X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Philip Seymour Hoffman: prematura morte per overdose a soli 46 anni per l'attore di Truman Capote

03/02/2014 16:47
Philip Seymour Hoffman prematura morte per overdose soli 46 anni per l'attore di Truman Capote

Philip Seymour Hoffman, attore e regista statunitense noto per aver vinto l'Oscar per il Miglior attore protagonista nel film biografico "Truman Capote - A sangue freddo", è stato trovato morto nel suo appartamento newyorchese di Manhattan, probabilmente a causa di una overdose di eroina. Lascia 3 figli piccoli

Philip Seymour Hoffman è stato un attore e regista statunitense, noto per aver vinto l'Oscar per il Miglior attore protagonista nel film biografico "Truman Capote - A sangue freddo", oltre ad aver ricevuto tre candidature all'Oscar per il miglior attore non protagonista e tre nomination al Tony Award per il suo lavoro in teatro.

Morte. La notizia della sua scomparsa ha iniziato a circolare ieri, 2 febbraio, alle prime ore del pomeriggio. Hoffman è stato trovato morto nel suo appartamento newyorchese di Manhattan, probabilmente a causa di una overdose di eroina. Secondo alcuni fonti l'attore sarebbe stato ritrovato con la siringa ed il laccio emostatico ancora nel braccio, circostanza che fugherebbe ogni dubbio sulle cause della dipartita.

Magnolia. Estremamente schivo e riservato al punto da odiare le cerimonie pubbliche, Hoffman verrà ricordato per i suoi ruoli più significativi, cui ha saputo dare profondità come pochi altri: a cominciare dall’infermiere in "Magnolia", per passare al santone di "The Master" e all’insicurezza del professore represso nel "La venticinquesima ora".

Truman Capote. Hoffman lascia tre figli piccoli, un maschio e due femmine, oltre a una grande tristezza per la perdita di un attore di prim'ordine, come ha dimostrato soprattutto in "Truman Capote - A sangue freddo", per il quale si è aggiudicato l'Oscar per il miglior attore protagonista.

Dubbio. Hoffman si interrogava, riguardo al proprio lavoro, sul perchè la gente faccia determinate cose, quale tipo di vita conduca e cosa la porti a prendere determinate decisioni, "proprio come era solito fare Truman Capote". Ora i suoi fan rimarranno con lo stesso interrogativo, mentre il loro beniamino se n'andato per una debolezza di gioventù che si è ripresentata nella mezz'età.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

Altri articoli Home

Leonardo DiCaprio interpreterà in un film il pittore Leonardo Da Vinci

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci in un biopic. La Paramount sarà produttrice del film, che è tratto dal libro del biografo Walter Isaacson, il quale ha già lavorato alle biografie di Steve Jobs e Albert Einstein. L’idea del film è dello stesso DiCaprio, che risale a dei racconti paterni. In...

 

Film più visti della settimana, 'Annabelle: Creation' è al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dall’11 al 13 agosto 2017 vede al primo posto l’horror “Annabelle: Creation” (35.040.000 dollari): Samuel Mullins, fabbricante di bambole con la moglie ospita delle ragazze a casa sua, che saranno loro il bersaglio della creatura posseduta dalla bambola Annabelle. Al...

 

Ce qui nous lie, tre fratelli e un vigneto per il film di successo in Francia

Ce qui nous lie è il film di Cédric Klapisch ambientato in un vigneto della Borgogna, dove tre fratelli si riuniscono. È uno dei film di maggiore successo in Francia, avendo incassato 4,5 milioni di euro in due mesi (è uscito il 14 giugno 2017). Nel cast ci sono Pio Marmaï, Ana Girardot e François Civil...

 

Professor Marston & The Wonder Women, prima immagine del film

È stata diffusa la prima immagine del film “Professor Marston & The Wonder Women” (leggi l’articolo su Moulton Marston e le origini di Wonder Woman). La pellicola racconta la storia reale dello psicologo di Harvard Dr. William Moulton Marston, che creò il personaggio di Wonder Woman negli anni '40. Marston era a...

 

Le star di Hollywood con le case più grandi e costose, da Will Smith a Oprah

Ogni cosa ad Hollywood segue il principio del “bigger than life”: tutto è più grande, più bello, più intenso, e le case delle star non fanno eccezione. Leonardo DiCaprio possiede almeno quattro ville, ma la prima è stata quella ad Hollywood Hills, comprata dopo il successo di “Titanic” per...

 

Il Festival di Venezia proietterà il film 'Il cavaliere elettrico'

La Mostra del Cinema di Venezia presenterà il film “Il cavaliere elettrico” (1979), diretto da Sydney Pollack. La proiezione avverrà dopo la consegna dei Leoni d’Oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford, protagonisti del film. La storia raccontata è quella di Sonny Steele (Redford), cowboy in pensione ...

 

Lenny Abrahamson, il regista è sul set del nuovo film 'The Little Stranger'

Lenny Abrahamson è al lavoro al nuovo film “The Little Stranger”. Il regista è stato candidato nel 2016 all’Oscar per il film “Room”, con cui Brie Larson ha ottenuto il premio come migliore interpretazione (leggi l'intervista all'attore del film). “The Little Stranger" racconta la vicenda del dotto...

 

Recensione del film Monolith

Monolith è il film di Ivan Silvestrini, che racconta di una madre che lascia il figlio in un nuovo prototipo di auto da cui è impossibile uscire. Nel cast ci sono Katrina Bowden (già vista in “Hard Sell”, la serie tv “30 Rock” in cui ha recitato per sette stagioni), Damon Dayoub, Brandon Jones e Ashley ...

 

Bruce Springsteen, una sua canzone presente nel film 'Cars 3'

Bruce Springsteen è presente nel film della Disney “Cars 3” (leggi l'intervista al cast vocale), in uscita in Italia il 14 settembre 2017. La canzone nel film è il suo successo "Glory Days”, del 1984 e contenuta nell’album “Born to Usa”. Nel film è cantata da Andra Day. Il film “Cars 3...

 

La torre nera: intervista all'editore di Stephen King, Robert K. Wiener

La torre nera (“The Dark Tower”) è il libro di Stephen King il cui adattamento è da oggi al cinema. Composto da sette volumi pubblicati dal 1982, racconta di Roland di Gilead, pistolero che appartiene a un ordine cavalleresco e che si trova in un ambiente deserto ell'anno 1800. La popolazione del deserto è composta ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni