy Luna, seconda stagione: un video dal backstage racconta il sogno della protagonista

Sul canale YouTube DisneyChannelIT è stato pubblicato un video dal backstage del primo episodio della seconda stagione di "Soy Luna".  "Benvenuti nel sogno di Luna" - dichiara Ruggero Pasquarelli, interprete del personaggio di Matteo. "Al Jam&Roller c'è una festa dove la Roller band sta suonando" - spiega Karol Sevilla, la q...

 

Di padre in figlia, terza puntata: delusione e riscatto

La terza puntata della fiction “Di padre in figlia” va in onda questa sera su Rai 1 dalle 21.25. Franca (Stefania Rocca) è intenzionata a partire con Jorge ma il timore delle ripercussioni su sua figlia Sofia (Demetra Bellina) a seguito del suo incosciente gesto nei confronti del fratello Antonio (Roberto Gudese) sping...

 

Life in pieces, una sitcom per ogni generazione: intervista all'attrice Angelique Cabral

La sitcom statunitense creata da Justin Alder e intitolata “Life in Pieces” ha debuttato in Italia su Fox nel maggio 2016. Leggi la trama Abbiamo intervistato l’attrice Angelique Cabral, interprete del personaggio di Colleen.  D: La serie rappresenta situazioni esilaranti. Come può essere definita la famig...

 

Di padre in figlia, seconda puntata: tra aspettative e realtà

La seconda puntata della fiction “Di padre in figlia” va in onda questa sera su Rai 1 dalle 21.25. La narrazione riprende agli inizi degli anni Settanta. I sedicenni Sofia e Antonio Franza mostrano differenti espressioni della loro condizione adolescenziale. Sul ragazzo ricadono le aspettative di suo padre Giovanni (Alessio Boni), il q...

 

Made in Sud, 'si tende ancor di più allo show di varietà': intervista a Paolo Caiazzo

Il programma televisivo "Made in Sud" torna domani sera su Rai 2 con una nuova puntata.  Abbiamo intervistato Paolo Caiazzo, volto storico della trasmissione. D: Da anni sei nel cast artistico di "Made in Sud", cosa rende la nuova edizione diversa dalle precedenti? R: Effettivamente ho visto nascere il progetto quando era soltanto un l...

 

Serie tv più viste negli USA: 'NCIS: New Orleans' si avvicina al secondo posto

NCIS occupa la prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. Il ventunesimo episodio della quattordicesima stagione, intitolato "One Book, Two Covers" e diretto da Terrence O'Hara, ha registrato 13.32 milioni di spettatori.  Secondo posto per "Bull". Il diciannovesimo episodio, intitol...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni